Strategia triangoli e cunei

Abbiamo coperto la maggior parte degli importanti schemi grafici tecnici nella nostra sezione strategica. Tuttavia, sono rimaste ancora alcune strategie. “Triangoli” e “Cuneo” sono due dei 10 pattern grafici più importanti e in questo articolo spiegheremo come scambiarli. È vero che sono modelli diversi, ma sono molto simili, quindi li insegneremo entrambi in un articolo.

A parte le occasioni speciali che sono molto rare, sappiamo tutti che il prezzo non sale o scende in linea retta. Invece, forma tendenze che seguono diversi tipi di onde, come abbiamo spiegato nella “Elliot Wave Strategy”. In un trend rialzista, la prima gamba sale e poi si consolida prima di iniziare la seconda gamba, e viceversa per la tendenza al ribasso.

Durante il periodo di consolidamento, il prezzo forma un triangolo o un cuneo. Per avere una visione migliore, dovresti modificare i grafici in un intervallo di tempo più piccolo.

Se stai negoziando grafici di 1 ora, quando il consolidamento inizia a verificarsi, passa a grafici da 5 o 15 minuti e traccia una linea di tendenza che collega i massimi e un’altra che collega i minimi della fascia di prezzo durante tale consolidamento. Come indica il nome, si forma un triangolo quando le linee di tendenza superiore e inferiore culminano in un unico punto, confinando il prezzo tra di loro. In un cuneo, il prezzo scoppia in entrambe le direzioni prima che le due linee di tendenza si incontrino. Nelle immagini sottostanti puoi vedere un triangolo e un cuneo che si stanno formando.

Cuneo in aumento

Zeppa ascendente asimmetrica

Triangolo discendente

Puoi iniziare a scambiare un cuneo o un triangolo mentre si sta formando. Come puoi vedere dalla prima immagine, le linee superiore e inferiore forniscono rispettivamente resistenza e supporto.

Puoi disegnare la linea di resistenza una volta che il prezzo ha formato due picchi e puoi disegnare la linea di supporto una volta che il prezzo ha formato due minimi. Il secondo minimo dovrebbe essere più alto del primo per essere considerato un cuneo o un triangolo. Il modo più semplice e ovvio per scambiare un cuneo o un triangolo è scambiare tra queste due linee. Fondamentalmente vendi sulla linea superiore con uno stop sopra la resistenza e acquisti sulla linea inferiore con uno stop sotto il supporto.

Questa strategia funziona meglio con grafici a intervalli di tempo più grandi, come grafici giornalieri o di 4 ore, perché c’è più spazio tra le righe. In questo modo l’obiettivo di profitto può essere maggiore e anche il rapporto ricompensa / rischio è maggiore. Se fai trading su grafici con timeframe più piccoli, dovresti scegliere un broker con spread ridotti e un’esecuzione rapida.

Questo è un modo per trarre vantaggio da queste formazioni grafiche, ma i cunei e i triangoli sono più famosi per indicare i breakout. Per prevedere in che modo avverrà il breakout, dovremmo conoscere i tipi di questi schemi grafici. Esistono tre tipi di cunei e triangoli: cuneo / triangolo ascendente, cuneo / triangolo discendente e cuneo / triangolo simmetrico.


Cuneo / triangolo ascendente

Nel primo grafico sotto, c’è un cuneo ascendente / discendente che si forma dopo un trend rialzista. Ciò significa che i venditori stanno abbinando gli acquirenti, comprimendo il prezzo in un intervallo ristretto, quindi potrebbe essere vicino il contrario. Dopo la rottura al ribasso, vediamo che la linea di fondo, che fungeva da supporto, ora si trasforma in resistenza. Alcuni trader vendono quando il prezzo rompe la linea di fondo e alcuni posizionano uno stop di vendita appena sotto quella linea. Ma sappiamo tutti che nel forex nulla funziona esattamente per il pip e falsi breakout (fake-out) non sono rari. Preferisco aspettare che il prezzo si chiuda chiaramente sotto la linea di fondo e provare a vendere sul ritracciamento. In questo modo riduci al minimo il rischio e massimizzi l’obiettivo di profitto. La stessa logica si applica ai triangoli.

Il prezzo sta formando un cuneo ascendente

Il prezzo rompe la linea superiore che si trasforma in resistenza

Cuneo discendente / triangolo

I cunei discendenti e i triangoli sono l’opposto di quelli ascendenti e diventano validi dopo una tendenza al ribasso. Quindi, invece di vendere dopo la rottura della linea di fondo, compri dopo che la linea di fondo cede il passo. Quando scambi questi modelli, l’obiettivo di profitto a cui miri dovrebbe essere grande quanto lo spazio tra il primo massimo e il primo minimo dell’intervallo, come mostrato nel secondo grafico sotto. Il motivo per cui dico il primo in alto e il primo in basso è perché ci sono occasioni in cui nessuna delle due linee del cuneo è orizzontale, come quella ascendente sopra.

Il cuneo discendente si sta formando dopo una tendenza al ribasso

Dopo la rottura al rialzo l’obiettivo è grande quanto lo spazio tra la prima parte superiore e la prima parte inferiore.

Cuneo / triangolo simmetrico

In un triangolo simmetrico, puoi fare trading tra le due linee e dopo il breakout

Durante queste formazioni, i tori e gli orsi stanno combattendo duramente, fino a quando una parte alla fine si arrende. Non importa se questo consolidamento avviene dopo un trend rialzista o ribassista. Quando usi grafici a cuneo o triangolo ascendente e discendente per il trading, sai in che direzione andrà il prezzo dopo il breakout, ma cunei e triangoli simmetrici non ti danno una direzione chiara. Ciò non significa che non puoi scambiarli però; puoi scambiarli nello stesso modo in cui scambi cunei / triangoli in aumento e in discesa. Compri e vendi mentre il prezzo rimbalza all’interno delle due linee del triangolo. E, naturalmente, puoi scambiare il breakout in entrambi i lati inserendo un ordine stop buy o stop sell sopra e sotto il triangolo.

Personalmente ho voglia di aprire uno scambio dopo la rottura del prezzo e ritestare una delle linee.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector