Gestione del rischio (denaro) Parte 1 – Tattiche di buon senso

Quando decidi di fare trading sui mercati finanziari, l’unica cosa che non dovresti mai dimenticare è che c’è sempre il rischio di perdere alcuni o tutti i tuoi fondi. Ma fortunatamente per i trader, uno dei pochi aspetti del trading che possiamo controllare sono i rischi. Non possiamo muovere il mercato, non abbiamo informazioni sulle intenzioni della banca centrale, non possiamo prevedere le notizie economiche o altri fondamentali che creano movimenti di mercato, quindi dobbiamo fare del nostro meglio per controllare il rischio. Esistono molte strategie e tecniche per farlo, che insieme sono chiamate “Gestione del rischio” o “Gestione del denaro”.

La gestione del rischio significa mettere insieme tutte le piccole parti.

La gestione del rischio significa mettere insieme tutte le piccole parti

Molti nuovi trader entrano in questo business con poca conoscenza del rischio o della gestione del denaro. Ciò significa che sono quasi dei giocatori d’azzardo, perché stanno riducendo gli strumenti che hanno a disposizione per il trading, e di conseguenza riducendo le probabilità di vincita. La gestione del rischio non garantirà una vittoria ad ogni operazione, ma ridurrà la perdita quando perdi e aumenterà il profitto quando vinci. Ti dà quel vantaggio in più, che è tutto ciò che è necessario per farti vincere a lungo termine. Ma quali sono queste tecniche che rendono il trading più sicuro? Alcuni di loro sono solo tecniche di buon senso, mentre altri sono stati sviluppati da statistici e matematici e sono un po ‘più complessi. In questa parte della nostra serie in due parti, tratteremo le tattiche di buon senso. Iniziamo.

Esposizione per operazione – Probabilmente il fattore più importante della gestione del rischio è decidere quanto sei disposto a rischiare effettivamente per operazione. Diversi trader rischiano importi diversi dei loro conti, ma i professionisti rischiano solo una piccola percentuale del conto, di solito tra lo 0,5% e il 3%. Il rischio è calcolato come percentuale dell’importo totale del conto. Ad esempio, se hai un conto da $ 10.000 e secondo la tua analisi lo stop loss deve essere di 50 pip, allora non dovresti scambiare più di 4 mini lotti se hai un’esposizione del 2%. Il 2% di un account da $ 10.000 equivale a $ 200, quindi $ 4 / pip x 50 pips = $ 200. Questo è per le coppie in cui 1 pip costa $ 1 per mini lotto: in altre coppie come EUR / GBP, dove 1 pip costa $ 1,5 per mini-lotto, non dovresti scambiare più di 2,5 mini lotti secondo i calcoli.

Rapporto rischio / rendimento– Un altro punto importante della gestione del rischio è definire il rapporto rischio / rendimento. Se si avvia una nuova attività, sarebbe illogico rischiare più del potenziale di ricompensa di tale attività. La stessa idea vale per il trading; quando scegli un trade, vorresti che il profitto potenziale fosse maggiore della potenziale perdita. Le operazioni a breve termine di solito hanno un rapporto rischio / rendimento più elevato, ma quando prevedi di aprire posizioni a lungo termine, un buon rapporto è da 1: 3 a 1: 5. Ciò significa che quando il prezzo viene scambiato nell’intervallo di 100 pip non ti schiererai nel mezzo della corsa, perché il rapporto rischio / rendimento sarà 1: 1, o peggio ancora, vendi in fondo e comprerai al superiore. Aspetti che il prezzo raggiunga il massimo dell’intervallo e vendi la coppia con uno stop loss di 30 pip sopra la resistenza, puntando a 70-80 pip appena sopra il supporto / fondo dell’intervallo. Secondo il grafico qui sotto, avresti un rapporto rischio / rendimento molto migliore se vendessi le frecce e acquistassi ai segni neri invece di entrare in uno scambio da qualche parte nel mezzo.

a 1: 5. Significa che quando il prezzo viene scambiato in un intervallo di 100 pip non ti schiererai al centro dell'intervallo, perché il rapporto rischio / rendimento sarà 1: 1, o peggio ancora, vendi in basso e compra in alto . Aspetti che il prezzo raggiunga il massimo dell'intervallo e vendi la coppia con uno stop loss di 30 pip sopra la resistenza, puntando a 70-80 pip appena sopra il supporto / fondo dell'intervallo. Avresti un rapporto rischio / rendimento molto migliore se vendessi le frecce e acquistassi ai segni neri invece di entrare in uno scambio da qualche parte nel mezzo. Tieniti aggiornato con le condizioni di mercato - Non puoi prendere decisioni di trading ragionevoli se non sai cosa sta succedendo nel mercato. È come aprire una nuova attività in un settore in cui non hai alcuna esperienza e non sei sicuro di come funzionano le cose. Essere inconsapevoli dell'ambiente aziendale è un investimento sprecato. Nel nostro caso, dobbiamo sapere sempre cosa sta succedendo nel mercato forex; dobbiamo controllare il calendario economico ed essere aggiornati con tutte le notizie economiche e politiche che potrebbero influenzare le principali valute che intendiamo scambiare. Fortunatamente, ci sono molti siti là fuori che offrono il calendario economico e offrono persino spiegazioni e analisi se non puoi interpretare le notizie da solo. Sul nostro sito abbiamo gli aggiornamenti quotidiani del mercato che offrono una spiegazione preventiva di ciò che potrebbe accadere durante la giornata in relazione ai prossimi eventi. Leva finanziaria - Tutti i broker offrono una leva finanziaria fino a 400-500 volte, anche se dall'intervento della Banca centrale svizzera a gennaio questa potrebbe essere ridotta a 1: 100. Questo sembra molto redditizio per i trader perché significa che puoi realizzare grandi profitti con meno fondi. Ma un'elevata leva finanziaria può portare anche a grandi perdite, motivo per cui è chiamata spada a due punte. Se usi una leva 100 volte su un account da $ 10.000 e perdi 2 operazioni con uno stop loss di 40 pip su ciascuna, significa che hai perso $ 8.000 in sole due operazioni. Questo è quasi l'intero account, quindi se vuoi durare in questo settore devi stare molto attento con la leva. La maggior parte dei professionisti non utilizza più di 6-7 volte la leva. Personalmente, poiché non mi piace rischiare più del 2% del conto, utilizzo solo fino a 5 volte la leva. La leva finanziaria è tanto utile quanto pericolosa. Tenere un diario - Questa sezione può anche adattarsi alle tattiche sviluppate per la gestione del rischio, ma a mio parere è più logica. Un diario di trading, di cui presto pubblicheremo un articolo più dettagliato, è come tenere un diario delle tue operazioni. Il trading sul Forex è molto dinamico, il che rende difficile vedere gli errori che fai in tempo reale, aumentando così il rischio di ripeterli ancora e ancora. Ma se guardi la cronologia del trading alla fine della settimana / mese puoi facilmente identificare i tuoi punti deboli e di forza. Lì puoi vedere quali coppie sono state le più redditizie per te ed evitare quelle perdenti. Puoi identificare in quale regione commerciale (Asia, Europa, America) hai avuto più successo e vedere quanto successo hai avuto con il trading durante i comunicati stampa, al fine di capire se hai la capacità di leggere e interpretare correttamente le notizie . Quindi, dopo aver identificato i tuoi punti deboli dal diario di trading, eviterai ovviamente di fare gli stessi errori, come fare trading in determinati momenti della giornata o scambiare determinate coppie. Questo ti aiuterà a ridurre il rischio di fare trading in condizioni sfavorevoli in futuro.

Tieniti aggiornato con le condizioni di mercato – Non puoi prendere decisioni di trading ragionevoli se non sai cosa sta succedendo nel mercato. È come aprire una nuova attività in un settore in cui non hai alcuna esperienza e non sei sicuro di come funzionano le cose. Essere inconsapevoli dell’ambiente aziendale è un investimento sprecato. Nel nostro caso, dobbiamo sempre sapere cosa sta succedendo nel mercato forex; dobbiamo controllare il calendario economico ed essere aggiornati con tutte le notizie economiche e politiche che potrebbero influenzare le principali valute che intendiamo scambiare. Fortunatamente, ci sono molti siti là fuori che offrono il calendario economico e offrono persino spiegazioni e analisi se non puoi interpretare le notizie da solo. Sul nostro sito, abbiamo aggiornamenti di mercato giornalieri che offrono spiegazioni preliminari di ciò che potrebbe accadere durante la giornata in relazione ai prossimi eventi.

Per ulteriori informazioni sull’utilizzo del movimento del mercato a proprio vantaggio:

Fare trading sulle notizie – Strategie di trading Forex

Trading the Market Sentiment – Strategie di trading Forex

Leva – Tutti i broker offrono una leva finanziaria fino a 400-500 volte, anche se dall’intervento della Banca centrale svizzera a gennaio, questa potrebbe essere ridotta a 1: 100. Questo sembra molto redditizio per i trader perché significa che puoi realizzare grandi profitti con meno fondi. Ma un’elevata leva finanziaria può portare anche a grosse perdite, motivo per cui viene chiamata un’arma a doppio taglio. Se usi una leva 100 volte su un account da $ 10.000 e perdi 2 operazioni con uno stop loss di 40 pip su ciascuna, significa che hai perso $ 8.000 in sole due operazioni. Questo è quasi l’intero account. Se vuoi durare in questo settore devi stare molto attento con la leva. La maggior parte dei professionisti non utilizza più di 6-7 volte la leva. Personalmente, poiché non mi piace rischiare più del 2% del conto, utilizzo solo fino a 5 volte la leva.

La leva finanziaria è tanto utile quanto pericolosa.

La leva finanziaria è tanto utile quanto pericolosa

Tenere un diario – Tenere un diario di trading, è essenzialmente come tenere un diario delle tue operazioni. Il trading sul Forex è molto dinamico, il che rende difficile vedere gli errori che fai in tempo reale, aumentando così il rischio di ripeterli ancora e ancora. Ma se guardi la cronologia del trading alla fine della settimana / mese puoi facilmente identificare i tuoi punti deboli e forti. Lì puoi vedere quali coppie sono state le più redditizie per te ed evitare quelle perdenti. Puoi identificare in quale regione commerciale (Asia, Europa, America) hai avuto più successo e anche vedere quanto successo hai avuto con il trading durante i comunicati stampa, al fine di capire se hai la capacità di leggere e interpretare le notizie correttamente. Quindi, dopo aver identificato i tuoi punti deboli in base al tuo diario di trading, eviterai ovviamente di fare gli stessi errori, come fare trading in determinati momenti della giornata o scambiare determinate coppie. Questo ti aiuterà a ridurre il rischio di fare trading in condizioni sfavorevoli in futuro.


Per tutti i dettagli su come tenere un diario di trading – Strategie di trading Forex

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector