Creazione di un piano di trading – Parte 1

È risaputo che i nuovi trader Forex falliscono l’80% delle volte. Questo perché molti principianti iniziano a fare trading senza un piano chiaro. Un piano premeditato è fondamentale quando fai trading. Fare trading senza un piano è come andare in guerra senza un attacco e un piano di difesa. Prima di iniziare una battaglia, valuti le tue capacità, i tuoi punti di forza e le tue debolezze. La stessa logica si applica al Forex: prepari un piano che ti aiuti a basare il tuo trading sulle tue caratteristiche più forti ed evitare quelle deboli.

Ci sono molte persone che affermano di aver sviluppato il piano perfetto; tutto quello che devi fare è dare loro i tuoi soldi e avrai accesso a questa macchina per fare soldi. La verità è che nessuno conosce te, la tua mentalità, le tue capacità, i tuoi punti di forza e di debolezza meglio di te. Questo è il motivo per cui solo tu puoi costruire il miglior piano di trading per te stesso. La creazione di un piano di trading include diversi passaggi che spiegheremo uno per uno di seguito. È importante continuare a fare trading nel modo più semplice possibile, quindi nemmeno il piano dovrebbe essere complicato. Come ha detto Einstein, se capisci il problema, puoi spiegarlo con parole semplici.

I tuoi fondi disponibili

Prima di iniziare a fare trading, dovresti decidere quanto vuoi rischiare su una singola operazione. Il trader professionista al dettaglio o istituzionale non rischia più del 2-3% del proprio conto in un’unica operazione. Faccio lo stesso e ti suggerisco di seguire la stessa regola. Non importa quanto piccolo sia il tuo account, se vuoi essere in questo settore a lungo termine dovresti mantenerlo, le ricompense arriveranno prima o poi.

Supponiamo che inizi con un conto molto piccolo di $ 2.000. Vuoi rischiare il 3% del tuo account per ogni operazione; il tuo stop loss è di 60 pip e gli obiettivi di take profit di 40 pip. Allora, come si calcola la dimensione del lotto? È facile, il 3% di $ 2.000 è $ 60, quindi rischi di $ 60 per 60 pips. Questo è $ 1 / pip e poiché 1 mini lotto vale circa $ 1 / pip, le tue operazioni saranno 1 mini lotto o $ 10.000. Questo ti dà una leva di 1/5, il che è molto ragionevole.

Siamo prudenti e diciamo che utilizzi un rapporto profitto / perdita 1 / 1,5. Alla fine della giornata, ti ritroverai con un solo scambio netto vincente. Ciò significa che guadagni il 2% al giorno o $ 40 in termini reali, il che potrebbe non sembrare molto per alcuni. Ma non lasciarti scoraggiare dalla prima impressione, questo è il 10% di profitto in una settimana; quindi il tuo account è più grande del 10%.

Sappiamo che nel forex i profitti aumentano in modo esponenziale, quindi nella seconda settimana aumenti la dimensione del lotto del 10%, nella terza settimana all’11%, nella quarta settimana al 12% e così via. In circa 7 settimane, il tuo account sarà raddoppiato e in 12 settimane il tuo account sarà tre volte più grande di quello iniziale. A quel punto, puoi modificare la tua strategia monetaria. Puoi prelevare metà dei profitti mensili e lasciare l’altra metà, affinché l’account continui a crescere.

Il tuo tempo a disposizione per fare trading

Il prossimo passo è distinguere quanto tempo hai a disposizione per fare trading. I trader professionisti il ​​cui lavoro è fare trading, non stare davanti al proprio schermo senza sosta. Fanno pause di 30 minuti ogni 2-3 ore e non lavorano per turni di più di 8 ore, altrimenti il ​​giudizio diventa compromesso e sappiamo che è della massima importanza mantenere la mente lucida quando si fa trading. Molte persone hanno un lavoro a tempo pieno, quindi non possono seguire i mercati continuamente. Anche se non lavori a tempo pieno, potresti avere altre preoccupazioni e non è consigliabile continuare a fissare le classifiche per 12-14 ore come uno zombi.

Devi sapere quali saranno i tuoi orari di trading, se sono 30 minuti intorno a mezzogiorno, durante il pomeriggio o durante il giorno se non lavori. Le statistiche mostrano che quasi il 40% delle persone commercia durante il pendolarismo al mattino o durante le pause pranzo. La migliore strategia di trading per loro sarebbe lo scalping. I nostri segnali a breve termine qui su FXmarketleaders offrono buone opportunità per questo gruppo di trader.

Ci sono trader che hanno il tempo di guardare i grafici solo quando tornano a casa la sera. A quell’ora l’attività del mercato è molto bassa. Hanno maggiori possibilità se scambiano i grafici con timeframe più grandi, come i grafici giornalieri o di 4 ore. Questi sono swing trader e possono utilizzare i nostri segnali a lungo termine, a parte la loro analisi. L’altro gruppo sono i trader giornalieri che hanno accesso a grafici e mercati in qualsiasi momento della giornata. Questo tipo di trader può utilizzare qualsiasi periodo di tempo con cui si sente più a suo agio e può anche seguire tutti i nostri segnali.

Il piano di trading è un aspetto molto importante del trading, quindi vogliamo elaborarlo a fondo. Pertanto, questo articolo sarà lungo quasi il doppio delle nostre altre strategie, ecco perché lo dividiamo in due parti. Sarà più facile per te digerire le informazioni e costruire il tuo piano passo dopo passo. Completeremo la seconda parte di questo articolo la prossima settimana, nel frattempo, mettiti al lavoro sul tuo piano di trading.


Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector