Come trasformare la volatilità a tuo favore

Dopo circa un decennio di partecipazione attiva ai mercati finanziari, posso dire che la volatilità è piuttosto elevata. Questo è uno dei motivi per cui solo individui selezionati decidono di entrare nel business del trading attivo, per non parlare di tentare una carriera in esso.

La volatilità del Forex, insieme a quella dei futures e delle azioni, può rendere il sostentamento nei mercati un compito enorme. Tuttavia, può essere gestito e persino trasformato a tuo favore.

Cos’è il trading sulla volatilità?

A volte i mercati restano tranquilli per più sessioni o giorni. Questo potrebbe darti l’impressione che sia facile fare trading sul forex, ma poi centinaia di pip si muovono in poche ore! Per navigare nel caos periodico del commercio di valuta, è importante comprendere le differenze nella volatilità del forex.

Quando si tratta di trading di volatilità, ci sono due tipi di cui preoccuparsi: storico e implicito. La volatilità storica è la normale azione dei prezzi in un periodo di tempo (cioè un mese o un anno). Al contrario, la volatilità implicita è qualsiasi azione sui prezzi attuale o futura anormale. Rispetto all’azione storica dei prezzi, implicita di solito supera l’intervallo storico. Quindi, in questo articolo faremo riferimento alla volatilità implicita.

La volatilità è pericolosa ma puoi portare dei bei profitti se giochi bene le tue carte

La volatilità del Forex può essere pericolosa, ma sono possibili buoni profitti se giochi bene le tue carte.

Lista di controllo per il trading sulla volatilità Forex dei leader FX

Possiamo superare la volatilità del mercato. In effetti, possiamo anche girarlo a nostro favore e approfittare di alcune grandi mosse. In tutti gli anni in cui sono stato un trader, ho escogitato alcune regole per evitare di essere colto in fuorigioco e raccogliere i frutti del trading di volatilità. Quindi, eccoci qui:

Allarga gli obiettivi

La cosa più logica da fare quando il mercato è agitato è ampliare i tuoi obiettivi di take profit / stop loss. Esistono tre tipi fondamentali di comportamento esibiti dai mercati volatili e dalla conseguente azione sui prezzi:

  • Un mercato volatile può funzionare per centinaia di pip in una direzione senza voltarsi indietro
  • Potrebbe funzionare per centinaia di pips in un’azione di prezzo instabile, facendo ritracciamenti profondi dopo ogni gamba
  • Potrebbe spostarsi rapidamente su e giù entro un intervallo definito

In ogni tipo di mercato volatile, faresti meglio ad aumentare il tuo stop loss e prendere obiettivi di profitto se vuoi sopravvivere. In questo modo eviti gli impatti negativi del whipsawing e riduci al minimo le tue perdite aumentando il tuo potenziale di profitto.

Allargare i bersagli evita di essere sorpresi.

Allargare i bersagli aiuta a evitare di essere sorpresi. 

Ridurre al minimo le perdite

A volte, quando la volatilità è ampia e l’azione dei prezzi instabile, è consigliabile utilizzare piccoli stop e grandi obiettivi di profitto. Questa tecnica di trading di volatilità di solito dà i migliori risultati se applicata a mercati variabili. Sembra contraddittorio con l’altra tecnica sopra, che discute l’ampliamento degli obiettivi, ma in realtà funziona!


Quando il prezzo ha stabilito un intervallo e viene scambiato al suo interno, devi mettere lo stop vicino sopra il massimo quando vendi e sotto il minimo quando acquisti. Non si sa mai quando il prezzo uscirà dal range e fino a che punto verrà eseguito quando lo farà. Quindi, in queste occasioni, è meglio mantenere uno stop loss stretto.

Ricordi quando la coppia EUR / USD è stata scambiata tra 1,05 e 1,1050 dopo la riunione della FED di marzo? Si muoveva di 400-500 pip su e giù in un paio di sessioni. Quando finalmente ha rotto il top di gamma, il prezzo è balzato a 1,1450. Se avessi posizionato lo stop a 100, 200 o anche 300 pips sopra il massimo, avresti finito con una grossa perdita dopo il breakout, un evento comune nei mercati volatili. Anche se vieni fermato un paio di volte, puoi più che compensare le perdite con uno scambio vincente.

Riduci la tua leva

La leva è molto utile per i trader che mirano a realizzare grandi profitti con una quantità limitata del proprio capitale. Tuttavia, la leva finanziaria è anche uno dei principali killer dei conti di trading. Quindi, se stai ampliando l’obiettivo di stop loss utilizzando un piano di trading di volatilità, è meglio anche abbassare la leva. Alla fine della giornata, il rischio del tuo account deve rimanere allo stesso rapporto dei tempi normali.

Qualche settimana fa, quando il mercato azionario cinese è crollato, i movimenti in alcune coppie forex sono stati enormi come 600 pips in appena un paio d’ore. Abbiamo deciso di entrare in posizione lunga sulla coppia USD / JPY dopo il calo dei primi 200 pips. Abbiamo aperto un’operazione di acquisto con 300 pip target sia per il take profit che per lo stop loss. Non sapevamo che la coppia sarebbe scesa di altri 400 pips.

Se avessimo applicato la stessa leva del 3% per uno stop loss di 30 pip, avremmo perso il 30% del nostro conto in una transazione. Ma abbiamo abbassato la leva da 1:10 a 1: 2 e abbiamo perso il 2% del conto.

Lo abbiamo recuperato più tardi quel giorno, quando il prezzo è risalito con un’altra operazione di acquisto dal basso, come potresti aver notato dai nostri segnali. Se avessimo mantenuto la stessa leva e perso il 30% del nostro conto, avremmo subito un duro colpo. È molto probabile che non saremmo stati in grado di aprire una seconda posizione per restituire la nostra perdita al primo scambio.

Non puoi battere l'intero mercato, quindi è meglio abbassare la leva durante l'alta volatilità.

Non puoi battere l’intero mercato, quindi è meglio abbassare la leva durante l’alta volatilità.

Diversifica il tuo portafoglio

La diversificazione del portafoglio è una delle principali tecniche per sopravvivere nel lungo periodo. Le grandi istituzioni diversificano sempre i loro portafogli con molti strumenti in molti mercati diversi.

La diversificazione assume un’importanza extra quando la volatilità è elevata. Non puoi mai essere sicuro al 100% del risultato di uno scambio in normali condizioni di scambio. In periodi di elevata volatilità, l’incertezza aumenta. Quindi, distribuire i fondi che di solito scambi in più coppie e in direzioni diverse limiterà il tuo rischio e spesso porterà un buon profitto.

La diversificazione diventa ancora più redditizia quando il prezzo è instabile a causa della crescente volatilità del forex. Se vendi EUR / USD vicino alla resistenza e acquisti AUD / USD vicino al supporto quando l’ondata di forza in USD sta volgendo al termine, potresti finire con due operazioni vincenti. Nella peggiore delle ipotesi, stai solo proteggendo il tuo trade in perdita ed eliminando le sue perdite. Se lo fai con più coppie, alcune porteranno un profitto mentre altre andranno in pareggio.

Guarda l’immagine più grande

Un mercato instabile e instabile spesso ti dà l’impressione che si stia muovendo senza una chiara direzione, lasciandoti perplesso. Ecco perché è meglio guardare il quadro più ampio per evitare di essere influenzati dal rumore in tempi più brevi. In questo modo puoi vedere i livelli di supporto e resistenza più importanti degli intervalli di tempo più alti, che ti impediranno di fare overtrading sugli indicatori di intervallo di tempo più piccoli.

L’overrading, soprattutto in un mercato volatile, è dannoso quanto l’elevata leva finanziaria. Se apri troppe operazioni non puoi concentrarti e curare adeguatamente le tue operazioni. La logica diventa sfocata ed è difficile ottenere una direzione chiara. Pertanto, è meglio osservare il mercato su grafici time frame più ampi per scegliere i migliori punti di ingresso.

Quante volte abbiamo sentito la frase “la pazienza è una virtù”? La pazienza è essenziale quando si fa trading sulla volatilità. Quindi, scegli i livelli importanti nei grafici a intervalli di tempo più alti, quindi attendi che il prezzo raggiunga questo livello e colpisci. Quando hai ottenuto abbastanza profitto dalla tua operazione, esci. Risciacqua e ripeti. 

Per ulteriori suggerimenti sul trading in un mercato volatile: Come negoziare in modo redditizio in mercati volatili – Strategie di trading Forex

Quando sei in dubbio, stai fuori!

Ultimo ma non meno importante, pratica l’evitamento quando appropriato. Non devi essere sempre sul mercato. Non puoi prendere ogni singolo pip che il prezzo fa quando ti muovi su e giù. Stai facendo trading per realizzare un profitto, quindi è l’ideale per aspettare le migliori opportunità.

Quando non sei sicuro di quale direzione andrà il mercato, è meglio stare alla larga e osservare semplicemente il mercato fino a quando non si presenta una buona opportunità. Ce ne sarà sempre uno: non inseguire il prezzo in un mercato volatile!

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector