Revisione ICO della rete di liquidità e analisi completa

Revisione ICO della rete di liquidità

Panoramica

In confronto alle piattaforme di pagamento tradizionali come MasterCard che possono elaborare migliaia di transazioni al secondo, Bitcoin ed Ethereum blockchain non sono ancora in grado di eseguire un tale livello di transazioni. Queste reti blockchain affrontano il problema della scalabilità e ora lo sono ancora di più poiché la loro adozione aumenta in modo significativo. Le transazioni lente e costose sono le questioni che devono essere affrontate. Il nostro ICO di oggi sta facendo proprio questo in quanto fornisce transazioni istantanee ed economiche offrendo allo stesso tempo una soluzione di scambio e scalabilità decentralizzata. Per conoscere tutti i punti pressanti o le carenze, leggere sul nostro Liquidity.Network recensione ICO per prendere una decisione di investimento informata.

Liquidity.Network: pagamenti Blockchain per tutti

Liquidity Network è una soluzione di pagamento che consente a più utenti di inviare per la prima volta micropagamenti Ethereum. È il primo sistema di pagamento off-chain in cui gli utenti possono eseguire trasferimenti bidirezionali di Ethereum.  

Liquidità.Rete fondamentalmente utilizza gli hub di pagamento off-chain che consentono a due nodi di comunicare direttamente tra loro. Ciò significa transazioni più veloci e più utenti su questa piattaforma, più veloci saranno le transazioni.

Nella blockchain tradizionale, ogni transazione richiede costi energetici elevati per la verifica, ma con hub di pagamento off-chain, il pagamento sarà più rapido, il che significa che i trasferimenti possono costare quasi nulla.

Questa rete e tutte le informazioni correlate saranno protette utilizzando la tecnologia blockchain poiché tutte le informazioni dell’utente saranno sulla blockchain di Ethereum.

Ora, il momento della valutazione!!

  • Un white paper interattivo

Il white paper del progetto è esplicativo e attraente al suo meglio. Con un background adeguato, problemi mirati, soluzioni e confronti con i suoi concorrenti, il team ha svolto un buon lavoro. Inoltre, copre anche gli aspetti tecnici ma senza riempirlo di gerghi tecnici.

La cosa migliore di questo ICO è che hanno già un MVP funzionante che è difficile da trovare in questi giorni. Il portafoglio MVP è in esecuzione su testnet disponibile per i test. Pronto per Ethereum, può anche essere distribuito su Ethereum classic o Rootstock. Inoltre, Dfinity e NEO sono altri possibili blockchain.

Tuttavia, i codici non sono disponibili su GitHub, il che è un po ‘fuori luogo qui dato che la blockchain coinvolge progetti open-source.

Non ci sono chiarimenti sul budget dei fondi così raccolti durante il crowdsale. Tuttavia, l’utilizzo di fondi nella classificazione di $ 10m $ 20m e oltre è condiviso che si concentrerà su ingegneria, ricerca, marketing e comunicazione, sviluppo aziendale e servizi legali.

  • Profilo del team di talento

Il team ha sette persone oltre al co-fondatore e inventore che appartiene al campo dello sviluppo, blockchain, marketing & comunicazione e strategia. La società sta attualmente assumendo per la posizione di COO e il team di sviluppo insieme a consulenti.

Liquidity.network teamLiquidity.network team

Arthur Gervais, Ph.D. Co-fondatore, è anche il co-fondatore dello strumento di verifica formale dello smart contract security.ch e ha conseguito il dottorato di ricerca. in sicurezza blockchain dall’ETH di Zurigo.


Rami Khalil – Rami è l’inventore di REVIVE, il primo protocollo decentralizzato per riequilibrare i canali di pagamento senza transazioni on-chain. Il suo background formativo e professionale si concentra principalmente sull’aspetto della sicurezza.

Entrambi i co-fondatori provengono dal campo accademico e la conoscenza dello spazio blockchain funziona sicuramente a loro favore. Il team è parte integrante del successo e della liquidità di un progetto. La rete potrebbe non avere una grande squadra ma stanno lavorando per l’espansione.

Partecipazione VC: il progetto ha già attratto fondi VC come zk Capital, Danhua Capital (DHVC), YouBi Capital e ZMT Capital.

Liquidity.networkLiquidity.network Dettagli

  • Modello di business: token di utilità

Il token nativo di Liquidity.Network è il token LQD che sarà il token di utilità ERC20. Questi token LQD verranno utilizzati per accedere alle funzionalità premium della piattaforma come un numero garantito di transazioni al secondo, l’accesso al servizio AOI o un accordo sul livello di servizio per tempi di attività elevati

Questo token sarà accettato da Liquidità.Rete in cambio di servizi a valore aggiunto.

Tuttavia, l’usabilità o la sicurezza del protocollo del sistema non si basa sull’utilizzo del token. Inoltre, l’utilità del token come token di accesso per l’elaborazione dei pagamenti fuori catena aumenterà con il numero di membri.

  • Tecnologia di supporto: blockchain di Ethereum

L’ecosistema Liquidity.Network è basato sulla piattaforma Ethereum ed è portabile su qualsiasi blockchain di contratti intelligenti. Significa anche che la piattaforma trae vantaggio dalla comunità di ricerca e sviluppo esistente.

Per quanto riguarda i termini e le condizioni, il limite minimo di investimento per partecipare è di 300 USD. Hanno anche lanciato misure KYC per conformarsi alle autorità di regolamentazione delle finanze svizzere (FINMA) che vengono eseguite su tutti i partecipanti. Ci saranno due misure KYC separate, per i contributi inferiori a 3000 CHF, sarà condotto il KYC leggero mentre per i contributi oltre questo numero dovrà passare attraverso il KYC completo che coinvolge la copia del passaporto / ID certificato o il video.

  • Resilienza della cripto-vendita

Essendo costituita in Svizzera, la società si trova in un paese criptato. L’ICO è limitato a Stati Uniti, Cina, Canada e Taiwan. Inoltre, al fine di soddisfare la conformità normativa, stanno collaborando con lo studio legale Bratschi in Svizzera. Tuttavia, non ci sono consulenti menzionati nel white paper o nel sito web.

Distribuzione dei token

Sul totale di 100 milioni di LQD, il 15 percento dei token verrà rilasciato per la prevendita pubblica mentre il 50 percento andrà alla vendita pubblica.

Con il focus sullo sviluppo di Rete di liquidità dell’ecosistema e della sua comunità, il 35% della fornitura totale di token verrà trattenuto da LiquidChain. Attualmente, in fase di costruzione, LiquidChain GmbH è per lo sviluppo della piattaforma. Questi token saranno battuti per un periodo di 2 anni e nessun fondo verrà distribuito ai membri del team.

Liquidity.Network ICO – Valutazioni

Valutazione media: 7.7 / 10

  • Accettazione da parte della comunità

Il progetto ha fatto la sua presenza su Medium, Telegram, GitHub e Twitter. Con oltre 1.700 follower su Twitter e quasi 13.000 membri del gruppo Telegram, la società sta andando bene quando si tratta di costruire una comunità attorno al proprio progetto. Tuttavia, manca un approccio più ampio poiché dal profilo social del progetto mancano canali come Bitcointalk.

Sono anche attivi nel fornire aggiornamenti sul loro progetto tramite blog. Tuttavia, il progetto non è tanto pubblicizzato quanto dovrebbe, dato che si tratta di un’asta olandese.

  • Roadmap

Fase del progetto:

La roadmap del progetto è iniziata dal terzo trimestre dello scorso anno con la sua versione alpha. Secondo il piano, l’azienda è sulla buona strada avendo già lanciato la sua versione MVP. Tuttavia, la roadmap non menziona nulla del crowdsale e si concentra solo sulle pietre miliari dove il prossimo sarà il lancio della versione ufficiale di Liquidity.Network il mese prossimo.

Ostacoli principali:

L’asta olandese che ha i suoi vantaggi può influenzare il potenziale ROI di un progetto. Inoltre, non è la prima volta che viene introdotto un sistema di transazioni off-chain, quindi affrontare la concorrenza di sistemi già funzionanti come Raiden e Lightning Network insieme ai progetti imminenti sarà un ostacolo per l’azienda.

Una nota agli investitori

L’idea intrapresa è sicuramente solida e la cosa più importante qui è un MVP funzionante disponibile per i potenziali investitori da testare. Mirando alla maggiore velocità di transazione per vari blockchain come Ethereum, Bitcoin e NEO tra gli altri in futuro, si concentra su un elemento sostanziale. Entro la fine del 2018, il prodotto completamente funzionante sarebbe stato lanciato.

Tuttavia, nonostante abbiano buoni fondatori, non ci sono consulenti menzionati. Un altro punto importante è l’attuale concorrenza nel mercato dei sistemi di pagamento off-chain. Inoltre, i codici del progetto non sono disponibili su GitHub e al team manca una presenza più ampia sui social media. Detto questo nel complesso, questo progetto ha un potenziale che sicuramente richiede attenzione.!

Metodologia

Per valutare un ICO, seguiamo un elenco di parametri che sono fondamentalmente i KPI (Key Performance Indicators) di un progetto:

  • Carta bianca – Disponibilità di codice o prototipo, ripartizione dei fondi, wallet per crowdsale
  • Profilo della squadra – La forza e la reputazione del team
  • Modello di business – Problema risolto, scopo & utilità del token e del modello economico
  • Tecnologia di supporto – Infrastruttura blockchain, chiarezza dei termini & condizioni e software token
  • Resilienza della vendita di criptovalute – Incorporazione, distribuzione di token, rischi legali e aspetto della sicurezza
  • Accettazione della comunità – Chiarezza & frequenza di comunicazione e presenza sui social media

Ponendo le domande giuste, manteniamo l’integrità e la fattibilità del nostro Recensione ICO pur seguendo un metodo di rating basato sulla criticità di un determinato fattore. Ad esempio, elementi come l’utilità del token e la ripartizione dei fondi hanno ricevuto la massima importanza, mentre la reputazione dei membri del team e il piano per attirare una base di utenti sono di media criticità.

Abbiamo un team di professionisti solidi che valutano il Progetti ICO in modo completamente imparziale.

Vuoi che il tuo ICO venga recensito da Coingape? Facci sapere

Attenzione: Coingape pubblica le revisioni del progetto ICO solo a scopo informativo. Non è un invito all’investimento. Quando prendi decisioni di investimento, conduci la tua valutazione individuale e consulta un consulente.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector