Recensione di HashFlare: Introduzione alla piattaforma di cloud mining

Fonte: hashflare.io

Cos’è HashFlare?

HashFlare è una piattaforma di cloud mining fondata nel 2015 da HashCoins, una società di crittografia e tecnologia con sede a Tallinn, in Estonia. A giugno 2015, Hashflare aveva oltre diecimila utenti che estraevano Bitcoin.

Il sito avrebbe avuto a un certo punto una pagina del team, ma ora sembra che HashFlare l’abbia apparentemente rimossa per qualche motivo.

Hashflare ha vari servizi di mining che possono essere suddivisi nelle seguenti categorie:

  • Scrypt cloud mining LTC
  • Il cloud mining di Ethereum (ETHASH) per il mining di ETH
  • Zchash (EQUIHASH) cloud mining per il mining di ZEC
  • Cloud mining di Dash (X11) per il mining di DASH
  • Cloud mining SHA-256 per il mining di BTC

Tutti i contratti hanno una durata di un anno.

Da luglio 2018 HashFlare ha annunciato che non offrirà più servizi di mining e terminerà l’attività hardware per i contratti SHA-256 a causa dell’instabilità del prezzo e della difficoltà di Bitcoin.

Criptovalute disponibili

HashFlare offre piani di mining per Bitcoin Ethereum, Zcash, DASH e Litecoin, ma attualmente il loro sito mostra che l’unico piano disponibile per l’acquisto è ETH.

Pagamenti Hashflare

Il profitto di un utente viene calcolato sottraendo i costi dell’hardware dal reddito. Le spese di servizio possono essere calcolate con HashFlare, che dispone di un file calcolatrice per stimare il tuo reddito usando l’hashrate. Da questo reddito derivato si detraggono le spese di elettricità e manutenzione.

Le tariffe per l’elettricità e la manutenzione sono le seguenti:

  • I minatori di Scrypt hanno una commissione di $ 0,005 per 1 MH / s
  • I minatori EQUIHASH, X11 ed ETHASH non hanno costi di manutenzione.
  • SHA-256, la tariffa è di $ 0,0035 per 10 GH / s,

Per effettuare un prelievo devi aver già aggiunto un portafoglio al sistema perché è qui che devi prelevare. I pagamenti vengono effettuati su base giornaliera.

I prelievi comportano le seguenti commissioni:

  • I prelievi di contratto di Scrypt vengono effettuati solo in BTC.
  • Il limite minimo per Ethereum è 0.1006 ETH (commissioni incluse).
  • Il limite minimo per X11 0.1003 DASH (commissioni incluse).
  • I prelievi di contratti X11 vengono effettuati solo in DASH.
  • I prelievi dei contratti ETHASH vengono effettuati solo in Ethereum.

Metodi di acquisto


Sono accettati bonifici bancari in dollari ed euro, ma gli acquisti inferiori a 50 EUR comportano una commissione di 10 EUR, non lasciando molta flessibilità all’utente.

Puoi acquistare hash power e contratti utilizzando carte di credito (Mastercard e VISA), ma prima di poterlo utilizzare, devi prima verificarlo. C’è anche uno scomodo limite giornaliero di $ 3000 sugli acquisti. Se hai acquistato hash power utilizzando carte di credito, non sarai in grado di ritirare le tue monete minate per 14 giorni dal tuo account.

Tieni presente che HashFlare addebita una commissione mineraria su base giornaliera. Ciò porta a commissioni elevate se prevedi di estrarre più monete contemporaneamente e per tassi di hash più elevati.

HashFlare è legittimo?

Quando HashFlare ha deciso improvvisamente di interrompere tutti i contratti Bitcoin SHA-256 a causa dell’instabilità del mercato Bitcoin, ha creato una certa confusione. Questo perché i mercati delle criptovalute hanno fluttuato da quando BTC è entrato in scena.

Il servizio sarebbe ripreso una settimana dopo, ma sono seguiti ulteriori problemi poiché la società ha richiesto che i clienti iniziassero a verificare l’identità a causa dei requisiti KYC / AML, il che ha fatto arrabbiare molti clienti poiché non era richiesta alcuna identificazione al momento della registrazione iniziale. Questa è una strategia utilizzata da scambi loschi che all’inizio non hanno alcuna verifica rispetto al blocco degli utenti quando provano a ritirarsi.

Inoltre, Trustpilot (il sito di recensioni aziendali) ha affermato che la maggior parte delle recensioni riguardanti il ​​servizio erano false e ne ha rimosse alcune.

Sicurezza

HashFlare crittografa le informazioni della carta di credito dell’utente con la tecnologia SSL e tutte le transazioni vengono elaborate da un fornitore di accesso, poiché nessuno dei suoi server le ha elaborate o memorizzate.

HasFlare è conforme al Carlifonia Online Privacy Protection Act, al Children’s Online Privacy Act, alla legge CAN-SPAM e alla Fair Information Practices Principles Law. HashFlare afferma di non tenere traccia dei segnali o di incorporare cookie.

L’autenticazione a 2 fattori può essere abilitata al momento della registrazione dell’account utilizzando Google Authenticator, Microsoft Authenticator o Authy.

Come usare HashFlare?

  • Accedi al sito
  • Registrati per un account
  • conferma la tua email
  • Abilita l’autenticazione a 2 fattori
  • Accedi al tuo account con le credenziali
  • Vai alla pagina “Acquista hashrate” per acquistare hash power
  • Seleziona un contratto e quanto desideri spendere
  • Fare clic su “Procedi” dopo questo
  • Paga tramite uno dei metodi sopra specificati.

Verdetto recensione Hashflare

Ci sono molte bandiere rosse riguardo a questa azienda. Le recensioni negative sulla redditività, i segni dello schema Ponzi, le recensioni false dei clienti, i contratti di mining esauriti e l’assistenza clienti inesistente sono tutti chiari segnali di avvertimento per stare lontano da HashFlare (o fare molta attenzione se si utilizzano i servizi dell’azienda).

Fonte immagine: hashflare.io

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector