Paxful Review 2021 – Questa piattaforma P2P è sicura e legittima?

Come scambio peer to peer, l’obiettivo principale di Paxful è quello di rendere più semplice possibile l’acquisto di Bitcoin.

Fanno un ottimo lavoro per realizzarlo. Sebbene la maggior parte degli scambi abbia due o tre opzioni di pagamento, Paxful ne ha dozzine. È possibile utilizzare qualsiasi cosa, da una carta regalo all’oro fisico a un bonifico bancario.

Con tutti questi diversi metodi di pagamento praticamente chiunque può ottenere un po ‘di Bitcoin ora, che sia un broker di Wall Street o un agricoltore in Sud Africa.

Acquistare Bitcoin con Paxful

Per chiunque voglia sapere come acquistare Bitcoin con Paxful, ecco tutto ciò di cui dovresti essere a conoscenza.

La cosa più importante da sapere su Paxful è che supportano solo l’acquisto di Bitcoin.

Se desideri acquisire qualsiasi altra valuta, XRP, Ethereum, Cardano, ecc. Dovrai prima acquistare il Bitcoin su Paxful e poi inviarlo a un altro scambio di criptovaluta per scambiarlo con un asset diverso.

Se ti trovi al di fuori dell’America, ti consigliamo Binance perché hanno le commissioni di trading più basse.

Se vivi in ​​America puoi usare Coinbase. Anche se le commissioni di trading di Coinbase sono elevate, è uno scambio molto affidabile e sicuro con una selezione abbastanza decente di criptovalute.

Il processo effettivo di acquisto di Bitcoin su Paxful è molto semplice.

  1. Crea un account. Ci sono i requisiti standard come un indirizzo e-mail valido e una password sicura.
  2. Navigare verso Pagina di acquisto di Bitcoin di Paxful
  3. Seleziona il tuo metodo di pagamento e poi scegli quanto Bitcoin desideri acquistare
  4. Clic "Cerca offerte"
  5. Una volta trovata un’offerta che ti piace da un fornitore di cui ti puoi fidare, puoi fare clic "Acquistare"

Paxful ti guiderà ora attraverso il processo di acquisto e il Bitcoin arriverà nel tuo portafoglio Bitcoin una volta che il tuo metodo di pagamento sarà stato cancellato.

Opzioni di pagamento

Questo è davvero ciò che distingue Paxful dalla concorrenza, il numero di metodi di pagamento che supportano.

Vivi in ​​Europa e usi Skrill? Acquista Bitcoin con esso! Hai una carta regalo iTunes che non utilizzerai mai? Acquista Bitcoin con esso! Solo per darti un’idea dei metodi di pagamento supportati da Paxful, ne elencheremo alcuni qui.

  1. Carte di credito e carte di debito
  2. trasferimento bancario
  3. Western Union
  4. Skrill
  5. Carte regalo
  6. Alipay
  7. L’app per contanti
  8. ApplePay
  9. Contanti per posta
  10. Contanti di persona
  11. Paga in linea
  12. Revolut

L’elenco potrebbe continuare. Per vedere tutti i metodi di pagamento di Paxful puoi farlo clicca qui.


Acquista Bitcoin di persona

Come accennato, Paxful supporta le transazioni in contanti di persona. Questi possono essere molto vantaggiosi in quanto acquirenti e venditori possono connettersi ed effettuare transazioni senza lasciare un’impronta digitale, ad es. record di bonifico bancario o estratto conto della carta di credito.

Sebbene Paxful faccia il possibile per garantire la sicurezza di ogni transazione, è comunque importante fare le tue ricerche, soprattutto quando si tratta di contanti. Evita di effettuare transazioni con nuovi venditori poiché la probabilità che si rivelino un truffatore è piuttosto alta. Inoltre, è meglio passare attraverso Paxful fino in fondo anche se il venditore trova un modo per contattarti e si offre di tagliare Paxful per risparmiare le commissioni.

Infine, Paxful può indicarti la giusta direzione se stai cercando un file Bancomat Bitcoin. Paxful è molto utile perché aggrega le informazioni sui bancomat Bitcoin in un unico posto in modo che tu possa vedere dove sono gli sportelli automatici più vicini e quali sono le commissioni.

Paesi supportati

A differenza di molti scambi, Paxful non dice esplicitamente quali residenti dei paesi possono acquistare e vendere Bitcoin sulla loro piattaforma. Invece, Paxful afferma che tutti gli scambi che violano le sanzioni internazionali sono ora consentiti. Queste informazioni sono contenute nel file Termini di servizio. Nel complesso Paxful vuole rendere il più semplice possibile l’acquisto e la vendita di Bitcoin e ciò significa che cercano di far partecipare il maggior numero possibile di paesi.

Forte sentimento in India

Fino a recentemente era illegale scambiare criptovalute in India e molti scambi di criptovalute furono costretti a chiudere.

In quel tipo di ambiente Paxful ha fatto molto bene in quanto è uno scambio peer to peer in cui il commercio di criptovalute avviene tra utenti invece che attraverso una piattaforma centralizzata. Sebbene sia necessario creare un account Paxful per fare trading, il servizio è ancora in grado di volare sotto il radar normativo in molti luoghi. È il caso dell’India.

Usando la loro presenza nel paese, Paxful ha condotto un’indagine sulla popolazione indiana che è tornata alcuni risultati sorprendenti. Sulla base della loro revisione dei dati, il team di Paxful ha scoperto che poco meno dell’80% di tutti gli intervistati utilizza la criptovaluta perché è un modo economico e veloce per trasferire denaro. Più sorprendentemente, il sondaggio ha rilevato che di tutti gli investitori indiani di età compresa tra i 18 ei 55 anni, il 75% di loro possedeva almeno alcune criptovalute!

Questa recensione di Paxful che mostra una prospettiva così positiva per le criptovalute in India è un’enorme notizia. 1,3 miliardi di persone vivono in India e se continuano ad acquistare criptovalute non si sa quanto bene potrebbe fare per il mercato.

Nessuna commissione in Africa

Dato che le dimensioni degli scambi in Africa tendono ad essere piuttosto piccole, Paxful ha deciso non addebitare alcuna commissione di transazione per operazioni inferiori a $ 20. Questa è una mossa audace a lungo termine che si spera porti a una maggiore adozione di Bitcoin e a un aumento complessivo dei profitti man mano che più persone entrano nella crittografia.

È anche una mossa coraggiosa dato che una recensione lo ha dimostrato 45% di tutti i portafogli di Paxful appartengono a commercianti africani. Il servizio peer to peer è particolarmente popolare in un continente in cui l’accesso agli scambi tradizionali può essere difficile. All’interno dell’Africa Paxful ha dichiarato di aver visto la maggiore crescita in Ghana, Kenya e Nigeria.

Valute supportate

Come ci si aspetterebbe da uno scambio così focalizzato a livello internazionale, Paxful supporta diverse valute. Ad esempio, USD, GBP, CAD, AUD e EUR per citarne solo alcuni. In realtà l’elenco delle valute supportate è molto, molto più grande.

Paxful può supportare così tante valute perché la loro architettura del sito significa che non sono effettivamente tenuti a custodire i fondi. Piuttosto i trader possono lavorare tra loro utilizzando contanti o bonifici bancari. Il risultato è che è possibile utilizzare quasi tutte le valute.

Vendere BTC con Paxful

Non è solo possibile acquistare Bitcoin con Paxful, ma anche vendere Bitcoin è un’opzione. Come venditore avrai la possibilità di essere pagato tramite bonifico bancario, Western Union o contanti di persona oltre ad altri metodi di pagamento.

Stando così le cose, per la maggior parte delle persone interessate a vendere Bitcoin uno scambio come Coinbase sarebbe un’opzione molto migliore. La vendita su Paxful è progettata principalmente per venditori professionisti rispetto alla persona media che vuole vendere $ 100 di Bitcoin di tanto in tanto.

Paxful.com è legittimo?

Paxful è legittimo? Molte persone chiedono e la risposta breve è sì, Paxful è sicuramente un’operazione legittima. Secondo Crunchbase, Paxful è stata fondata nel 2015 e ha sede sulla costa orientale degli Stati Uniti.

Secondo Il sito web di Paxful hanno più di 200 dipendenti che lavorano in uffici in tutto il mondo, tra cui New York, Hong Kong, Estonia e Filippine.

In termini di presenza sui social media, Paxful ha degli account su Facebook, Instagram, Twitter e Youtube.

Va sottolineato, tuttavia, che questi account sono principalmente per la promozione e non sono intesi come una forma di assistenza clienti. Se hai bisogno di assistenza clienti puoi contattare la chat line di Paxful (maggiori informazioni su questo di seguito).

Partnership con Binance

Un’ulteriore prova che Paxful è davvero un’operazione legittima è fornita dalla loro recente partnership con Binance, il più grande scambio di criptovalute al mondo. Sebbene Binance sia famoso per elencare centinaia di criptovalute, mancano molto quando si tratta di metodi di pagamento. Binance ha un’opzione per i propri utenti di acquistare criptovalute con una carta di credito o di debito, ma questo è tutto.

D’altra parte c’è Paxful che ha dozzine di opzioni di pagamento ma l’unica moneta disponibile è Bitcoin. Non è nemmeno possibile scambiare monete direttamente su Paxful o tramite un portafoglio Paxful. Quindi una partnership tra Binance e Paxful ha perfettamente senso. In generale non competono tra loro, ma ognuno ha una forza che complimenta la debolezza dell’altro.

Maggiori informazioni sulla partnership sono disponibili su Il sito web di Binance. Con questa integrazione dovrebbe essere facile per qualcuno che usa Paxful iniziare su Binance in modo che possa scambiare il proprio Bitcoin con qualunque altra criptovaluta desideri.

Verifica dell’account

Come quasi tutti gli altri exchange con sede in America, Paxful ha un processo di verifica KYC. Ciò che li distingue dagli altri scambi, però, è che è possibile fare trading su Paxful, fino a un certo importo, senza presentare documenti di verifica.

La verifica Paxful di livello uno richiede solo un indirizzo e-mail e un numero di telefono validi, simili ai requisiti per l’utilizzo di molti sportelli automatici Bitcoin. Al livello di verifica uno, acquirenti e venditori possono effettuare transazioni fino a $ 1.500 senza la necessità di fornire ulteriore documentazione.

Il livello di verifica due consente un limite di scambi a vita fino a $ 10.000. A questo livello un utente deve presentare una copia della patente di guida o del passaporto per verificare la propria identità.

Ci sono ulteriori livelli di verifica, fino al livello quattro, e maggiori informazioni su questi livelli di verifica lo sono disponibile qui. Paxful ha anche un altro articolo che spiega perché i trader potrebbero volerlo verificare i loro account.

Assistenza clienti paxful

Non importa dove ti trovi nel mondo, sarai in grado di contattare il team di supporto di Paxful poiché è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Secondo Paxful il modo migliore per entrare in contatto con l’assistenza clienti è tramite la live chat. Sono disponibili ulteriori informazioni su come avviare una chat dal vivo sul sito web di Paxful.

È anche possibile inviare un’e-mail a Paxful all’indirizzo: [email protetto] anche se sembra che la chat dal vivo sia il modo più veloce per ottenere supporto. Per dissuadere la pesca Paxful avverte tutti i commercianti di controllare da quale indirizzo email proviene un messaggio. Se è qualcosa di diverso dall’indirizzo e-mail sopra elencato, non è il team di supporto ufficiale di Paxful.

Abilita 2FA

Abilitare 2FA (Two Factor Authentication) è uno dei modi più semplici per proteggere il tuo account da eventuali attacchi. Paxful supporta 2FA e non appena crei il tuo account dovresti abilitarlo.

Invece di collegare 2FA alla tua scheda SIM (ricevendo una password una tantum come testo) è meglio utilizzare Google Authenticator. Con GA la password viene generata localmente sul telefono ed è unica per l’hardware del telefono. Ciò significa che un hacker non sarà in grado di accedere al tuo account a meno che non abbia il tuo telefono.

Chi possiede Paxful?

Paxful è un’azienda privata che non ha mai avuto un’IPO o una ICO. L’azienda è stata fondata da Artur Schaback e Ray Youssef.

Ciò che rende Paxful unico?

Programma affiliato

Paxful ha un generoso programma di affiliazione che premia i trader che convincono i loro amici a iniziare a utilizzare la piattaforma. Quando presenti un amico avrai diritto a ricevere il 50% delle sue commissioni di trading.

È già un buon affare, ma ecco cosa è davvero interessante, se il tuo amico fa riferimento a qualcuno, riceverai il 10% delle commissioni di trading di quella persona. Paxful si riferisce a questo come un affiliato di livello 2.

Molti altri scambi hanno programmi di affiliazione, ma pochissimi di loro sono generosi come il programma Paxful. Maggiori informazioni sono disponibile qui.

Compra e vendi oro con Paxful

Una delle caratteristiche più uniche di Paxful, una caratteristica che li distingue da quasi tutti gli altri scambi di criptovaluta nel mondo, è che si sono spostati nel business dell’oro. In risposta alla richiesta degli utenti è ora possibile su Paxful farlo scambia oro con Bitcoin.

Affinché lo scambio venga eseguito in sicurezza, il Bitcoin viene memorizzato nel sistema di deposito a garanzia di Paxful. Rimane lì finché il venditore non conferma di aver ricevuto la consegna dell’oro fisico in cambio del Bitcoin.

Questa è una caratteristica davvero interessante di Paxful e ha molto senso poiché molte delle stesse persone interessate all’oro potrebbero essere interessate anche a Bitcoin. Inoltre, aiuta a ridurre il costo del commercio. In precedenza, se volevi passare dall’oro al Bitcoin, avresti dovuto vendere l’oro in contanti e poi utilizzare quel denaro per acquistare Bitcoin. Per tutto il tempo pagherai commissioni di cambio e commissioni. Questo nuovo processo è facile da usare e davvero una grande aggiunta all’ecosistema crittografico.

L’unico svantaggio, tuttavia, è che qualsiasi operazione superiore a $ 50 richiederà al trader di completare una verifica KYC prima che possa essere completata.

Successo nel 2019

Paxful ha avuto un ottimo 2019 quando ha completato più di $ 1,6 miliardi di scambi peer to peer di Bitcoin. A prima vista potrebbe non sembrare molto, dato che uno scambio come Binance cancella così tanto volume ogni due giorni. Tuttavia, per uno scambio peer-to-peer, $ 1,6 miliardi sono un sacco di traffico e rappresenta una crescita costante dalla fondazione di Paxful nel 2015.

In termini di portafogli, nel 2019 sono stati aperti un milione di nuovi conti portafoglio Bitcoin Paxful, il che significa che Paxful ora ha un totale di tre milioni di conti portafoglio Bitcoin. Non male per una piattaforma che ha effettuato scambi per un valore di soli 5,9 milioni di dollari nel suo primo anno di attività.

Nel complesso Paxful ha mostrato una crescita costante del 25% anno su anno. Data questa espansione, dovrebbero diventare una piattaforma seria con un volume di scambi significativo nei prossimi anni.

Bitcoin per le masse

Paxful svolge un certo ruolo all’interno dell’ecosistema delle criptovalute. Tutto ciò che vendono è Bitcoin e la caratteristica principale dello scambio è l’incredibile numero di opzioni di pagamento che abilitano.

Sia che tu voglia utilizzare alcune vecchie carte regalo o Western Union, Paxful ha un metodo di pagamento che funzionerà per quasi tutti. È facile anche iniziare poiché tutto ciò che serve per creare un account commerciale è un indirizzo e-mail e un numero di cellulare.

Dato che LocalBitcoins di recente hanno esteso i loro requisiti KYC, Paxful è più importante che mai. L’ecosistema delle criptovalute ha bisogno di un luogo in cui le persone possano acquistare Bitcoin senza dover fornire una quantità eccessiva di informazioni personali e Paxful è lo scambio peer to peer ideale per svolgere quel ruolo.

Infine, va notato che Paxful è uno dei pochi posti su Internet in cui è possibile trasformare le carte regalo in Bitcoin. Questo è un servizio davvero unico e aiuta a distinguere Paxful dalla concorrenza

Paxful è sicuro? Finché fai la tua ricerca e effettui transazioni solo con fornitori fidati, sicuramente! Quindi, se sei pronto per aprire un account e acquistare Bitcoin oggi, vai su Paxful.com per iniziare.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector