Uno dei principali minatori di Ethereum [ETH] OKEx Pool promette supporto per Ethereum 2.0

annuncio pubblicitario Phemex

OKEx Pool, uno dei principali minatori di cinque criptovalute proof-of-work, è pronto per il passaggio a Ethereum 2.0. La nuova versione della rete Ethereum, prevista per il prossimo futuro, è ancora in fase di test. 

Alysa Xu, Chief Strategy Officer di OKEx, ha commentato per Coingape:

“Grato per essere diventato uno dei primi mining pool collegati alla rete di test Topaz ETH 2.0, con l’aiuto di Prysmatic Labs. Crediamo fermamente che OKEx Pool, come i migliori prodotti finanziari orientati ai miner, aiuterebbe i miner a gestire il rischio di prezzo e il flusso di cassa previsto tramite lo staking nei prossimi giorni. Inoltre, arricchirebbe drasticamente la vischiosità degli utenti nei confronti del nostro ecosistema OKEx “. 

Il testnet Ethereum 2.0 Topaz ha attratto il pool OKEx come uno dei suoi sostenitori. Topaz è andato online il 15 aprile 2020, con il supporto di Prysmatic Labs. OKEx Pool ha subito collaborato con Prysmatic, diventando uno dei validatori della testnet. Dopo il lancio di Ethereum 2.0, OKEx Pool dovrebbe lanciare l’accesso immediato allo staking di ETH per i proprietari di piccole dimensioni. 

Ethereum 2.0 è previsto per il lancio di luglio

Sulla base degli attuali livelli di prontezza e delle prestazioni della testnet, il lancio di Ethereum 2.0 è previsto per la prima metà del 2020. La maggior parte degli sviluppatori si aspetta che il nuovo meccanismo di staking sia pronto prima di luglio. Ciò sposterà l’attuale rete Ethereum dal mining attraverso schede GPU o macchine specializzate e allo staking completo. Ciò significa che i blocchi su Ethereum 2.0 saranno prodotti dai validatori, con uno staking minimo di 32 ETH. 

Attualmente, OKEx Pool ha 151 miners attivi, per un hashrate totale di oltre 27 GH / s, su oltre 192 TH / s per l’intera rete Ethereum. A seguito del lancio di un meccanismo di staking, OKEx potrebbe iniziare a offrire ricompense per l’archiviazione di ETH all’interno dell’exchange o dei pool wallet.

La rete Topaz ha continuato a invitare partner come validatori nelle ultime settimane. L’aumento del numero di validatori mostra un supporto fiducioso per l’eventuale lancio della mainnet. Avere più validatori significa una rete più sicura, senza entità in grado di influenzare il consenso. Ethereum 2.0 mirerà a preservare tutte le funzionalità della vecchia rete, inclusi token, app distribuite e organizzazioni finanziarie decentralizzate. 

Il mining di Ethereum continua a ripagare?

L’estrazione mineraria, tuttavia, rimane una possibilità per ottenere ETH o altre monete proof-of-stake. L’estrazione di monete ETH è rimasta stabile negli ultimi mesi, consentendo sia a grandi pool che a operazioni più piccole di continuare a ottenere ricompense in blocco. Il passaggio a Ethereum 2.0 significa anche un ambiente dinamico per i miner, che dovranno rivalutare costantemente la propria redditività. 

Gli ecosistemi piacciono Coinfly hanno ottimizzato le informazioni di mining per situazioni come il passaggio a Ethereum 2.0. Coinfly ha superato con successo diversi hard fork di Ethereum e può offrire una valutazione agevole della redditività. Il servizio ma pool è disponibile per tutti i tipi di attrezzatura, offrendo un facile passaggio tra diversi asset. Coinfly gestisce anche il proprio pool di mining Ethereum ad alte prestazioni con Nodes su Microsoft Azure per un lavoro senza interruzioni e pagamenti PPS + con commissioni dello 0%. Il pagamento minimo è 0,05 ETH, i pagamenti vengono effettuati ogni 24 ore.

Il pool PPS Etherium più stabile, sicuro e redditizio. I nodi sono in Microsoft Azure. Oggi offriamo un’eccezionale opportunità di estrarre gratuitamente con 0% di commissione, limiti di pagamento bassi, nessuna registrazione e così via. 


Coinfly, a differenza di NiceHash, non si basa sulla potenza del computer assunto. Invece, il servizio mira a restituire il mining a qualsiasi proprietario di computer o macchina. Il mining ha accelerato per Bitcoin prima del dimezzamento e per le ultime settimane del proof-of-stake di Ethereum. Per questo motivo, monitorare la redditività e passare all’algoritmo più redditizio è una funzionalità unica disponibile tramite Coinfly. Il loro servizio aggrega il mining sia per monete grandi che piccole, alcuni dei quali sono accessibili al mining della CPU.

Ethereum 2.0 porrà nuove sfide per bloccare i creatori. Invece di investire in elettronica, i potenziali validatori dovranno detenere una certa quantità di token ETH in un processo chiamato staking. Ai prezzi attuali, ETH è appena sopra $ 200, una puntata base di 32 ETH costerebbe più di $ 6.400. Puntare le monete richiederà anche partner affidabili. 

In che modo il supporto di OKEx Pool aiuterà il lancio di Ethereum 2.0?

Il pool OKEx potrebbe diventare uno di quei partner, estendendo potenzialmente i premi del blocco Ethereum 2.0 ai proprietari più piccoli. L’annuncio dell’inevitabile aggiornamento a Ethereum 2.0 sta anche aiutando ad aumentare i prezzi di mercato di ETH, poiché i token troveranno una maggiore domanda nello staking. Con una fornitura limitata di 110 milioni di ETH, alcuni token saranno bloccati nello staking, mentre altri rimarranno bloccati in organizzazioni finanziarie decentralizzate. La diminuzione della circolazione e l’aumento della domanda creeranno un’ulteriore scarsità di ETH. 

Inoltre, Ethereum 2.0 genererà molti meno nuovi token. I premi attesi scenderanno a circa 2 milioni all’anno, dai livelli attuali di 4,7 milioni all’anno. Ethereum ha tagliato la sua ricompensa per i blocchi negli ultimi anni, nel tentativo di eliminare gradualmente il mining. Il lancio di Ethereum 2.0 dovrebbe ora guadagnare più sostenitori e popolarità, come uno dei più grandi eventi in criptovaluta per il 2020.

Per tenere traccia degli aggiornamenti DeFi in tempo reale, controlla il nostro feed di notizie DeFi Qui.

PrimeXBT

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector