Monete per la privacy: le normative in crescita strangoleranno a morte Monero, Dash e ZCash?

annuncio pubblicitario Phemex

Il 2019 è stato un anno di crescenti normative sulle criptovalute e, successivamente, gli scambi di criptovaluta hanno dovuto affrontare la pressione per conformarsi a queste normative. Questo sviluppo non è di buon auspicio per le monete per la privacy, tra cui Monero [XMR], Dash [DASH] e ZCash [ZEC], che vengono rimosse da un numero sempre maggiore di scambi poiché gli scambi tentano di conformarsi alle normative. Se le revoche continuano, è probabile che le monete finiscano per perdere liquidità e valore. Le monete per la privacy sopravviveranno a questa fase o è la loro fine?

BitBay Delisting Monero [XMR]

In un recente annuncio, uno scambio di criptovalute operante nell’Europa orientale ha dichiarato di voler rimuovere Monero [XMR]. L’exchange cesserà il supporto al trading per XMR il 19 febbraio 2020. I depositi XMR verranno bloccati w.e.f. 29 novembre 2019. Inoltre, a causa dell’imminente hard fork di Monero, lo scambio interromperà i prelievi XMR dal 29 novembre 2019 al 5 dicembre 2019. La scadenza per tutti i prelievi XMR è il 20 maggio 2020.

Il motivo per ritirare il supporto per Monero è che la criptovaluta “può utilizzare selettivamente le funzionalità di anonimato tra i progetti”. In questo modo, lo scambio mira a bloccare eventuali tentativi di riciclaggio di denaro da reti esterne. Il post di BitBay dice:

“Essendo uno scambio con licenza, BitBay deve seguire gli standard di mercato. Il rispetto degli standard e delle normative di mercato ci consente di fornire ai nostri clienti la sicurezza legale e la comodità di utilizzare lo scambio, con la partecipazione di un sistema bancario amichevole e la disponibilità degli operatori di pagamento “.

Altre cancellazioni di monete per la privacy

Questa non è la prima volta che Monero viene revocata da uno scambio a causa di preoccupazioni normative. In precedenza, OKEx aveva annunciato che avrebbe rimosso XMR e Dash (DASH), Zcash (ZEC), Horizen (ZEN) e Super Bitcoin (SBTC) dalla sua piattaforma. Tuttavia, secondo gli ultimi rapporti, l’exchange sta rivedendo la sua decisione di rimuovere XMR e DASH.

L’exchange sudcoreano Upbit aveva anche rimosso le privacy coin tra cui Monero (XMR), Dash (DASH), Zcash (ZEC), Haven (XHV), Bittube (TUBE) e PIVX (PIVX).

Ad agosto, Coinbase UK aveva annunciato che avrebbe cancellato ZCash.

Anche CEX.io, con sede nel Regno Unito, lo aveva fatto annunciato che stava per rimuovere Dash e ZCash a causa delle pressioni normative. Mentre CoinGecko mostra ancora Dash nella sua lista di coppie, ZCash è assente dalla sua lista di coppie di monete.

L’anno scorso, a maggio, Coincheck aveva rimosso XMR, ZEC e DASH a seguito di un ordine di miglioramento aziendale dal regolatore giapponese – Financial Services Agency.

Il colpevole – Regola di viaggio del GAFI


La Financial Action Task Force (FATF) è la ragione alla base della maggior parte delle revoche di monete per la privacy. Il FATF è un’organizzazione intergovernativa, composta da 39 paesi membri, il cui scopo è sviluppare politiche incentrate sulla prevenzione e l’azione contro il riciclaggio di denaro.

La regola di viaggio del GAFI richiede che gli scambi di criptovaluta, alcuni fornitori di portafogli digitali e altre società di criptovalute condividano i dati dei clienti come nomi e numeri di conto con le istituzioni coinvolte nella ricezione di trasferimenti di fondi. Nel caso delle monete private, gli scambi temono il mancato rispetto perché è difficile raccogliere questi dati a causa della loro caratteristica di anonimato.

Se gli scambi continuano a rimuovere le monete per la privacy, le monete perderanno la loro liquidità e successivamente il valore. Ed è così che finiranno le vite delle monete per la privacy. In effetti, le revoche hanno già iniziato a influire sul valore delle monete per la privacy.

Prezzi di Monero, Dash e ZCash

Il 25 novembre ZCash ha toccato il minimo storico a $ 25,27. Sebbene abbia iniziato a riprendersi e venga scambiato a $ 28, ha perso oltre il 99% del valore del suo massimo storico di $ 3191, raggiunto nell’ottobre 2016.

ZcashFonte: CoinGecko

Anche Monero non sta andando alla grande. Ha il 90% del suo valore del suo massimo storico di $ 542 e attualmente scambia a $ 54. Tuttavia, la moneta ha mantenuto la sua posizione tra le prime 20 monete per capitalizzazione di mercato, nonostante il forte calo di valore.

Fonte: CoinGecko

Dash è sulla stessa barca di ZCash e Monero. Ha perso oltre il 96% del suo valore dal suo massimo storico di $ 1493, raggiunto al culmine dell’ondata di criptovalute nel dicembre 2017. Ora viene scambiato a $ 51.

DashFonte: CoinGecko

C’è speranza per le monete per la privacy?

Bene, non tutto potrebbe essere perso per le monete per la privacy. Molti membri della comunità crittografica credono ancora che le monete per la privacy usciranno vittoriose da questa fase difficile.

Lina Seiche, i direttori del marketing globale di BTSE, è del parere che il delisting di Monero non aiuterà gli scambi a combattere il riciclaggio di denaro, perché gli utenti passeranno dagli scambi che richiedono KYC agli scambi che non richiedono KYC. Se ciò si attua, le monete per la privacy continueranno a prosperare nei mercati sotterranei e negli scambi più piccoli che sono in grado di aggirare i regolamenti.

Se gli exchange vogliono davvero combattere il riciclaggio di denaro, il delisting $ XMR dagli scambi è un approccio miope. Tutto quello che stai facendo è indirizzare il traffico da piattaforme con misure KYC a piattaforme come @bisq o @hodlhodl questo non fa KYC, rendendo la vita più difficile per la tua analisi della catena. https://t.co/p9tzA7Onx4

– Lina Seiche (@LinaSeiche) 26 novembre 2019

Kyle Samani, managing partner di Multicoin Capital, è dell’opinione che le monete per la privacy probabilmente faranno un “ritorno epico” dopo aver superato queste difficoltà.

Sembra che l’eliminazione di massa delle monete per la privacy sia solo all’inizio

Alla fine ci sarà un piano locale, ma la mia sensazione è che siamo abbastanza lontani da questo. Una volta che le monete per la privacy dimostrano la loro resilienza dopo tutte queste difficoltà, potrebbero fare un ritorno epico https://t.co/3veb6eNIFM

– Kyle Samani (@KyleSamani) 26 novembre 2019

Binance sembra non essere turbato dagli altri exchange che rimuovono le privacy coin, e questo può essere visto dal fatto che ha recentemente aggiunto Monero, ZCash e Dash al suo programma di prestito..

Inoltre, un dirigente di Dash si è recentemente fatto avanti e ha scritto un post sul blog per dimostrare che Dash era conforme ai viaggi FATF come Bitcoin. In effetti, con Dash, la privacy è una funzionalità opzionale e la moneta segue lo stesso set di Bitcoin e tutte le transazioni Dash sono registrate su una blockchain pubblica. L’esecutivo afferma inoltre che Dash comporta un rischio di non conformità inferiore rispetto a Bitcoi Si spera che la spiegazione aiuti gli scambi e le autorità di regolamentazione a vedere Dash sotto una luce diversa.

È questa la fine delle monete per la privacy o torneranno? Condividi le tue opinioni con noi nei commenti qui sotto! 

Per tenere traccia degli aggiornamenti DeFi in tempo reale, controlla il nostro feed di notizie DeFi Qui.

PrimeXBT

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector