Litecoin [LTC] trova l’integrazione con HTC Exodus mentre Charlie Lee si unisce come consulente

annuncio pubblicitario Phemex

Crypto Maverick e il fondatore di Litecoin Charlie Lee hanno aggiunto un altro fiore all’occhiello poiché ora trova il suo posto come consulente per HTC Exodus Smartphones, smartphone con libro mastro distribuito, destinato a essere lanciato nell’autunno 2018. HTC ha anche annunciato che i suoi telefoni supporteranno LTC e Lightning Network su Litecoin in modo nativo.

Litecoin è più vicino a fornire un caso d’uso del mondo reale alle sue monete

HTC aveva annunciato a maggio che avrebbe lanciato il primo telefono cellulare alimentato da blockchain dedicato alle applicazioni decentralizzate e alla sicurezza. Il 10 luglio, gli sviluppatori di Exodus hanno annunciato che la società lancerà anche uno smartphone con un portafoglio di criptovaluta integrato e permetterà agli utenti di giocare al popolare gioco CryptoKitties sui suoi dispositivi mobili.

I rappresentanti di HTC hanno affermato che dopo aver acquisito una grande esperienza nella produzione di smartphone, l’azienda ora vuole provare a riformare il web globale e dare vita al sogno di decentralizzazione di milioni di persone sulla terra.

Secondo quanto riferito, il gigante dell’elettronica con sede a Taiwan ha prodotto oltre 100 milioni di dispositivi smartphone e ora mira a “rimodellare Internet” “rendendo la decentralizzazione una realtà”. Questo HTC ha in programma di fare con il suo nuovo smartphone Exodus basato su blockchain, il cui rilascio è previsto entro la fine dell’anno.

Inoltre, HTC prevede di offrire supporto per Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH), oltre a Litecoin (LTC), attraverso la rete blockchain del proprio smartphone. Secondo la multinazionale dell’elettronica, il suo smartphone Exodus faciliterà il trading di criptovaluta tra gli utenti dei suoi dispositivi.

Charlie Lee, creatore di Litecoin, ha annunciato il supporto Litecoin da parte di HTC Exodus twittando:

Ho incontrato il team HTC Exodus la scorsa settimana ed ero davvero entusiasta di sapere che il telefono supporterà LTC e Lightning Network su Litecoin in modo nativo! Sarò un consulente poiché vedo che avere un telefono crittografico sicuro che semplifica LN è necessario per l’adozione di massa.

P.S. No, non rimuoveranno BTC. https://t.co/WQcygPVst0

– Charlie Lee [LTC⚡] (@SatoshiLite) 30 luglio 2018


L’esperienza di Lee con i prodotti decentralizzati aiuta sicuramente il telefono HTC a ottenere una buona strategia di mercato. Il suo nome come consulente aiuterebbe anche il progetto a guadagnare molta credibilità e buona volontà.

Questa notizia è stata molto apprezzata da Phil Chen, Decentralized Chief Officer (DCO) di HTC e Exodus mentre twittava

“Privilegiato per Exodus Phone per lavorare con @SatoshiLite e @starkness. Entusiasta di essere in questo viaggio con te. @edithyeung @dominic_w “

Privilegiato per il telefono Exodus con cui lavorare @SatoshiLite e @starkness. Entusiasta di essere in questo viaggio con te. @edithyeung @dominic_w https://t.co/JwRefIEPIP

– Phil Chen (@ philchen913) 30 luglio 2018

Inoltre, leggi: “TokenPay è una truffa – Blasts Tone Vays con un disclaimer per far incazzare ogni credente Litecoin

Exodus – Gli smartphone decentralizzati potrebbero essere una svolta per la fortuna per HTC

Se si seguono le tendenze degli smartphone e si tiene traccia dei mercati degli smartphone, è abbastanza evidente che HTC non è andata così bene negli ultimi anni nonostante abbia creato alcuni ottimi dispositivi. È costantemente tormentato dalla concorrenza fornita da Apple, Samsung e dalle controparti cinesi OnePlus, Oppo e Vivo. Con il modo in cui le cose stanno prendendo forma, quello che sembra è che la società sta scommettendo su un criptofono per darsi un vantaggio rispetto ai suoi attuali concorrenti in quanto può avere un vantaggio di primo passo nell’attirare i giovani che supportano la crittografia e attenti alla privacy.

Tuttavia, le cose non saranno le stesse anche in questo spazio, poiché stanno sorgendo alcune nuove serie di concorrenti mentre alcune aziende stanno esplorando anche questo campo. Anche Sirin Finney sta lavorando su un telefono simile e ha già rilasciato le specifiche tecniche per un dispositivo mobile ultra sicuro che promette di mantenere private le transazioni di criptovaluta dell’utente. Il telefono sarà dotato di un portafoglio di conservazione a freddo incorporato e sarà costruito dalla stessa azienda che produce l’iPhone, Foxconn. Se bisogna credere ai resoconti dei media, sono già stati preordinati oltre 25.000 dispositivi.

Si dice che anche un altro concorrente di HTC, il produttore di telefoni cinese Huawei sia in trattative serie con Sirin Labs per portare il suo telefono sotto la blockchain.

La nomina di Charlie Lee e l’aggiunta di LTC e Lighting Network nello smartphone è sicuramente un’ottima strategia per HTC per assumere un ruolo guida. Ora è importante vedere come l’azienda distribuisce il suo telefono. Se tutto è in programma, potrebbe sicuramente cambiare le sorti di HTC

HTC sarà in grado di assumere un ruolo guida nella Blockchain e nei telefoni basati su crittografia o perderà terreno nei confronti di Sirin Labs e altri che stanno attualmente testando smartphone simili? Fateci sapere le vostre opinioni sullo stesso.

Per tenere traccia degli aggiornamenti DeFi in tempo reale, controlla il nostro feed di notizie DeFi Qui.

PrimeXBT

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector