Le 10 migliori criptovalute controverse del 2019

annuncio pubblicitario Phemex

Il 2019 è stato un anno di alti e bassi. Mentre il mercato si è ripreso dal suo umore ribassista del 2018, la maggior parte delle principali criptovalute sono ben al di sotto dei massimi storici di fine 2017-inizio 2018. Anche il 2019 è stato un anno di controversie per il mondo delle criptovalute. Diamo un’occhiata ad alcune delle principali criptovalute che hanno fatto notizia nel 2019 a causa delle controversie che le circondano –

1. XRP

XRP è la terza criptovaluta più grande per capitalizzazione di mercato e con un enorme seguito, chiamata esercito XRP. Ci sono teorie secondo cui l’esercito XRP è solo un file raccolta di bot e account falsi su Twitter. Mentre quella era una controversia che stava facendo il giro nel marzo 2019, un’altra controversia che ha portato Ripple nei guai con la comunità crittografica sono state le voci secondo cui Ripple stava scaricando XRP sul mercato, sopprimendo così il suo prezzo.

È da notare che la baldoria di espansione di Ripple in cui ha collaborato con importanti banche e fornitori di servizi di pagamento in tutto il mondo, incluso Moneygram, non è stata in grado di aiutare il prezzo di XRP. Le prestazioni di XRP nel 2019 rimangono pessime. Ripple è sceso del 27% nell’ultimo anno, addirittura inferiore ai livelli del 2018.

XRPFonte: Coinstats

Sebbene il CEO di Ripple Brad Garlinghouse abbia dissipato FUD sul dumping XRP in un’intervista con Anthony Pompliano, il prezzo di XRP continua a lottare in questo mercato ribassista.

Ad aggiungere ai guai di XRP è stata la causa intentata contro Ripple dagli investitori nel 2018, sostenendo che la società li aveva ingannati vendendo un titolo non registrato. A settembre, Ripple aveva cercato di vincere la discussione sostenendo che gli investitori non erano in grado di presentare le richieste poiché la loro tempistica era scaduta. Tuttavia, non è riuscito a rispondere al fatto che XRP non fosse una sicurezza. La causa è ancora in corso e, secondo gli ultimi aggiornamenti, il 4 dicembre Ripple ha presentato una mozione per archiviare la causa collettiva sostenendo che il caso è contraddittorio e “controproducente”. Il verdetto della corte federale sul caso deve ancora essere dichiarato e, quando ciò accadrà, è probabile che causi un significativo movimento positivo o negativo nel prezzo di XRP.

2. Tether (USDT)

Tether ha conquistato la ribalta, per le ragioni sbagliate, nel maggio di quest’anno, quando il suo avvocato ha ammesso che lo stablecoin era sostenuto solo per il 74% da contanti ed equivalenti. Stuart Hoegner, consigliere generale dell’azienda, ha dichiarato:

“Alla data [30 aprile] sto firmando questa dichiarazione giurata, Tether ha disponibilità liquide e mezzi equivalenti (titoli a breve termine) per un totale di circa $ 2,1 miliardi, che rappresentano circa il 74% degli attuali vincoli in circolazione”

Il procuratore generale di New York (NYAG) ha anche affermato che Bitfinex, l’altra società sotto iFinex, la società madre di Tether, ha preso un prestito di $ 600 milioni dalle riserve di Tether che non ha rimborsato. Ciò ha avviato un dibattito nella comunità crittografica sulla legittimità di Tether come stablecoin affidabile.

legare


Anche la società madre di Tether, iFinex, si è messa nei guai quando uno studio legale con sede a New York, Roche Freedman LLP schiaffeggiato una causa contro di esso e le società associate e gli individui, accusandoli di utilizzare collettivamente la criptovaluta per “frodare gli investitori, manipolare i mercati e nascondere i proventi illeciti”. Secondo la causa, BitFinex e Tether erano due imprese coinvolte nello schema di iFinex che era “In parte frode, in parte Pump and Dump e in parte riciclaggio di denaro”. La causa ha anche affermato che iFinex aveva emesso enormi quantità di token USDT non garantiti per manipolare il mercato delle criptovalute.

Tuttavia, nonostante tutte queste controversie, Tether continua ad essere la più grande stablecoin nel mercato delle criptovalute.

3. Tron (TRX)

TRX è una moneta che, nonostante i numerosi sforzi di Justin Sun, è rimasta ribassista per gran parte del 2019. La moneta aveva intrapreso una corsa al rialzo alla fine del 2018, raggiungendo un picco a gennaio 2019 a $ 0,29, ma da allora ha registrato un trend ribassista. poi.

TronFonte: Coinstats

La performance di TRX ha in parte a che fare con le controversie che circondano il loro CEO, Justin Sun. A luglio, Sun ha dovuto partecipare a un pranzo con Warren Buffett, che aveva insaccato pagando la cifra record di 4,57 milioni di dollari in un’asta di beneficenza su eBay. Tuttavia, 4 giorni prima del pranzo, Justin Sun lo ha annullato citando un’emergenza medica. La cancellazione ha fatto crollare il prezzo di TRX. Più tardi, Justin Sun ha pubblicato le sue foto a una festa con influencer crittografici a San Francisco, e questo non è stato accolto molto bene dalla comunità crittografica. Tuttavia, la storia della festa potrebbe essere stata solo un falso alibi. Si dice che Sun sia stata arrestata dal principale regolatore di Internet di Pechino in Cina indagando su sospetti intorno alla raccolta di fondi illegali, al riciclaggio di denaro, alla distribuzione di materiale pornografico e al gioco d’azzardo.

Un’altra controversia intorno a Tron nel 2019 sono state le accuse di scambio di TRX. Secondo a rapporto da Blockchain Transparency Institute rilasciato nell’aprile 2019, Tron è tra i più alti gettoni wash-traded con l’85% di volume falso.

4. & 5. & 6. Dash (DASH), Monero (XMR), ZCash (ZEC)

Le principali monete per la privacy – Dash (DASH), Monero (XMR) e ZCash (ZEC) – sono state tutte afflitte dallo stesso problema, quello di essere rimosse dagli scambi perché presumibilmente non conformi alle regole di viaggio del GAFI. Recentemente, Bitbay, uno scambio di criptovalute che opera nell’Europa orientale ha annunciato che stava rimuovendo Monero [XMR] perché la criptovaluta “può utilizzare selettivamente le funzionalità di anonimato tra i progetti”.

Fonte: Systweak

L’exchange sudcoreano Upbit e l’exchange giapponese Coincheck hanno già rimosso le tre monete per la privacy. OKEx, dopo aver annunciato che li rimuoverà, ha deciso di rivedere la sua decisione. CEX.io ha anche annunciato i suoi piani per rimuovere XMR, DASH e ZEC.

A causa degli annunci di delisting e dell’umore generale ribassista del mercato, i valori delle monete sono scesi in modo significativo dai loro massimi storici. Al momento della stampa, Monero viene scambiato a $ 49, in calo del 91% dal suo ATH di gennaio 2018 di $ 542,33. Dash viene scambiato a $ 46,22, in calo del 97% rispetto al suo ATH di dicembre 2017 di $ 1493,59. ZCash sta facendo il peggio di tutti. Viene scambiato a $ 29,94, in calo del 99% rispetto al suo ATH di ottobre 2016 di $ 3191,93.

7. Digibyte (DGB)

Digibyte (DGB) è diventato il centro delle controversie quando il fondatore della moneta Jared Tate ha criticato aspramente Justin Sun, CEO di Tron e l’exchange di criptovalute Poloniex. Il suo argomento contro Tron era che era fortemente centralizzato. Ha detto che TRX è stato premiato al 100% e controllato da Justin Sun e dalla Fondazione Tron. Dei 100 miliardi di TRX pre-emessi, 66 miliardi erano in circolazione e il resto – 34 miliardi erano con Justin Sun. Ha anche affermato che la rete Tron era gestita da un totale di 27 nodi “Super Rappresentanti” e che erano per lo più controllati da Sun e dalla Fondazione Tron utilizzando Delegated Proof-of-Stake (DPoS). 

digibyte

Ha anche espresso il suo disappunto per Justin Sun che ha rilevato Poloniex. Secondo il suo tweet, era sconvolto dal fatto che i suoi dati personali e quelli dei suoi amici, familiari e altri dati sensibili dei clienti di Digibyte degli Stati Uniti fossero ora nelle mani di Poloniex.

8/8 Sono davvero incazzato per i miei dati personali, i dati dei miei amici e della mia famiglia e di altri Stati Uniti #DigiByte I dati più sensibili dei clienti sono ora nelle mani di questo circo che è ora #Poloniex. O il $ TRX shill factory come dovremmo chiamarla ora. Grazie @jerallaire https://t.co/pLg9qrIYse

– Jared Tate (@jaredctate) 4 dicembre 2019

Poloniex ha risposto a Tate rimuovendo DGB dallo scambio senza una spiegazione.

poloniex dgbFonte: Twitter

Poloniex ha ricevuto un forte contraccolpo dalla comunità crittografica per la sua reazione alle critiche di Tate.

8. Matic Network (MATIC)

Matic Network (MATIC) è recentemente diventato il centro dell’attenzione nella comunità crittografica quando la moneta è stata scaricata su Binance e da $ 0,041 è scesa a $ 0,011, perdendo così oltre il 60% del suo valore nel giro di poche ore.

maticusd 1d binanceGrafico 1 giorno MATIC / USD su Binance (TradingView)

A quel tempo, sul mercato circolavano voci che la discarica fosse un lavoro da insider. Secondo Samuel JJ Gosling, il fondatore di Validity Crypto, il team di Matic Network era stato responsabile per l’annuncio di dumping che avevano trasferito 1.495.322.715 MATIC, che ha rappresentato il 15% della fornitura, negli ultimi 50 giorni, e i token erano atterrati su Binance per la liquidazione. Tuttavia, la voce è stata dissipata da uno sviluppatore di Ethereum, Eric, che ha condiviso che solo 290.000.000 di MATIC erano stati inviati a Binance. Poco dopo, Gosling ha anche corretto le sue affermazioni e pubblicato le sue scuse, ma a quel punto il danno era già stato fatto. 

Matic ha fatto una ripresa subito dopo il dump, raggiungendo $ 0,0196 l’11 dicembre, ma ora la moneta è scesa a $ 0,0121 a causa dell’umore ribassista generale del mercato delle criptovalute.

9. Token KIN (KIN)

App di messaggistica canadese, Kik ha fatto un’offerta iniziale di monete (ICO) per la vendita del suo token, Kin, e ha raccolto $ 100 milioni da esso. L’ICO è diventato controverso quando la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha deciso di citarla per aver venduto un titolo non registrato. Secondo il deposito della SEC, la società a corto di contanti aveva condotto l’ICO e venduto un token digitale senza adeguate divulgazioni.

“Sempre meno persone utilizzavano Kik Messenger. La società si aspettava di rimanere senza liquidità per finanziare le sue operazioni entro la fine del 2017, ma i suoi ricavi erano insignificanti “, ha detto il deposito.

In risposta al deposito, KiK ha lanciato una campagna chiamata #DefendCrypto e ha raccolto oltre $ 4 milioni per coprire le spese legali della causa. Ad agosto, KiK ha emesso una dichiarazione, confutando le affermazioni della SEC. Secondo il documento di 130 pagine, KiK ha mantenuto la sua posizione secondo cui Kin non era una sicurezza e la SEC stava deliberatamente “distorcendo i fatti” per mostrarli come uno. Il CEO di KiK, Ted Livingston, aveva affermato che:

“La SEC cerca di dipingere un quadro secondo cui il progetto Kin è stato un atto di disperazione piuttosto che la mossa audace che è stata per vincere la partita, e che Kakao, Line, Telegram e Facebook hanno tutti seguito.”

Le turbolenze legali hanno influenzato drasticamente il valore del token. Ora viene scambiato a $ 0,000003, in calo di oltre il 99% dal suo massimo storico di $ 0,0012 raggiunto a gennaio 2018. Il volume di scambi di 24 ore del token è inferiore a $ 200.000.

10. Telegram Open Network IOU (GRAM)

Canale di Telegram

Come KiK, anche l’app di messaggistica Telegram è in voga a causa della sua iniziativa di criptovaluta. La società ha anche condotto una ICO che ha raccolto un enorme $ 1,7 miliardi da investitori privati, ma la società non ha potuto condurre la vendita pubblica della sua ICO perché temeva di incorrere in problemi con la SEC. Per questo motivo, il token GRAM non è disponibile al pubblico in quanto non è stato elencato negli scambi. Tuttavia, secondo i rapporti, un mercato sotterraneo per il token è fiorente.

Tuttavia, in ottobre, la SEC ha presentato un file causa contro la società per presunta violazione delle leggi federali sui titoli vendendo illegalmente gettoni di sicurezza. Come da recenti aggiornamenti, la SEC ha ordinato al fondatore e CEO di Telegram Pavel Durov di testimoniare nel caso della US Securities Exchange Commission (SEC) contro il controverso token digitale della società.

Quale token, secondo voi, supererà le controversie nel 2020 e riguadagnerà la sua reputazione e valore? Condividi le tue opinioni con noi nei commenti qui sotto!

Per tenere traccia degli aggiornamenti DeFi in tempo reale, controlla il nostro feed di notizie DeFi Qui.

PrimeXBT

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector