Crypto Weekly: Libra Association firma la Carta, KuCoin annuncia Futures Bitcoin mensili e altro ancora

annuncio pubblicitario Phemex

Punti salienti chiave 

  1. Libra Association firma la Carta, annuncia il Consiglio di Amministrazione
  2. Le stablecoin pongono più problemi che vantaggi – Rapporto della task force G7
  3. L’aeroporto internazionale di Miami accoglie il suo primo bancomat Bitcoin
  4. Kucoin annuncia il lancio di contratti future mensili su Bitcoin sul suo scambio di derivati ​​KuMEX
  5. Le Isole Marshall per costruire la propria valuta digitale 
  6. Media Lab acquisisce Kik, vede a lungo termine nel token nativo di Kik 

La Bilancia avrà 21 membri fondatori 

Facebook, nel suo incontro a Ginevra, ha annunciato i suoi 21 membri fondatori. L’associazione ha inoltre annunciato il suo consiglio di amministrazione. Dopo l’uscita delle principali società di pagamento, Facebook ha finalmente annunciato il suo team di membri fondatori. Alcuni dei membri includono Uber, Lyft e Spotify. Il team si è incontrato a Ginevra per firmare lo statuto dell’Associazione Libra che governerà la Bilancia. Inoltre, il consiglio di amministrazione sarà composto da David Marcus, leader di Facebook per il progetto, e rappresentanti di Andreessen Horowitz, PayU, fondi Kiva Micro e Xapo Holdings.

Il rapporto G7 elenca i demeriti delle stablecoin

La task force del G7 ha finalmente pubblicato il suo rapporto. Quest’ultimo evidenzia le carenze nei sistemi di pagamento transfrontalieri prevalenti. Tuttavia, la forza è ancora cauta se le stablecoin saranno in grado di risolvere lo stesso a causa delle loro sfide operative. Il rapporto afferma che l’adozione di stablecoin globali è incerta e lo stesso metterà a dura prova la stabilità finanziaria e il sistema monetario internazionale. Inoltre, indipendentemente dalle loro dimensioni, rappresenteranno dei rischi per gli sforzi antiriciclaggio in tutti gli stati e ostacoleranno la conformità fiscale e la protezione dei dati dei consumatori.

Inoltre, la task force sostiene che le nazioni del G7 non consentiranno il lancio di una stablecoin senza prima garantire le sfide e i rischi. Il rapporto ha inizialmente disprezzato le criptovalute e ha affermato che non sono riuscite a fornire un mezzo di pagamento attraente o una riserva di valore. Mentre la task force considerava le stablecoin come mezzo di pagamento o riserva di valore, la prima ritiene che i contro superino i pro. Secondo il rapporto, che il lancio dello stesso sarà una minaccia per la stabilità finanziaria globale e il sistema monetario.

Ora fai transazioni Bitcoin all’aeroporto internazionale di Miami 

L’aeroporto internazionale di Miami (MIA) questa settimana ha accolto il suo primo Bitcoin Automated Teller Machine (ATM). L’annuncio è stato fatto da Bitstop, una società di software per la tecnologia bitcoin con sede a Miami. L’installazione di un bancomat bitcoin presso l’aeroporto internazionale di Miami faciliterà il cambio di denaro in bitcoin per i viaggiatori. L’aeroporto ha l’ATM Bitcoin installato nella hall centrale G accanto al Gate 16. Secondo le statistiche su Coin ATM Radar, gli Stati Uniti attualmente ospitano più di 3700 bancomat bitcoin del totale 5.756 situati in 75 paesi nei 5 continenti.

KuCoin annuncia contratti futures mensili su Bitcoin

La piattaforma dei futures, KuMEX del popolare scambio di criptovalute, Kucoin ha annunciato la sua intenzione di iniziare a gestire contratti mensili di bitcoin tra poche settimane. Secondo un aggiornamento che è stato pubblicato sul loro account Twitter ufficiale, la piattaforma dei futures ha rivelato che il loro fondatore, Michael Gan, parlando all’evento blockchain life 2019 a Mosca, ha svelato le informazioni che KuMEX lancerà presto contratti bitcoin mensili. La notizia arriva in seguito all’annuncio ufficiale di Kucoin che l’exchange ha rivisto il proprio centro di cambio. La revisione, secondo l’annuncio, ha apportato importanti modifiche alla piattaforma lungo linee di base come mercati, visualizzazione della piattaforma e funzionalità di trading come ordini e book di ordini.

Marshall Island lancia la propria valuta digitale 

Secondo quanto riferito, le Isole Marshall, nel tentativo di allontanarsi dai canali di pagamento tradizionali e acquisire autonomia, stanno lavorando alla propria valuta digitale. L’ultimo ad aderire all’iniziativa è il Galles. Quest’ultimo è convinto che avere una propria valuta digitale sarà di grande aiuto e sarà di enorme vantaggio per le imprese locali. Inoltre, la valuta digitale potrebbe fornirle un’identità più separata, soprattutto in vista dell’imminente Brexit.

Media Lab acquisisce Kik, continuerà a lavorare su Kin Token 


MediaLab, una holding con sede a Santa Monica, ha finalizzato un accordo con Kik Interactive per acquisire la piattaforma di messaggistica Kik. Inoltre, il primo ha affermato di vedere un potenziale a lungo termine nel progetto token e continuerà a lavorare su Kin con il fondatore e CEO di Kik Ted Livingston. MediaLabs ha anche evidenziato i suoi piani per sradicare spambot e messaggi indesiderati. Questo, a sua volta, renderà l’app più veloce e affidabile e ridurrà il numero di bug.

Per tenere traccia degli aggiornamenti DeFi in tempo reale, controlla il nostro feed di notizie DeFi Qui.

PrimeXBT

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector