Apollo Currency [APL] Ancora una volta sotto i riflettori controversi mentre la moneta registra una crescita settimanale del 418%

annuncio pubblicitario Phemex

Picchi e cali straordinari dei prezzi delle criptovalute non sono una cosa sorprendente, ma quando una moneta che ha avuto un passato controverso e discutibile attira sicuramente l’attenzione. Lo stesso sembra essere successo con Apollo Cryptocurrency (APL), che è stato oggetto di controversia lo scorso anno per essere legittimo o meno, questa settimana è aumentato di oltre il 400% riportando domande sulla sua legittimità.

Valuta Apollo: un forte altcoin o un pazzo shitcoin?

Apollo, sin dalla sua istituzione nel 2017, ha affermato di essere un progetto rivoluzionario che avrebbe svolto un ruolo importante nel plasmare il futuro delle criptovalute decentralizzate rispetto alla funzione di privacy. Definita come “criptovaluta all in one” dal suo team fondatore, la moneta prevedeva di combinare molte caratteristiche di varie altcoin creando un’unica potente valuta.

Mentre il team dietro Apollo, considera John McAfee come il suo modello e lo ha elencato come presidente, anche McAfee sembra avere una simpatia per la moneta e ne ha menzionato in un paio dei suoi tweet

Apollo Currency è la prima organizzazione a boicottare HitBTC a un costo di quasi mezzo milione di dollari. Se venissero assegnati premi per il supporto alla lotta alla corruzione nel mondo delle criptovalute, avrebbero vinto il primo premio. Ho sentito un file "Il prossimo"?https://t.co/2FO8QNrIph

– John McAfee (@officialmcafee) 8 settembre 2018

Apollo è saldamente al 68 ° posto nella classifica delle monete (ovviamente sono di parte). La maggior parte delle monete per la privacy non sono private perché il tuo indirizzo IP è ancora disponibile per tutti da vedere. Apollo ha la migliore soluzione di mascheramento IP sul mercato, offrendo una vera privacy che equivale alla vera libertà

– John McAfee (@officialmcafee) 20 gennaio 2019

Perché ho assunto la presidenza di Apollo. pic.twitter.com/nEDEnICWIn

– John McAfee (@officialmcafee) 2 ottobre 2018

Questa amicizia tra McAfee e il team di Apollo ha anche aggiunto Apollo al sostegno di MAfee Portafoglio hardware Bitfi.

Anche se il progetto sembra essere eccezionale con la caratteristica principale come Protocollo Olympus, che integra le funzioni della piattaforma e ha funzionalità di mascheramento IP che possono aiutare l’utente a nascondere il suo IP e diventare più sicuro e avere più privacy su Internet, ci sono state varie rivendicazioni contro il progetto e il team attraverso i social media definendolo come una farsa e Shitcoin.


Il fondatore: Steve McCullah

Un canale medio chiamato Crypto Gear ha pubblicato il articolo raccogliendo punti molto fini sul progetto e sui difetti che ha. La ricerca condotta nell’articolo ha fatto concludere l’autore

“La fondazione sta facendo di tutto per nascondere / accecare i tuoi occhi, hanno cancellato gli alias sperando che non lo scopriremo, questo gruppo di persone è pronto a tutto per continuare a truffarti. Perché come investitori dovremmo fidarci delle parole di persone pronte a manipolare i dati per mentirci? Sembrano dimenticare che il motivo principale per cui è stata creata la blockchain è che è immutabile, non puoi cambiare il passato se usi la blockchain. E poiché non ci fidiamo di loro, abbiamo copie della blockchain, quindi non riprovare APL “

Un Redditor di nome u / RozzyPoffle proporre il suo analisi sul motivo per cui pensava che Apollo fosse una truffa. Lo ha sottolineato Steve McCullah, il fondatore del progetto sembra avere un passato incerto secondo il post

“Anche Steve McCullah non ha una laurea e mente / cambia continuamente il suo profilo / esperienza su Linkedin per esagerare la sua esperienza e far sembrare che abbia una sorta di conoscenza del codice / tecnologia o abbia fatto qualcosa di diverso da eseguire truffe in passato. Ecco un breve video su quello che Apollo non vuole che tu veda: https://youtu.be/CTA01WQEESo?t=318

Un altro Redditor u / MerleRempel ha anche indicato il passato di Steve McCullah e lo ha definito un artista della truffa. Per citare

“Ho scoperto che il CEO di Apollo Stephen McCullah è stato coinvolto in diverse truffe in passato, tra cui un Kickstarter da $ 29.000 truffa dove affermava di raccogliere fondi per una spedizione di documentari in Congo alla ricerca di dinosauri viventi. In seguito è scomparso con i soldi di tutti e non ha mai completato la spedizione. Questo può essere verificato guardando i commenti su Kickstarter. “

Sebbene ci sia così tanto fango attorno all’Apollo su Internet, è davvero difficile dire che il progetto sia davvero eccezionale anche se la sua documentazione e ideologia lo dicono. Se si devono credere ai ricercatori e alla comunità, questo aumento della valuta Apollo è solo una strategia di pump and dump messa in atto per ingannare gli investitori.

Apollo è davvero una moneta forte o è solo una truffa? Fateci sapere le vostre opinioni sullo stesso.

Per tenere traccia degli aggiornamenti DeFi in tempo reale, controlla il nostro feed di notizie DeFi Qui.

PrimeXBT

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map