Scambi crittografici indiani imperterriti dal rifiuto della Corte Suprema di revocare il divieto di RBI

annuncio pubblicitario Phemex

La Corte Suprema dell’India ha rifiutato di concedere la sospensione temporanea del divieto di criptovaluta imposto dalla banca centrale del paese, RBI. Tuttavia, gli scambi crittografici come WazirX, PocketBits, Coindelta e Bitbns non si scoraggiano.

Scambi crittografici per continuare il ritiro o meno

Nell’udienza odierna in cui la Corte Suprema ha ascoltato una petizione contro il divieto di criptazione imposto dalla banca centrale del paese Reserve Bank of India (RBI), il tribunale ha rifiutato di concedere una sospensione temporanea.

La petizione è stata presentata dalla Internet and Mobile Association of India (IAMAI) che coinvolge anche una serie di scambi di criptovalute del paese. Il tribunale ha ora deciso di ascoltare la petizione di IAMAI, tra le altre, il 20 luglio. Prima dell’udienza di oggi, gli utenti di criptovaluta hanno sperato che il tribunale potesse concedere una sospensione. Tuttavia, sembra che gli scambi di criptovalute non siano scoraggiati da questo e abbiano trovato modi alternativi.

Uno degli scambi di criptovaluta, PocketBits ha questo Tweet appuntato sul suo handle Twitter ufficiale.

I depositi INR potrebbero non essere disponibili dopo il 5 luglio, ma i prelievi INR saranno disponibili anche dopo. Gli utenti possono ritirare il loro INR in qualsiasi momento. Prelievi e depositi crittografici sono sempre disponibili senza restrizioni.

– PocketBits (@PocketBitsIndia) 3 luglio 2018

Tuttavia, in seguito, PocketBits ha condiviso un altro Tweet affermando,

“Ribadendo il punto di prelievo INR, le nostre attuali banche ci hanno concesso un’estensione per erogare tutti i fondi, questo non significa che avremo conti bancari funzionanti a tempo indeterminato. Informeremo i nostri utenti con giorni di anticipo prima che i prelievi vengano completamente interrotti. “

Bene, questo è sicuramente un passaggio al loro Tweet appuntato, ma lo scambio manterrà informati i suoi utenti. Tuttavia, un altro scambio Bitbns sembra essere più audace.


Aggiornamenti di Exchange

Bitbns ha confermato che lo scambio continuerà sia i depositi che i prelievi di INR dopo il 5 luglio 2018.

P.S. È stato confermato da un co-fondatore di Coin Crunch India.

– Coin Crunch India (@coincrunchin) 3 luglio 2018

Questo sicuramente riporta la speranza per le persone ma, come molti altri utenti, ci chiediamo anche come farà questo scambio a farlo. Un utente CRYPTO BAT, azzardò un’ipotesi sfacciata mentre commentava,

“Possibile solo se tutti i dipendenti e i loro parenti, i familiari mettono tutto il loro conto in banca in questo.”

Dopo aver confermato a un utente che ciò che hanno twittato è vero, la loro spiegazione del perché lo era

“Per ora gli utenti possono continuare a fare trading. Ci assicureremo che gli utenti comunichino gli ultimi avvenimenti, siano essi prelievi INR o depositi “.

Avremo sicuramente gli occhi e le orecchie fuori per come questo scambio intende raggiungere questo obiettivo.

Articolo suggerito: Perché il 5 luglio è importante per le aziende criptate e gli investitori in India

Soluzioni alternative

Intanto, nonostante l’esito sfavorevole del tribunale, per ora Coindelta ha lanciato la sua applicazione mobile per gli utenti android.

L’attesa è finalmente finita! #Coindelta ha lanciato il suo #mobile applicazione per #android utenti!

Scaricalo qui ora: https://t.co/D46rsujTyA pic.twitter.com/n4TNMmfD45

– Coindelta (@coindelta_) 2 luglio 2018

La tempistica del lancio dice sicuramente qualcosa, nel bel mezzo del divieto RBI. Ma l’ottimismo dello scambio è encomiabile, anche se troppo. Nel bel mezzo di tutto, WazirX, un noto scambio di criptovalute, ha escogitato il “modo più legale per acquistare / vendere criptovalute in India dopo il divieto di RBI”.

Molti di voi hanno chiesto con ansia: “Cosa succede dopo il 5 luglio?” Abbiamo lavorato a una soluzione e siamo pronti a rivelartela! ?

Ti presentiamo il modo più sicuro e legale per incassare / prelevare criptovalute in India: trasferimento P2P! ⚡️https://t.co/NLhygPWhOd

– WazirX (@WazirXIndia) 27 giugno 2018

Qualche giorno fa, l’exchange ha condiviso questo blog in cui parla della soluzione alternativa su cui hanno lavorato per garantire che l’utente possa continuare ad acquistare / vendere criptovalute anche dopo il divieto di RBI del 5 luglio.

Nella loro soluzione di scambio crittografico P2P, menzionano,

“Nel trasferimento peer-to-peer, puoi acquistare e vendere criptovalute per INR direttamente tra di loro senza problemi. È uno sguardo al futuro decentralizzato! ”

Tutti sono fiduciosi nonostante la decisione del tribunale odierna poiché le petizioni saranno combinate per il 20 luglio, RBI deve rispondere entro 7 giorni e le probabilità sono tanto favorevoli quanto sfavorevoli. Inoltre, secondo quanto riferito, i regolamenti sono in fase di elaborazione da parte delle autorità e dovrebbero essere presentati nei prossimi mesi. Tuttavia, su una nota pessimistica, se le ordinanze del tribunale non funzionano a favore delle criptovalute, gli scambi di criptovalute in India sembrano aver trovato la loro strada per garantire che il mercato delle criptovalute continui a funzionare nel paese.

Quali sono le tue opinioni sulle alternative che stanno presentando gli scambi? Fateci sapere i vostri pensieri nella sezione commenti qui sotto!

Per tenere traccia degli aggiornamenti DeFi in tempo reale, controlla il nostro feed di notizie DeFi Qui.

PrimeXBT

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector