NASDAQ pronto per elencare e scambiare Bitcoin, Ethereum e altre criptovalute entro il 2019

annuncio pubblicitario Phemex

Anche il NASDAQ si è unito alla corsa della criptovaluta mentre il mondo è in attesa della nuova avventura di ICE che Bakkt’s lancia per essere il primo scambio regolamentato a livello federale. La SEC ha rifiutato così tanti ETF Bitcoin in quasi 2 anni e ogni rifiuto aveva un punto in comune in tutti loro: non esiste uno scambio gestito a livello federale che elenchi bitcoin e altre criptovalute. Mentre lentamente tutti gli altri punti di rigetto hanno trovato una risposta, questo “motivo di rigetto” sembra presto rispondere al NASDAQ.

La prima corsa al motore per catturare il movimento istituzionale nell’ecosistema crittografico

Se bisogna credere alle fonti, il NASDAQ sta tentando di essere il primo motore nella governance degli scambi di criptovalute, nell’esecuzione degli ordini e in prima linea nel movimento istituzionale nell’ecosistema crittografico. Mentre ci sono stati annunci di altri titoli collegati agli scambi globali che sono entrati nelle acque crittografiche tramite partnership e trading di futures; il NASDAQ potrebbe semplicemente andare all-in. Il NASDAQ notoriamente aggressivo ed esperto di tecnologia sembra creare un percorso per la quotazione e lo scambio di criptovalute sull’exchange vero e proprio.

Sebbene non ci sia stato alcun annuncio in quanto tale, ma una fonte interna dal NASDAQ, vicino a questo sviluppo ha informato ICO Journal che secondo i piani e le tempistiche il mondo potrebbe presto vedere Bitcoin ed Ethereum quotati e negoziabili sul NASDAQ.  

Citando dalla nota della fonte di ICO Journal

“La conversazione sulla quotazione delle monete si è concentrata su come verranno classificate da un punto di vista normativo. Come puoi immaginare, la nostra leadership è strettamente collegata al brontolio della SEC e della CFTC sulle criptovalute e a ciò che è previsto nei prossimi 3-6 mesi. Anche con i tempi più lunghi ipotizzati, verranno fornite alcune indicazioni e mi aspetto che agiremo rapidamente. Il framework (due diversi set del framework basati su due diversi risultati normativi) è già stato stabilito per creare un silo separato per le liste di monete e un robusto apparato di trading. Facendo i conti qui, cerca gli organismi di regolamentazione per fornire indicazioni nel primo trimestre del 2019 e un annuncio e uno “scambio di monete” da annunciare o lanciare nel secondo trimestre del 2019 “.

Secondo quanto riferito, il NASDAQ ha ospitato un incontro a porte chiuse il mese scorso a Chicago che includeva rappresentanti di circa una mezza dozzina di società, tra cui Gemini e altri scambi di criptovaluta. Secondo i rapporti di Bloomberg, l’obiettivo del raduno era incoraggiare l’industria a lavorare per migliorare l’immagine della criptovaluta convalidando il suo potenziale ruolo nei mercati globali.

Nel novembre 2017, un rapporto del Wall Street Journal ha rivelato che NASDAQ e Cantor Fitzgerald & Co. elencherà i futures sui bitcoin entro la prima metà del 2018. Dato che il piano non ha funzionato questa volta, sembra che il Nasdaq sarebbe uscito con tutte le armi in fiamme.

Inoltre, leggi: Viste rialziste della Federal Reserve di St. Louis su Bitcoin: caratteristica interessante, valore & Diventare Gold

La gara si è appena fatta dura per gli scambi tradizionali

Mentre l’annuncio ufficiale del NASDAQ era ancora in sospeso, all’inizio di questo mese Intercontinental Exchange, il colosso commerciale che possiede la Borsa di New York e altri mercati globali, aveva annunciato che sta formando una nuova società chiamata Bakkt. La nuova impresa, che dovrebbe essere lanciata a novembre, offrirà un mercato regolamentato a livello federale per Bitcoin. Con la creazione di Bakkt, ICE mira a trasformare Bitcoin in una valuta globale affidabile con un ampio utilizzo.

Questa notizia è stata seguita dalla seconda borsa valori tedesca, la Stuttgart Börse, che ha anche rivelato i piani per sviluppare una nuova piattaforma per le Initial Coin Offerings (ICO) e una sede multilaterale per il trading di criptovalute.


Nel luglio di quest’anno la Borsa svizzera, SIX aveva anche annunciato i suoi piani per una nuova infrastruttura di mercato che era stata progettata per criptovalute come bitcoin e sarà basata principalmente sulla tecnologia di registro distribuito Blockchain e offrirà servizi integrati post-transazione come il regolamento di accordi e asset custodia

Mentre questi grandi scambi esperti di tecnologia entrano nella mischia per gli elenchi di criptovalute, la loro sfera crittografica sembra evolversi e maturare. Ciò ridurrebbe sicuramente la manipolazione dei prezzi e le preoccupazioni sulla sicurezza, rendendo più sicuro il denaro istituzionale.

Sicuramente, una soluzione che SEC potrebbe cercare. Questo sembra essere impostato per l’accettazione di una domanda di ETF su Bitcoin nel primo trimestre del 2019? Fateci sapere le vostre opinioni sullo stesso.

Per tenere traccia degli aggiornamenti DeFi in tempo reale, controlla il nostro feed di notizie DeFi Qui.

PrimeXBT

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map