La cospirazione di Tether (USDT) si lancia di nuovo mentre arriviamo al D-Day del 15 gennaio

annuncio pubblicitario Phemex

Oggi, il 15 gennaio è un giorno cruciale per il mercato delle criptovalute poiché la cospirazione sull’uso della stablecoin USDT da parte di Tether e la sua presunta relazione con l’exchange di criptovalute Bitfinex sta recuperando terreno. Tether è ancora una volta sotto i riflettori perché l’emittente di stablecoin ha pompato altri $ 4,2 miliardi di monete USDT nel mercato nell’ultimo mese.

The Tether Conspiracy e il collegamento di Bitfinex?

Ora, la domanda di stablecoin sulle borse è aumentata enormemente a causa degli enormi volumi di scambi successivi al recente rally del mercato. Tuttavia, questo ci riporta a esaminare il fatto che gli investitori istituzionali siano davvero dietro a questo rally dei prezzi di Bitcoin, dando origine alla cospirazione sul coinvolgimento di Tether nel pompare BTC acquistando le monete USDT durante il rally del mercato crittografico nel dicembre 2017.

Ora, ti starai chiedendo cosa c’è di così speciale oggi? Prima di parlarne, diamo uno sguardo alla cronologia degli eventi del passato.

  • Nell’aprile 2019, il procuratore generale di New York (NYAG) ha accusato l’operatore di stablecoin Tether di coprire le perdite di 850 milioni di dollari di Bifinex acquistando il suo USDT per coprire il deficit. Tuttavia, Tether ha risposto definendo questa accusa in “malafede” e “crivellata di false affermazioni”. Si noti che il NYAG ha presentato accuse contro iFinex, la società madre di Bitfinex e Tether.
  • Durante l’ingiunzione preliminare del maggio 2019, il giudice Joel Cohene ha prorogato il termine a 90 giorni in più. Ad agosto 2019, il NYAG ha presentato un’altra prova e prova nel caso che evidenziava come Bitfinex e Tether fossero presumibilmente coinvolti nel coprire le perdite di 850 milioni di dollari. Successivamente, il NYAG ha anche definito la mozione di iFinex “un tentativo improprio di impedire un’indagine legale”.
  • Il caso ha preso una svolta interessante lo scorso anno nel settembre 2020, quando il giudice Cohen ha stabilito che sia Tether che Bitfinex avrebbero dovuto produrre documenti che rivelassero la loro relazione finanziaria. Inoltre, ha anche approvato un’ingiunzione che vietava a Tether di concedere prestiti a Bitfinex per altri 90 giorni.
  • Il mese scorso, il 9 dicembre 2020, il procuratore generale Letitia James ha presentato un documento chiedendo al giudice Cohen di estendere la tempistica al 15 gennaio. Il procuratore generale ha affermato che “le parti continuano a collaborare alla produzione di documenti in risposta all’Ordine 354 e prevedono che la produzione potrebbe essere completata nelle prossime settimane”.
  • Oggi è il 15 gennaio, il d-day per iFinex in quanto deve produrre i documenti e le informazioni necessarie affinché il NYAG possa continuare le indagini. iFinex deve produrre documenti che descrivono in dettaglio l’emissione e i rimborsi delle stablecoin USDT di Tether, nonché divulgare l’attività di trading su Bitfinex relativa a USDT e Bitcoin.

Siamo attualmente al bivio per scoprire i dettagli su uno dei casi più importanti nello spazio crittografico. Mentre attendiamo gli sviluppi futuri nel corso della giornata, diamo un’occhiata a cosa sta succedendo intorno.

Ultimo sviluppo intorno all’emissione di USDT di Tether

Recentemente, un trader di criptovalute che su Twitter si chiama Santiago Capital, ha sollevato preoccupazioni sul processo di cablaggio di USDT / fondi in entrata e in uscita da Tether attraverso la banca Deltec con sede alle Bahamas. Il commerciante ha sollevato domande sulla discrepanza con i numeri di afflusso / deflusso delle banche delle Bahamas.

Santiago solleva alcune valide domande sul motivo per cui il denaro viene elaborato tramite Deltec o altre banche corrispondenti di Tether. Leggi l’intera minaccia di seguito per saperne di più. Questa è una conversazione tra Santiago Capital e il CEO di FTX SBF.

TBH questo è probabilmente il motivo per cui c’è la discrepanza con i numeri di afflusso / deflusso delle banche delle Bahamas ora che ci penso

– SBF (@SBF_Alameda) 13 gennaio 2021

In un altro thread, Santiago Capital ha avuto una conversazione con uno dei banchieri Gregory P. a Deltec Nassau, Bahamas Brach. Santiago ha richiesto a Gregory di fornire dettagli sulle istruzioni di cablaggio per fiat in USD nel conto Deltec. Tuttavia, Gregory ha rifiutato di fornire i dettagli a coloro che non sono clienti di Deltec.

Santiago grazie per il tuo interesse per Deltec. Abbiamo più banche corrispondenti per più valute. Come qualsiasi processo per qualsiasi banca quando ricevi fondi in valuta estera per la tua licenza nativa (anche come banca nazionale o internazionale) utilizzerai la banca corrispondente per


– Gregory P. (@dzrgreg) 14 gennaio 2021

Mentre sono state sollevate domande sulle presunte relazioni di Deltec con Tether, accade che la stessa Deltecbank detenga una posizione enorme in Bitcoin. Bene, il caso sta diventando molto più interessante e sembra che Tether potrebbe utilizzare la rotta delle Bahamas senza mantenere la trasparenza sull’utilizzo dei propri fondi. Tuttavia, prima di trarre conclusioni attendiamo di conoscere qualsiasi presa di posizione ufficiale in materia.

7:20 nel video Deltecbank ha un file "grande" posizione in bitcoin, ma Tether non ha assolutamente nulla a che fare con esso, giusto ? @BennettTomlin @CasPiancey Ma è bello sentire che anche altri asset hanno fatto bene nel 2020. https://t.co/xbT9bSR6wt

– lenne (@ lenne0816) 14 gennaio 2021

Per tenere traccia degli aggiornamenti DeFi in tempo reale, controlla il nostro feed di notizie DeFi Qui.

PrimeXBT

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector