Fidelity si unisce alla Crypto Race mentre lancia la piattaforma istituzionale per Bitcoin ed Ethereum

annuncio pubblicitario Phemex

Le società finanziarie di Wall Street sono lentamente attratte dalle criptovalute e l’elenco delle aziende che avviano servizi di crittografia si sta allungando. L’ultima aggiunta a questo elenco è la multinazionale di servizi finanziari con sede a Boston, Fidelity, che ha annunciato una piattaforma istituzionale per Bitcoin ed Ethereum.

Fidelity abbandona le risorse digitali di Fidelity per entrare nel business delle criptovalute

Fidelity Investments, il quinto gestore patrimoniale più grande al mondo, ha annunciato che sta fondando una società separata dedicata esclusivamente a portare le criptovalute agli investitori istituzionali. Questa nuova società a responsabilità limitata si chiamerà Fidelity Digital Assets e si concentrerà sulla fornitura di soluzioni di custodia di livello aziendale, una piattaforma di esecuzione del trading di criptovaluta e servizi di consulenza istituzionale. Questa azienda fornirà i suoi servizi 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana progettati per allinearsi al ciclo di trading sempre attivo della blockchain.

Fidelity ha già accesso a 13.000 società di consulenza istituzionale e broker attraverso i quali fornisce servizi finanziari, compensazione, custodia e servizi associati agli investimenti e gestisce $ 7,2 trilioni di asset dei clienti. Con questa nuova società, Fidelity Digital Assets offrirà tre servizi principali a questa rete già consolidata e ai nuovi clienti a bordo. I più elaborati di questi sembrano essere i servizi di custodia per bitcoin, ether e altre risorse digitali. In particolare, il servizio è stato progettato per fornire agli investitori istituzionali un modo conforme per proteggere i propri beni tenendoli in un caveau fisico.

Altri servizi di Fidelity Digital Assets includeranno servizi di esecuzione commerciale che sfruttano un motore di attraversamento interno e un router di ordini intelligente che eseguirà operazioni utilizzando più fornitori di liquidità di criptovaluta di terze parti. È importante sottolineare che questi servizi di trading non equivalgono a uno scambio, ma al piping che collega direttamente i clienti Fidelity agli scambi esistenti. Per rendere più facile il coinvolgimento delle istituzioni che non conoscono la criptovaluta, Fidelity Digital Assets offrirà anche un team dedicato ai servizi ai clienti per aiutare con il processo di onboarding.

A guidare l’attività di spin-off criptato di Fidelity sarebbe Tom Jessop, ex capo dello sviluppo aziendale di Fidelity. Sebbene Jessop non sia certamente un nome nuovo nel mondo della criptovaluta e della blockchain, si è recentemente unito a Fidelity, solo con lo scopo espresso di aiutare Fidelity con le loro offerte di asset digitali. Jessop è stato assunto come presidente di Chain nell’aprile 2017 dopo 17 anni in Goldman Sachs e incaricato di aiutare a sfruttare il suo profondo Rolodex di contatti per contribuire a colmare il divario tra istituzioni finanziarie aziendali e applicazioni non criptovalute della tecnologia di registro distribuito.

“I nostri clienti pensano a questa come una classe di attività investibile”, ha detto Jessop. “Stanno facendo le loro ricerche, stanno sviluppando una tesi sul perché questi token potrebbero avere valore in futuro, e questo sta davvero suscitando molto interesse”.

Questo non è il primo periodo di Fidelity con le criptovalute, poiché ha iniziato a sperimentare con la tecnologia blockchain dal 2013, con il lancio discreto del suo Blockchain Incubator, una parte del Fidelity Center for Applied Technology. Nel 2015 Fidelity Charitable ha iniziato ad accettare donazioni di bitcoin e, a febbraio di quest’anno, la criptovaluta rappresentava il tipo di donazione in più rapida crescita dell’organizzazione senza scopo di lucro, portando oltre $ 69 milioni.

C’è stata un po ‘di eccitazione vista per strada con l’annuncio di Fidelity mentre alcuni dei nomi di spicco nel settore delle criptovalute ne hanno twittato

Ecco cosa ha twittato CZ di Binance condividendo il link delle notizie di Forbes

Non un piccolo fondo. https://t.co/J785D8gTWW


– CZ Binance (@cz_binance) 16 ottobre 2018

Joseph Young ha anche twittato dicendo che questa mossa di Fidelity era ottimista quanto l’ETF bitcoin

Fidelity è la più grande società di intermediazione indipendente al mondo con $ 2,45 trilioni di asset in gestione, faciliterà le operazioni di criptovaluta.

Direi che questo è ottimista quanto l’approvazione di un ETF Bitcoin

– Joseph Young (@iamjosephyoung) 15 ottobre 2018

Mentre CryptoManRan, Ran NeuNer ha twittato dicendo che i grandi nomi attireranno sicuramente denaro istituzionale nelle criptovalute

https://twitter.com/cryptomanran/status/1051889828021833729   

Questa mossa di Fidelity porterà enormi soldi istituzionali nelle criptovalute, è qualcosa che il tempo dirà ma sicuramente è un grande vantaggio per l’ecosistema delle criptovalute?.

Cosa ne pensate di questa mossa strategica di Fidelity verso le criptovalute? Fateci sapere le vostre opinioni sullo stesso.

Per tenere traccia degli aggiornamenti DeFi in tempo reale, controlla il nostro feed di notizie DeFi Qui.

PrimeXBT

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map