Crypto Flashback 2018: gli ICO cadono, i prezzi sono crollati ma l’industria delle criptovalute è più forte che mai

annuncio pubblicitario Phemex

Il 2018 è stato un anno di verifica della realtà. Tutto il clamore, tutti i nuovi massimi e le proiezioni non realistiche si sono fermati quando i mercati hanno iniziato a crollare. Ma sullo sfondo di questo mercato sanguinante, c’è stata una vera crescita fondamentale. Le aziende sono cresciute, il più adatto è sopravvissuto mentre i deboli sono scomparsi e ora il palcoscenico è pronto per il 2019. Apprezziamo gli alti e bassi che hanno reso il 2018 un anno per #BUIDL nel settore delle criptovalute.

Gennaio 2018

Gennaio è iniziato con il botto quando BTCC ha annunciato l’acquisizione del fondo di investimento Blockchain con sede a Hong Kong. I regolatori in Svezia hanno iniziato a contemplare la propria criptovaluta nazionale e-Krona mentre le loro controparti indiane hanno emesso avvisi fiscali ai trader di criptovalute. Per i progetti, IOTA ha dovuto affrontare un attacco di 4 milioni di dollari che ha portato problemi di sicurezza relativi al progetto

Febbraio 2018

Più casi d’uso e più spavento dal mondo tradizionale della finanza e della tecnologia per la criptovaluta. Mentre l’Islanda ha iniziato a pensare di tassare l’industria del mining di criptovalute, Volkswagen e Porsche sono entrate nel settore blockchain. Per gli scambi, Coinbase e Bitfinex hanno iniziato a utilizzare l’aggiornamento Segwit Bitcoin. Il mondo tradizionale della tecnologia e della finanza non supportava ancora il nascente “denaro” con i cinesi Baidu e Weibo che tiravano i fili sugli annunci crittografici mentre la Bank of America annunciava che la criptovaluta sarebbe una minaccia crescente per le banche

Marzo 2018

Entra a marzo e il flusso di notizie positive inizia con Paypal che deposita un brevetto per un pagamento crittografico più veloce. In Cina, la PBOC ha annunciato una valuta digitale cinese chiamata “DCEP”. Nella parte occidentale del globo, Ripple ha collaborato con il consorzio blockchain Hyperledger, mentre il Tennessee ha approvato un disegno di legge per legalizzare blockchain e smart contract. A marzo anche Facebook ha dovuto affrontare accuse di violazione dei dati e la richiesta di tecnologie basate su blockchain è diventata più forte.

Aprile 2018

April ha comprato con sé un tiro alla fune tra i regolatori. Alcuni paesi hanno acquistato regolamenti a favore, altri hanno semplicemente tirato le fila. A sostegno, l’Australia ha stabilito nuove regole AML / CTF per gli scambi crittografici, mentre la Francia ha ridotto la tassa crittografica al 19%. Contro criptovalute, banche centrali in Iran e India ma divieto di utilizzo di criptovaluta. Mentre l’Iran aveva un divieto totale, la banca centrale indiana ha vietato alle banche di assistere le transazioni crittografiche in India. Ad aprile, Yahoo Japan ha anche acquistato il 40% del capitale dell’exchange di criptovalute giapponese BitArg

Maggio 2018

Già quattro mesi dopo l’anno e il caso d’uso di Bitcoin ha iniziato ad aumentare. Le autorità governative della Florida hanno iniziato ad accettare le tasse tramite BTC e BCH mentre Praga, nella Repubblica Ceca, ha installato i bancomat Bitcoin per portare la criptovaluta a un uso comune. I regolatori di tutto il mondo sono rimasti ancora scettici nei confronti della criptovaluta poiché la FSA giapponese ha chiesto allo scambio di criptovalute di rimuovere ZCash, Monero e Dash e la Banca centrale dello Zimbabwe vietando le criptovalute. Ethereum ha continuato a #BUIDL mentre rilascia l’aggiornamento del protocollo Casper.


 Giugno 2018

Con giugno, più aziende mainstream hanno iniziato ad abbracciare le criptovalute. NASDAQ Powered DX Exchange ha annunciato il suo lancio con Top Coins mentre Akon ha lanciato il suo AKoin per costruire una città futuristica. Per i progetti, EOS è stata valutata come migliore blockchain dal governo cinese, mentre Tether ha cercato di sgombrare il terreno rilasciando un rapporto sulle sue riserve in USD.

Luglio 2018

All’arrivo di luglio, l’autorità di regolamentazione bancaria indiana ha intensificato il blocco bancario alla risultante attività crittografica di cui Zebpay ha dovuto disabilitare i suoi depositi e prelievi legali. La Thailandia, dall’altra parte, ha approvato due decreti di emergenza come criptovalute legalizzate. Sebbene i paesi abbiano voce in capitolo per le criptovalute, un organismo internazionale, il G20 ha accettato la raccomandazione del Financial Stability Board sugli asset crittografici. Per i progetti, Litecoin si è integrato con HTC Exodus mentre Vitalik, supportando DEX, ha chiamato scambi centralizzati per “Burn in Hell”

Agosto 2018

Con l’arrivo di agosto, tutti gli occhi si sono rivolti alla SEC e all’ETF Bitcoin. Sebbene la SEC abbia deluso gli appassionati di criptovaluta rifiutando nuovamente l’ETF, gli sforzi per portare denaro istituzionale sono continuati. Anche CBOE era abbastanza ottimista riguardo al fatto che l’ETF avesse tagliato il traguardo questa volta, ma le cose non si sono rivelate fruttuose. Mentre le cose erano nel mezzo del trambusto in Occidente, la Cina ha proibito di nuovo le criptovalute. Tra i progetti, i colloqui sulla sicurezza o meno di XRP sono continuati con Joseph Lubin che afferma che XRP non è affatto una tecnologia blockchain.

Settembre 2018

I regolatori indiani bloccano il gioco ha avuto la sua prima calamità con Zebpay che ha chiuso le sue operazioni in quanto non poteva sostenere senza il supporto fiat. Un po ‘di pessimismo è stato comprato da Vitalik quando ha detto che non c’era spazio per una crescita di 1000 volte in criptovaluta, ma Goldman è intervenuta positivamente annunciando che sta lavorando su derivati ​​Bitcoin. Il dibattito sull’XRP è proseguito con la BRI che ha chiesto la centralizzazione dell’XRP. In Cina, Bitmain ha annunciato i suoi piani per diventare pubblico.

Ottobre 2018

October porta il sostegno di Jack Ma ed Elon Musk. Mentre Ma crede che io bitcoin e blockchain possano essere i contributori chiave di una società senza contanti, la noiosa società di Musk inizia ad accettare BTC, LTC, BCH ed ETH. Tim Draper fa una previsione insolitamente rialzista per Bitcoin che mira a raggiungere 250000 USD entro il 2022 mentre Tron inizia a scalare con la sua rete principale.

Novembre 2019

Ci vuole quasi un anno dal suo massimo storico perché Bitcoin venga accettato come “Asset Class” da Wall Street, ma Jay Clayton della SEC continua la sua posizione affermando che la commissione sosterrebbe un ETF BTC solo quando si affrontano le manipolazioni del mercato. BCH si fa duro nel modo più drammatico con Bitcoin Cash ABC che sconfigge Bitcoin Cash SV dimostrando di essere una catena dominante dei due. Con l’aumento dell’adozione in Sud America, i volumi di scambio di Bitcoin di bitcoin locali raggiungono il massimo storico in Cile, Colombia, Argentina e Venezuela, mentre in Europa la Svizzera lancia il primo ETP crittografico.

Dicembre 2018

La fine dell’anno si avvicina con BTC che raggiunge i minimi annuali di 3000 USD ed Ethereum perde il 90% del suo valore da quando ha raggiunto il massimo storico. Ci sono speranze e positività che il 2019 sia un anno migliore Binance prevede di lanciare il suo primo DEX mentre Facebook continua ad assumere posizioni blockchain. Anche il settore diventa più pulito con il CEO di Mt Gox che ottiene un mandato di 10 anni.

Siamo arrivati ​​alla fine del 2018. Hope 2019 porta più pranzo ed eccitazione e sì il predominio nel settore delle criptovalute.

Il 2019 sarà un anno migliore per le criptovalute? Fateci sapere le vostre opinioni sullo stesso.

Per tenere traccia degli aggiornamenti DeFi in tempo reale, controlla il nostro feed di notizie DeFi Qui.

PrimeXBT

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector