Weekly News Digest: IOTA Hack, Binance Futures e Coinbase Leverage

notizie crittografiche

Nel mondo delle criptovalute succede sempre qualcosa, che si tratti di un attacco, una partnership o il lancio di un nuovo prodotto. Oggi ci concentreremo su alcune delle notizie e degli eventi crittografici più importanti emersi questa settimana.

Notizie Crypto della settimana:

L’attacco richiede a IOTA di disabilitare Trinity

notizie crittografiche

Fonte: media

Una delle notizie crittografiche più discusse di questa settimana è stata l’hack IOTA. IOTA è stato costretto a chiudere l’intera rete per un breve periodo di tempo a causa di un attacco informatico orchestrato che ha portato alla perdita di 891 milioni di dollari dai portafogli dei suoi utenti.

La Fondazione IOTA ha pubblicato giovedì su Twitter di aver “messo in pausa” il Coordinatore, che è un nodo di convalida per tutte le transazioni della rete IOTA. Interrompendo la funzionalità del nodo, ciò significa che nessuno può effettuare transazioni con IOTA al momento.

Attualmente, #IOTA sta collaborando con le forze dell’ordine e esperti di sicurezza informatica per indagare su un attacco coordinato, che ha come conseguenza il furto di fondi. Per proteggere gli utenti, abbiamo messo in pausa il coordinatore e consigliamo agli utenti di non aprire Trinity fino a nuovo avviso. Aggiornamenti: https://t.co/ME3Cvki3k9

– IOTA (@iotatoken) 13 febbraio 2020

IOTA ha affermato che le attività della rete sono state interrotte per proteggere i suoi utenti e che stanno collaborando con le forze dell’ordine per trovare la fonte dell’hacking.

Il progetto prevedeva quest’anno di passare attraverso il “Coordicidio”, che prevede la rimozione del Coordinatore e di rendere IOTA un sistema più “senza autorizzazione” e decentralizzato.

“Non sorprende che non sia mai successo”, ha dichiarato un partner di Castle Island Ventures, Nic Carter. Carter ha anche twittato che la frettolosa cessazione di IOTA non era così insolita.

“Un solido pezzo di [altcoin] a coda lunga può essere semplicemente ‘disattivato’ a sola discrezione degli amministratori”, ha affermato. “È sempre divertente quando lasciano scivolare il velo.”

“Nonostante le affermazioni contrarie, IOTA non è mai stato decentralizzato in modo significativo. Finché esisterà una fondazione che gestisce la rete e un coordinatore che assicuri la convergenza transazionale, sarà effettivamente controllata a livello centrale “. – è stata la risposta di Carter nell’intervista.

L’attacco è stato segnalato per la prima volta sul sito ufficiale del progetto il 12 febbraio, annunciando poche ore dopo che intendi chiudere il Coordinatore per “assicurarti che non si verifichino ulteriori furti finché non scopriamo la causa principale di questi furti”.


Gli utenti dei portafogli Trinity sono stati avvisati di mantenere i propri account chiusi fino a quando il problema non sarà risolto. la fondazione ha nominato almeno 10 delle vittime che hanno perso i loro fondi nell’hacking.

notizie crittografiche

Fonte: IOTA.org

Il sito web IOTA afferma: “Stiamo ancora valutando molteplici possibili cause profonde, incluso un exploit di una versione precedente di Trinity con tutte le sue dipendenze”.

Il loro ultimo inviare il 14 febbraio ha indicato che il problema della sicurezza derivava da un problema con il Trinity, il portafoglio ufficiale della Fondazione. “Il team sta indagando su ogni singola dipendenza (e le loro dipendenze) di Trinity”.

Ulteriori esperti di sicurezza informatica esterni si sono uniti alle indagini con più team di sicurezza che lavorano all’analisi degli incidenti. L’indagine non ha prodotto assolutamente alcuna indicazione che vi sia stata una violazione del protocollo di base di alcun tipo. Piuttosto, tutte le prove finora indicano un problema con una dipendenza del portafoglio Trinity. 

L’analisi del modello di attacco ha mostrato che l’arresto del coordinatore ha interrotto i tentativi dell’aggressore di liquidare i fondi sugli scambi. I fondi rubati sono stati volutamente e ripetutamente fusi e divisi per offuscare l’indagine, tenendo presente l’attuale tasso di cambio dei token e i limiti KYC degli scambi. Abbiamo ricevuto ulteriori feedback da più scambi (non ancora tutti), confermando che nessuna delle transazioni identificate è stata ricevuta o liquidata. La nostra ipotesi attuale è che l’autore del reato abbia preso di mira prima account di alto valore, prima di passare a account più piccoli e poi essere interrotto anticipatamente dall’arresto del coordinatore. (Ancora: gli utenti del portafoglio hardware non sono interessati.) “

IOTA ha apparentemente identificato i fondi rubati e incanalato i loro sforzi per impedire ai criminali di ritirare la criptovaluta sugli scambi.

Binance aggiunge il contratto futures perpetuo VET / USDT

notizie crittografiche

Fonte: ThecoinRepublic

Binance ha rivelato il 13 febbraio 2020 che farà una nuova aggiunta alla sua piattaforma Futures con il contratto perpetuo VeChain (VET) / Tether (USDT). Il contratto prevede una leva da 1 a 50 volte, secondo il blog inviare.

Il contratto perpetuo VET / USDT su Binance Futures verrà lanciato il 14 febbraio 2020.

“I contratti perpetui su Binance Futures sono simili alle coppie di trading sul mercato spot. Sono valutati e regolati allo stesso modo. “- ha spiegato Binance sul loro sito web.

VET è la crittografia nativa della blockchain VeChain, attualmente al 30 ° posto tra le criptovalute con la più alta capitalizzazione di mercato.

Notizie crittografiche aggiuntive: Binance Order Lags

In altre notizie sulle criptovalute di Binance, i registri degli ordini della piattaforma hanno riferito di aver riscontrato alcuni problemi importanti che hanno causato la perdita di denaro da parte di molti trader sui loro ordini.

Le perdite più significative sono state sostenute dalla coppia CHZ / BTC, poiché la moneta ha attirato un’ondata di nuovi investitori a causa della nuova partnership tra FC Barcelona e Chiliz.

È stato riferito che dozzine di trader hanno riscontrato ritardi sui registri degli ordini, con ordini bloccati per ore.

L’exchange ha risposto su Twitter alla questione diverse ore dopo la presentazione dei reclami, assicurando che tutti i fondi degli utenti fossero ancora al sicuro.

C’è un leggero ritardo nella visualizzazione del libro degli ordini su alcune coppie di trading. Il team ci sta lavorando. I fondi sono #SAFU.

– CZ Binance &# 128310;&# 128310;&# 128310; (@cz_binance) 13 febbraio 2020

Poiché il ritardo del book degli ordini ha causato perdite a molti trader su coppie diverse, quelli che hanno negoziato su CHZ / BTC sembravano essere quelli che hanno subito il peso maggiore del glitch.

La squadra di calcio spagnola dell’FC Barcelona ha annunciato la sua collaborazione con la piattaforma blockchain Chiliz per facilitare un’interazione più snella con i suoi fan in tutto il mondo.

Il club intende emettere nel secondo trimestre del 2020 la propria criptovaluta chiamata Barça Fan Token (BAR). Sia i fan che i commercianti potranno acquistare la moneta solo con Chiliz (CHZ) sulla sua piattaforma di scambio nativa Socios.com.

Dopo che l’FC Barcelona la partnership con Chiliz ha fatto notizia sui siti di notizie crittografiche, la moneta è aumentata del 64% nelle successive 24 ore.

Coinbase aggiunge il trading a margine

notizie crittografiche

Fonte: Cryptokiemtien

Il ramo della piattaforma di trading dell’exchange popolare Coinbase, Coinbase Pro, ha reso le notizie crittografiche annunciato pubblicamente che offrirà il trading con margine 3x per una base di utenti selezionata.

 “Il nostro multiplo di leva si basa sull’analisi di mercato”, ha affermato un portavoce di Coinbase quando gli è stato chiesto da Cointelegraph. “Lo stiamo implementando in un modo che riteniamo responsabile nei confronti dei nostri clienti, offrendo loro una leva finanziaria adeguata su cui fare trading”.

Secondo il blog dell’azienda annuncio, gli utenti attivi della piattaforma da 23 stati potranno effettuare operazioni con leva su Coinbase Pro.

Rispetto ad altri scambi come BitMEX e Binance che offrono una leva di 100x e oltre, Coinbase Pro ha un limite di leva 3x basso.

“Monitoreremo il mercato e l’utilizzo dei clienti e pianificheremo di valutare la funzionalità su base continuativa”, ha affermato il portavoce in merito ai piani futuri dell’azienda.

Il margine 3x per Bitcoin, Litecoin ed Ethereum è stato inizialmente reso disponibile da Coinbase Pro nel 2017, ma la piattaforma ha rimosso la funzione dopo che Ethereum ha subito un flash crash nel 2017. A quel tempo, ETH è sceso improvvisamente da $ 317 a $ 0,10 in un batter d’occhio di un occhio.

Il portavoce di Coinbase ha spiegato perché hanno rimosso la funzione di margine per la prima volta:

“Diversi anni fa, avevamo un’offerta di margine diversa che alla fine abbiamo deciso di abbandonare perché non era l’esperienza giusta. Da allora, abbiamo ripensato all’esperienza partendo dai principi fondamentali e costruito quella che riteniamo essere un’esperienza utente eccezionale, abbastanza robusta da poter essere scalata fino ai più grandi utenti istituzionali, offrendo allo stesso tempo un’ottima esperienza agli utenti al dettaglio “.

Immagine in primo piano: PYMNTS.com 

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector