Quanti indirizzi Bitcoin ci sono

introduzione

Finché Bitcoin utilizza l’estensione RIPEMD160 funzione hash, ci sono 2 ^ 160 indirizzi Bitcoin.

Quel numero è: 1.461.501.637.330.902.918.203.684.832.716.283.019.655.932.542.976

È un numero così ridicolo che definirlo “astronomico” è un insulto alla sua grandezza. Quindi quanto è grande, esattamente? Visualizzare il numero di indirizzi Bitcoin esistenti non è un compito facile, ma solo per divertimento, proveremo ad aiutarti a farlo.

Calcoli matematici sulla lavagna

Dividere semplicemente quel numero in modo che ciascuno dei 7.442 miliardi di persone che vivono sulla terra possa avere un numero uguale di indirizzi Bitcoin non funzionerà perché non ci sono abbastanza persone che vivono sulla Terra per rendere quel numero più comprensibile di quanto non sia già. Questo perché ogni persona otterrebbe

196,385,600,286,334,710,857,791,565,804,391,698,421 indirizzi Bitcoin.

Questo è solo un numero incomprensibile più piccolo. Quindi, invece, useremo granelli di sabbia.

Ci sono 2 ^ 63 granelli di sabbia su tutte le spiagge della Terra, messe insieme [1]. Sono circa 9 quintilioni di granelli di sabbia (o 9.223.372.036.854.775.808).

universi multipli btc

Immagina che ogni granello di sabbia sulla Terra sia un altro pianeta Terra e che ciascuno di quei pianeti abbia 7.442 miliardi di persone che ci vivono. Ora, se dividiamo il numero di indirizzi Bitcoin per persona, ciascuno otterrebbe 3,5 miliardi per la propria vita.

E se ognuna di queste persone vive esattamente per 100 anni, ha 110 indirizzi Bitcoin da utilizzare ogni secondo a partire dal secondo in cui nascono. Nota a margine: inizialmente stavo per trasformare ogni pianeta della Via Lattea in una Terra per illustrare questo punto, ma non ha funzionato perché ci sono solo un patetico 100 miliardi di pianeti stimati nella nostra galassia (beffa).

Non un singolo Satoshi per te …

uomo che piange

Purtroppo, con così tante persone, se ogni persona possedesse un solo indirizzo Bitcoin, invece di 3,5 miliardi, e gli dessimo la stessa quantità di Bitcoin a hodl, avrebbero tutti effettivamente zero Bitcoin perché ognuno di loro non otterrebbe nemmeno una piccola frazione dell’uno percento di un singolo satoshi.

Un motivo per l’enormità


Il numero di indirizzi Bitcoin è incomprensibile per un’ottima ragione. Più indirizzi possibili esistono, più sicuro è il file portafogli provengono da aspiranti ladri.

Supponiamo che un utente malintenzionato voglia provare questo. Vogliono generare casualmente chiavi private, calcolare gli indirizzi pubblici corrispondenti e controllare se ci sono Bitcoin all’interno. Anche se ci fossero 1 miliardo di indirizzi di portafoglio con Bitcoin all’interno, il Sole si sarebbe espanso e inghiottito la Terra (che dovrebbe accadere tra circa 7,5 miliardi di anni da ora) molto prima che uno di quegli indirizzi potesse essere trovato con un generatore casuale.

Non preoccuparti … Potrebbe esserci sempre di più

Gli indirizzi Bitcoin vengono creati utilizzando chiavi pubbliche. La chiave pubblica viene prima sottoposta ad hashing con l’estensione Algoritmo SHA256, quindi quell’hash viene preso e nuovamente hash utilizzando l’algoritmo RipeMD160 precedentemente citato. Ma perché le chiavi pubbliche vengono hash due volte se la crittografia a curva ellittica è così sicura?

concetto di sicurezza informatica

Secondo il dipendente Blockstream e sviluppatore di Bitcoin Core Pieter Wuille, dovresti chiedere a Satoshi Nakamoto di scoprire con certezza le ragioni esatte; ma sappiamo che l’hashing dell’output SHA256 con l’algoritmo RipeMD160 riduce la dimensione dell’indirizzo da 32 byte a 20 byte, il che consente di risparmiare spazio sulla blockchain.

In aggiunta a ciò, rispettato crittografo Joel Katz spiega che mentre RipeMD160 è stato scelto per gli indirizzi di dimensioni più piccole, nessuno sa il motivo per cui è stato utilizzato anche SHA256. Offre due possibilità. RipeMD potrebbe avere qualche difetto, quindi combinarlo con SHA256 rafforzerebbe la sicurezza.

Spiegazione di Joela Katz

L’altra possibilità è che potrebbero esserci stati punti deboli nella struttura MD che lo renderebbero vulnerabile a un attacco come un attacco di estensione della lunghezza (che spiega in modo un po ‘più dettagliato ma non lo considera probabile), e che combinando RipeMD160 con SHA256 elimina quella minaccia.

In ogni caso, la sicurezza è la risposta. Entrambi algoritmi crittografici sono ben noti e uno è di dimensioni inferiori. Usare entrambi è solo una sicurezza extra.

FAQ

Cos’è un indirizzo Bitcoin?

Un indirizzo Bitcoin è costituito da un identificatore di 26-35 caratteri alfanumerici, che inizia con il numero 1, 3 o bc1 che rappresenta una possibile destinazione per un pagamento in bitcoin.

Come si ottiene un indirizzo Bitcoin?

Prima di tutto, dovresti scaricare un portafoglio Bitcoin. Questo è un software sicuro che ti consente di inviare, ricevere e archiviare Bitcoin.

Chi è Satoshi Nakamoto?

Satoshi Nakamoto è la presunta persona o persone che hanno creato Bitcoin. In effetti, non è sicuro se questo sia il nome di una persona reale o sia uno pseudonimo.

Quali sono i due principali tipi di crittografia?

Esistono due tipi: chiave privata e chiave pubblica. Il primo è anche chiamato “simmetrico” e il secondo “asimmetrico”. Il sistema simmetrico indica che sia il mittente che il destinatario devono avere la stessa chiave privata per poter crittografare e decrittografare i dati.

Posso crittografare la mia chiave privata?

Sì! Questa è chiamata protezione tramite passphrase. Funziona in modo leggermente diverso per ogni dispositivo, quindi consulta la tua società di portafoglio per la documentazione. Detto questo, fai molta attenzione nell’usare questa funzione.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map