La guida definitiva alle VPN

Contents

introduzione

Le VPN sono incredibilmente semplici da capire.

Rete privata virtuale isometrica, modello di sito Web

VPN sta per “rete privata virtuale‘. Quando ti connetti a una VPN, stai mettendo un server aggiuntivo tra te e il sito web a cui vuoi andare. Questo server cambia il tuo indirizzo IP e crittografa la tua attività di navigazione.

Ma questa è una risposta dal suono molto tecnico che fa sembrare le VPN più complicate di quanto non siano. Usiamo una metafora per capire meglio le VPN.

Che cosa significa “VPN”?

portatile con illustrazione dello scudo

Molti di noi ormai hanno sentito parlare molto delle VPN. “Le VPN proteggono la tua privacy!”, O “Devi usare una VPN!” o “Non sei al sicuro su Internet senza una VPN!” e così via.

Ma pochissime persone si dedicano al layout, in un inglese semplice, cosa rappresenta VPN?

Priorità bassa digitale astratta di domanda

Certo, puoi fare una semplice ricerca su Google per scoprire che sta per “rete privata virtuale”, ma cosa significano queste parole? La mia rete non è già privata? La mia password Wi-Fi non mi protegge?

Analizziamo la frase “Rete privata virtuale” una parola alla volta per capire meglio cos’è una VPN e cosa fa.

È virtuale:

Corridoio rosso dalla caduta dei numeri

Collega il computer o la rete a un’altra rete virtualmente. In realtà, la tua rete fisica viene utilizzata per questa connessione, ma apre un canale chiamato “tunnel” su questa rete.

Ciò significa che non è necessario eseguire alcuna azione fisica aggiuntiva per configurare una rete privata virtuale su una rete fisica in uso.

È privato

Internet e sistema di sicurezza della rete online


Con la connessione VPN stabilita sulla rete fisica, ti connetti a una rete che è privata (non pubblica) per te. I certificati e le password utilizzati nella crittografia vengono creati appositamente per il tuo tunnel in modo che le transazioni effettuate con questa connessione non possano essere monitorate da altri.

È una rete:

Globo di rete digitale

Con una VPN, lavori come se fossi nello stesso posto della rete a cui sei connesso, anche se ti trovi in ​​un’altra posizione. Nelle connessioni VPN, il tuo computer ottiene un indirizzo IP e puoi persino vedere una nuova scheda di rete virtuale (non fisica) sul tuo computer. Sebbene solo alcune attività possano essere canalizzate in soluzioni come proxy e socks, tutte le attività di rete possono essere canalizzate attraverso una VPN.

Vantaggi della connessione tramite una VPN

cyber web security privacy concept

  • Fornitori di servizi Internet, che normalmente può monitorare le tue attività online, non può farlo quando usi una VPN. Possono solo vedere che ti stai connettendo a un servizio VPN.

  • Le tecnologie web cercano di seguirti utilizzando il tuo indirizzo IP e molti altri metodi. Sebbene il tuo indirizzo IP pubblico ti venga normalmente fornito dal tuo ISP, il tuo provider di servizi VPN lo nasconde.

  • L’utilizzo di una VPN è uno scudo che ti protegge dal tuo provider di servizi e da persone malintenzionate che potrebbero intervenire. I provider di servizi VPN possono offrire opzioni di sicurezza aggiuntive (connessioni diverse da paesi diversi, doppia VPN connessioni, ecc.

Come funziona una VPN … in un inglese semplice

Screenshot di purevpn.com PureVPN su cosa è una VPN

Supponiamo che tu voglia inviare un messaggio al tuo amico Webster. Ma non vuoi che Webster sappia che sei l’origine del messaggio. Quindi assumi Victor per dare a Gary il messaggio per te.

Ma Webster non è l’unica persona da cui ti stai nascondendo. Inoltre, non vuoi che gli altri che potrebbero guardarti conoscano il contenuto del messaggio o che tu ne sia l’origine. Quindi, quando incontri Victor per dirgli il messaggio, lo fai in una stanza insonorizzata dietro una tenda.

Dopo che hai detto a Victor il segreto, lui esce da dietro la tenda e va a raccontare il messaggio a Webster.

Cosa ha a che fare con le VPN?

Sebbene questa non sia un’analogia perfetta, illustra come funzionano le VPN su Internet.

Come vengono passati i messaggi su Internet quando non utilizzi una VPN?

Ricerca in Internet sul laptop

La maggior parte delle persone che accedono a Internet non utilizza una VPN. questo è ciò che fanno.

  • Aprono i loro browser (come Chrome o Firefox).
  • Inseriscono un indirizzo web (come facebook.com).
  • Premono Invio.

Potresti trovare familiare questa serie di passaggi. Forse è così che accedi anche a Internet.

Usare Internet in questo modo è un po ‘come andare direttamente dal tuo amico Webster e dirgli il tuo messaggio.

Cosa c’è che non va?

Concetto di crittografia dei dati

Questa è la parte in cui l’illustrazione inizia a scomporsi. Quando vogliamo dare un messaggio ai nostri amici, di solito non vogliamo impedire loro di sapere che siamo noi a inviarlo. Inoltre, di solito non ci preoccupiamo di chi altro può vederci o sentirci.

Quindi … per impedire loro di vedere i nostri messaggi e sapere chi siamo, abbiamo bisogno dell’equivalente Internet di Victor nell’illustrazione. Abbiamo bisogno di una VPN.

Proprio come Victor, la VPN va al sito web (Webster) e gli dà il nostro messaggio. Poiché il sito web vede solo la VPN, non sa di noi. Proprio come Victor è l’unica persona che Webster vede. Infine, la VPN crittografa la nostra connessione ad essa in modo che il nostro ISP non possa monitorare il nostro comportamento di navigazione.

In sintesi:

  • Tu sei tu.
  • Webster è il sito Web a cui stai tentando di accedere.
  • Victor è la VPN.
  • La stanza insonorizzata dietro le quinte è la crittografia che la tua VPN mette sulla tua connessione ad essa.

Cosa posso fare con una VPN?

Facciamo un uso reale di una VPN ora:

Concetto di protezione firewall

Diciamo che vivi in Cina, ma vuoi guardare i video di YouTube. Se utilizzi una connessione standard, sei sfortunato. Il governo cinese ha bloccato i cittadini cinesi dalla visualizzazione di siti come google e youtube. Il modo in cui lo fanno è utilizzando quello che viene chiamato un firewall. Qualsiasi indirizzo IP cinese non sarà in grado di accedere a un elenco di altri indirizzi IP.

Screenshot di purevpn.com Home page di PureVPN

Se vivi in ​​Cina e desideri accedere a un sito come Youtube, dovrai connetterti a Youtube da un server al di fuori della Cina. È qui che entra in gioco la VPN. Le VPN di solito possiedono o noleggiano un gran numero di server in tutto il mondo. Molti di questi server non verranno bloccati dalla Cina.

Screenshot di expressvpn.com ExpressVPN disponibile in Cina

Una volta connesso a uno di questi server al di fuori della Cina, ecco cosa succede:

  1. Dici alla tua VPN che vuoi connetterti a Youtube.
  2. Youtube riceve la connessione e dice (parlando al computer): “Scegli un video da guardare”.
  3. Il tuo server VPN ti trasmette quindi quel messaggio.
  4. Scegli un video.
  5. La tua VPN dice a Youtube quale video hai scelto.
  6. Youtube trasmette il video alla tua VPN.
  7. La tua VPN te lo trasmette.

Sembra complicato, ma per te sembrerà una normale esperienza di navigazione. Non noterai nessuna grande differenza dalla tua normale esperienza su Youtube. L’unica differenza notevole è che la velocità del sito potrebbe essere più lenta. Ma anche in questo caso, molte VPN lo sono molto veloce in questi giorni e non noterai problemi di velocità.

Screenshot di nordvpn.com La velocità di NordVPN

Il punto importante di questo esempio è:

  • Youtube non sa che sei in Cina.
  • La Cina non sa che stai navigando su Youtube.
  • Le uniche parti che conoscono questi fatti siete tu e la tua VPN.

Le cose ci portano ad alcuni dei potenziali problemi con le VPN.

Problemi con le VPN

Le VPN non sono perfette.

Moderno concetto di blocco di annunci con vista isometrica

In molti casi possono essere bloccati. I cittadini cinesi devono eseguire il ciclo delle loro VPN una volta che il governo ha scoperto quali indirizzi IP appartengono a vari server VPN. Una volta che questi indirizzi IP sono bloccati, la VPN è per lo più inefficace.

Il prodotto Secureline VPN di Avast è un ottimo esempio di tradimento di questa fiducia. Avast è una società di software anti-malware. Il loro software viene fornito in bundle con la sua VPN chiamata “Secureline”. Tuttavia, Motherboard e PC Mag lo hanno scoperto Avast vendeva l’attività di navigazione dei suoi utenti al miglior offerente.

Protezione del concetto di dati personali

Ciò significa che se stavi utilizzando la VPN di Avast, non avrebbero tenuto segreta la tua navigazione. Questo è un grosso problema perché la VPN dovrebbe proteggere la tua privacy, invece stava facendo il contrario.

Infine, c’è la questione delle giurisdizioni. Se il server a cui sei connesso è compromesso da un governo o da un hacker, la tua navigazione non è più segreta.

Tavola di comparazione

Nome azienda Prezzo Server / Paesi Velocità Privacy
Logo ExpressVPN $ 6,65 3000/160 Il più veloce Sorprendente Iscriviti
Logo PureVPN $ 2,88 2000/140 Media Media Iscriviti
Logo Surfshark $ 1,99 1040/61 Veloce Buono Iscriviti
Logo NordVPN 3,49 $ 5660/59 Veloce Buono Iscriviti

Discutiamo un po ‘oltre i vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzo di una VPN.

I pro e i contro dell’utilizzo di una VPN

Professionisti

1. Aumenta la tua privacy

Screenshot di expressvpn.com Vantaggi di una VPN su ExpressVPN.com

Se navighi in Internet senza un servizio VPN, riveli il tuo vero indirizzo IP. Ciò consente a ogni sito Web a cui accedi di conoscere la tua posizione esatta (città, paese) e l’ISP.

Sembra tutto spaventoso, ma navigare in “clearnet” (Internet aperto e pubblico) non è sicuro. Non senza un ulteriore livello di protezione, cioè. Per fortuna, i servizi VPN ti aiutano a rinunciare a questo tipo di sorveglianza. Offuscano il tuo ISP e quindi fuorviano ogni sito web a cui accedi.

Screenshot di purevpn.com PureVPN – Nascondi il tuo indirizzo IP

Per l’uso quotidiano, noi raccomandiamo Servizi VPN come Esprimere, Surfshark, Puro, e Nord. Per un minimo di $ 1,99 al mese, puoi connetterti a migliaia di server da tutto il mondo. E la prossima volta che accedi a un sito web, lo ingannerai pensando che vieni da qualche altra parte. Funziona ancora meglio se utilizzi una doppia VPN.

Tavola di comparazione

Nome azienda Prezzo Server / Paesi Velocità Privacy
Logo ExpressVPN $ 6,65 3000/160 Il più veloce Sorprendente Iscriviti
Logo PureVPN $ 2,88 2000/140 Media Media Iscriviti
Logo Surfshark $ 1,99 1040/61 Veloce Buono Iscriviti
Logo NordVPN 3,49 $ 5660/59 Veloce Buono Iscriviti

2. I tuoi dati vengono crittografati

Screenshot di nordvpn.com Funzionalità di sicurezza di NordVPN

La crittografia avanzata è lo strumento per la privacy definitivo. E la buona notizia è che ogni servizio VPN disponibile sul mercato crittografa i tuoi dati.

Ciò significa che tutto ciò a cui accedi e scarichi non può essere associato a te. Se terze parti vogliono sapere cosa stai facendo durante le tue sessioni di navigazione, devono decrittografare i dati. E la decrittografia richiede tempo e calcoli.

Non vedranno cosa stai facendo online perché sei stato abbastanza cauto da ottenere un servizio VPN.

3. È possibile bypassare le restrizioni geografiche

Sfondo della rete mondiale

Internet può sembrare una rete universale, ma in realtà non lo è. A seconda di dove ti trovi nel mondo, il modo in cui visualizzi le pagine è diverso.

A volte potresti persino trovare contenuti bloccati a cui non puoi accedere dal tuo paese. È qui che i servizi VPN entrano in gioco e salvano la giornata. Se ti trovi in ​​un paese che blocca determinati siti Web di notizie, sarai in grado di ottenere un IP straniero. Se il tuo abbonamento Netflix limita il tuo accesso alle serie da un paese, puoi “spostare”.

Concetto di rete degli utenti

I cittadini cinesi che cercano di aggirare il grande firewall utilizzano anche i servizi VPN. Non è chiaro fino a che punto siano al sicuro dalla sorveglianza del governo.

Ma essere in grado di comunicare con il mondo esterno senza restrizioni è essenziale. E alcune persone sembrano fare di tutto per proteggere i loro diritti umani fondamentali.

Perché non lo fai anche tu?

4. Puoi scegliere la tua posizione virtuale

Screenshot di expressvpn.com Sedi di ExpressVPN nel mondo

A differenza di Tor, i servizi VPN non generano una connessione casuale a un nodo. Offrono migliaia di server a cui puoi connetterti in qualsiasi momento.

Connessione a Netflix USA con PureVPN Connessione a Netflix USA con PureVPN

Vorresti aggiungere sottotitoli in italiano o sovraincisioni alla tua serie Netflix preferita? Nessun problema, hai molte opzioni: viaggi all’estero e vorresti accedere ai tuoi account come se fossi ancora nel tuo paese d’origine?

Se stai bene con un po ‘di casualità, puoi anche fare la combinazione VPN-Tor. Scaricando il browser Tor, ottieni la massima privacy, ma la parte essenziale è che puoi scegliere da quale parte del mondo vuoi accedere a Internet.

E la tua esperienza varierà di conseguenza, con tutti i vantaggi e le limitazioni. E a proposito di limitazioni, questo ci porta agli svantaggi dell’utilizzo delle VPN.

Contro

1. Velocità di accesso inferiori

Primo piano sull'estremità del cavo di rete in fibra ottica sull'azzurro

Lo svantaggio principale dell’utilizzo di qualsiasi sistema proxy è che la velocità di Internet diminuisce. Il che ha senso: la connessione ad altri data center in tutto il mondo richiede tempo.

Invece di connetterti direttamente a un sito web, devi scambiare e crittografare i dati con un proxy.In alcuni casi, potrebbe rivelarsi poco pratico mantenere attiva la tua VPN.

I servizi VPN sono ottimi e utili, ma devi trovare il giusto equilibrio tra velocità e privacy.

Test di velocità NordVPN NordVPN Test di velocità

La buona notizia è che Esprimere, Surfshark, e Nord ti sorprenderanno con la loro velocità. E il loro gran numero di server ti aiuterà a trovare una connessione migliore ogni volta che lo desideri.

2. Cattive VPN perdono dati

Pagina non trovata illustrazione

Se stai utilizzando un servizio VPN mediocre, potrebbe avere backdoor o disconnessioni casuali. Vedere come i contenuti vengono limitati durante l’accesso può essere frustrante.

Finora, ExpressVPN e SurfsharkVPN avere una lavagna pulita. NordVPN Anche in passato rientrava in questa categoria, ma uno dei loro server ha subito degli exploit nel 2018.

Ci sono abbastanza dati di ricerca e controllo là fuori per aiutarti a trovare la migliore VPN per le tue esigenze. Una buona regola è che le VPN gratuite valgono quello che paghi per loro. Ma non dare per scontato che anche le VPN a pagamento siano sempre affidabili. Avast Secureline è un ottimo esempio di una VPN a pagamento che era sorpreso a vendere i dati degli utenti a terzi.

3. I servizi premium non sono gratuiti

Screenshot di nordvpn.com Prezzi di NordVPN

Ci sono molti servizi VPN sul mercato. Alcuni di essi possono essere scaricati e utilizzati gratuitamente, mentre altri ti costano denaro.

Il software “gratuito” inserirà annunci e molto probabilmente controllerà il tuo accesso. Ti seguirà e ti offrirà solo la comodità di permetterti di cambiare posizione.

Se vuoi seriamente proteggere te stesso e i tuoi dati, devi optare per un servizio VPN a pagamento. Stai pagando solo per il diritto di essere lasciato in pace, ma stai anche pagando per ottenere alcune funzionalità extra cruciali. E la prossima volta che navigherai sul Web, avrai più fiducia che i tuoi dati siano al sicuro.

4. Alcuni governi potrebbero prenderti di mira

Cerca in Internet sul laptop

Ci sono molti paesi in tutto il mondo in cui Internet non è gratuito. Alcuni sono felici di imporre restrizioni, ma raramente perseguire i pochi ribelli.

Ma ci sono alcune giurisdizioni draconiane in cui sei preso di mira per l’apertura di una pagina web. Ancora una volta, è importante scegliere un servizio VPN la cui reputazione sia impeccabile.

Uno che non conserva i log, non ti tiene traccia e opera in una giurisdizione liberale. Un servizio che non si interrompe mentre navighi in un sito web o stai scaricando un file.

Screenshot di expressvpn.com Home page di ExpressVPN

E un servizio aperto e trasparente su ciò che fa, da tutti i conti, ExpressVPN è il miglior servizio per la privacy e le alte velocità. Ed è seguito dal nuovo e più conveniente Surfshark. Finora, hanno spuntato tutte le caselle e hanno una tabula rasa. Se hai intenzione di aggirare il firewall cinese per leggere le notizie occidentali, questi due sono i più affidabili.

Riepilogo dei pro e dei contro

Quando scegli una VPN, assicurati che offra il maggior numero di server nel maggior numero di paesi possibile. Ciò offrirà la massima privacy aumentando anche la velocità del servizio.

Tavola di comparazione

Nome azienda Prezzo Server / Paesi Velocità Privacy
Logo ExpressVPN $ 6,65 3000/160 Il più veloce Sorprendente Iscriviti
Logo PureVPN $ 2,88 2000/140 Media Media Iscriviti
Logo Surfshark $ 1,99 1040/61 Veloce Buono Iscriviti
Logo NordVPN 3,49 $ 5660/59 Veloce Buono Iscriviti

Cosa nasconde una VPN?

Una VPN nasconde la tua identità

Screenshot di expressvpn.com Home page di ExpressVPN

Supponiamo che desideri visualizzare e pubblicare in modo anonimo sui social media. Forse hai punti di vista a cui tieni profondamente. Vuoi difenderli senza che queste opinioni ti vengano attribuite personalmente. Ci potrebbero essere molte ragioni per questo. E se vivi in ​​Iran e vuoi parlare in modo critico del governo iraniano? Sarebbe dannoso per il benessere della tua famiglia farlo.

Se potessi pubblicare in modo anonimo potresti parlare in modo molto più chiaro sui social media. A volte bastava solo mettere mi piace a un post mettere i cittadini nei guai. Creare un altro account sui social media non sarebbe sufficiente per mantenerti veramente privato. Le società di social media conoscono l’indirizzo IP con cui accedi al tuo account “anonimo”.

Una VPN nasconde la cronologia di navigazione

Screenshot di nordvpn.com Funzionalità IP dedicato di NordVPN

La cronologia di navigazione viene registrata dal tuo provider di servizi Internet (ISP) e dal tuo posto di lavoro, anche quando sei in modalità di navigazione in incognito. L’utilizzo di una VPN nasconde la cronologia di navigazione al tuo ISP e al tuo datore di lavoro. Non ti consigliamo di infrangere le regole sul lavoro. Tuttavia, l’utilizzo di una VPN può aiutare a evitare domande a cui preferiresti non dover rispondere.

Una VPN nasconde le tue abitudini di spesa

Illustrazione di spesa online

Ci sono molte aziende che monitorano le tue abitudini di spesa online. Questo tracciamento non si ferma ai confini del loro sito web. Se hai effettuato l’accesso, Facebook tiene traccia di tutta la cronologia del browser anche in altre schede del browser. Registrano gli acquisti da tutte le schede aperte. Google e il tuo ISP monitoreranno anche le tue spese. Utilizzano i dati internamente per indirizzarti con annunci o, peggio ancora, li vendono a terzi. Una volta che queste aziende hanno questi dati, non hai alcun controllo su ciò che fanno con essi o su come vengono utilizzati. È meglio assicurarsi che non ce l’abbiano per cominciare.

Una VPN nasconde l’attività di torrent

Screenshot di surfshark.com Home page di Surfskark

Molte persone usano torrenting siti per scaricare film, musica o altri contenuti. Gran parte del contenuto scaricato tramite questi siti è protetto da copyright. Ciò significa che farne copie non autorizzate è tecnicamente illegale.

Ciò evidenzia l’importanza di pagare per un servizio VPN premium che non comprometta la tua identità né conserverà alcun registro. Una VPN gratuita non ha alcun incentivo a mantenere la tua identità privata ed è MOLTO più probabile che tenga i registri di ciò che fai. È stata persino catturata una VPN gratuita precedentemente popolare vendita di dati utente.

Screenshot di expressvpn.com Politica nei confronti dei log su ExpressVPN

Questo è il motivo per cui valutiamo costantemente con i voti più alti. Express VPN non registra mai il tuo indirizzo IP, cronologia di navigazione, metadati o destinazione del traffico. Accolgono anche revisori indipendenti all’interno per verificare che sia così.

Una VPN nasconde i dati personali

Screenshot di surfshark.com Home page di Surfshar

Se ti connetti al wifi in bar, aeroporti o hotel, stai esponendo i dati che stai inviando sulla rete. Saranno in grado di vedere tutto ciò che dici o invii. Potrebbe essere qualcosa di innocuo come un’e-mail che invii ai tuoi cari a qualcosa di importante come la password dei tuoi conti bancari.

Una VPN nasconde la cronologia delle ricerche di Google

Screenshot di duckduckgo.com Home page di DuckDuckGo

Le tue ricerche su Google sono correlate al tuo indirizzo IP. Google utilizza queste query per indirizzarti con gli annunci. La cronologia delle ricerche di Google è stata e continua ad essere utilizzata in tribunale. In un caso caso estremo, è stato persino etichettato come un crimine in sé e per sé. Inutile dire che di tanto in tanto abbiamo googles cose strane. Senza un contesto completo e un pubblico comprensivo, queste ricerche potrebbero sembrare imbarazzanti. L’uso di una VPN e la disconnessione da tutti i tuoi account Google risolverà questo problema. Inoltre, ti consigliamo di utilizzare motori di ricerca come DuckDuckGO quando possibile. DuckDuckGo non registra la cronologia delle ricerche.

La “navigazione privata” non è così privata

Screenshot di duckduckgo.com Homepage di DuckDuckGO

È generalmente risaputo che i grandi motori di ricerca come Google, Yahoo e Bing raccolgono molti dati su di te e su tutti i loro utenti aiutandoti a orientarti nel Web.

Le seguenti informazioni possono essere raccolte su di te anche se utilizzi una VPN, a meno che non utilizzi un motore di ricerca privato:

  • Il tuo indirizzo IP
  • La tua posizione
  • Il tuo agente utente (identifica il tuo browser web e il sistema operativo del computer una volta che accedi a Internet)
  • I tuoi termini di ricerca
  • Il tuo identificatore univoco (registrato nei cookie del browser)
  • Il numero di volte in cui modifichi la ricerca o torni alla pagina dei risultati originale

Screenshot di duckduckgo.com DuckDuckGO’s Privacy Crash Course Sneak Peak

I motori di ricerca tradizionali utilizzano questi dati per creare una “mappa utente” o “profilo utente” di te (età, sesso, carriera, hobby, persino peso e stato della relazione) che viene quindi offerta agli inserzionisti. Questo processo ti mette in una cosiddetta bolla di filtro, limitando i tuoi risultati di ricerca futuri al profilo utente che i siti hanno di te.

Motori di ricerca privati

Screenshot di duckduckgo.com DuckDuckGO sulla memorizzazione delle informazioni personali

Per impedire la raccolta e la vendita delle tue informazioni personali a terzi, è necessario utilizzare un motore di ricerca privato. DDG è oggi uno dei principali motori di ricerca privati.

Ma potresti chiederti: può fungere da VPN poiché non tiene traccia e accumula i miei dati privati? La risposta è no. Una VPN può rendere anonima la tua identità quando vai online, ma quando utilizzi un motore di ricerca privato da solo, il tuo ISP può comunque identificare il tuo indirizzo IP e monitorare la tua attività.

Screenshot di Twitter Duck Duck Go

Tuttavia, puoi massimizzare la tua privacy utilizzando un motore di ricerca privato per la navigazione web dopo aver installato una VPN. Un motore di ricerca privato come DDG impedisce al tuo browser di memorizzare i cookie oi siti che visiti, cosa che una VPN non può fare da sola. Inoltre, i motori di ricerca privati ​​non salvano un record dei file scaricati.

Caratteristiche di DuckDuckGo

Fondato nel 2008, DDG estrae i suoi risultati di ricerca da Bing, Wikipedia, Yahoo, Yandex e DuckDuckBot, il proprio web crawler. La sua interfaccia ricorda la maggior parte dei siti popolari come Google, che ti consente di cercare in tutto il Web o solo immagini, video e notizie.

DDG mostra annunci da Amazon e eBay. Il sito afferma che salva le parole chiave, ad esempio “fai da te”, “ricetta” o “manubri”, anziché i profili personali per supportare i suoi obiettivi pubblicitari. Inoltre, utilizza solo “dati aggregati non personali” per migliorare gli errori di ortografia.

La caratteristica unica di DDG sono le scorciatoie per la ricerca all’interno dei siti, denominate “bang”. Digiti un punto esclamativo seguito dalla prima lettera o dal nome del sito: “! A” (Amazon), “! Yt” (YouTube), “! Ebay” (eBay), “! Twitter” (Twitter) e presto. Quindi, quando digiti “! Una maschera per il viso Disney”, verrai indirizzato ai risultati di ricerca per il prodotto su Amazon.

Una VPN nasconde la tua posizione

Screenshot di surfshark.com La home page di Surfshark

L’utilizzo di una VPN ti consente di nascondere la tua posizione. Se sei un cittadino di un paese che censura le notizie, questo è di vitale importanza. Molti cittadini cinesi utilizzano VPN per aggirare il “Great Firewall of China”. Le VPN consentono loro di vedere le notizie che il loro governo ha bloccato. Le VPN ti consentiranno inoltre di accedere ai contenuti geo-bloccati dai servizi di streaming. Lo spettacolo “Better Call Saul” era disponibile su Netflix UK quasi un anno prima che diventasse disponibile negli Stati Uniti. Gli utenti VPN possono accedere a Netflix UK passando a un indirizzo IP con sede nel Regno Unito. Ci sono anche molte funzionalità basate sulla posizione. Alcuni tipi di sottotitoli sono disponibili solo in alcune contee.

Cosa non nasconde una VPN

Screenshot di purevpn.com Funzione di protezione dalle perdite WebRTC di PureVPN

Una cosa da notare qui: puoi ancora essere tracciato con web tracker o cookie, anche quando utilizzi una VPN. Essere sicuri di disattiva webRTC sul tuo browser.

Entrambi i cookie e webrtc sono una specie di impronta digitale. I tracker possono identificarti in base al tuo comportamento e alle app che hai installato sul tuo dispositivo. Devi impedire al tuo dispositivo di condividere questi dati dai siti e dalle app a cui ti connetti. Per riportarlo a un esempio del mondo reale: puoi indossare travestimenti ovunque tu vada, ma potrebbe non avere importanza se lasci le tue impronte digitali ovunque.

Screenshot di expressvpn.com ExpressVPN su WebRTC Leak Test

Inoltre, se utilizzi Chrome, Google può vedere tutti i siti che hai visitato. Lo stesso vale per altri sistemi operativi e motori di ricerca. Quindi, ci sono i metadati, che sono i dati memorizzati nelle impostazioni del file. I metadati vengono generati automaticamente e forniscono informazioni su chi ha creato un documento o un file, quando è stato creato e quale software è stato utilizzato per creare il file.

Tutto questo ci porta al tema del Torrenting.

Una VPN nasconde il torrenting?

Cinema o film online, concetto isometrico

Sei un fan dei torrent? Non permettiamo di fare nulla di illegale, ma ci sono ottime ragioni per essere su un sito di torrent diverso dalla pirateria di film e musica. Tuttavia, a volte il tuo ISP ti penalizzerà solo per aver visitato questi siti web.

Per questo motivo, è bene utilizzare la migliore VPN possibile per stare al sicuro durante il torrenting. Ma l’utilizzo di una VPN nasconde il torrenting?

Come funziona il torrenting

Per quelli di voi che non sono sicuri di cosa sia il noleggio, una rapida rassegna:

Di solito, quando scarichi un file da Internet, stai scaricando il file da un singolo server.

Affari e hr puzzle cubo con la mano

Con i siti di torrent, tutto è peer-to-peer. I siti di torrenting consentono agli utenti di caricare file che desiderano consentire ad altri utenti di scaricare. Se sono presenti molti utenti che hanno caricato lo stesso file, esistono più origini da cui scaricare il file. Quando si desidera scaricare il file, non si scarica l’intero file in una volta ma in “pacchetti” all’interno di un server chiamato “seeder”. Se una delle “seminatrici” va giù, un’altra seminatrice (o molte altre seminatrici) ti permetterà di scaricarla da loro. Più seeders ci sono, più facile e generalmente veloce è scaricare un file.

Come una VPN maschera il tuo traffico P2P

Blockchain concetto illustrazione vettoriale

Il tuo ISP fa affidamento sull’ordinamento e sulla classificazione del traffico che stai inviando per identificare se stai utilizzando torrent o meno. Detto questo, per eseguire il torrenting in sicurezza, devi trovare un modo per impedire al tuo ISP di vedere cosa stai facendo.

Il modo migliore per farlo è utilizzare una VPN.

Una VPN rende impossibile per il tuo ISP ordinare e classificare le tue attività di navigazione. Puoi utilizzare torrent con la massima larghezza di banda e al sicuro da qualsiasi implicazione legale della pirateria. L’unica cosa che chiunque può vedere è la posizione dei server VPN, che è inutile.

In che modo una VPN ti aiuta a eseguire torrent in sicurezza

A questo punto, potresti aver capito che una VPN può aiutare il tuo torrenting in diversi modi. Ecco tre modi chiari:

Le VPN ti proteggono dai criminali informatici

Screenshot di nordvpn.com NordVPN – Crittografa i dati online

Sfortunatamente, i siti di torrenting sono pieni di criminali informatici che cercano di infettare il tuo computer con malware o prendere i tuoi dati. Sebbene le VPN non fermino i virus (è necessario un buon software antivirus per questo), possono aiutare a impedire a un hacker di rubare i tuoi dati personali.

Le VPN ti aiutano a eseguire torrent in modo anonimo

Screenshot di purevpn.com PureVPN"s Pagina IP dedicata

Una VPN maschera il tuo file indirizzo IP assegnandoti uno nuovo. Ciò protegge la tua privacy e identità modificando la posizione della connessione.

Le VPN ti aiutano ad accedere al sito web di torrent bloccato

Screenshot di purevpn.com Come accedere ai siti Web bloccati su PureVPN.com

Una VPN ti consente di aggirare l’accesso e censurare servizi e siti di torrenting, anche se le tue autorità locali vietano una libreria di torrent. Hai solo bisogno di connetterti a un server in una posizione in cui il sito Web è ancora accessibile e puoi navigare in sicurezza.

Scegliere la VPN giusta per il torrenting

Ecco alcune cose che dovresti considerare quando scegli la tua VPN per il torrenting:

  • Registrazione zero: Scegli una VPN con una chiara politica No Logs e sii conforme al GDPR.
  • Server VPN: Scegli una VPN con server situati in tutti gli angoli del mondo.
  • Servizio Clienti: Assicurati di scegliere un provider VPN che puoi raggiungere con facilità.

Diversi tipi di VPN

VPN per consumatori

Tunnel con luce sfocata

Parliamo del modello consumer e di come crea un tunnel crittografato (o VPN). In questo modello, il tuo ISP penserà che ti stai connettendo a un server privato. L’ISP non può vedere i tuoi dati.

Screenshot di expressvpn.com Come navigare in modo anonimo su ExpressVPN.com

Ci sono molte ragioni per cui le VPN consumer sono diventate così popolari, tra cui:

  • Maggiore sicurezza durante l’accesso al Wi-Fi pubblico
  • Sblocco di siti in base alla geografia
  • Mantenere l’anonimato
  • Navigazione di siti in paesi con protocolli di censura più severi

Per non parlare del fatto che è relativamente facile configurare una VPN consumer sia che utilizzi il tuo laptop o smartphone. Per gli smartphone, devi semplicemente scaricare l’app VPN e consentire l’installazione sul tuo dispositivo.

In alcuni casi, potrebbe essere necessario configurarlo tramite Impostazioni.

Vedrai che ci sono centinaia di app VPN disponibili sia che tu abbia un Android o un iPhone. Si prega di procedere con attenzione e leggere più recensioni prima di effettuare la selezione.

Screenshot di nordvpn.com NordVPN per tutti i servizi

Inoltre, se ti connetti al router livello, puoi assicurarti che l’intera rete di dispositivi abbia accesso alla tua VPN, inclusa la tua smart TV. Puoi anche configurare una VPN direttamente sulla tua smart TV.

In questo modo, i tuoi dati vengono sezionati in pacchetti crittografati attraverso il tunnel VPN. Una volta arrivato al server ricevente, la crittografia viene rimossa.

VPN aziendali

Screenshot di nordvpn.com Caratteristiche di NordVPN

Una VPN aziendale è leggermente diversa perché include un server di accesso remoto (RAS) e un server di accesso alla rete (NAS). A volte, una VPN aziendale viene definita VPN di accesso remoto.

Screenshot di purevpn.com PureVPN per le aziende

Il server di accesso alla rete viene utilizzato per accedere alla rete aziendale e il software client VPN si connette al sondaggio di accesso remoto garantendo crittografia e privacy. Spesso, questa versione viene utilizzata per i lavoratori remoti per garantire che ottengano comunque una connessione privata anche quando utilizzano Internet pubblico.

Se il membro del team remoto deve partecipare a una riunione online e deve lavorare da Starbucks, la sua connessione può comunque essere crittografata.

Diversi modi per utilizzare le VPN

Ora che hai capito come funzionano le VPN e per cosa possono essere utilizzate, ecco alcuni altri modi in cui puoi usarle:

Connettiti alla tua rete domestica quando sei all’estero.

Screenshot di purevpn.com Posizioni dei server di PureVPN

Potrebbero esserci molte ragioni per cui desideri accedere alla tua rete domestica, sia per condividere file locali che per far sembrare che tu fossi ancora sulla stessa LAN. Configurare la tua VPN consumer renderà tutto abbastanza semplice.

Collegati alla rete della tua azienda da un altro paese.

Screenshot di nordvpn.com NordVPN per le aziende

Ancora una volta, la sicurezza è fondamentale quando si lavora da remoto. Se stai ospitando una riunione aziendale in un altro paese, dovrai comunque accedere alla tua rete. Almeno puoi farlo in sicurezza con una VPN.

Assicurati che i tuoi vicini non possano intercettare la tua attività di navigazione.

Screenshot di purevpn.com Accesso remoto tramite VPN su PureVPN.com

Potresti essere tentato di tirare su il tuo laptop in un bar locale per iniziare a lavorare, ma questo può anche essere pericoloso senza una VPN.

La tua attività di navigazione può essere vista da chiunque nelle tue vicinanze, se lo fa sapere cosa stanno facendo. Al contrario, quando utilizzi una VPN, chiunque altro sul Wi-Fi pubblico vedrà solo la connessione VPN.

Apri i siti geo-bloccati

Screenshot di nordvpn.com Funzionalità di streaming di NordVPN

Forse vivi in ​​America ma ami gli spettacoli di fantascienza canadesi, disponibili solo in Canada. Bene, puoi accedere ai siti geo-bloccati con una VPN. Lo stesso vale se ti trovi in ​​Canada ma desideri guardare i programmi in streaming americani disponibili solo negli Stati Uniti.

Gestisci la censura online

Screenshot di expressvpn.com ExpressVPN su Sconfiggi la censura

Nei paesi che impongono la censura, una VPN può aiutarti a aggirare il problema. Per ragioni di sicurezza, molti siti come Facebook e Twitter sono vietati in Cina. Una VPN può aiutarti a eludere questi controlli..

Scarica Torrent

Screenshot di surfshark.com Surfshark su Dove trovare la migliore offerta VPN per torrenting

Le VPN sono popolari per gli utenti che desiderano scaricare file torrent. Se utilizzi una VPN, potresti anche usufruire di tempi di trasmissione più rapidi. Esistono alcuni scenari in cui il tuo ISP potrebbe interferire con determinati tipi di traffico. L’utilizzo della VPN può aiutare a bypassare le interferenze dell’ISP in alcuni casi.

Cosa vede il mio ISP quando utilizzo una VPN?

illustrazione del concetto di sicurezza della rete

Ci sono molti pericoli là fuori su Internet e devi proteggerti. Ecco perché le persone utilizzano una rete privata virtuale o VPN quando navigano online. Offre vantaggi in termini di sicurezza per tutti gli utenti quando sono sul Web.

Puoi anche goderti la privacy quando navighi in Internet. Che tu stia guardando Netflix o navigando su Google, una VPN ti consente di navigare in incognito.

Pensa a una VPN come se avesse la tua identità privata online che solo tu conosci.

Ma ti starai chiedendo; cosa sa il mio provider di servizi Internet o ISP sulle mie abitudini di navigazione?

Sto utilizzando una VPN – Il mio ISP può vedere la mia cronologia di navigazione?

Hosting con archiviazione dati su cloud e sala server

Il tuo ISP è in grado di vedere il tuo traffico Internet e tutto ciò che stai facendo online. Tengono traccia dei siti web che visiti anche se è per meno di un minuto.

Dal contenuto che guardi su YouTube agli articoli che leggi, il tuo ISP riceve tutti i tuoi dati. È sempre stato così che funzionano.

È improbabile che qualcuno a una scrivania del tuo ISP sia seduto lì a esaminare i tuoi siti web. Ma alcuni provider useranno i tuoi dati per creare un profilo di consumatore.

Ma molte persone pensano che questa sia una violazione della privacy. Ritengono che dovrebbero essere in grado di navigare online liberamente senza interferenze. Ecco perché tutti pensano che l’utilizzo di una VPN sia la soluzione al problema.

Dashboard VPN

È importante rendersi conto che l’utilizzo di una VPN non modifica questo processo. Il tuo ISP continuerà a ricevere i dati dalla tua navigazione. Ma la differenza è che tutto il tuo traffico viene crittografato quando la tua VPN è attiva.

In altre parole, il tuo ISP ora riceverà dati che sembrano senza senso. Invece di indirizzi di siti Web definitivi, i sistemi ISP riceveranno informazioni indecifrabili.

L’utilizzo di una VPN offre tranquillità e anonimato online.

Il mio ISP riceve altri dati su di me?

Screenshot di purevpn.com Navigazione anonima su PureVPN.com

Gli unici dati che è probabile che il tuo ISP veda è la quantità di traffico generata durante il tuo tempo online. Sapranno anche che queste informazioni sono ora crittografate.

È probabile che anche il tuo ISP possa vedere l’indirizzo IP del server VPN. Ma non riescono a vedere nient’altro.

Ciò può consentirti di navigare in privato a casa, al lavoro o in viaggio.

Scegli un servizio VPN a pagamento per la qualità

Come avvertimento, tieni presente che nessuna VPN può garantire la privacy assoluta. Le grandi aziende come Amazon e Google utilizzano i cookie per tenere sotto controllo il tuo utilizzo di Internet dopo che hai lasciato i loro siti.

Per stare al sicuro, evita i fornitori di servizi VPN “gratuiti” in quanto è più probabile che utilizzino i dati dei loro clienti per guadagni. Le VPN gratuite sono anche soggette a cali di connessione a causa dell’elevata domanda, in cui troppe persone utilizzano il server.

Infine, scegli un provider di servizi che offre app per l’accesso VPN su più dispositivi e dispone di un gran numero di server in tutto il mondo per la massima utilità.

Dovresti usare una VPN?

Lo scudo antivirus protegge i dati binari dalle minacce

Uno dei motivi più convincenti per utilizzare una VPN è la sicurezza. Una volta che i tuoi dati attraversano il tunnel VPN, sono già crittografati. Avrai ridotto la probabilità che le tue informazioni personali, come i dati della carta di credito o le cartelle cliniche, vengano rubate.

Ciò è particolarmente utile se è necessario utilizzare spesso il WiFi pubblico, ad esempio presso Starbucks, biblioteche, caffè e aeroporti.

Concetto libero di sicurezza

Un altro motivo per utilizzare una VPN è perché puoi cambiare la tua posizione automaticamente. Forse vuoi guardare gli spettacoli che vengono trasmessi in streaming solo in Gran Bretagna. Con una VPN puoi.

Concetto di protezione dei dati

Un terzo caso per l’utilizzo della VPN è quello di scollegare il tuo indirizzo IP dal tuo indirizzo fisico. Forse semplicemente non vuoi che le persone sappiano dove vivi e apprezzino la privacy. Una VPN può eseguire il tunneling del tuo indirizzo IP nella posizione che preferisci.

Puoi anche utilizzare una VPN quando viaggi in un paese straniero con accesso limitato. Non andare troppo lontano. Non diventerai invisibile solo perché usi una VPN.

Cosa cercare in una VPN

Connessione VPN sicura

È chiaro che l’utilizzo di una VPN ha molti vantaggi. Tuttavia, non ti protegge dal tuo provider VPN stesso. Inizia scegliendo un provider di servizi VPN affidabile notando le seguenti caratteristiche:

  • Implementazione degli algoritmi più aggiornati per la tua privacy,
  • Evitare di tenere registri di registro relativi alle proprie attività,
  • Al servizio di un servizio ad alte prestazioni,
  • Numero di posizioni,
  • Supporta i dispositivi, le piattaforme e persino i browser che utilizzi,
  • Documenti, tutorial e supporto.

Domande frequenti sulla VPN

Le VPN sono legali?

Nella maggior parte del mondo, è perfettamente legale utilizzare una VPN. Tuttavia, un atto illegale senza una VPN, è illegale anche con una VPN. Tali atti includono cyberstalking, hacking e vendita o download di informazioni protette da copyright.

Una VPN può essere hackerata?

Sì, una VPN può essere hackerata, ma le modifiche all’essere hackerate senza una VPN sono significativamente maggiori rispetto a quando ne si utilizza una.

Dovrei usare sempre una VPN?

Sì. Puoi utilizzare una VPN tutto il tempo per proteggere la tua privacy da criminali informatici e inserzionisti di terze parti.

Puoi usare una VPN senza connessione a Internet ?

No. Una VPN consente la navigazione anonima su Internet e non funzionerà senza una connessione Internet.

Una VPN ti fornisce dati illimitati ?

No, non è così. Tutti i dati devono passare attraverso il tuo ISP per raggiungere il server VPN. Il tuo ISP non sarà in grado di leggere il traffico VPN ma può comunque calcolare la dimensione dei dati trasferiti.

DuckDuckGo è una VPN? Che ne dici di Startpage?

Quando si tratta di proteggere la tua privacy online, hai bisogno di più di una semplice rete privata virtuale (VPN) per ridurre al minimo la quantità di informazioni personali che trapeli su Internet.

Le tue ricerche potrebbero non essere salvate dal tuo computer quando scegli di andare in “incognito” o quando vai in “modalità browser privato”. Tuttavia, i siti Web visitati, il provider di servizi Internet (ISP) e persino il datore di lavoro e le agenzie governative possono ancora visualizzare la cronologia di navigazione, i cookie e così via. È qui che i motori di ricerca privati ​​come DuckDuckGo (DDG) Startpage possono fare la differenza. Ma prima, lascia che ti dica perché la “navigazione privata” offerta dai motori di ricerca tradizionali può essere un termine improprio.

Quanto è diffuso l’uso della VPN?

Le VPN sono utilizzate da quasi un terzo di tutti gli utenti Internet in tutto il mondo, con la navigazione sicura come motivo principale per l’acquisizione di tale servizio, secondo il Global VPN Usage Report 2020 di Global Web Index.

Un sondaggio separato di VPN Mentor ha mostrato che quasi la metà degli abbonati (47%) usa le VPN per la ricreazione, in particolare per sbloccare contenuti di intrattenimento geo-bloccati durante i viaggi all’estero. Un altro 36% lo usa per affari.

La maggior parte degli utenti VPN proviene dalla generazione Z (età 16-22, 39%) seguita dai millennial (età 23-37, 36%). Ci sono anche più utenti VPN maschi (36%) che femmine (26%). Settantadue per cento si connettono alle loro VPN utilizzando i loro computer desktop o laptop seguito dal 69% che si connette ad esso utilizzando i propri smartphone.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector