I migliori portafogli hardware dove puoi conservare i tuoi Cryptos

Portafogli hardware

Nel 2016, il mondo ha capito che esiste un grande potenziale nell’investire in Bitcoin (BTC). Questo è il motivo per cui un discreto numero di persone non lo ha più scambiato da allora. Dopo il dimezzamento annuale, è molto probabile che il prezzo di Bitcoin aumenti. A parte questo, non una piccola quantità di persone fa trading attivo. In ogni caso, devi avere un portafoglio digitale sicuro in cui conservare i tuoi beni.

Il modo migliore per farlo dipende dall’utilizzo. Tuttavia, per la massima sicurezza, si consiglia sempre di conservare il portafoglio digitale su un dispositivo di conservazione a freddo. Invece di una levetta, ora abbiamo diversi portafogli hardware che consentono proprio questo. Sono dotati di firmware personalizzato e offrono diverse funzionalità di sicurezza. Qui esamineremo rapidamente 10 dei migliori portafogli hardware per archiviare le tue criptovalute.

Trezor

Le serie di portafogli hardware dei modelli Trezor di SatoshiLabs stanno diventando abbastanza popolari. Questa azienda è considerata una delle poche selezionate per avere probabilmente i migliori portafogli hardware sul mercato.

Model One

Come con altre aziende consolidate, Trezor ha i suoi portafogli hardware più vecchi ma ancora molto utili e quelli aggiornati. Il modello uno è uscito nel 2014 ed è stato sviluppato da SatoshiLabs. Sebbene sia passato molto tempo da allora, questo dispositivo offre un alto livello di sicurezza oltre a un’interfaccia user-friendly e supporto per grandi tipi di criptovalute, tutto questo a un prezzo relativamente basso.

Modello T

Trezor Modello T è ciò che Ledger Nano X è per Nano S. Si tratta di una versione più recente dello stesso dispositivo, ma con caratteristiche aggiornate e revisione complessiva del design. Ora ha un touchscreen per assistere, l’ultimo firmware e gli aggiornamenti di sicurezza. Il design è diventato più “chiave della macchina”, che non spicca così tanto.

Ledger

La prima azienda a scendere in campo sarà Ledger. Questa è un’azienda di lunga data che lavora su una tecnologia simile da un po ‘di tempo. All’inizio dell’elenco, avremo tre voci:

Nano S

Il modello Nano S di Ledger è uno dei portafogli hardware più famosi in circolazione. Sebbene sia già un po ‘obsoleto, fornisce comunque un modo comodo per trasportare le tue criptovalute in modo sicuro. Ledger Nano S può supportare una qualsiasi delle oltre 1.000 diverse criptovalute che potresti voler utilizzare e scambiare.

Nano X

Ledger Nano X è un aggiornamento del precedente modello Nano S. Pur essendo tecnicamente lo stesso vecchio Nano, ma migliore grazie al Bluetooth, memoria migliorata e, nel complesso, design migliore.


Blu

Questo è un tentativo di avere un portafoglio con l’accessibilità in mente. Il libro mastro blu il modello ha un grande schermo per una facile navigazione e un utilizzo semplice. Proprio come altri prodotti, offre una sicurezza di alta qualità. Tuttavia, una cosa da ricordare che quando è uscito, questo dispositivo era a malapena disponibile. Ciò ha contribuito a una generale mancanza di popolarità per questo articolo. Ora è rivolto a persone che richiedono di svolgere solo compiti semplici.

SafePal S1

businesswire.com

Binance, che è uno degli scambi di criptovaluta più popolari, ha finanziato la creazione di SafePal S1. L’attrazione principale di questo dispositivo è nella sua sicurezza aggiornata, dato che non ha alcun mezzo per connettersi a qualsiasi cosa. Non ha USB, Wi-Fi, Bluetooth o altro.

Il modo in cui funziona è avere uno schermo in alto con un codice e un modo per visualizzare e gestire le criptovalute memorizzate. La transizione delle informazioni avviene tramite la scansione del codice QR fornito con la sua applicazione per smartphone. SafePal S1 è un dispositivo di conservazione a freddo economico e ottimo.

Ellisse

hardware-wallets.ne

Ellisse è una di quelle aziende che ha deciso che la massima sicurezza deve venire anche a scapito del comfort. Ellipal è un tentativo di creare un vero portafoglio freddo. Non può connettersi né in modalità wireless né cablata. Non ha Bluetooth, wi-fi, niente. Simile a SafePal 1, questa versione è anche solo la scansione del codice QR prima dell’acquisizione delle informazioni.

Sebbene Ellipal abbia dimostrato con questo dispositivo di poter realizzare prodotti fantastici, non sono ancora ben affermati sul mercato. Quindi gli attuali livelli di sicurezza dovranno essere testati nei prossimi anni.

Bitfi

Creato e di proprietà di una delle persone più controverse su Internet, John Mcafee, Bitfi era uno dei portafogli Bitcoin indistruttibili del suo tempo. Tuttavia, dopo essersi vantato troppo da John stesso, professionisti della sicurezza dedicati hanno iniziato a trovare difetti in questo dispositivo. Tuttavia, questo non vuol dire che questa non sia un’opzione praticabile. Offre ancora alti livelli di sicurezza agli utenti.

KeepKey

Per le persone che non richiedono nulla di speciale dal proprio portafoglio hardware, KeepKey ha qualcosa da offrire. Questo dispositivo consente funzionalità di conservazione a freddo. La transizione delle informazioni avviene grazie alla sua funzione ShapeShift. Chi non ha bisogno del portafoglio hardware tecnologicamente più avanzato, questo dispositivo è un’ottima soluzione, in quanto è economico e ben protetto.

CoolWallet S

CoolWallet ha prodotto qualcosa di molto diverso dagli altri componenti hardware in questo elenco. Hanno progettato un portafoglio hardware che può entrare nel tuo portafoglio, proprio come la tua normale carta di credito o di debito. Inoltre, è un dispositivo impermeabile. La comunicazione con il dispositivo avviene tramite il dispositivo Bluetooth integrato. Qualsiasi dispositivo può funzionare con questo portafoglio.

Conclusione

In conclusione, ci sono una discreta quantità di portafogli hardware disponibili su Internet. Vale la pena notare che un dispositivo non può essere onnicomprensivo. Ciò significa che dove c’è il massimo comfort, molte caratteristiche di sicurezza devono essere sacrificate. Il modo più sicuro per conservare i tuoi fondi è sui dispositivi di conservazione a freddo che non si connettono a nulla e vengono semplicemente aggiornati dalla blockchain.

Nota: questo post è stato originariamente pubblicato il 19 gennaio 2018 ed è stato completamente aggiornato per la completezza e la veridicità del contenuto il 25 ottobre 2020.

Immagine in primo piano: bitcoinist.com

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector