Ecco perché l’attuale rally di Bitcoin potrebbe essere troppo esteso

Rally troppo esteso

Prima del suo dimezzamento, Bitcoin è salito fino a quasi $ 10.000, ma molti analisti e trader ritengono che l’attuale rialzo rialzista possa essere troppo esteso.

Dopo l’11 maggio, quando Bitcoin ha dimezzato la sua ricompensa per il blocco, la moneta è scesa a $ 8.600 – $ 8.800 livelli, ma è riuscita a riprendere il ritmo e ha ricominciato a salire di nuovo per superare i livelli di $ 9.000.

Un top trader, JOE007, che ha perso $ 20 milioni in un mese dalle sue posizioni anti-rally Bitcoin, ha dichiarato che l’attuale corsa al rialzo ha superato i suoi limiti.

bitcoin, btcusd, criptovaluta, criptovaluta

Ha definito il rally di Bitcoin un “rally FOMO organizzato”, con grandi balene che manipolano il prezzo utilizzando il motivo del “dimezzamento”.

“Il grafico Bitcoin settimanale è la definizione di un altcoin illiquido. Esilarante ciclo che ha attraversato. La mia speranza è che il dimezzamento distrugga finanziariamente il maggior numero possibile di minatori cinesi e possiamo effettivamente avere un mercato rialzista legittimo invece di questo film di pompe e discariche “.

Il co-fondatore e CEO di Binance, Changpeng Zhao, è stato più contento della questione, poiché il suo scambio ha raggiunto un nuovo record per il suo volume di scambi di 24 ore ($ 16 miliardi), pubblicando su Twitter che la “modalità FOMO adesso”.

Maledetto figlio, 15,9 MILIARDI di dollari un paio d’ore dopo.

Va ancora forte. Modalità FOMO ora. Ci è voluto un po ‘, lol.

Lentamente ma sicuramente. https://t.co/Fe1PPX0kim pic.twitter.com/gsgfDyVsbQ

– CZ Binance &# 128310;&# 128310;&# 128310; (@cz_binance) 30 aprile 2020

Nigel Green, fondatore e amministratore delegato di deVere di consulenza finanziaria indipendente, era dell’opinione che questa FOMO potrebbe aumentare il prezzo ancora più in alto nei mercati crittografici e tradizionali nelle prossime settimane.

“Con una ripresa in corso, non vogliono perdere il valore attuale del mercato a lungo termine, il che ha l’effetto di spingere i mercati al rialzo. Stiamo assistendo a quella che probabilmente diventerà una potente ripresa nei mercati azionari globali mentre gli investitori guardano avanti alla seconda metà del 2020 e al 2020 “, ha affermato Green.


Dopo il crollo del mercato di metà marzo, che ha portato Bitcoin a un minimo del 2020 di $ 4.106,98, con una perdita di quasi il 50% durante la notte, il sentimento che circonda il periodo pre-dimezzamento ha riportato il prezzo a quasi $ 10.000, un livello di resistenza cruciale.

I trader erano molto ottimisti sul fatto che il prezzo sarebbe aumentato ulteriormente anche dopo il dimezzamento, ma con loro delusione è sceso a $ 8.601,80 lo stesso giorno. Bitcoin ha recuperato a $ 9.317,88 il 13 maggio e ha continuato a salire fino a nuovi livelli di resistenza per una settimana circa, ma poi è sceso di nuovo ed è rimasto stagnante tra $ 8.800 e $ 9.300.

La diminuzione della ricompensa dei blocchi influisce in molti modi sulla comunità e sul mercato di Bitcoin. Alcuni minatori saranno costretti a chiudere le operazioni, poiché la loro impresa non è più redditizia. Per sbarcare il lunario, dovrebbero vendere il Bitcoin che fanno a un prezzo più alto per coprire i costi operativi.

Questa pressione di acquisto si riflette poi nel mercato spot. Considerando la pandemia COVID19, che ha colpito notevolmente tutti i mercati finanziari, tutti i gestori patrimoniali, gli hedge fund, i family office e persino le persone normali andrebbero nel panico e liquiderebbero le attività volatili in contanti in modo che possano ridurre il rischio di ulteriori perdite.

Questo tipo di fenomeno è chiamato liquidity crunch. L’importante calo dei prezzi a metà marzo in Bitcoin e nel benchmark statunitense S&P 500 è accaduto a causa di una svendita causata dal panico. Quindi, le banche centrali e i governi hanno avviato programmi di iniezione di liquidità per portare un afflusso di capitali verso i mercati a rischio. Di conseguenza, anche il prezzo di Bitcoin ha visto un aumento.

Ma la crisi è ancora in corso e i suoi effetti sul mercato saranno molto probabilmente di lunga durata. Quindi, non è ancora chiaro se gli investitori continueranno a utilizzare attività inclini al rischio mentre la pandemia di Coronavirus è ancora in corso. E, naturalmente, questo influisce anche sul prezzo di Bitcoin.

Secondo JOE007, molti non tengono conto della scarsa liquidità del mercato BTC. Il trader ha anche ipotizzato che ci sia la possibilità che la stablecoin di Tether, USDT, possa essere stata utilizzata per aumentare artificialmente il prezzo di Bitcoin per attirare le persone ad acquistare nella narrativa del dimezzamento.

Inoltre, il trader si aspetta che lo slancio rialzista a lungo termine di Bitcoin continuerà, spinto da una domanda sistematica generata da investitori istituzionali e al dettaglio.

bitcoin, btcusd, criptovaluta, criptovaluta

Un trader che si chiama Big Chonis Trading ha anche suggerito di aver notato in un precedente tweet la formazione di un segnale TD9 sul grafico giornaliero il 30 aprile. TD9 è un sistema sequenziale TD che si accende quando una criptovaluta attraversa un rally eccessivo e si prevede un’imminente correzione del prezzo.

“Il #bitcoin dimezzato è in 11 giorni … Un sacco di tempo per un’altra pompa FOMO …? Difficile ignorare come si è chiusa la candela di ieri, oggi si apre con un TD9 “, ha twittato il commerciante di balene.

L’analista tecnico di criptovaluta, Zoran Kole, ritiene che, nel prossimo futuro, Bitcoin tornerà a un intervallo di supporto compreso tra $ 7.700 e $ 8.000. Durante la corsa della moneta a $ 9.500, il mercato Bitcoin ha attraversato un rally eccessivo, con i rialzisti che hanno spinto la probabilità che fosse un massimo locale.

“Personalmente penso che il top locale sia dentro. Un po ‘prematuro per chiamarlo, ma sembra un SFP del vuoto di liquidità 9.2. Gli orsi hanno fatto saltare in aria. Bulliever euforici. Vorrei vedere 84xx tenere per la continuazione altrimenti 7.7-8k è la prossima area di interesse a lungo “, ha detto Kole.

Bitcoin rifiuta in una delle principali linee di tendenza. Fonte: Nunya Bizniz

Thies si aspetta che se BTC scendesse al di sotto del livello di supporto di $ 7.000, molto probabilmente inizierebbe un rinnovo del trend ribassista.

“Se necessario, $ 6,8k e $ 6,4k si trovano al di sotto, ma un passaggio a quei livelli indicherebbe una continuazione della tendenza al ribasso che ha inviato prezzi a partire da $ 3800 nell’ultimo anno, dopo aver raggiunto un picco di circa $ 15k a luglio 2019”, ha spiegato Thies.

La convergenza di Bitcoin che sta affrontando il rifiuto a una grande resistenza di $ 10.000 dal 12 marzo, un segnale di vendita TD9, il rally che si è fermato subito dopo che BTC si è dimezzato e la moneta che si è stabilita in un modello di scambio laterale indicano che Bitcoin è alla fine della sua corsa al rialzo . Tuttavia, la continuazione di uno slancio positivo non può essere completamente esclusa.

Immagine in primo piano: fortune.com

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map