Cosa sono gli Stablecoin? Risolvono la volatilità delle criptovalute?

La criptovaluta è nota per essere soggetta a un’estrema volatilità e, di conseguenza, ci sono stati molti tentativi per provare a risolvere questo problema. Sebbene una criptovaluta sia fungibile, trasferibile, conveniente, negoziabile e preziosa, non ha un valore stabile. Per questo motivo, molti negozi e aziende sono stati cauti nell’accettare pagamenti in Bitcoin o altri altcoin poiché le oscillazioni di prezzo non sono buone per le attività quotidiane.

Molti hanno considerato le stablecoin la soluzione al problema della volatilità delle criptovalute, ma dall’altra parte, ci sono scettici che credono che questo porti alla manipolazione del mercato.

Da quando il mercato è crollato a gennaio, le stablecoin si sono fatte strada nella lista. La stablecoin più notevole è Tether, attualmente all’ottavo posto in termini di capitalizzazione di mercato, che ha il suo valore ancorato al dollaro USA.

Ovviamente sul mercato sono apparse molte altre monete digitali di questo tipo. La domanda qui è se le stablecoin risolveranno la volatilità dei prezzi del mercato o genereranno più problemi.

Cosa mirano a risolvere le Stablecoin?

Con le criptovalute come Bitcoin ed Ethereum fluttuano continuamente a tassi elevati, non tutti sono entusiasti di cavalcare le mutevoli ondate di mercato. È qui che entrano in gioco le stablecoin.

Le stablecoin sono risorse digitali create per mantenere un valore relativamente costante nonostante i cambiamenti del mercato. Tali monete sono spesso legate a una valuta fiat come il dollaro USA o garantite da altre risorse del mondo reale.

Sono una riserva di valore proprio come il denaro che manterresti in un conto bancario e non un investimento incerto. A seconda del tipo di supporto, esistono diversi tipi di stablecoin.

Tipi di Stablecoin

Affinché una criptovaluta possa essere considerata una stablecoin, deve essere supportata da un asset (o asset) che rappresenta il valore reale. Pertanto, esistono diverse categorie di stablecoin:

Sostenuto dalla Fiat

Queste monete sono supportate da riserve, il che significa che il loro valore è legato al valore del bene immagazzinato nella riserva. Il tether è legato al valore dell’USD, ma uno stablecoin può essere supportato da qualsiasi tipo di asset o valuta, come l’EURS è supportato dall’euro.


Supportato da crittografia

Alcune stablecoin usano la criptovaluta invece della fiat come garanzia. Per esempio, Havven utilizza la sua criptovaluta nativa (HAV) per eseguire il backup della sua stablecoin (Nomins).

Supporti multipli

Uno stablecoin può essere supportato da più asset. Per esempio, Globcoin e X8currency sono legati a una serie di valute legali. Anche TrueUSD è un token ancorato all’USD, ma si basa su più riserve bancarie anziché su una riserva come Tether. Ci sono anche monete come il Petro che affermano di essere garantite da riserve di oro, petrolio, gas e diamanti.

Non supportato

Alcune monete, come Protocollo di base (ex Basecoin) utilizza contratti intelligenti e altri algoritmi per regolare l’offerta, nonché l’inflazione e la deflazione.

Quali vantaggi offrono?

Le stablecoin potrebbero avere un impatto positivo su alcuni aspetti del mercato delle criptovalute.

1. Incoraggia l’adozione: Una moneta con un valore stabile potrebbe incoraggiare le persone a utilizzare la criptovaluta nelle transazioni quotidiane. Le criptovalute non sono ampiamente implementate per usi commerciali principalmente perché i clienti e i commercianti non possono dipendere dai prezzi. Se una moneta mostra stabilità dei prezzi, forse più persone sarebbero inclini a usarla.

2. Utilizzare in pagamenti ricorrenti: Le Stablecoin potrebbero consentire accordi a lungo termine e pagamenti ricorrenti, come pagare l’affitto o un prestito. Anche se Bitcoin è attualmente utilizzato per pagamenti diretti, non è fattibile da utilizzare per pagamenti mensili o annuali.

3. Facile liquidità per i commercianti: Le stablecoin potrebbero incoraggiare gli investitori a maggiori investimenti a lungo termine nel mercato delle criptovalute. Poiché la valuta fiat è solitamente più stabile, gli investitori crittografici scelgono di convertire i loro asset virtuali in contanti durante i periodi di elevata volatilità in modo da poter massimizzare i loro profitti. Tuttavia, lo scambio di criptovalute in valuta fiat è estremamente regolamentato, lento e costoso. Tether è stato progettato per essere una riserva di valore stabile che può essere facilmente reinvestito nel mercato delle criptovalute.

Quali svantaggi pongono?

Le stablecoin presentano anche alcuni svantaggi:

1. Nessuna trasparenza: Il vantaggio della tecnologia blockchain è che tutte le transazioni sono aperte e archiviate pubblicamente. D’altra parte, le stablecoin sostenute da fiat utilizzano riserve private che non sono facili da indagare. Tether continua a mettere in circolazione enormi quantità di gettoni, facendo dubitare che abbia effettivamente abbastanza dollari nelle sue riserve per farlo.

2. Perdita di valore del collaterale: Con le monete crittografate, la volatilità è ancora un problema. Se una riserva di una certa criptovaluta viene utilizzata per sostenere una stablecoin e il suo valore scende, anche la stablecoin potrebbe perdere tutto il suo valore. Per evitare che una cosa del genere accada, le riserve devono possedere fondi in eccesso.

3. Manipolazione del mercato: Poiché alcune stablecoin sono progettate per facilitare il processo di trading, questa capacità può essere sfruttata. Tether è stato accusato di wash trading, che aumenta il volume degli scambi di varie altcoin scambiandole con Tether e viceversa. Gli scambi ei siti di analisi di mercato mostrano quindi dati di trading errati, che disturbano il trading facendo prendere dal panico gli investitori.

4. Nessuna richiesta: Anche se uno stablecoin ha un sostegno di riserva, potrebbe semplicemente diventare inutile come accade a molte altre monete. Troppe stablecoin compaiono sul mercato, quindi potrebbero essere rapidamente trascurate e prive di valore.

Insomma

Ci sono molte stablecoin in fase di sviluppo al momento, ed è certo che ne arriveranno altre. Anche se queste monete avranno sempre un posto nel mercato delle criptovalute, non risolveranno da sole il problema della volatilità.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map