Cos’è un portafoglio di carta?

Come metti Bitcoin su carta?

Non lo è criptovaluta solo un numero su un libro mastro?

Se carta portafogli ti confondono, sei nel posto giusto.

Il paper wallet è forse il meno compreso tra i tanti metodi di archiviazione di Bitcoin presenti sul mercato.

Come funzionano

Introdotti e resi popolari per la prima volta nel 2011, i portafogli di carta forniscono l’archiviazione offline (nota anche come “fredda”) delle tue monete. Insieme alla coppia di chiavi pubblica e privata sono associate Codici QR. In forma stampata, questi rendono più conveniente ricevere o spendere bitcoin.

Mentre i portafogli di carta bitcoin hanno introdotto un ulteriore livello di sicurezza contro alcune minacce, si sono dimostrati più vulnerabili ad altri.

Senza una completa comprensione del metodo di archiviazione e dei rischi del portafoglio cartaceo (e di come compensare tali rischi), le probabilità di perdere i fondi sono alte.

Ciò è particolarmente vero se si memorizza l’intero stack sat in una chiave privata.

Come spendere monete su un portafoglio di carta

Il presupposto taciuto è che i fondi finiranno per essere “trasferiti” in un indirizzo di portafoglio separato per la spesa attiva.

Questo dettaglio cruciale è facilmente sfuggito agli utenti inesperti che non sono consapevoli di come funzionano le transazioni Bitcoin sotto il cofano.

Pericoli dell’utilizzo di portafogli di carta per archiviare Crypto

Quando hai a che fare con Bitcoin, dovresti presumere che il tuo WiFi sia compromesso e monitorato in ogni momento (anche se ritieni che non lo sia).

Per questo motivo, quando creiamo un portafoglio di carta, dobbiamo ideare un metodo che mitighi questi rischi.


Consiglio di utilizzare una nuova installazione di Linux su un dispositivo che non è mai stato online per generare le chiavi. Puoi seguire questa guida per creare il tuo Linux LiveCD o USB avviabile. Questi CD sono ottimi per le occasioni in cui è necessaria un’installazione pulita di un sistema operativo facile e veloce.

Chiavetta USB

Ovviamente, dovrai quindi inviare questa coppia di chiavi a una stampante per creare il portafoglio di carta stesso. Tuttavia, ora dobbiamo affrontare un nuovo problema perché i pericoli di perdere le nostre monete si sono semplicemente spostati dal mondo digitale a quello fisico (la stampante).

Il malfunzionamento dei dispositivi e altri incidenti imprevisti possono causare la stampa errata delle chiavi e / o dei codici QR. Provali accuratamente ad ogni passaggio.

Non si può e non si deve presumere che questi caratteri stampati siano stati trasferiti correttamente sulla carta.

Ora la tua coppia di chiavi è stampata in modo impeccabile.

Sfortunatamente, non siamo ancora fuori pericolo.

Perché?

Perché la carta stessa potrebbe essere persa, rubata, osservata da persone indesiderate, bruciata, sbiadita o subire danni causati dall’acqua.

Forse ti starai chiedendo: “Devo semplicemente mettere il mio portafoglio di carta in una cassetta di sicurezza?”

depositi bancari

Ciò potrebbe mitigare alcuni rischi, ma non consiglio le cassette di sicurezza.

In primo luogo, la maggior parte è assicurata solo fino a $ 500. Come ha recentemente riassunto il New York Times:

E in ogni caso, se dovesse accadere qualcosa al tuo portafoglio di carta mentre si è in cura della banca, dovresti dimostrare non solo che stavi riponendo un portafoglio nella scatola, ma anche quanto conteneva il portafoglio..

Questo presuppone che tu possa persino fidarti della banca in primo luogo; un presupposto che è sempre più infondato quando si discute della privacy delle cassette di sicurezza.

Il modo migliore per archiviare Crypto

Dall’introduzione dei portafogli di carta, la proposta di miglioramento di Bitcoin (BIP 0032) ha cambiato e migliorato la direzione presa dalla gestione e dalla sicurezza dei bitcoin.

Invece della coppia di chiavi a indirizzo singolo presentata con un portafoglio di carta bitcoin, un portafoglio deterministico (come un file Trezor Modello T o Uno) ha molta più flessibilità.

Trezor modello T

Può consentirti di creare tutti gli indirizzi che desideri con un hardware o un portafoglio online (leggi quanti indirizzi Bitcoin esistono).

Con un mnemonico, puoi memorizzare le parole seme più facilmente rimuovendo completamente la stampante dal processo. Scriverli a mano è un approccio semplice e diretto, sebbene permanga il rischio di essere distrutti dal fuoco o dall’acqua.

Qui è dove un dispositivo come il Billfodl brilla.

Billfodl è il compagno perfetto per un Trezor Model T Acquista Billfodl

Eseguire il backup delle parole chiave deterministiche del tuo portafoglio hardware in un dispositivo comodo e incorruttibile non è mai stato così semplice.

È stato ottimizzato per una facile configurazione ed è stato sottoposto test rigorosi in tutti i tipi di condizioni distruttive estreme. Nessun altro mezzo offline può eguagliare la sicurezza di Billfodl.

Conclusione

Anche se ti sei assicurato che il tuo portafoglio cartaceo non venga compromesso online, non è ancora del tutto sicuro.

Il portafoglio di carta è soggetto a una serie di rischi reali ma evitabili. In un certo senso, il metodo di archiviazione delle chiavi stampato è stato un netto miglioramento rispetto ai metodi di archiviazione puramente online nel 2011.

Tuttavia, i portafogli di carta sono ora considerati più un passaggio intermedio nell’evoluzione di Bitcoin.

Metodi deterministici e portafogli hardware hanno reso obsoleto il portafoglio di carta bitcoin. Dovresti semplicemente considerare i portafogli di carta troppo ingombranti e non sicuri da usare.

I portafogli di carta sono, tuttavia, utili per applicazioni specifiche come regalare piccole somme di bitcoin a nuovi utenti.

Ma per un hodler, è meglio procurarsi e utilizzare un portafoglio hardware come il Trezor o Ledger Nano S.

Quando accoppi un portafoglio hardware con Billfodl, proteggere il tuo bitcoin in modo robusto e offline non è mai stato così semplice. Per saperne di più su Billfold oppure utilizza il pulsante del carrello per effettuare un acquisto.

FAQ

Ho bisogno di un portafoglio crittografico?

Se hai a che fare con monete crittografiche, sì, hai bisogno di un portafoglio crittografico. Gli esperti raccomandano agli utenti di investire in più di un tipo di portafoglio per mantenere le proprie criptovalute al sicuro.

Cos’è un portafoglio di carta?

Il portafoglio di carta è un metodo di conservazione a freddo per l’archiviazione di criptovalute. È diverso da un portafoglio caldo perché non funzionano tramite Internet. Come dice il nome, è fatto di carta e contiene codici QR e chiavi che vengono utilizzati nelle transazioni.

I portafogli di carta sono più popolari di altri portafogli?

Quando furono introdotti per la prima volta i portafogli di carta, erano molto popolari. Ma gli utenti si rendono presto conto che i portafogli di carta possono essere persi, rubati, osservati da parti indesiderate, bruciati, sbiaditi o subire danni causati dall’acqua, quindi hanno esplorato altri metodi sicuri per trattenere le loro criptovalute..

Cos’è un portafoglio hardware?

Un portafoglio hardware memorizza le chiavi private e il suo principale vantaggio è che le chiavi private sono archiviate in un dispositivo hardware protetto e non possono essere trasferite fuori dal dispositivo in testo normale.

Cos’è un portafoglio software?

Un portafoglio software è un’app installata sul disco rigido del tuo computer. Questo ti offre il controllo totale e transazioni sicure, perché le tue criptovalute sono accessibili solo sul tuo computer.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector