Come minare IOTA nel 2019 | Guida mineraria per principianti

Come minare IOTA

La diversità di blockchain che si è generata negli ultimi anni ha anche creato una varietà di protocolli di mining. Un protocollo di mining è ciò che consente agli utenti della rete di creare un nuovo blocco e nuove criptovalute o token. Ma IOTA è una risorsa molto speciale in questo aspetto, come scoprirai presto nel nostro tutorial su come minare IOTA.

Panoramica IOTA

Iota_logoIOTA è entrato nello spazio crittografico nel 2015 attraverso un ICO che ha raccolto 1.337 Bitcoin, ovvero circa $ 500.000 a quei prezzi.

IOTA è una crittografia unica, poiché utilizza un registro pubblico distribuito che non si basa su blockchain o sulla generazione di nuovi blocchi. L’asset si basa invece su una tecnologia a grafo aciclico diretto e sul protocollo Tangle, che gestisce il consenso senza richiedere minatori.

Il progetto è supervisionato dalla Fondazione IOTA, un’organizzazione senza scopo di lucro che gestisce lo sviluppo e la creazione di partnership strategiche. IOTA è partner di aziende leader, come Fujitsu, Samsung, Bosch e Volkswagen.

La rete non richiede blockchain per mantenere la sua sicurezza, invece di essere composta da Internet of Things, una rete che conta miliardi di dispositivi elettronici online.

Il meccanismo di consenso della rete è gestito dal mittente. I mittenti convalidano le due transazioni precedenti sulla rete prima di confermare le proprie transazioni. Questo protocollo, a differenza della maggior parte dei protocolli basati sul consenso PoW, è stato progettato per fornire maggiore scalabilità, decentralizzazione e zero costi di transazione.

Inoltre, invece di avere un traffico più lento e commissioni più elevate, la rete IOTA diventa più forte poiché ha più utenti, accelerando il processo di transazione.

Poiché il meccanismo di consenso è incorporato nel protocollo del mittente, IOTA virtualmente non ha bisogno di mining.

Se IOTA non ha blocchi, probabilmente ti starai chiedendo come si estrae IOTA? Beh, da un punto di vista tecnico, non puoi, dal momento che tutti gli IOTA mai realizzati sono stati venduti quando la moneta è stata rilasciata.

In questo caso, perché continuare a spiegare come minare IOTA?

Bene, ci sono alcune cose che puoi fare per generare monete MIOTA:

  • Puoi eseguire un nodo completo e ricevere alcuni MIOTA per i tuoi servizi;
  • Puoi usare piattaforme minerarie (rubinetti) che estraggono MIOTA di seconda mano.

il mio IOTA

europol


Come minare IOTA tramite Faucets

  1. Vai alla pagina IOTA GitHub.
  2. Scorri verso il basso fino a trovare l’elenco del sistema operativo e scarica quello per il tuo rispettivo computer.
  3. Dopo aver terminato il download, avvia l’installazione del portafoglio.
  4. Ti verrà chiesto se desideri eseguire un nodo completo o leggero. Scegli l’opzione del nodo luminoso.
  5. Inserisci la tua frase seme IOTA. La frase seed è la prova della proprietà del tuo portafoglio IOTA.
  6. Genera seme facendo clic sul collegamento: https://ipfs.io/ipfs/QmdqTgEdyKVQAVnfT5iV4ULzTbkV4hhkDkMqGBuot8egfA
  7. Fare clic sul pulsante “Allega al groviglio”, che è impostato sotto il codice a barre 3D.
  8. Copia l’indirizzo generato.
  9. Vai al sito web IOTA faucet. Questo rubinetto ti paga in IOTA quando estraggono monete diverse, come Monero.
  10. Incolla l’indirizzo che hai copiato nel campo dell’indirizzo IOTA pubblico.
  11. Fare clic su “Invia”.
  12. Potrebbe esserti chiesto dal tuo PC di concedere l’autorizzazione al mio. Concedere l’autorizzazione.
  13. Stai ora estraendo MIOTA.

Ritiro di MIOTA

Fai clic sul pulsante “Preleva”, che si trova a destra dello schermo per incassare le tue monete estratte. Verrai inserito nella coda dei pagamenti dopo aver richiesto un prelievo.

Non esiste un limite minimo di prelievo.

Come minare IOTA tramite Full Node

Requisiti software e hardware minimi per la configurazione di un nodo:

  • iota miningDa 8 a 12 GB di RAM;
  • 25 GB di spazio di archiviazione;
  • CPU dual-core;
  • Connettività 24 ore su 24, 7 giorni su 7;
  • Ubuntu (16 o 17) o CentOS;
  • un VPS (Virtual Private Server).

  1. Ottieni l’accesso al server (indirizzo IP e password utente) e accedi da remoto tramite riga di comando (o PuTTY in Windows):

$ ssh [email protetto]

  1. Inserire la password. Assicurati di avere i privilegi “sudoer” ed esegui “sudo su” se non hai “root”.

IRI, IOTA Reference Implementation, è basato su Java, quindi assicurati di avere Java e Maven installati e JAVA_HOME impostato.

  1. Correre

$ bash <(curl -s https://raw.githubusercontent.com/nuriel77/iri-playbook/master/fullnode_install.sh)

Questo comando recupera lo script di distribuzione che trova i parametri di sistema, scarica il software necessario e le relative dipendenze.

  1. Installa l’ultima versione di IRI con i seguenti comandi:

git clone https://github.com/iotaledger/iri

cd iri

mvn clean compile && pacchetto mvn

  1. Ora avrai bisogno di alcuni indirizzi adiacenti statici (minimo 4 e massimo 7 vicini sui sistemi di configurazione di base).

Crea un file ini per memorizzare tutte le opzioni della riga di comando:

gatto << "EOF" | sudo tee iota.ini

[IRI]

PORTA = 14265

UDP_RECEIVER_PORT = 14600

TCP_RECEIVER_PORT = 15600

API_HOST = 0.0.0.0

IXI_DIR = ixi

HEADLESS = vero

DEBUG = falso

TESTNET = falso

DB_PATH = mainnetdb

RESCAN_DB = false

REMOTE_LIMIT_API = "removeNeighbors, addNeighbors, interruptAttachingToTangle, attachToTangle, getNeighbors, setApiRateLimit"

VICINI =

EOF

  1. Invia gli indirizzi dei nodi UDP e TCP ai tuoi vicini:

#Molti vicini vogliono usare solo UDP, quindi puoi solo notare questo

udp: // your_ip: 14600

tcp: // your_ip: 15600

  1. Cerca vicini su https://discord.gg/GMVXSvM.

Accedi a # rank-yourself e scrivi il comando! Rank fullnode per unirti a fullnode.

Vai su #nodesharing e chiedi dei vicini lì.

  1. Una volta che hai i tuoi vicini, aggiungi gli indirizzi dei tuoi vicini nel valore NEIGHBORS.

NEIGHBORS = udp: // address1: 12345 tcp: // address2: 12345 tcp: // address3: 12345

  1. Avvia IRI con il seguente comando:

java -jar iri -_._._._. jar -c iota.ini #_ è dove metti la tua versione di iri

Come minare IOTA: Abilitare Nelson

L’IRI di base è collegato a una rete overlay strutturata di vicini nel Tangle tramite un wrapper JavaScript chiamato “Nelson”.

Nelson è una sorta di network monitor e manager che scopre i peer, negozia le connessioni, bilancia il traffico e protegge dagli utenti malevoli.

Bolero è una suite di applicazioni multipiattaforma simile per gli utenti Windows che consente loro di generare l’intera impostazione del nodo completo con un solo clic.

Dopo l’installazione, sarai in grado di vedere gli URL in cui sono impostati il ​​peer manager e il dashboard Grafana (monitoraggio dell’utilizzo I / O della CPU).

  • Accedi all’interfaccia Grafana sulla porta 555 e / dashboard / db / iota? Refresh = 30s&orgId = 1 con il nome utente predefinito “iotapm” e la password utilizzata durante l’installazione. In questo modo puoi accedere in remoto alle statistiche del nodo e alle metriche di integrità tramite un’interfaccia di base e non avrai bisogno di accedere direttamente al server remoto tramite ssh.
  • Nella console ssh in esecuzione sul VPS remoto, eseguire il comando $ iric per accedere all’interfaccia di configurazione della GUI del nodo.
  • Scarica il database sincronizzato (“Ottieni database completamente sincronizzato”).
  • Abilita Nelson.

iota mining2

coindesk

Come minare IOTA: abilitare il campo CarrIOTA

CarrIOTA è un servizio di bilanciamento del carico pubblico che ottimizza le prestazioni del nodo e il modo in cui le risorse vengono utilizzate sulla rete. Funziona come un livello di sicurezza aggiuntivo, offrendo protezione contro gli attacchi DDoS e calcola anche statistiche e offre metriche di salute per un IRI e i suoi vicini.

CarrIOTA Field funziona anche come incentivo aumentando i tempi di transazione e stabilizzando così la rete. Effettua anche donazioni di token IOTA su base settimanale ai partecipanti che fanno Proof-of-Work (il semplice PoW di tipo Hashcash, non quello usato da Bitcoin).

  • Dalla GUI di configurazione, inserisci un identificatore univoco (qualsiasi stringa) e un indirizzo per ricevere le donazioni settimanali.
  • Inserisci il seme nel portafoglio.
  • Copia l’indirizzo di ricezione generato.
  • Incolla l’indirizzo nel campo dell’indirizzo nella GUI di configurazione.
  • Abilita Proof-of-Work per Field per inviare lavori attachToTangle al nodo completo IRI accedendo a “Configura file” e inserendo “Campo”.
  • Cambia la riga “pow” da “false” a “true”, Ctrl + O per salvare e Ctrl + X per uscire. (funzione alternativa della riga di comando: field –pow –address IOTA_ADDRESS)
  • Vai a http://field.carriota.com/ e utilizza la stringa di identificazione fornita per verificare se il nodo su Tangle in Field.

Redditività mineraria IOTA nel 2019

Quanto guadagni attraverso un nodo IOTA dipende da vari fattori, come la domanda sullo stato e il livello di attività della rete, la concorrenza, la configurazione del tuo server e il prezzo di MIOTA.

Ai livelli odierni, dovresti guadagnare tra i 12-15 MIOTA per l’esecuzione del nodo su base mensile. A prezzi correnti, ciò significherebbe un profitto di circa $ 4.

Mining IOTA: conclusione

Con IOTA, il processo di “mining” non è come gli altri cryptos, ma nella nostra guida ti abbiamo mostrato alcune opzioni su come minare IOTA in modo non convenzionale.

Immagine in primo piano: blokt.com

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector