Come creare un portafoglio di investimenti digitali

portafoglio di investimenti

Nel mondo dei sistemi crittografici, le risorse digitali stanno diventando sempre più preziose. Asset come bitcoin e altre valute digitali stanno iniziando a vedere il loro valore aumentare in modo sostanziale a causa della maggiore liquidità degli investitori. Di conseguenza, gli investitori si rivolgono a professionisti per aiutarli a creare queste risorse e gestirle. Se hai intenzione di investire in valute digitali, devi comunque avere qualche idea sulla creazione di un portafoglio di investimenti.

Cosa sono gli investimenti digitali?

investimento digitale

Internet ha aperto la strada all’esistenza di varie tendenze di investimento. Le persone possono ora investire in quelle che chiamerebbero valute digitali come bitcoin e altre tecnologie blockchain.

Comprendere il denaro digitale richiede una conoscenza approfondita dei tre principali fattori che influenzano il valore delle valute digitali: offerta, domanda e rischio.

  • Fornitura: Ciò riguarda la quantità di valuta creata o prelevata da una transazione all’altra.
  • Richiesta: Questo è l’importo totale di dollari spesi durante un determinato periodo, che rappresenta il potere d’acquisto della valuta.
  • Rischio: Questa è la possibilità che il valore delle valute digitali detenute nelle comunità online diminuisca a causa di errori speculativi o attività dannose.

La popolarità delle valute digitali si basa sul fatto che riducono il rischio dei costi di transazione e forniscono l’accesso al mercato finanziario globale senza la necessità di elevati costi iniziali.

Ci sono molti vantaggi e svantaggi nell’investire in questi sistemi crittografici. Un vantaggio è il basso costo di negoziazione e acquisto poiché non è necessario pagare commissioni o tassi di cambio. Un altro vantaggio è la capacità di implementare normative in tutto il mondo. Tuttavia, ci sono degli svantaggi nell’investire in questi tipi di criptosistemi perché alcune di queste valute sono instabili e difficili da vendere quando il mercato le richiede.

Molte persone che si occupano di investimenti digitali come la criptovaluta si avvalgono di piattaforme di scambio di criptovalute come quelle consigliate da Coinformant. Queste piattaforme ti consentono di scambiare un tipo di risorsa digitale con un’altra in base al valore di mercato delle tue risorse. Queste piattaforme di scambio di criptovaluta aiutano anche a creare un portafoglio di investimenti digitali, che sarà discusso di seguito.

Che cos’è un portafoglio di investimenti digitali? 

Un portafoglio di investimenti include tipicamente due o più classi di attività. Tuttavia, l’esatto mix dei componenti può variare a seconda del tipo di portafoglio, delle strategie utilizzate per creare il portafoglio, delle preferenze degli investitori coinvolti nella sua creazione e delle condizioni generali del mercato.

Allo stesso modo, nel mondo digitale, un portafoglio di asset digitali è costituito da asset digitali che possono essere utilizzati da diversi individui o aziende. Una parte essenziale di un portafoglio di asset digitali è la sua struttura di governance. Il sistema di governance consente agli investitori di controllare la distribuzione delle monete in portafoglio stabilendo regole riguardanti il ​​numero di monete, dove possono essere scambiate, come possono essere spese e chi può accedervi.

Quando si tratta di risorse digitali, la maggior parte degli investitori tende a scegliere quelle che sono facili da archiviare e trasferire. Ciò include vari tipi di valuta digitale come bitcoin ed ether. Altri tipi di risorse che vengono spesso scelti sono i token che rappresentano beni o servizi reali. I servizi includono cose come giochi di piattaforma e casinò online. Di solito, quando questi token di servizio vengono venduti, sono anche negoziabili e generalmente esiste un mercato per il loro trading.

Come costruire il tuo portafoglio

Ci sono criptovalute diverse dal bitcoin. Quando effettui ricerche online e trovi una valuta in cui desideri investire per aggiungere diversità alle tue risorse, questo è il momento migliore per creare un portafoglio di risorse digitali.

Se non sei sicuro di come iniziare, ecco alcuni passaggi da eseguire:


Passaggio 1: scegli un account che funzioni con i tuoi obiettivi di investimento 

Per creare un portafoglio di investimenti digitali, è necessario disporre di un conto di investimento digitale. Esistono diversi broker digitali online. Questi broker offrono servizi diversi a seconda di quali sono i tuoi obiettivi. Quando scegli un servizio di brokeraggio, ecco alcune cose che dovresti considerare:

  • Solido sostegno finanziario
  • Piattaforma di trading user-friendly
  • Credibilità e affidabilità
  • Esperienza positiva nel servizio clienti
  • Longevità
  • Supporto tecnico

Dopo aver creato il tuo account, puoi iniziare con il secondo passaggio.

Passaggio 2: definisci la tua tolleranza al rischio

Una delle cose più importanti da considerare quando costruisci il tuo portafoglio di investimenti è la tua propensione al rischio. Questo è l’importo che sei disposto a perdere in cambio della possibilità di ottenere rendimenti più elevati in futuro.

La tua propensione al rischio è legata ai tuoi obiettivi di investimento. Questo ti aiuterà a gestire le tendenze al rialzo e al ribasso del mercato. Se i tuoi piani sono per investimenti a lungo termine, la volatilità del mercato non ti disturberà così tanto. Tuttavia, se stai osservando termini più brevi, dovrai osservare le tendenze del mercato per ottenere guadagni più significativi in ​​brevi periodi.

Molti investitori sbagliano a saltare in una classe di attività senza prima considerare la loro tolleranza al rischio complessiva o i loro obiettivi di investimento a lungo termine. Dovresti anche pensare se sei disposto o meno a perdere tali rischi e lavorare all’interno del livello di tolleranza al rischio raccomandato da un consulente finanziario per la classe di attività. Un consulente finanziario in genere ti aiuterà a determinare come costruire un portafoglio di asset allocation che soddisfi le tue esigenze e obiettivi specifici.

Passaggio 3: determina la migliore allocazione delle risorse adatta ai tuoi obiettivi 

Con i diversi tipi di valute digitali oggi, devi decidere quanto ogni asset ti serve nel tuo portafoglio. Ad esempio, scegli di avere il 70% da bitcoin e il restante 30% è distribuito tra altre valute come Ethereum o Ripple. La tua asset allocation dipende ancora dai tuoi obiettivi e dalla tua propensione al rischio.

Passaggio 4: riequilibrare il portafoglio ogni volta che è necessario

Potrebbe arrivare un momento in cui la tua asset allocation può deviare dai tuoi obiettivi. Un asset può aumentare di valore e questo potrebbe interrompere l’equilibrio del tuo portafoglio. Questo è il motivo per cui è fondamentale che valuti il ​​tuo portfolio di tanto in tanto in modo da poterlo ripristinare al suo aspetto originale. Alcuni consulenti esperti consigliano di ribilanciare il portafoglio ogni sei-dodici mesi o quando l’allocazione di una delle attività si sposta di più di un valore predeterminato.

Sommario

La definizione di investimento è cambiata nel tempo. Storicamente, investimenti significavano beni o beni materiali. Tuttavia, la definizione di “asset” si è evoluta, assumendo un significato più ampio che comprende tutti i prodotti finanziari, comprese le risorse digitali o le valute.

Investire in valute digitali è ancora a rischio, quindi costruire un portafoglio di investimenti è fondamentale in modo da poter monitorare i tuoi investimenti e vedere se il valore è ancora nei tuoi obiettivi. Seguendo i passaggi precedenti, puoi iniziare a investire in diverse valute digitali e costruire il tuo portafoglio di investimenti. Se non sei ancora sicuro di come avviare e mantenere il tuo portafoglio, è meglio chiedere l’aiuto di un consulente finanziario.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector