Che cos’è un’offerta iniziale di monete in criptovaluta?

Descrizione ICO

Un Offerta iniziale di monete, o un ICO, è una strategia utilizzata da nuovi progetti in cui vendono i loro token crittografici proprietari per Bitcoin ed Ether, ei fondi risultanti da questa vendita vengono utilizzati per aiutare lo sviluppo del progetto. Un ICO è simile in linea di principio a un’offerta pubblica iniziale (IPO) in cui le azioni di una società sono rese disponibili per l’acquisto a investitori pubblici.

Marketing in Cina

ICO e IPO: differenze

Le ICO presentano almeno tre aspetti principali che differiscono notevolmente dalle IPO tradizionali:

  • Gli ICO sono decentralizzati, il che significa che mancano di un punto centrale di autorità che li controlli.
  • Gli ICO sono per lo più non regolamentati, il che significa che non sono supervisionati da organizzazioni finanziarie.
  • Come risultato delle due caratteristiche precedenti sopra menzionate, gli ICO hanno requisiti più rilassati.

Legalità e restrizioni

Il Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha deciso quest’anno che i token utilizzati nell’ICO DAO sono titoli illegali. Questa decisione ha suscitato un sentimento di preoccupazione sia per gli investitori che per gli emittenti di ICO.

Un token può essere considerato una sicurezza se supera il test di Howey. I titoli devono seguire alcune restrizioni imposte dalla SEC. Le restrizioni alla partecipazione degli investitori sono molto poche e, in alcuni casi, non ce ne sono letteralmente (a seconda del paese). E poiché gli investitori di tutto il mondo sono fondamentalmente autorizzati a contribuire, le ICO sono in grado di raccogliere notevoli somme di denaro.

Una grande preoccupazione per gli ICO è che i fondi vengono raccolti prima del lancio del prodotto. Ciò significa essenzialmente che si investe su un concetto, che potrebbe fallire o avere successo. La parte di supporto sostiene che le ICO sono necessarie per motivare lo sviluppo del protocollo.

A causa della mancanza di implementazioni normative, gli ICO sono stati utilizzati come metodi attraverso i quali è possibile condurre truffe e frodi.

Come funzionano?

Gli ICO sono facili da creare, poiché quasi tutti si basano sul protocollo token ERC-20, che riduce notevolmente il processo di sviluppo di un nuovo asset crittografico da zero. La maggior parte degli ICO funziona facendo in modo che gli investitori inviino BTC o ETH a un contratto intelligente che memorizza i fondi e che converte la somma nel nuovo token in un secondo momento.

Le basi di un ICO

Quando le startup decidono di tenere un’offerta iniziale di monete, di solito creano un white paper che descrive il progetto crittografico in lunghezza e altre informazioni rilevanti per quanto riguarda la campagna e il prodotto. Durante la promozione ICO, i token crittografici offerti possono essere acquistati da fiat o altre criptovalute, solitamente BTC o ETH.


Se la startup non riesce a raccogliere l’importo minimo, i fondi vengono restituiti agli investitori. Se l’ICO ha successo, i fondi vengono utilizzati per avviare un nuovo sviluppo o per finalizzare il suo prodotto attuale.

Gli ICO possono differire in base alla struttura che seguono. In alcuni casi, la startup stabilisce un obiettivo o un limite specifico per il finanziamento, il che significa che i token disponibili nell’ICO hanno un prezzo preimpostato e una fornitura totale di token fissa.

Altri casi riguardano una fornitura fissa di token con un obiettivo di finanziamento dinamico. Ciò influenza la distribuzione dei token agli investitori poiché più fondi totali vengono raccolti, più alto sarà il prezzo del token.

Le ICO possono anche avere un’offerta dinamica di token che dipende da quanti fondi vengono raccolti. Qui, il prezzo del token è statico e non c’è limite al numero di token che possono essere distribuiti durante la vendita ICO.

Cos’è un token ICO?

Il token ICO rappresenta il contributo di un investitore a una startup specifica. Questi token consentono ai suoi titolari di acquistare o accedere a futuri prodotti o servizi aziendali disponibili sulla loro piattaforma, oppure a commerciante di bitcoin può semplicemente scambiare i token con altre risorse digitali.

Medium.com

Storia delle ICO

La prima ICO conosciuta è stata lanciata nel 2013, quando Ripple ha pre-minato 1 miliardo di token XRP e li ha resi disponibili agli investitori per l’acquisto. All’inizio del 2014, Ethereum è riuscita a raccogliere oltre $ 18 milioni, che era la più grande campagna ICO di quel tempo.

Il DAO era un progetto che utilizzava la blockchain di Ethereum per lanciare un nuovo token. Mentre il DAO è riuscito a raccogliere più del suo limite proposto, oltre $ 150 milioni, una vulnerabilità tecnica imbardata sfruttata da aggressori sconosciuti che hanno preso milioni dall’organizzazione.

Ethereum ha deciso che la soluzione era quella di indurre un hard fork, che avrebbe reimpostato l’intera blockchain ei suoi fondi. Anche se il primo tentativo di creare un progetto di successo su Ethereum è fallito, lo standard ERC20 è diventato lo strumento di sviluppo più semplice per i token crittografici, diventando rapidamente il protocollo più dominante utilizzato nel settore ICO. Ciò ha consentito alle startup pre-prodotto di accumulare enormi quantità di denaro in poco tempo.

AragonaL’ICO ha raccolto 25 milioni di dollari in soli 15 minuti, il token di attenzione di base ha raccolto 35 milioni di dollari dagli investitori in soli 30 secondi e Status ha accumulato ben 270 milioni di dollari in poche ore.

Parole finali

Il mercato è pieno di migliaia di ICO e ogni giorno un progetto continua a comparire sul radar. Mentre gli ICO rappresentano alcuni vantaggi sia per gli investitori che per i loro sviluppatori, molti di loro possono rivelarsi truffe interessate solo a prendere i tuoi soldi. Procedi con cautela e fai una ricerca approfondita sull’ICO prima di investire.

Ad esempio, CryptoTotem è un database indipendente per investitori e appassionati di crittografia. Hanno una qualità delle informazioni su ogni progetto. Puoi vedere il completo Elenco ICO e controllare i dati richiesti.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector