Miglior scambio e recensioni di criptovaluta

Uno scambio di criptovaluta è un luogo in cui acquistare, vendere e scambiare criptovalute. Alcune borse offrono anche prodotti derivati ​​in modo che gli utenti possano negoziare opzioni e futures.

Il problema per le persone che si avvicinano alle criptovalute è che non è così facile determinare quali piattaforme di trading di criptovaluta sono buone e quali dovrebbero essere evitate.

Esistono dozzine di piattaforme di valuta digitale, ma qual è la migliore?

In questo articolo, invece di rispondere a questa domanda in modo definitivo, ti forniremo tutti gli strumenti di cui hai bisogno per capirlo da solo. Ciò è particolarmente utile in quanto non tutte le persone avranno accesso agli stessi scambi.

Gli europei e gli asiatici tendono ad avere un ottimo accesso agli scambi di criptovaluta mentre gli americani sono banditi da molte piattaforme. Ecco perché trovare il posto migliore per fare trading può richiedere del tempo. Detto questo, iniziamo.

La prima cosa che vedremo sono tutti i diversi tipi di scambi di criptovaluta.

Come scegliere il miglior scambio

Ci sono molti fattori che entrano nella scelta del miglior scambio di criptovaluta. Prima di registrarti per il tuo primo scambio, ecco alcune cose che dovresti considerare.

Negoziazione su una borsa a pronti

Quando le persone pensano a uno scambio di criptovaluta, ciò a cui in genere pensano è uno scambio a pronti. Questo è un luogo in cui i trader possono scambiare un asset con un altro. Ad esempio, scambia Bitcoin con Ethereum.

Ogni scambio spot ha diverse coppie di scambio di criptovalute, quindi lo scambio a cui ti iscrivi può dipendere da quali criptovalute puoi scambiare lì. Ad esempio, se vuoi scambiare solo Ethereum / Litecoin, ad esempio, puoi iscriverti a quasi tutti gli scambi poiché tutti hanno accesso a queste monete.

Tuttavia, se vuoi scambiare una moneta più esotica, come Nano o Monero, dovrai trovare uno degli scambi di criptovaluta che ha questa coppia di scambio.

Negoziazione su una borsa di derivati

Una borsa di derivati ​​offre opzioni di trading come contratti futures o opzioni. Questi sono in genere prodotti finanziari per trader di criptovaluta più avanzati. Tuttavia, se hai già familiarità con questi prodotti dei mercati finanziari tradizionali, potrebbe avere senso scambiarli su una piattaforma di scambio di criptovaluta.

In alcuni casi una borsa a pronti offrirà anche prodotti derivati ​​in modo che tu possa fare tutto il tuo trading in un unico posto. Tuttavia, lo scambio di derivati ​​più popolare con il maggior volume di scambi sono solitamente piattaforme autonome. Cioè, non offrono altro che operazioni di derivati.


Una cosa degna di nota è che molti scambi di criptovalute di derivati ​​offrono trading con margine e in alcuni casi trading con margine estremamente elevato, fino a 50x o 100x. Non è consigliabile utilizzare una leva così alta in quanto è estremamente facile perdere denaro ed è più simile al gioco d’azzardo che al trading. Tuttavia, alcune piattaforme di scambio di criptovalute offrono questo tipo di leva se è qualcosa che ti interessa.

Borsa custodiale vs. borsa non custodiale

La differenza più grande tra il trading di criptovalute e il trading sui mercati finanziari tradizionali è che con le criptovalute puoi farlo custodisci i tuoi fondi. In qualsiasi momento puoi ritirare la tua crittografia da uno scambio a un portafoglio che controlli. Per sicurezza ti consigliamo vivamente di farlo! Ma ne riparleremo più avanti.

La differenza tra una piattaforma di scambio custodiale e non custodiale è semplice. Una piattaforma di custodia memorizza la tua criptovaluta mentre uno scambio non di custodia non lo fa.

Ad esempio, con uno scambio non custodito inserisci lo scambio che desideri, invia la criptovaluta alla piattaforma e poi ti rispediranno immediatamente le monete scambiate. Nessuna criptovaluta è memorizzata sulla piattaforma in modo che non ci possa essere alcuna possibilità che venga persa o rubata.

Gli scambi non custoditi funzionano meglio per operazioni più piccole o per il trading quando non vuoi registrarti su un sito di scambio di criptovaluta. Tuttavia, le commissioni di negoziazione non di custodia tendono ad essere più elevate e offrono meno funzionalità rispetto a un normale scambio di criptovalute

Determinazione del volume su uno scambio

Capire il volume degli scambi su uno scambio non è un compito da poco. Molti degli scambi di criptovaluta meno affidabili si impegnano lavare il trading e può essere difficile sapere qual è il loro volume di scambi effettivo.

Ad esempio, la stampa accetta ampiamente i volumi di scambio riportati da CoinMarketCap come verità anche se questi sono selvaggiamente gonfiati. Al momento della pubblicazione, ad esempio, CMC elenca i volumi di scambio di Bitcoin 24 ore su $ 37 miliardi, che è circa 25 volte superiore a quello che i siti Web più affidabili affermano che sia.

Per determinare se uno scambio ha effettivamente un’elevata liquidità è meglio utilizzare siti web come Messari o BitcoinTradeVolume. Questi riportano numeri di trading accurati non includendo dati da scambi noti per impegnarsi in wash trading.

A cosa prestare attenzione quando si effettua la registrazione per un cambio di valuta digitale

È sempre una buona idea ricercare la reputazione di una piattaforma di trading prima di registrarti per fare trading lì. Alcuni dei migliori scambi di criptovaluta hanno un’ottima reputazione e prendono sul serio la sicurezza. Altri scambi di monete sono solo per qualche guadagno veloce e non fanno molto per mantenere i loro commercianti di Bitcoin al sicuro.

Nella tua ricerca, prova a scoprire se lo scambio a cui stai pensando di registrarti ha una buona interfaccia utente, se ha un centro di assistenza clienti e se risponde effettivamente alle richieste inviate al loro centro di assistenza clienti.

Inoltre, considera da quanto tempo esiste un cambio di valuta digitale. Più tempo sono stati nello spazio, più è probabile che abbiano un buon prodotto e prendano sul serio la sicurezza.

Acquistare Crypto su uno scambio

Da quando il mercato delle criptovalute ha toccato il minimo nel dicembre del 2018, c’è stato un rinnovato interesse nell’acquisto di criptovalute. Molte persone voglio sapere come acquistare Bitcoin e anche come acquistare altcoin utilizzando una varietà di metodi di pagamento diversi.

In questa sezione spiegheremo come trovare i migliori scambi di criptovaluta su cui acquistare criptovalute e come iniziare a investire. Come per tutto il resto in criptovaluta, ci sono molte opzioni tra cui scegliere.

Depositi bancari e bonifici bancari

Il modo più economico per acquistare Bitcoin o qualsiasi altra criptovaluta è solitamente con un conto bancario. Cioè, collegando un conto bancario a uno scambio di criptovaluta e quindi depositando denaro in quello scambio. Questo metodo ha spesso le commissioni più basse.

Molti dei migliori scambi di criptovaluta, gli scambi con la migliore reputazione, offriranno la possibilità di utilizzare il tuo conto bancario. Tuttavia, dovresti cercare uno scambio prima di inviare le tue informazioni bancarie per assicurarti che sia sicuro.

Lo svantaggio di acquistare con un conto bancario è che possono essere necessari giorni per finanziare il conto. Nel mercato delle criptovalute selvaggiamente volatile, ciò potrebbe significare che finisci per pagare molto di più per una moneta rispetto al prezzo quando hai iniziato il bonifico bancario. Ecco perché potresti prendere in considerazione il prefinanziamento di un account prima di essere pronto per acquistare Bitcoin, in modo che quando vuoi comprare i soldi siano già lì.

Un bonifico bancario è un’altra opzione, tuttavia, alcuni exchange applicano commissioni elevate per i bonifici. Un bonifico bancario può anche incorrere in commissioni dalla tua banca, quindi questo in genere non è il modo migliore per inviare denaro agli scambi di criptovaluta.

Utilizzando una carta di credito

Una carta di credito è un altro modo per acquistare criptovalute. Sfortunatamente la maggior parte dei principali scambi ha smesso di accettare una carta di credito come metodo di pagamento valido. Alcuni exchange e portafogli accettano ancora carte di credito, quindi è ancora possibile utilizzarli.

Per gli acquisti con carta di credito il modo migliore per acquistare criptovaluta è in realtà attraverso un portafoglio di criptovaluta che consente una carta di credito come metodo di pagamento. Ci sono molti portafogli che hanno questa funzione e sono il modo migliore per utilizzare le carte di credito per acquistare criptovalute.

Alcuni scambi di criptovaluta ti consentono anche di utilizzare carte di credito, quindi dovresti controllare se gli scambi su cui sei registrato offrono questa opzione.

Una cosa degna di nota è che l’utilizzo di una carta per acquistare criptovalute spesso comporta molte commissioni. In effetti è probabilmente il metodo con le commissioni più alte tra tutti i metodi di pagamento di cui parleremo in questo articolo. Ecco perché un’opzione migliore è usare una carta di debito.

Utilizzando una carta di debito

La maggior parte dei principali scambi di criptovaluta consente ai trader di utilizzare una carta di debito come metodo di pagamento. L’utilizzo di una carta di debito comporta commissioni più elevate rispetto all’utilizzo di un deposito bancario, ma anche commissioni inferiori rispetto all’utilizzo di una carta di credito.

Un vantaggio dell’utilizzo di una carta di debito negli scambi Bitcoin è che con un acquisto con addebito la crittografia è in genere disponibile immediatamente, non è necessario attendere che il pagamento venga cancellato come si fa con un deposito bancario. Usando il debito di solito è possibile avere criptovalute nel tuo portafoglio in pochi minuti.

Un po ‘di ricerca dovrebbe dirti i migliori scambi di criptovaluta che accettano carte di debito nel tuo paese. Inoltre, è importante parlare con la tua banca dell’utilizzo di una carta di debito su uno scambio di criptovaluta. Alcune banche non vogliono che i loro clienti abbiano nulla a che fare con gli scambi di criptovaluta e in casi estremi una banca può effettivamente cancellare un account per qualcuno che acquista Bitcoin.

Determinazione delle commissioni su uno scambio

Ogni scambio di criptovaluta ha commissioni diverse. Alcuni addebitano commissioni di negoziazione elevate e commissioni di prelievo basse. Altri scambi hanno buoni tassi di cambio da criptovaluta ma fanno pagare molto per i prelievi. E i migliori scambi di criptovaluta hanno tutto: un buon programma di commissioni di trading e commissioni di prelievo basse.

A seconda della frequenza con cui ritirerai e di quanto scamberai, la migliore piattaforma di trading sarà diversa per tutti. Assicurati di fare attenzione alle commissioni nascoste poiché in particolare gli scambi non custoditi tendono ad avere costi nascosti.

Sicurezza

La sicurezza è incredibilmente importante nel settore delle criptovalute. Miliardi di dollari valore di criptovaluta è già stato rubato e il fatto triste è che in futuro ne verranno rubati altri.

In criptovaluta sei responsabile di mantenere i tuoi fondi al sicuro e anche uno dei migliori scambi può essere violato. Ecco perché è particolarmente importante prestare attenzione a questa sezione.

Non le tue chiavi, non la tua crittografia

Non le tue chiavi, non la tua crittografia un famoso detto nell’ecosistema delle criptovalute. In sostanza, ciò che significa è che se lasci la tua crittografia su uno scambio o su un portafoglio che non ti dà una chiave privata, allora non controlli davvero la tua crittografia. In qualsiasi momento la piattaforma su cui hai memorizzato il tuo Bitcoin o Ethereum può prendere il controllo delle tue monete.

Questo è stato recentemente un grosso problema con la borsa canadese Quadriga dove il fondatore è morto e successivamente nessun altro è stato in grado di accedere ai fondi immagazzinati in borsa. Il risultato è stato che tutti i trader e gli investitori di Quadriga hanno finito per perdere milioni di dollari.

Gli hack sono anche un grosso problema nello spazio blockchain e anche i principali scambi di criptovaluta possono essere influenzati. In effetti, l’hacking degli scambi di criptovaluta è un’attività a tempo pieno per alcuni e la Corea del Nord lo ha fatto un team dedicato di hacker crittografici.

Allora cosa puoi fare per proteggerti? I seguenti sono alcuni modi per mantenere le tue monete al sicuro.

Autenticazione a due fattori

La cosa di gran lunga più importante che qualsiasi trader o investitore può fare per proteggersi mentre utilizza uno scambio di criptovaluta è abilitare l’autenticazione a due fattori.

L’autenticazione a due fattori significa che per accedere un utente deve inviare una password e qualche altra forma di verifica. Potrebbe essere una password temporanea inviata a un cellulare o a un indirizzo e-mail. Potrebbe anche essere una singola password generata da Autenticatore di Google.

È ampiamente riconosciuto che Google Authenticator è il modo migliore per proteggere il tuo account in quanto ha un grande vantaggio: un codice può essere generato solo da un singolo telefono. Ad esempio, un indirizzo e-mail può essere violato e il codice intercettato. Anche lo scambio di SIM è comune. L’autenticatore di Google, tuttavia, è collegato a un singolo telefono, quindi l’unico modo in cui un ladro può ottenere il codice sarebbe rubare il tuo cellulare.

Alcuni scambi hanno anche l’autenticazione a tre fattori. Ad esempio, una password, una password monouso per l’autenticatore di Google e una password inviata alla tua email. Maggiore è la sicurezza, meglio è. Anche se è una seccatura accedere al tuo account, è molto meglio che ricevere fondi rubati.

Perché dovresti usare un portafoglio hardware

Sebbene l’autenticazione a due fattori sia importante, il modo migliore per proteggerti è semplicemente non tenere le tue monete in borsa. Il modo più sicuro per conservare le tue monete è quindi utilizzare un portafoglio hardware come Ledger o Trezor.

Un portafoglio hardware è ottimo perché l’unico modo in cui è possibile inviare fondi da esso è premendo un pulsante fisico sul dispositivo. Grazie a questa caratteristica è possibile collegare un portafoglio hardware al computer più infetto del mondo e finché non si preme un pulsante sul dispositivo per approvare la transazione, la crittografia non può essere rubata.

Una cosa degna di nota riguardo ai portafogli hardware è che non tutti i portafogli hardware supportano le stesse monete. Prima di acquistare un portafoglio hardware, dovresti controllare per assicurarti che supporti le valute che intendi negoziare.

Cos’è Tether e perché fa trading su così tanti scambi di Bitcoin?

Tether è una delle stablecoin più antiche ed è di gran lunga la più liquida (volume di scambi più alto) tra tutte le stablecoin. Se uno scambio scambierà solo una singola stablecoin, di solito è Tether, in particolare una coppia Tether / Bitcoin.

Vale la pena parlare di Tether perché è una moneta molto controversa. Mentre Tether dovrebbe essere sostenuto 1: 1 da dollari fisici in un conto bancario, la sfortunata verità è che non è così, Tether è solo circa il 70% sostenuto in dollari. Almeno, questo è quello che pensa la maggior parte delle persone … È molto difficile separare i fatti dalla finzione con Tether.

è sicuro da usare? Probabilmente per la maggior parte delle operazioni Tether è sicuro da usare. Tuttavia, ciò per cui Tether non è sicuro è immagazzinare fondi. In qualsiasi momento Tether potrebbe "implodere" e le persone con un mucchio di Tether potrebbero scoprire che le loro monete sono improvvisamente inutili.

Come funziona un registro degli ordini

Un portafoglio ordini è un modo per vedere quanti ordini di acquisto e vendita ci sono a un certo livello di prezzo. Un libro degli ordini funziona perché i trader di criptovalute impostano ordini limite che vanno sul libro.

Ad esempio, un trader potrebbe creare un ordine limite che stabilisca che vorrebbero acquistare 1 Ether a $ 300. Se il prezzo raggiunge quel livello, 1 Ether verrà automaticamente acquistato a quel prezzo. Lo stesso funziona al contrario per la vendita.

Un portafoglio ordini profondo è quello in cui sono presenti molti ordini di acquisto e vendita. In genere le migliori borse hanno un portafoglio ordini profondo. Un portafoglio ordini profondo potrebbe non essere molto importante per il trader al dettaglio medio, tuttavia, è importante per i trader e gli investitori su larga scala che desiderano cancellare ordini di grandi dimensioni senza spostare il prezzo.

Conformità alle normative

Sebbene l’ecosistema delle criptovalute sia stato tradizionalmente meno regolamentato rispetto ai mercati tradizionali, sta cambiando rapidamente. Gli scambi di criptovaluta stanno subendo una maggiore pressione per conformarsi alle normative, anche a quelle che non hanno molto senso.

Uno dei regolamenti più comuni che vedrai guardando un elenco di scambi di criptovaluta è tutti i paesi i cui cittadini non possono utilizzare tale scambio. Sfortunatamente questo divieto ai trader di criptovalute include spesso gli americani.

Molti americani, tuttavia, hanno capito che possono utilizzare una VPN per circumnavigare il divieto geografico convincendo lo scambio di criptovaluta che provengono da un altro paese.

Il problema con questo è che se lo scambio rileva che stai utilizzando una VPN per accedere allo scambio dall’America, possono eliminare il tuo account e mantenere la tua crittografia. Questo è un grosso rischio da correre ed è molto meglio seguire i regolamenti.

FAQ

Perché sono così pochi gli scambi disponibili nello stato di New York?

Può essere particolarmente difficile iniziare per i commercianti americani da New York. Questo perché lo stato di New York ha un requisito normativo speciale chiamato a BitLicense e gli scambi crittografici non possono funzionare nello stato senza di esso.

Sfortunatamente, il processo di richiesta di una BitLicense è lungo, complicato e costoso. Ecco perché alcune piattaforme di criptovalute decidono di non preoccuparsi nemmeno di fare domanda e quindi non servono i clienti di New York.

La buona notizia, tuttavia, è che New York è consapevole del problema e cambia è stato proposto il che renderebbe più semplice l’avvio degli scambi a New York.

Posso scambiare futures?

Sì, alcune borse a pronti offrono anche operazioni a termine. Come già accennato, tuttavia, è importante comprendere tutti i rischi del trading di futures, in particolare i rischi dell’utilizzo del margine.

Inoltre, le negoziazioni a termine hanno spesso commissioni di negoziazione diverse rispetto alle normali negoziazioni a pronti. Ad esempio, è normale che l’acquirente del mercato paghi una commissione mentre il market maker riceve uno sconto. Cioè, il market maker riceve effettivamente un piccolo bonus per il trading.

Infine, è importante comprendere la differenza tra i futures swap perpetui, che non hanno data di scadenza, e i prodotti futures regolari che hanno una data di scadenza. Sebbene la maggior parte delle borse disponga di futures swap perpetui, alcuni offrono anche prodotti futures tradizionali.

Perché è importante l’elevata liquidità?

L’alta liquidità è importante perché significa che puoi eseguire il tuo scambio al prezzo che desideri senza preoccuparti dello slippage. Lo slippage si verifica quando il book degli ordini non è abbastanza profondo in modo che il tuo trade non vada a buon fine al prezzo che desideri.

A parità di condizioni, anche gli scambi ad alta liquidità tendono ad essere più affidabili. I market maker (balene) forniscono molta liquidità e di solito commerciano solo negli scambi più sicuri.

Qual è la differenza tra un acquisto di mercato e un ordine limite?

Sebbene esistano molti diversi tipi di ordine, gli ordini di acquisto di mercato e gli ordini limite sono di gran lunga i più comuni. Sono anche l’unico tipo di ordini di cui la maggior parte dei trader di criptovalute dovrà conoscere.

Un ordine limite è quando invii un ordine per acquistare o vendere Bitcoin, o qualsiasi altra valuta, a un prezzo specifico. L’ordine andrà a buon fine solo se il Bitcoin raggiunge quel prezzo e il vantaggio è che sai esattamente quale prezzo otterrai per il tuo scambio. Non ci sono sorprese.

Un acquisto o una vendita sul mercato, tuttavia, significa che la piattaforma Bitcoin invierà l’ordine e lo cancellerà a qualsiasi prezzo. In un esempio estremo potresti vendere sul mercato Bitcoin a $ 10.000, ma con prezzi in rapida diminuzione potresti finire per vendere metà dell’ordine o più a $ 9.900.

È improbabile che ciò accada alla maggior parte dei trader di Bitcoin al dettaglio poiché gli ordini di mercato di piccole dimensioni in genere vengono cancellati quasi istantaneamente. Tuttavia, maggiore è il volume delle transazioni, maggiore è la probabilità che un ordine di mercato venga cancellato a un prezzo diverso rispetto a quando lo invii.

Cos’è un token basato sullo scambio?

Molti scambi hanno il proprio token basato sullo scambio. Cioè, un token che può essere utilizzato sulla piattaforma per una varietà di scopi. L’uso più comune di un token basato su scambio è una riduzione delle commissioni di negoziazione. Ad esempio, qualcuno che detiene 1.000 token di Exchange Y potrebbe ricevere uno sconto del 25% su tutte le commissioni di trading.

Ovviamente questo porta anche a molte speculazioni. Se i trader pensano che un particolare scambio diventerà più popolare in futuro, possono acquistare il token di scambio in modo da poterlo vendere per un profitto in seguito quando la domanda è alta.

Alcuni token basati su exchange vengono utilizzati anche per supportare IEO (Offerte di scambio iniziali). Un IEO è simile a un ICO tranne per il fatto che accade su una piattaforma di scambio. Per questo motivo, l’aspettativa è che gli IEO siano di qualità superiore rispetto agli ICO poiché lo scambio controlla tutti i progetti e non consente le truffe.

Infine, alcuni token basati sullo scambio possono anche essere utilizzati come metodi di pagamento al di fuori dello scambio. Ciò dipende davvero da quanto è popolare lo scambio, tuttavia, e da quanto possono promuovere il loro token.

Posso acquistare Bitcoin localmente?

In alcuni casi è possibile acquistare localmente Bitcoin e altre criptovalute. Sebbene alcuni popolari scambi di criptovaluta locali siano stati chiusi di recente, ne appaiono sempre di nuovi. Potrebbero non avere la migliore interfaccia utente ma tendono a funzionare bene.

È importante prendere adeguate precauzioni di sicurezza quando si acquista Bitcoin o qualsiasi altra criptovaluta a livello locale. Cerca lo scambio e acquista solo da un venditore di fiducia. Inoltre, assicurati di capire quali saranno le commissioni prima di impegnarti in un acquisto.

Qual è la differenza tra uno scambio centralizzato e decentralizzato?

Uno scambio centralizzato è un file "regolare" borsa controllata da una singola società o organizzazione. Tutti gli scambi di criptovaluta più popolari sono centralizzati e hanno il maggior volume di scambi, non solo in Bitcoin ma per tutte le criptovalute.

Uno scambio decentralizzato è uno che funziona su una blockchain e manca di un’autorità o organizzazione centralizzata e di controllo. Lo scambio di criptovaluta applica le sue regole tramite un contratto intelligente.

Sfortunatamente gli scambi decentralizzati sono ancora agli inizi e anche la migliore piattaforma non può offrire tutte le caratteristiche di un buon scambio centralizzato. Inoltre, gli scambi decentralizzati tendono a non avere molte coppie di scambio.

Il vantaggio di uno scambio di criptovaluta decentralizzato è che non memorizzano mai i fondi degli utenti in modo che gli hacker non possano rubare nulla. Inoltre, gli scambi decentralizzati tendono ad avere commissioni inferiori rispetto agli scambi centralizzati. Se riesci a trovare uno scambio di criptovaluta decentralizzato con commissioni basse e buone coppie di trading, potrebbe valere la pena dare un’occhiata.

La maggior parte degli scambi ha una buona assistenza clienti?

Alcuni scambi sono noti per avere un’eccellente assistenza clienti mentre altri scambi non hanno quasi alcun supporto clienti. Prima di registrarti per uno scambio Bitcoin, è davvero una buona idea controllare le testimonianze dei clienti sul centro di assistenza clienti dello scambio.

In caso di dubbio, una buona regola empirica è che gli scambi con sede negli Stati Uniti tendono ad avere un migliore supporto clienti rispetto agli scambi con sede in Asia.

Quanto è volatile il mercato delle criptovalute?

Il mercato delle criptovalute è davvero un luogo volatile. Non è raro vedere oscillazioni dei prezzi in una settimana che, dal punto di vista percentuale, sarebbero considerato alto per un intero anno nel mercato azionario! È davvero importante tenerlo a mente quando inizi a fare trading su uno scambio di criptovaluta.

Sebbene ci siano molte eccezioni, come regola generale Bitcoin è la meno volatile tra tutte le criptovalute. È la criptovaluta più antica e sicura e il risultato è che è una risorsa meno rischiosa in cui investire.

Molte persone ritengono che il trading di altcoin su uno scambio possa offrire rendimenti superiori, rispetto a Bitcoin. È importante notare, tuttavia, che molte altcoin hanno già fallito o falliranno in futuro e i grandi rendimenti associati all’investimento in essi sono il risultato del rischio.

Va bene utilizzare un’app mobile per il trading?

Per la maggior parte va bene utilizzare l’app mobile di uno scambio per acquistare e scambiare criptovalute. Molte app hanno un’interfaccia utente davvero buona e potrebbero effettivamente rendere più facile il commercio rispetto all’utilizzo del sito Web della piattaforma.

Un problema costante, tuttavia, è con le nuove app mobili. Molte volte, quando uno scambio rilascia un’app mobile per la prima volta, può essere bacato e non la migliore esperienza. Ecco perché è una buona idea aspettare alcuni mesi dopo l’uscita di un’app prima di iniziare a usarla.

In genere le app mobili hanno le stesse commissioni di negoziazione e commissioni di prelievo dell’exchange Bitcoin.

Devo passare attraverso una verifica KYC?

Dipende da quale borsa di scambio stai facendo trading. Alcuni scambi di criptovalute hanno un programma KYC obbligatorio mentre altri scambi non hanno affatto KYC.

La maggior parte degli scambi, tuttavia, cade da qualche parte nel mezzo. Consentiranno ai trader di scambiare e prelevare quantità molto piccole di criptovaluta senza KYC. I prelievi più grandi richiederanno al trader di verificare la propria identità tramite KYC.

Sebbene si possa essere tentati di fare trading solo su uno scambio senza alcun KYC, è importante ricordare che gli scambi non KYC tendono ad essere meno affidabili. Gli scambi di Bitcoin senza alcun KYC spesso hanno un supporto clienti peggiore e possono persino addebitare commissioni di trading più elevate.

È ora di iniziare a fare trading

Ora che abbiamo coperto praticamente tutto ciò che c’è da sapere sul trading di criptovalute su uno scambio, sei pronto per uscire e iniziare a fare trading! Con molti scambi di Bitcoin tra cui scegliere, è importante selezionare quello giusto. Si spera che questa guida si riveli utile in tal senso.

Soprattutto, la cosa più importante da ricordare è mantenere al sicuro i tuoi Bitcoin e altre criptovalute. Anche la piattaforma più sicura può essere hackerata ed è per questo che è consigliabile spostare regolarmente le tue criptovalute da uno scambio a un portafoglio hardware.

Mentre lo fanno, molti incorrono in alcune commissioni di prelievo che sono un piccolo prezzo da pagare per assicurarsi che il tuo Bitcoin non venga rubato. Oltre a questo, controlla la reputazione dell’exchange su cui stai per fare trading. Reddit ha una delle migliori comunità di criptovalute online, così come parla di Bitcoin.

Ora che sai come trovare le migliori piattaforme di trading di criptovaluta, ti auguriamo buona fortuna con il tuo trading!

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector