Come acquistare Bitcoin

Quando Bitcoin è stato lanciato per la prima volta nel 2008, pochi immaginavano veramente le altezze che la moneta avrebbe raggiunto. Al giorno d’oggi, Bitcoin è il gold standard per la criptovaluta. Sebbene il prezzo possa fluttuare selvaggiamente, la valuta ha ancora il potenziale per guadagni monumentali.

Certo, devi possedere Bitcoin per sfruttare questi guadagni. Se sei pronto a salire a bordo del treno Bitcoin, sei nel posto giusto. Ti insegneremo tutto ciò che devi sapere su come acquistare bitcoin, oltre a memorizzare le opzioni per i titolari sia a lungo che a breve termine.

Come si acquista Bitcoin?

Il processo di acquisto Bitcoin si è evoluto nel corso degli anni. Nei primi anni della moneta, l’unico modo per acquisirlo era acquistarlo direttamente da altri utenti Bitcoin o estrarlo. Con la crescita della popolarità di Bitcoin, iniziarono ad emergere altre opzioni per l’acquisto della moneta.

Comprare l'illustrazione di Bitcoin

Oggi esistono diversi modi legittimi per acquistare Bitcoin senza ricorrere a costose operazioni di mining. Oggi esamineremo come acquistare Bitcoin, oltre a offrire alcuni metodi alternativi per acquisirlo.

Acquistare Bitcoin: passo dopo passo

Molte persone evitano di entrare in Bitcoin perché pensano che il processo sarà complicato. La realtà è che è più facile che mai acquistare e vendere Bitcoin. Oggi ti forniremo un semplice processo in quattro fasi per l’acquisto di Bitcoin. Ti guideremo attraverso tutto, dalla configurazione del tuo portafoglio Bitcoin all’effettuazione del tuo primo acquisto.

Passaggio 1: scegliere un portafoglio Bitcoin

Un portafoglio Bitcoin è simile a un portafoglio fisico ma con funzionalità extra. Un portafoglio viene utilizzato per memorizzare la tua valuta digitale, ma può anche essere utilizzato per inviare e ricevere Bitcoin.

Sono disponibili più versioni di portafogli Bitcoin e in questa sezione analizzeremo i portafogli più comuni disponibili.

Portafogli di carta

Questa è la forma più semplice di un portafoglio Bitcoin. È semplicemente un pezzo di carta con il tuo indirizzo Bitcoin e le tue chiavi private stampate. Questi portafogli sono generalmente stampati come codici QR in modo che possano essere facilmente scansionati in un portafoglio digitale.

I portafogli di carta sono indicati come celle frigorifere perché non sono fisicamente connessi a Internet. Se prevedi di HODL il tuo Bitcoin per lunghi periodi e non hai bisogno di un accesso immediato alla tua crittografia, questa è un’opzione affidabile.

Portafogli mobili


I portafogli mobili sono facilmente la forma più popolare di portafoglio Bitcoin in quanto possono essere facilmente utilizzati su quasi tutti i dispositivi mobili. Questi sono per le persone che scambiano Bitcoin o utilizzano Bitcoin per gli acquisti regolarmente. Airbitz, Blockchain.info e Mycelium sono popolari portafogli mobili.

Portafogli desktop

I portafogli desktop sono portafogli Bitcoin memorizzati sul tuo desktop o laptop. I portafogli desktop ti offrono un maggiore controllo sul tuo portafoglio, inclusa la possibilità di eseguire il backup del tuo portafoglio su un’unità esterna. Electrum è uno dei portafogli desktop più popolari con altre opzioni, tra cui Atomic ed Exodus.

Portafogli hardware

Il portafoglio più sicuro in circolazione è un portafoglio hardware. Sono piccoli dispositivi che utilizzi per archiviare i tuoi Bitcoin e condurre eventuali transazioni. Tranne quando ti connetti al web per effettuare transazioni, il tuo Bitcoin rimane offline. I portafogli hardware proteggono le tue chiavi private e sono considerati non bloccabili. Il principale svantaggio dei portafogli hardware è che sono costosi e possono essere difficili da configurare. Nano Ledger e Trezor sono due dei fornitori di portafoglio hardware d’élite.

Passaggio 2: configurazione del portafoglio

Configurare un portafoglio Bitcoin non è molto difficile. La maggior parte del processo viene eseguita automaticamente. Ci sono due cose a cui devi prestare molta attenzione. Il primo è il seme del tuo portafoglio. La maggior parte dei portafogli genererà una passphrase di 12 parole che dovrai conservare. Scrivilo e tienilo al sicuro. Questo ti aiuterà a recuperare il tuo portafoglio se dimentichi la password o se si verifica un errore del computer.

Successivamente, dovrai creare una password sicura per il tuo portafoglio. Non utilizzare una password utilizzata altrove. Proprio come non vorresti che qualcuno conoscesse il tuo PIN del bancomat, non vuoi che qualcuno conosca la password del tuo portafoglio.

Dopo aver verificato il tuo seme e impostato la password, il resto della configurazione del tuo portafoglio dovrebbe essere completata automaticamente. Il tuo portafoglio creerà un indirizzo che viene utilizzato per inviare e ricevere Bitcoin. Questa è anche nota come chiave pubblica. Puoi trovare questo indirizzo nella sezione di ricezione del tuo portafoglio. Per inviare Bitcoin, vai nella sezione di invio per inserire l’indirizzo a cui desideri inviare la crittografia.

Infine, parliamo delle chiavi private del tuo portafoglio. Le chiavi private sono il modo in cui il tuo portafoglio conduce fisicamente le transazioni. Pensa alla tua chiave pubblica come all’indirizzo del tuo conto bancario. La tua chiave privata è il tuo pin necessario per prelevare contanti da un bancomat.

Nota che la tua chiave privata è il pezzo più cruciale del puzzle. Se qualcuno si impossessa della tua chiave privata, può prendere il controllo del tuo portafoglio. Come il tuo seme, non dare mai le chiavi private del tuo portafoglio a nessuno. Ora che hai configurato il tuo portafoglio, è tempo di imparare come acquistare Bitcoin.

Passaggio 3: scegliere uno scambio di Bitcoin

Scambi di bitcoin funzionano in modo simile alle piattaforme di borsa. Lo scambio stabilisce un prezzo per Bitcoin o altre criptovalute e puoi effettuare un ordine utilizzando la tua carta di credito o di debito per finanziare il tuo account. Alcuni scambi accettano anche bonifici bancari diretti. Come le borse, puoi inserire ordini di mercato, limite o stop loss.

Dopo aver acquistato il tuo Bitcoin, puoi scegliere di mantenere la tua crittografia sull’exchange o inviarla al tuo portafoglio Bitcoin. In genere è una buona idea inviare il tuo Bitcoin direttamente al tuo portafoglio. In questo modo, non sei soggetto a ritardi nel caso in cui lo scambio subisca problemi tecnici o venga violato.

Ci sono numerosi scambi là fuori, ma alcuni dei migliori includono Binance, Coinbase pro ed eToro. Stai lontano dai nuovi scambi di criptovaluta o da quelli che sembrano sospetti.

Inoltre, la maggior parte degli scambi di criptovaluta richiede il completamento delle procedure di verifica del client. Ciò è dovuto ai governi che iniziano a reprimere le transazioni crittografiche. Alcuni scambi stanno iniziando a bloccare alcuni paesi, come gli Stati Uniti. Rivolgiti alla borsa per assicurarti che le transazioni dal tuo paese siano consentite.

Passaggio 4: come acquistare Bitcoin su uno scambio

Dopo aver selezionato uno scambio e registrato un account, è il momento di acquistare un po ‘di Bitcoin. Innanzitutto, devi finanziare il tuo conto di scambio. Per la maggior parte di voi, questo significa finanziare il proprio account. Alcuni ti permetteranno di acquistare Bitcoin con carte di credito. Altri richiedono di depositare fondi da una carta di credito o da un conto corrente. Il tuo cambio potrebbe accettare altre opzioni di pagamento.

Dopo aver finanziato il tuo account, ora puoi acquistare Bitcoin. Per gli acquisti più veloci, puoi selezionare un ordine di mercato che acquisterà Bitcoin a un prezzo stabilito al momento dell’esecuzione dell’ordine. Se desideri acquistare Bitcoin a un prezzo specifico, dovrai eseguire un ordine limite.

Dopo aver selezionato il tipo di ordine e quanto desideri acquistare, esegui l’ordine. Una volta completato l’ordine, il tuo Bitcoin verrà trasferito direttamente sul tuo account. Puoi quindi trasferire il tuo Bitcoin al tuo portafoglio Bitcoin.

Altri modi per acquistare Bitcoin

Esistono alternative all’acquisto di Bitcoin negli scambi online. Diamo un’occhiata a come acquistare Bitcoin con alcune delle alternative più popolari e persino utilizzando un’app mobile.

Macchine ATM

Una delle alternative più popolari agli scambi online sono i bancomat Bitcoin. Queste macchine si trovano nei minimarket e in altri luoghi e funzionano in modo simile agli sportelli automatici delle banche. Depositi denaro nella macchina e viene scambiato in Bitcoin. La tua crittografia può essere inviata al tuo portafoglio Bitcoin o stampata come codice QR.

Diverse società, tra cui GetCoins, ByteFederal, NetCoins e altre, offrono bancomat Bitcoin. Lo svantaggio principale dell’utilizzo di un bancomat Bitcoin è che generalmente pagherai un prezzo più alto per la tua crittografia rispetto a uno scambio online. Diversi siti Web elencano online dove acquistare Bitcoin utilizzando gli sportelli automatici.

Trasferimenti peer-to-peer

Un’altra alternativa è acquistare direttamente da altri proprietari di Bitcoin. LocalBitcoins.com è un popolare sito web peer-to-peer che ti consente di acquistare Bitcoin direttamente da altri proprietari. Puoi vedere quanto vogliono per ogni moneta e le loro condizioni generali di vendita. Quando sei pronto per l’acquisto, puoi contattare direttamente il proprietario per effettuare la vendita.

Acquista Bitcoin con Paypal

Se stai cercando di acquistare Bitcoin con Paypal, le tue opzioni saranno limitate. L’unico scambio che utilizza Paypal è eToro. I Bitcoin locali sono un’opzione, ma stai acquistando direttamente da altri utenti piuttosto che direttamente dall’exchange. Paypal dovrebbe essere visto come un’opzione di “ultima risorsa” per l’acquisto di Bitcoin.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector