Prendiamo un momento, Ethereum compie “tre” oggi!

La concorrenza nelle criptovalute è al culmine con Ethereum che mantiene ancora il suo secondo posto su coinmarketcap. Il 30 luglio 2015, un programmatore sconosciuto aveva sceneggiato un evento storico in una località sconosciuta. Siediti e divertiti mentre ti portiamo sulla corsia dell’innovazione più impattante nella blockchain.

Umili inizi, Ethereum come concorrente di Bitcoin!

Il fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, è già diventato un’icona tecnologica globale e un genio della tecnologia. Come ha affermato Joseph Lubin, cofondatore di Ethereum e CEO di ConsenSys, per una piattaforma che ha oltre 700 token e 1.100 app rilasciate nel suo ecosistema

“Era senza precedenti, molte persone dicevano che [Ethereum] non poteva essere fatto; molte persone hanno detto che era stupido farlo perché il servizio di attacco sarebbe stato così grande e confuso. E si è rivelato un notevole successo, a mio parere. ”

Vitalik Buterin un programmatore coinvolto con Bitcoin Magazine, alla fine del 2013 aveva l’obiettivo di creare applicazioni decentralizzate. La sua idea era e ciò che sinceramente sosteneva era che Bitcoin da solo non era sufficiente e aveva bisogno di un linguaggio di scripting per lo sviluppo dell’applicazione che potesse soddisfare una varietà di funzioni. Non riuscendo a ottenere l’accordo dagli allora geni, ha proposto lo sviluppo di una nuova piattaforma con un linguaggio di scripting più generale

“Pensavo che [quelli nella comunità Bitcoin] non stessero affrontando il problema nel modo giusto. Pensavo stessero cercando singole applicazioni; stavano cercando di supportare esplicitamente ogni [caso d’uso] in una sorta di protocollo del coltellino svizzero “.

Questo pensiero di Vitalik è stata la motivazione principale che lo ha spinto a sviluppare il più grande rivale di Bitcoin.

Lo sviluppo formale del progetto software Ethereum è iniziato all’inizio del 2014 attraverso una società svizzera, Ethereum Switzerland GmbH (EthSuisse). Al momento dell’annuncio pubblico nel gennaio 2014, il team principale di Ethereum era Vitalik Buterin, Mihai Alisie, Anthony Di Iorio e Charles Hoskinson.

Quello che seguì e continuò lì per anni fu semplicemente rivoluzionario.

L’ASCESA di Ethereum

Inizio 2013: Vitalik Buterin descrive per la prima volta Ethereum su carta

Fine 2013: Buterin propone lo sviluppo di una nuova piattaforma con un linguaggio di scripting generale

All’inizio del 2014: L’azienda svizzera EthSuisse sviluppa il primo software Ethereum

22 luglio 2014: Ethereum lancia una prevendita pubblica di ETH.


2 settembre 2014: Gli investitori in prevendita ricevono 60 milioni di ETH di cui 12 milioni sono assegnati al team di sviluppo

Ottobre 2014: Il protocollo Ethereum consente la creazione di 5 ETH per ogni blocco estratto

Maggio 2015: rilasciato l’ultimo prototipo denominato Olympic.

30 luglio 2015: Frontier, viene lanciata la prima versione di Ethereum.

14 marzo 2016: Homestead, è stata lanciata la prima versione stabile di Ethereum

Maggio 2016: DAO raccoglie un record di 150 milioni di dollari in vendite di massa.

18 giugno 2016: Il DAO è stato violato da un gruppo anonimo, $ 50m rubati. L’evento accende il dibattito all’interno della comunità.

2 luglio 2016: Di conseguenza, a meno di un anno dal loro lancio, la rete si divide in due gruppi: Ethereum (ETH) ed Ethereum Classic (ETC).

28 luglio 2016: Fondazione Ethereum, sviluppatori, partner commerciali, minatori e utenti dell’ecosistema Ethereum si dissociano da ETC.

Febbraio 2017: Ethereum raggiunge per la prima volta una capitalizzazione di mercato di 1 miliardo.

Marzo 2017: Viene costituita Enterprise Ethereum Alliance (EEA).

19 maggio 2017: Il prezzo di ETH supera per la prima volta i $ 100.

Giugno 2017: La Russia approva Ethereum che supera i $ 400 come risultato dell’impennata dello slancio.

16 ottobre 2017: “Metropolis Part 1: Byzantium”, lanciata la prima parte della terza versione della piattaforma.

Dicembre 2017: Inizia il mese migliore per le criptovalute. Ethereum supera la soglia degli 800 $.

14 gennaio 2018: La valutazione più alta della criptovaluta raggiunge. Al prezzo di $ 1.418, il volume degli scambi giornalieri si avvicina a $ 10 miliardi mentre la capitalizzazione di mercato è di $ 135 miliardi astronomici.

6 aprile 2018: Il punto più basso del 2018 raggiunto. Il prezzo della moneta è tornato sotto i $ 400.

Maggio 2018: Il mercato si riprende. Ethereum supera di nuovo $ 800, sebbene il volume degli scambi giornalieri sia di $ 3 miliardi.

30 luglio 2018: Buon terzo compleanno Ethereum

Eventi principali nella sequenza temporale di Ethereum

Enterprise Ethereum Alliance (EEA): Nel marzo 2017, varie start-up blockchain, gruppi di ricerca e società Fortune 500 hanno annunciato la creazione della Enterprise Ethereum Alliance (EEA) con 30 membri fondatori. A maggio, l’organizzazione senza scopo di lucro aveva 116 membri aziendali, tra cui ConsenSys, CME Group, il gruppo di ricerca della Cornell University, Toyota Research Institute, Samsung SDS, Microsoft, Intel, JP Morgan ecc. A luglio 2017, c’erano oltre 150 membri nell’alleanza, comprese le recenti aggiunte MasterCard, Cisco Systems, Sberbank e Scotiabank.

L’evento DAO: Nel 2016, 50 milioni di dollari in Ether sono stati rubati da un hacker anonimo, il che ha portato a domande sulla sicurezza della piattaforma. L’evento ha scatenato un dibattito nella cripto-comunità sul fatto che Ethereum debba eseguire un controverso “hard fork” per riappropriarsi dei fondi interessati. A seguito della controversia, la rete si è divisa in due. Dopo l’hard fork relativo a The DAO, Ethereum si è successivamente biforcato due volte nel quarto trimestre del 2016 per far fronte ad altri attacchi. Entro la fine di novembre 2016, Ethereum aveva aumentato la sua protezione DDoS, ridotto il volume della blockchain e sventato ulteriori attacchi di spam da parte degli hacker.

Inoltre, leggi: Il volume di Ethereum vede un salto improvviso che supera Bitcoin

Cosa ci aspetta, Ethereum per affrontare la forte concorrenza

Se ciò che si deve credere e ascoltare Quella che segue sembra essere la tabella di marcia per Vitalik Buterin e il suo team di sviluppatori con una scadenza del suo 4 ° e 5 ° compleanno

  • Rafforzare la fase Bisanzio della roadmap di Ethereum; la prima parte del palco Metropolis prima di passare alla parte successiva.
  • Aggiornamento e rafforzamento di Plasma per annullare il rallentamento dei tempi di transazione, soprattutto durante le ICO
  • Sviluppo di Sharding per rendere le cose più veloci delle blockchain proof-of-work esistenti
  • Passando a Costantinopoli e introducendo l’aggiornamento del proof-of-stake di Casper, attualmente in fase di test
  • Casper sarà in pieno svolgimento quando Ethereum passerà a Serenity, l’ultima pietra miliare della roadmap di Ethereum.

Attualmente, gli sviluppatori si aspettano che Sharding, Casper e Plasma portino la scalabilità di Ethereum al livello successivo. Queste soluzioni di ridimensionamento potrebbero essere l’elisir per elevare Ethereum a nuove vette e nuovi potenziali. La battaglia non sarà solo di auto-sviluppo, includerà anche una corsa contro il tempo ed Ethereum dovrà affrontare la sua competizione a testa alta, specialmente contro cryptos concorrenti come EOS, spesso soprannominato il “killer di Ethereum”.

Mentre le cose sono ancora da implementare, auguriamo a Ethereum un felice 3 ° compleanno!

Ethereum sarà la criptovaluta e la blockchain indiscusse negli anni a venire? Fateci sapere le vostre opinioni sullo stesso.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map