Blockchain: cosa devi sapere

Progettato originariamente come libro mastro pubblico per Bitcoin, Blockchain si è sviluppato in qualcosa di molto più complesso e molto più rivoluzionario. Questa è la tecnologia emergente nella sua forma più interessante, dinamica e potenzialmente in grado di cambiare il mondo. Stime recenti indicano che il valore di Bitcoin si aggira intorno ai $ 9 miliardi, (sebbene le sue fortune abbiano oscillato un po ‘di recente). Prezzo bitcoin è aumentato di un incredibile 1.327% nel 2017, rendendola la più grande criptovaluta in circolazione.

Ogni transazione Bitcoin deve essere registrata in qualche modo, da qualche parte. Ed è qui che entra in gioco Blockchain.

Cos’è la blockchain?

Una blockchain è un libro mastro pubblico digitalizzato e aperto che descrive in dettaglio tutte le transazioni di criptovaluta. Un “blocco” è la transazione registrata più di recente, quindi una blockchain è una serie di transazioni, che tracciano il corso di una transazione di criptovaluta dall’inizio alla fine. È un record indelebile e assolutamente sicuro – e qui sta il suo potere.

Le blockchain utilizzano una rete di nodi anziché un punto centrale di conservazione dei record e ogni volta che si verifica una transazione ogni punto della rete viene aggiornato. Questa è nota come “tecnologia di registro distribuito” (DLT) e viene utilizzata principalmente per verificare le transazioni. Tuttavia, è possibile includere quasi qualsiasi quantità di informazioni in un blocco, rendendolo un modo interessante e molto diverso per elaborare e distribuire i dati, siano essi finanziari o meno.

Bitcoin non è regolato centralmente, quindi è ovvio che anche il suo registro dovrebbe essere non centralizzato. Ciò che fa una blockchain è fornire la prova di una transazione in valuta informatica (principalmente Bitcoin). Poiché ogni blocco è crittografato, è effettivamente più sicuro e più robusto di altri metodi di trasferimento dei dati, quindi può essere spostato ma non copiato.

C’è uno svantaggio, tuttavia, ed è quando una blockchain aumenta fino al punto in cui può iniziare a creare un problema di archiviazione e sincronizzazione. Pertanto, le blockchain più brevi sono più facili da gestire, possono essere distribuite rapidamente e non occupano troppo spazio di archiviazione.

Blockchain: una tecnologia emergente con applicazioni future

La condivisione delle informazioni è la base fondamentale di Internet, ma le autostrade possono facilmente intasarsi di dati superflui. La maggior parte delle rotte è anche pattugliata da hacker, che possono facilmente inserirsi in un flusso di dati e raccogliere informazioni riservate a piacimento. Dove la blockchain differisce è che i dati vengono inviati in pacchetti più piccoli, senza alcuna autorità centrale che regoli il trasferimento tra i nodi. Elimina la necessità di archiviazione o elaborazione di terze parti, motivo per cui è così perfettamente adatto per le transazioni di valuta cibernetica.

In che modo, allora, questa tecnologia potrebbe essere applicata ad altri settori? La risposta è, relativamente facilmente. Le informazioni, che si tratti dei dettagli di una transazione Bitcoin di promemoria interni riservati all’interno di un’azienda, sono semplicemente un flusso di codice. Un sistema blockchain consente a tutti i nodi all’interno di una rete di ricevere una copia della blockchain e tutti i dati in essa contenuti. Immagina, quindi, una cartella piena di tutti i tuoi estratti conto, in ordine, e immediatamente accessibile a chiunque abbia accesso a quella particolare rete. Questo è effettivamente ciò che è una blockchain, ma senza la possibilità che qualcuno al di fuori della rete acceda alle tue informazioni.

Sicuro e protetto

È molto più sicuro di quanto sembri. Così sicuro, infatti, che ci sono molte industrie interessate a trasferire il metodo blockchain per il trasferimento dei dati nelle loro reti esistenti. Un libro mastro elettronico aperto non deve solo elencare le transazioni finanziarie. Può essere utilizzato in contesti diversi, da una rete di dispositivi Internet of Things, dalla fornitura di assicurazioni e dalla vendita di diamanti. Il suo sistema di contabilità elettronica flessibile potrebbe anche essere applicato ai sistemi di voto, sebbene l’implementazione possa richiedere un po ‘più di tempo.

Tecnologia DLT semplifica le operazioni aziendali, soprattutto se la tua azienda supera i confini internazionali Ha già iniziato a sostituire i cigolanti e antiquati sistemi interni di contabilità e buste paga utilizzati nel settore finanziario, non solo perché è “l’ultima novità”, ma perché potrebbe anche rappresentare un notevole risparmio finanziario anche per le imprese. È stato suggerito che Blockchain potrebbe far risparmiare agli operatori del mercato azionario negli Stati Uniti fino a 6 miliardi di dollari in costi contabili ogni anno, semplicemente snellendo e ottimizzando i sistemi utilizzati per spostare il denaro, dalle transazioni mediate fino al libro paga.

Blockchain: un investimento solido


I bitcoin hanno avuto un po ‘di cattiva stampa di recente, ma la verità è che la cibercurrency potrebbe essere il futuro della finanza. Con un’ondata di allontanamento dai metodi di acquisto tradizionali (seriamente, quando è stata l’ultima volta che hai pagato in contanti per qualcosa?) E verso le transazioni elettroniche, la cibercurrency offre una valida alternativa ai tradizionali trasferimenti bancari. Non ci sono intermediari che prendono un taglio, ma le transazioni (grazie alle blockchain) sono completamente responsabili e tracciabili.

Le nuove società tecnologiche stanno investendo molto in blockchain, dai prestiti Bitcoin allo storage cloud basato su una rete basata su blockchain. DLT può essere utilizzato per archiviare e distribuire informazioni crittografate, rendendolo ideale per il trasferimento di contratti. Anche i grandi nomi come Microsoft vedono il potenziale delle blockchain, offrendo un ambiente a punto di ingresso singolo basato su cloud per sviluppatori e clienti.

Ci sono alcuni ostacoli prima che la blockchain diventi un sistema di riferimento per il trasferimento di dati di registro aperto. C’è ancora molta programmazione back-end per interfacciare blockchain nelle reti aziendali esistenti e, ad essere onesti, ci deve ancora essere un po ‘di persuasione per convincere alcune aziende che è la via da seguire.

Internet 3.0

Una volta stabilita la blockchain, investire in essa potrebbe essere un buon modo per anticipare quello che sarà il prossimo livello di software aziendale online. Questo è Internet 3.0 ed è guidato dal business sin dall’inizio.

Secondo un rapporto pubblicato dalla società americana Software-as-a-Service Company NASDAQ Private Market, la quantità di capitale di rischio incanalato sia in Bitcoin che, cosa più importante, blockchain, è stimata intorno a $ 1 miliardo e in aumento. Le aziende che gestiscono le proprie blockchain private potrebbero essere un investimento high tech a basso costo di acquisto, con una probabilità molto minore che la bolla scoppi prima che sia stato raggiunto il pieno potenziale dell’investimento iniziale.

Il boom di Bitcoin / blockchain: sei pronto a investire?

Ovviamente, non esiste una scommessa sicura, ma le start-up blockchain sono sicuramente un’aggiunta utile a qualsiasi portafoglio emergente focalizzato sulla tecnologia. La capacità di creare un’attività che sia flessibile e sicura (purché la crittografia sia impeccabile), rende l’investimento nel boom di Bitcoin / Blockchain una proposta entusiasmante. Una miriade di piccole imprese stanno ora spostando la loro attenzione dalla creazione di app (quindi l’anno scorso) e verso la blockchain. Questa, tuttavia, non è una moda passeggera, ma una tecnologia solida e ben collaudata che potrebbe trasformare il modo in cui tutti noi facciamo affari su Internet.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector