Previsioni per il prezzo USD / MXN per il 2021: il prezzo torna ai livelli pre-Covid

L’USD / MXN ha registrato una tendenza rialzista a lungo termine fin da quando mostrano i grafici e la tendenza rialzista ha preso ritmo nell’ultimo decennio. Ma al momento le valute a rischio stanno avanzando contro l’USD, e così è il peso messicano. Ciò significa che l’USD / MXN si è ritirato dall’aprile dello scorso anno e il quadro è molto simile a quello dell’USD / CAD, poiché entrambi sono materie prime e valute di rischio.

Il dollaro USA sta guadagnando contro il peso per decenni; il grafico sopra mostra che la coppia USD / MXN veniva scambiata intorno a $ 2,50 – $ 3,50 negli anni ’90, mentre nell’aprile dello scorso anno questa coppia di forex si è spinta sopra i $ 25, dopo l’impennata più forte di sempre, il che significa un aumento di 10 volte in tre decenni. Il trend rialzista di USD / MXN era abbastanza coerente, senza grandi battute d’arresto e medie mobili che mantenevano la pressione al rialzo tutto il tempo. Tuttavia, da aprile 2020, il prezzo è tornato al ribasso e gli acquirenti non hanno opposto molta resistenza, poiché l’USD ha continuato a diminuire. Ma il prezzo si aggira intorno all’area di $ 20 da un paio di mesi, il che potrebbe segnalare la fine del pullback al ribasso.  

attuale USD / MXN Prezzo: $

Cambiamenti recenti nel prezzo MXN

Periodo Modifica ($) Modificare %
3 giorni -1.04 -5,2%
6 mesi -1.72 -8,7%
1 anno +1.42 +7,1%
5 anni +4.34 +21,2%
Dal 2000 +12.08 +56,8%

 

Il Messico è un mercato emergente che rende il Peso messicano una valuta a rischio, simile alle valute dei paesi BRICK. Le valute dei mercati emergenti avevano un trend ribassista a lungo termine, così come l’MXN. Una delle ragioni di ciò sono state le crescenti importazioni statunitensi dal Messico, che hanno tenuto il peso sotto pressione. Ma i fondamentali sembrano essere cambiati. L’economia del Messico è in gran parte influenzata dalla situazione economica oltre confine negli Stati Uniti, che ha registrato prestazioni piuttosto impressionanti da quando i blocchi si sono conclusi a maggio. Ma la politica sta tenendo basso il dollaro USA, il che sta avvantaggiando il peso messicano e altre valute a rischio. Tratteremo questi problemi di seguito. Il calo dall’aprile dello scorso anno potrebbe essere eccessivo ora e potremmo vedere presto un’inversione o un rimbalzo, anche se al momento i fondamentali sembrano piuttosto contrastanti per entrambe le valute.

Riepilogo previsioni USD / MXN

Previsioni USD / MXN: H1 2020

Prezzo: $ 21

Driver di prezzo: correlazione USD, politica statunitense, COVID-19

Previsioni USD / MXN: 1 anno

Prezzo: $ 25- $ 26

Driver di prezzo: ripresa economica globale, sentimento di rischio, elezioni post-USA.

Previsione USD / MXN: 3 anni

Prezzo: $ 30 / forte>

Driver di prezzo: economia globale, sentiment del mercato, correlazione USD, fondamentali in Messico

Grafico live USD / MXN

Previsione del prezzo USD / MXN per i prossimi 5 anni

Le valute di rischio avrebbero dovuto diminuire da marzo 2020, con il coronavirus che mantiene il sentimento di rischio contenuto nei mercati finanziari, poiché i governi continuano ad attivare e disattivare le restrizioni e l’economia globale passa da una recessione a un forte rimbalzo, per poi tornare in un’altra recessione. Ma l’eccessiva quantità di denaro che è entrata nei mercati dai governi e dalle banche centrali di tutto il mondo li ha tenuti in vita. D’altra parte, l’USD è in calo per motivi politici, perché i fondamentali economici sembrano solidi in questo momento. La grande quantità di USD iniettata nei mercati si è anche aggiunta alla debolezza dell’USD, e più denaro è in arrivo negli Stati Uniti, a beneficio dei paesi in via di sviluppo come il Messico e il Peso. Tuttavia, l’aumento dei rendimenti del Tesoro USA e il quadro tecnico fanno sembrare che questa coppia sia ipervenduta, quindi gli orsi USD / MXN dovrebbero vedere bandiere rosse perché questa potrebbe essere la fine del ritracciamento ribassista prima che la tendenza rialzista riprenda di nuovo..  

Fondamenti migliori negli Stati Uniti


Durante il primo crollo della pandemia COVID-19, le economie degli Stati Uniti e del Messico hanno attraversato una grave recessione, chiudendo il 2020 in contrazione. Ma l’economia statunitense sembra aver subito divergenze nella seconda metà del 2020, dopo il rimbalzo dell’estate dello scorso anno, poiché continua a mantenere un buon ritmo di espansione. I fondamentali erano piuttosto solidi per il Messico prima del coronavirus, poiché questa economia emergente era in continua crescita, mentre le esportazioni verso gli Stati Uniti erano e continuano ad aumentare costantemente. Ma l’economia messicana sta avendo qualche problema con le nuove restrizioni sul coronavirus, che stanno frenando la domanda di esportazioni messicane da luoghi come l’Europa.

Il Messico è un partner commerciale degli Stati Uniti dal 2019, per un totale di 614,5 miliardi di dollari. Le importazioni dagli Stati Uniti sono ammontate a 256,4 miliardi di dollari, mentre le esportazioni sono ammontate a 358,1 miliardi di dollari. Ciò significa che il Messico ha un surplus di $ 100 miliardi con gli Stati Uniti, quindi ha bisogno di un forte USD, altrimenti le entrate diminuiranno di valore. Tuttavia, i fondamentali sono stati leggermente distorti dall’inizio della pandemia di coronavirus. La produzione industriale e manifatturiera statunitense è aumentata e si avvicina ora ai massimi storici, mentre l’economia messicana ha nuovamente rallentato quest’inverno, dopo il rimbalzo dell’estate. Secondo Moody’s Investors Service, che ha pubblicato un rapporto a gennaio, il Messico non raggiungerà i livelli di produzione economica pre-coronavirus della pandemia del 2019 almeno fino al 2023.

Sentiment del mercato durante COVID-19 Times

Il sentimento nei confronti di diverse attività e diverse valute è stato anormale durante questi tempi del coronavirus. Le attività di rischio sono aumentate, alcune delle quali possono essere spiegate dalla liquidità che scorre, attraverso tutti i programmi monetari delle banche centrali e i pacchetti di stimolo dei governi di tutto il mondo. L’USD / MXN è salito di oltre 7 centesimi durante il panico iniziale, ma è in calo da aprile, anche se, come abbiamo detto, il ritracciamento al ribasso è stato molto più debole rispetto ad altre coppie di USD. Una delle ragioni dell’impennata è stata la paura di ciò che potrebbe accadere ai mercati emergenti, dal momento che non hanno tanto su cui ripiegare quanto le economie e i governi sviluppati. L’incertezza è ancora alta, da qui la lenta ritirata durante i periodi di debolezza dell’USD da aprile. Quindi, nel complesso l’economia messicana è in balia dell’economia statunitense, che manterrà il trend rialzista per questa coppia per lungo tempo, nonostante il recente ritiro.. 

I tassi di interesse erano superiori all’8% in Messico lo scorso anno, ma la Banca del Messico ha iniziato a tagliarli alla fine del 2019 e quest’anno li ha drasticamente ridotti, con il crollo dell’economia globale. Anche se per ora rimarranno in attesa, come ha detto il presidente del BoM Alejandro Díaz de León. A settembre 2019, il tasso di interesse principale si attesta al 4,25%, mentre la FED ha tassi di interesse allo 0,10%, come spiegato nel nostro calendario economico. Questa differenza nei tassi di interesse sembra essere a favore del peso messicano, ma i tassi più alti in Messico lasciano più spazio alla banca centrale per ridurli ulteriormente. I mercati commerciano sulle aspettative piuttosto che sugli eventi reali, quindi questo lascia l’MXN vulnerabile a ulteriori tagli dei tassi da parte della Banca del Messico. Alcuni economisti si aspettano ulteriori tagli da attuare nei prossimi incontri, quindi il pullback al ribasso dell’USD / MXN dovrebbe terminare presto. 

Il 2021 è appena iniziato e si sta già dimostrando un duro tentativo per le valute dei mercati emergenti. Sebbene in generale un maggiore stimolo fiscale negli Stati Uniti sia una buona notizia per la propensione al rischio, i mercati valutari dei mercati emergenti sono stati sfruttati due volte dall’aumento dei blocchi e dall’aumento dei rendimenti del Tesoro USA. Un contesto a breve termine di domanda dei consumatori più debole da parte delle economie occidentali sviluppate sta prendendo forma e intaccando lo spazio valutario in crescita, che è proprio quello che occupano i mercati valutari dei mercati emergenti.

Ma il peso messicano, nonostante si sia trovato su un piede più debole all’inizio dell’anno, sta ancora andando piuttosto bene. Tutto sommato, il rendimento decennale del Tesoro statunitense è salito al livello più alto da marzo 2019, ma i tassi USD / MXN si mantengono ancora al di sotto dei massimi di chiusura di dicembre 2020. Contestualmente, l’azione dei prezzi suggerisce che la recente inversione di tendenza al rialzo potrebbe semplicemente fare una pausa prima di vedere un’altra spinta verso il basso. Tuttavia, le scommesse contro l’USD sono aumentate al livello più alto in circa un decennio, il che suggerisce che i corti USD potrebbero diminuire d’ora in poi. Oltre a ciò, gli analisti affermano che i rendimenti del Tesoro, che sono diminuiti per la maggior parte del 2020, sono stati il ​​fattore chiave. Ora che sono aumentati di nuovo oltre l’1% e si prevede che aumenteranno ulteriormente, potrebbero causare più dolore ai venditori USD / MXN.

Analisi tecnica USD / MXN – Le medie mobili manterranno come supporto? 

L’USD / MXN veniva scambiato tra $ 2 e $ 3 nella prima metà degli anni ’90, ma è balzato più in alto a metà degli anni ’90, che ha segnato l’inizio della tendenza rialzista a lungo termine, e da allora è stato rialzista. poi, avendo guadagnato circa il 1.000%. Durante questo periodo, le medie mobili hanno svolto un buon lavoro nel fornire supporto durante i pullback inferiori o durante i consolidamenti, sia sui grafici mensili che settimanali. Le medie mobili più piccole hanno fornito supporto quando la tendenza rialzista è stata più forte, mentre le medie mobili più grandi hanno fornito supporto quando la tendenza è rallentata e i pullback sono stati più profondi. Sul grafico mensile qui sotto, vediamo che il prezzo in USD / MXN è salito a gambe, con l’ultima impennata nei primi mesi del 2020. L’USD / MXN è stato scambiato in un triangolo dal 2017, ma si è rotto all’inizio dell’anno scorso, dopo che il prezzo è rimbalzato sulla 50 SMA (gialla), quando è scoppiato il coronavirus. Ma l’impennata si è conclusa ad aprile quando l’USD è diventato ribassista. Da allora si è ritirato più in basso, ma il ritracciamento potrebbe essere giunto al termine ora. Il 50 SMA (giallo) e il 100 SMA (verde) hanno fornito supporto sul grafico mensile, mentre gli indicatori stocastici sono ora ipervenduti e il 50 SMA funge di nuovo da supporto, entrambi puntano a un’inversione rialzista, poiché il ritracciamento sembra completo e il trend principale resta rialzista.

Il ritracciamento sembra completo sul grafico mensile

Sul grafico settimanale, abbiamo visto un balzo della 50 SMA nell’ultima settimana di settembre, da meno di 21 a 22,60, dopo che il prezzo si è ritirato per diversi mesi. Ma il 20 SMA (grigio) ha interrotto ancora una volta la sua salita, fornendo resistenza per la seconda volta quest’anno. L’USD / MXN si è nuovamente ribassato, ma il movimento ribassista dovrebbe terminare a un certo punto e la tendenza rialzista riprenderà, come suggerisce il grafico mensile sopra. Il prezzo era in calo fino a 2 settimane fa, poiché l’USD continua a scendere, ma l’USD / MXN è rimbalzato dal 200 SMA (viola) che è stato il supporto definitivo sul grafico settimanale. Anche questa media mobile è stata brevemente infranta all’inizio dello scorso anno e il prezzo è diventato rialzista, aumentando di quasi 8 centesimi. Quindi, se il 100 SMA (verde) che agisce come resistenza si rompe presto, potremmo vedere l’USD / MXN riprendere la tendenza rialzista più ampia. Ma non andremo a lungo su questa coppia in questo momento, fino a quando non otteniamo un segnale di inversione rialzista, come una candela a spillo o doji, in uno di questi grafici temporali. 

Il ritracciamento al ribasso non è ancora finito sul grafico settimanale

Sul grafico giornaliero, tuttavia, vediamo che il 100 SMA (verde) ha fornito resistenza, ma il 50 SMA (giallo) è stata l’ultima resistenza per questa coppia dall’inversione ribassista nell’aprile dello scorso anno. Ha fermato i ritraccia più in alto e continua a spingere il prezzo più in basso. Negli ultimi due giorni, l’USD / MXN è aumentato e ora il prezzo si sta dirigendo di nuovo verso la 50 SMA. Ma vedremo se questo sarà solo un altro ritracciamento prima che la tendenza ribassista riprenda, o se gli acquirenti spingeranno sopra la 50 SMA, che potrebbe essere l’inizio della più ampia inversione rialzista.  

La 50 SMA rifiuterà nuovamente USD / MXN?

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector