Previsioni per il prezzo USD / JPY 2020: l’USD / JPY continuerà a salire nel quarto trimestre?

L’USD / JPY è fortemente influenzato da fattori che influenzano il valore del dollaro USA e dello yen giapponese. Il differenziale del tasso di interesse tra la Federal Reserve (FED) e la Bank of Japan (BOJ) influisce sul valore di queste valute, l’una rispetto all’altra. Ad esempio, quando la Federal Reserve prende una decisione in attività di mercato aperto, al fine di rafforzare il dollaro USA, il valore della coppia di valute USD / JPY potrebbe aumentare, a causa del rafforzamento del dollaro USA, rispetto allo yen giapponese. Nel complesso, il 2020 ha guidato prevalentemente sessioni instabili, poiché l’intervallo di scambio complessivo è stato compreso tra 112,250 e 101,155. Dai un’occhiata alle recenti variazioni di prezzo nella coppia di valute USD / JPY.

Leggi l’ultimo aggiornamento su Previsioni per il prezzo USD / JPY 2021

 

attuale USD / JPY Prezzo: $

Cambiamenti recenti nel prezzo USD / JPY

Periodo Modifica (JPY) Modificare %
30 giorni -2.071 -1,87%
6 mesi -2.65 -2,51%
1 anno -2.878 -2,87%

I prezzi dell’USD / JPY si sono consolidati all’interno di un intervallo di scambio laterale, con una variazione annuale dal massimo al minimo del 9%, poiché i trader sembravano confusi sull’opportunità di acquistare USD o JPY, tra le preoccupazioni di rifugio sicuro, soprattutto a causa della pandemia COVID-19. Diamo un’occhiata alle previsioni del prezzo USD / JPY per il quarto trimestre del 2020 e per i prossimi anni.  

Previsioni USD / JPY: Q4 2020 Previsioni USD / JPY: 1 anno Previsioni USD / JPY: 3 anni
Prezzo: 100.171.000

Driver di prezzo: Seconda ondata di COVID-19, maggiore attrattiva del rifugio sicuro, doppia resistenza massima, politica monetaria accomodante della Fed, politica monetaria invariata della BOJ.

 

Prezzo: 108.535 – 110

Driver di prezzo: Ripresa di COVID-19, doppia resistenza massima, ritracciamento ribassista in USD / JPY ipercomprato.

Prezzo: 94,50

Driver di prezzo: Breakout triangolo discendente, dollaro USA più debole, ritracciamento ribassista in USD / JPY ipercomprato.

 

USD / JPY

Fattori comuni che influenzano i prezzi USD / JPY


Come sappiamo, lo yen giapponese è una valuta rifugio, il che significa che gli investitori cercano rifugio nello yen giapponese durante i periodi di turbolenza del mercato. Il rovescio della medaglia, lo yen tende a indebolirsi quando l’economia globale è forte e i mercati azionari si muovono verso l’alto. Prima degli anni della recessione, questo era evidente quando lo yen giapponese perdeva lentamente il suo valore rispetto al dollaro USA, con il miglioramento dell’economia globale. Ci sono alcuni fattori comuni che influenzano la determinazione del prezzo della coppia USD / JPY. Esploriamoli uno per uno, per determinare la previsione del prezzo USD / JPY.

Domanda rifugio sicuro Gli investitori si sono precipitati verso asset più sicuri

Come abbiamo già accennato, lo yen giapponese è una valuta rifugio, quindi i trader preferiscono investire i propri soldi in beni rifugio invece di metterlo in attività più rischiose. Quest’anno, il motivo dell’elevata domanda di rifugio sicuro nel mercato potrebbe essere associato alla crisi del coronavirus. L’epidemia di coronavirus, che per la prima volta ha sollevato la sua brutta testa in Cina, ha infettato persone in 188 paesi e ha lasciato un significativo impatto negativo sulle economie globali sulla sua scia, aumentando la domanda di rifugio sicuro nel mercato e sostenendo lo yen giapponese, che in la svolta ha causato il bias ribassista della coppia USD / JPY. Il numero di casi di COVID-19 in tutto il mondo si sta avvicinando a 14,5 milioni e più di 600.000 persone sono morte finora, secondo i dati rilasciati dalla Johns Hopkins University.

Di conseguenza, gli investitori si sono rivolti a beni rifugio, come lo yen giapponese, che ha avuto un impatto negativo sulla coppia di valute USD / JPY. Questo virus è stato anche responsabile del “Crollo del mercato azionario”. Vale la pena notare che il crollo del mercato azionario del 2020, che è iniziato

Il 20 febbraio 2020 era globale. Il 12 febbraio, il Dow Jones Industrial Average, il NASDAQ Composite e l’S&L’indice P 500 ha chiuso tutti a livelli record (mentre il NASDAQ e l’S&P 500 ha raggiunto livelli record successivi il 19 febbraio). Dal 24 al 28 febbraio, i mercati azionari di tutto il mondo hanno registrato i maggiori ribassi di una settimana dalla crisi finanziaria del 2008. Il 9 marzo, la maggior parte dei mercati globali ha registrato forti cali. Alla fine, gli investitori si sono affrettati a parcheggiare i loro investimenti in asset più sicuri, come lo JPY e l’oro. Di conseguenza, gli scambi di USD / JPY sono stati leggermente ribassisti durante tutto l’anno.  

Tensioni geopolitiche Guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti

La ragione dell’alto grado di incertezza nel mercato può anche essere attribuita alle tensioni geopolitiche di lunga durata tra gli Stati Uniti e il resto delle economie globali, come l’Unione Europea (UE), il Regno Unito e la Cina. Qualsiasi attività che intensifichi la guerra commerciale USA-Cina tende a rafforzare la forza dello yen giapponese rifugio sicuro. Tuttavia, la Cina e gli Stati Uniti hanno lanciato nuove sanzioni l’una contro l’altra nella lotta in corso, e questo ha rafforzato lo yen giapponese rifugio, indebolendo il mercato azionario.

Dati macroeconomici del Giappone e degli Stati Uniti 

Un altro fattore trainante dei prezzi USD / JPY potrebbe essere associato ai dati economici statunitensi. La tendenza rialzista dello yen giapponese è anche sostenuta da dati economici globali pessimisti. Eventi economici, come rapporti di lavoro, dati salariali, dati di produzione e vendite al dettaglio e dati più ampi come la crescita del PIL, influenzano le decisioni di politica monetaria della Federal Reserve, che influenzano direttamente il tono del rischio di mercato e tendono a fornire supporto al beni rifugio.

Come risultato del danno derivante dalla pandemia COVID-19, la crescita più debole sul mercato del lavoro, l’aumento dei dati sulla disoccupazione, i dati di produzione deboli, la diminuzione delle vendite al dettaglio e l’indebolimento della crescita del PIL, hanno tutti aumentato la domanda di rifugio sicuro nel mercato, che tende a sostenere lo yen e spingere la coppia di valute verso la pista ribassista.

Di conseguenza, la summenzionata crescita più debole in termini di posti di lavoro, aumento della disoccupazione, dati manifatturieri deboli, vendite al dettaglio in calo e crescita del PIL indebolita si combinano per creare uno scenario Fed accomodante sui tassi di interesse, spingendo i prezzi dell’USD / JPY al ribasso. Ad aprile, i prezzi per il metallo prezioso, l’oro, sono aumentati di oltre 1.600 pips, raggiungendo un massimo a circa 1.746, sulla scia delle richieste di disoccupazione degli Stati Uniti peggiori del previsto e, prima ancora, della coppia di valute USD / JPY correlata negativamente è sceso a 101,180, a causa dell’aumento della domanda di beni rifugio. Ad aprile, il numero di americani che hanno presentato domanda di sussidio di disoccupazione è aumentato di un record di 6,6 milioni, portando gli ultimi casi di disoccupazione a 10 milioni, poiché la lotta a tutto campo per ridurre la diffusione del coronavirus ha colpito l’economia. I prezzi dell’USD / JPY sono quindi scivolati di oltre il 5,7% a marzo, subito dopo l’inizio della recessione economica.

Dollaro USA e politica monetaria FED (tagli dei tassi negativi)

Sebbene gli investitori globali riescano a gestire il dollaro USA durante periodi di incertezza, questo tipo di movimento è stato attenuato rispetto all’anno precedente, nonostante la guerra commerciale con la Cina. Hanno preferito andare con l’USD / JPY. Quest’anno, l’impatto più significativo sui prezzi dell’USD / JPY è stato guidato dalla politica monetaria statunitense, controllata dalla Federal Reserve. I tassi di interesse hanno un impatto significativo sui prezzi dei lingotti, a causa del fattore noto come “costo opportunità”. 

Il costo opportunità è l’idea di rinunciare a un guadagno quasi garantito in un investimento per ottenere un guadagno maggiore in un altro. Secondo le prospettive storiche, esiste una forte correlazione positiva tra i tassi di interesse statunitensi e i prezzi USD / JPY. Tuttavia, lievi cali dei prezzi USD / JPY possono essere attribuiti ai bassi tassi di interesse di tutte le banche centrali del mondo, in particolare la Federal Reserve statunitense, che è stata spinta al ribasso per frenare il rallentamento economico innescato dai blocchi indotti dalla pandemia di coronavirus. 

La Federal Reserve statunitense ha tagliato i tassi di interesse dall’1,75% all’1,25% a marzo, il che ha portato a forti vendite del dollaro USA e ha innescato una propensione rialzista per la coppia USD / JPY. Successivamente, considerando la massiccia epidemia di COVID-19, la Federal Reserve ha deciso di tagliare ulteriormente il tasso il 16 marzo, dall’1,25% allo 0,25%, il che ha reso l’USD / JPY ancora più ribassista quest’anno. La Banca del Giappone ha invece mantenuto invariati i tassi di interesse, in quanto già in territorio negativo. 

UPrevisione del prezzo SD / JPY per i prossimi 5 anni

La maggior parte dei trader guida principalmente le proprie previsioni sulla base di un punto. “I tassi di interesse aumenteranno, quindi la coppia USD / JPY otterrà supporto”. Bene, ci sono pochi altri fattori che penso influenzeranno il prezzo dell’USD / JPY quest’anno:

1: Lo yen giapponese aumenterà con una nuova tendenza del dollaro debole, e questa è l’ultima cosa di cui il Giappone ha bisogno.

3: Lo yen giapponese è ancora un porto sicuro.

4: L’economia giapponese è in qualche modo resiliente agli shock esterni, sostenendo lo JPY.

5: La BOJ è indifesa per fermare una crescita dello yen giapponese.

6: Il Fondo di investimento pensionistico governativo giapponese interrompe i suoi investimenti all’estero.

7: Il periodo di intervento della BOJ iperattivo è finito.

8: I gestori di capitale acquistano JGB senza copertura.

9: Anche il CHF non è più una strategia di rifugio sicuro specifica per l’UE.

10: Una forte contrazione in Cina, il maggior rischio macro nella regione.

Considerando tutti questi fattori, il prezzo della coppia USD / JPY potrebbe estendere una tendenza ribassista, fino a raggiungere i livelli di supporto del triplo minimo di 101,160 durante i prossimi 6-9 mesi. 

Tiro alla fune tra il dollaro USA e lo yen giapponese

Nonostante tutti questi fattori di supporto per lo yen giapponese di rifugio sicuro, la coppia di valute non è scesa in modo significativo durante questo periodo incerto, poiché il dollaro USA a base generale ha accettato offerte di rifugio sicuro dall’inizio della pandemia. Pertanto, la forza di lunga durata del dollaro USA su ampia base ha svolto un ruolo come il principale fattore chiave che stava limitando qualsiasi ulteriore ribasso nella coppia di valute USD / JPY. Anche le tensioni geopolitiche di lunga durata tra gli Stati Uniti e il resto delle economie globali come l’Unione Europea (UE), il Regno Unito e la Cina hanno sostenuto il dollaro USA come bene rifugio. 

Fattori che hanno determinato l’impatto ribassista sul dollaro USA

1: Speculazioni su tassi più bassi per minare il dollaro USA

2: Le aspettative della Federal Reserve di fare di più implicano un’ulteriore debolezza del dollaro USA

3: I benefici extra per la disoccupazione sono destinati a scomparire

4: Dollaro USA da scambiare inversamente al numero di nuovi casi di Covid-19

5: Iran e Cina sull’orlo di un accordo enorme

6: Il deficit del bilancio federale stampa un nuovo importo record

7: I funzionari della Fed sono sempre più dubbiosi sulla sostenibilità della ripresa economica degli Stati Uniti che mina il dollaro

8: La crisi del debito alimentata dalla Fed peggiorerà

9: Spike nei casi di Covid-19 negli Stati Uniti in contrasto con la situazione in Europa e Cina

10: I fondi di stimolo sono stati distribuiti senza monitoraggio.

Analisi tecnica – Possiamo aspettarci una correzione ribassista in USD / JPY? 

 

Al momento, la coppia di valute rifugio sicuro, USD / JPY, viene scambiata al livello di 105,750 e le prospettive tecniche per la coppia suggeriscono probabilità di una continuazione del trend di vendita, fino al livello di supporto triplo minimo di 101,162. Nel lasso di tempo mensile, la coppia USD / JPY ha formato un triangolo discendente, che fornisce una solida resistenza al livello di 108.900, e le recenti candele ribassiste che inghiottono supportano un pregiudizio di vendita. Oltre a questo, gli indicatori anticipatori, come MACD e RSI, si mantengono rispettivamente al di sotto di 0 e 50, il che dimostra la tendenza ribassista nella coppia USD / JPY. 

Modello triangolo discendente USD / JPY, RSI, MACD e 50 MADRE - tutti suggeriscono di vendere

Modello triangolo discendente USD / JPY, RSI, MACD e 50 MADRE – tutti suggeriscono di vendere

Per quanto riguarda le previsioni annuali, non mi aspetto alcuna massiccia azione sui prezzi nella coppia USD / JPY, soprattutto considerando lo stato di rifugio sicuro di entrambe le valute. Tuttavia, la coppia USD / JPY potrebbe rimbalzare, dopo aver testato il livello di supporto triplo minimo di 101,160. Al di sopra del livello di negoziazione 101,160, la coppia USD / JPY potrebbe salire fino al livello di negoziazione 108,900, secondo una previsione del prezzo USD / JPY annuale.

Previsioni annuali USD / JPY - Pattern triangolo discendente

Previsioni annuali USD / JPY – Pattern triangolo discendente

Previsioni USD / JPY a 3 anni - Breakout del modello triangolo discendente

Previsioni USD / JPY a 3 anni – Breakout del modello triangolo discendente

Possiamo aspettarci che i prezzi dell’USD / JPY scendano più in basso, dopo aver testato il livello di resistenza di 108,920. I modelli a triangolo dovrebbero scoppiare sul lato inferiore, quindi la violazione del livello di supporto 100.850 potrebbe estendere le vendite fino al livello 94.500 nei prossimi anni. Le fluttuazioni della coppia di valute USD / JPY sono state insignificanti dall’inizio del 2020. La ragione di ciò potrebbe essere associata al fattore di supporto comune per entrambe le valute, come un investimento rifugio o pacchetti di aiuti da entrambe le banche centrali. Permettetemi di ricordarvi: l’ampio dollaro USA stava svolgendo il ruolo di bene rifugio ed è diventato il fattore chiave che ha contribuito a limitare le perdite più profonde per la coppia di valute, supportate dallo yen giapponese più forte rifugio sicuro. Pertanto, potremmo vedere una continuazione delle sessioni instabili durante i prossimi mesi e anni.

In bocca al lupo!

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector