Previsioni EUR / INR Q4 2020: vedremo un decente ritiro?

L’euro ha subito alcune grandi perturbazioni sin dal suo inizio nel 2000. Ne abbiamo parlato nella nostra sezione del calendario economico. Molti sono stati i fattori che hanno influenzato, a cominciare dalla crisi finanziaria del 2008, seguita dalla crisi del debito greco, dalla Brexit e ora dal coronavirus. Tuttavia, la coppia EUR / INR ha avuto un trend rialzista sin dall’introduzione dell’euro nel 2000. Il valore di questa coppia è più che raddoppiato dall’inizio degli anni 2000 e gli acquirenti mantengono il controllo totale di questa coppia forex. I massimi di 92,35 nel 2013 saranno probabilmente infranti presto, con il grande livello a 100 come obiettivo per l’EUR / INR. Tuttavia, stiamo assistendo a un modello di inversione ribassista che si forma sui grafici a lasso di tempo più grandi, che indicano un pullback inferiore prima della prossima gamba rialzista, che probabilmente inizierà entro il 2022. Se il pullback si dispiega completamente, il prezzo dovrebbe scendere di circa 10 centesimi, da circa 87 a 77-78, prima di riprendere il suo trend rialzista a lungo termine.

attuale EUR / INR Prezzo: $

 

Periodo Variazione (Eur) Modificare %
30 giorni -0,03 -3,5%
6 mesi +0,04 +4,6%
1 anno +0,07 +8,1%
5 anni +0.13 +15,1%
Dal 2000 +0.41 +47,7%

 

L’India è un’economia in via di sviluppo, che attrae gli investimenti diretti esteri (IDE) e questo dovrebbe fornire supporto per la rupia. Ma il paese è anche un importatore netto di merci, il che significa che più valuta estera esce dal paese rispetto a quella che arriva, in modo che la domanda di USD, EUR, CNY, GBP ecc. Sia sostenuta. Questo è uno dei motivi principali per cui la Rupia indiana è stata ribassista per decenni, mentre d’altra parte la bilancia commerciale europea è positiva, da qui il trend rialzista dell’EUR / INR. I tassi di interesse rimangono a favore della Rupia indiana, con la BCE che li tiene allo 0,0% e -0,50%, mentre i tassi RBI si attestano intorno al 4%, nonostante alcuni importanti tagli negli ultimi anni. Ma in questo momento, i tassi delle banche centrali non sono così importanti, dal momento che la situazione che circonda il coronavirus e il rimbalzo economico, insieme alla politica internazionale, sta guidando il sentimento nei mercati, inclusi l’EUR e l’INR. L’INR ha iniziato a rafforzarsi ad agosto, dopo essere rimasto indietro rispetto ad altre valute a rischio, ma la salita dell’INR si è arrestata nelle ultime settimane, così come il ritiro dell’EUR / INR.    

 

 

Previsioni USD / INR: Q4 2020       Previsioni USD / INR: 1 anno Previsione USD / INR: 3 anni        
Prezzo: $ 78 – $ 80 

Driver di prezzo: Covid-19, Sentimento di rischio, Tassi RBI                                                                   

Prezzo: $ 82 – $ 84  

Driver di prezzo: sentimento del mercato, ripresa economica, mercati in via di sviluppo, correlazione USD

Prezzo: $ 88 – $ 90

Driver di prezzo: fattori di prezzo: inflazione, ripresa economica, mercati in via di sviluppo, azioni RBI, inflazione

 

Grafico live EUR / INR

EUR / INR

Previsione del prezzo EUR / INR per i prossimi cinque anni 

Sentimento di mercato e Covid-19 

Sia la rupia indiana che l’euro sono valute a rischio, sebbene questo status sia più forte nell’INR, poiché l’India è un importante paese in via di sviluppo, che dovrebbe aumentare nei prossimi decenni. Ma la situazione del coronavirus e gli eventi politici in tutto il mondo hanno reso il futuro meno certo per tali economie, quindi dipende da come andrà a finire l’intera situazione in diversi mesi. Tuttavia, l’ultimo decennio non è stato molto positivo per le principali materie prime e le valute di rischio. Quindi la tendenza rialzista dell’EUR / INR, il cui tasso di conversione si attesta a 87, dovrebbe continuare per questa coppia, ma solo dopo un pullback al ribasso, poiché il sentiment è migliorato ultimamente per l’INR. Le attività di rischio hanno beneficiato del sentimento di rischio durante i tempi del coronavirus e hanno ottenuto alcuni guadagni decenti da marzo, ma l’INR è rimasto indietro. Ma sta iniziando a recuperare terreno, con la coppia EUR / INR che si è ritirata di oltre 3 centesimi in meno nel mese di agosto. Tuttavia, il pullback si è arrestato nelle ultime settimane, quindi è fin dove ci porta il sentiment in questa coppia. Ora diamo uno sguardo ad altri fondamentali e tecnici.   


Politica di inflazione e RBI     

Come accennato in precedenza, a differenza della Cina, l’India è un importatore netto. Di conseguenza, la domanda di valuta estera è sempre alta, il che mantiene la rupia sotto pressione. Il crescente deficit nella bilancia commerciale dell’India è stato uno dei fattori principali che ha innescato un crollo della rupia indiana nel 2013, e l’EUR / INR ha raggiunto i massimi storici allora, a 92,35. L’Eurozona è un esportatore netto, il che significa che ha una bilancia commerciale positiva. Al 4%, l’India, in quanto economia in via di sviluppo, ha un obiettivo di inflazione più elevato, mentre l’obiettivo della BCE è intorno al 2%, ma al momento è lontano da quello. Di conseguenza, i tassi di interesse della Reserve Bank of India (RBI) sono più alti. Di seguito, puoi vedere i tassi di BCE e RBI a partire da settembre 2020:      

Tariffe della politica INR

Tasso di deposito:  -0,50%
Tasso ReFi principale:   0,00%
Tasso di prestito marginale:   0,25%

 

Fonte: BCE

Tassi di interesse della BCE

 

Tasso di repo polizza:   4,00%
Tasso Reverse Repo   3,35%
Tasso marginale di struttura permanente:   4,25%
Tasso bancario:   4,25%
Fonte: RBI

Correlazione EUR / INR con l’euro e l’INR

Come mostrato dal grafico settimanale, la coppia EUR / INR ha avuto un trend rialzista dal 2000, con occasionali ribassi. L’impennata nel 2013 è stata insolita, ma ha spinto l’asticella più in alto per questa coppia, che si sta avvicinando al grande livello a 100. Le medie mobili non sono state di grande aiuto su questa salita, ma il 200 SMA (grigio) si è trasformato in supporto dall’anno scorso, che è dove abbiamo intenzione di acquistare questa coppia, se c’è un ritracciamento laggiù.

I minimi continuano a salire per l’EUR / INR

D’altra parte, l’indice dell’euro EXY ha avuto esso stesso un trend ribassista. Anche le medie mobili non hanno funzionato qui, e la tendenza non è una linea retta, ma i massimi si sono abbassati e l’ultimo massimo è ancora al di sotto dell’ultimo massimo nel 2018. Anche l’ultimo ritracciamento sembra esaurito ora, dopo non essere riuscito a spingere sopra 120, quindi è probabile che la tendenza al ribasso continui, anche se a un ritmo più lento, se l’UE non si disintegrerà presto. Ciò significa che la tendenza rialzista dell’EUR / INR non è dovuta all’euro stesso, ma perché la rupia è stata ancora più debole durante questo periodo. Quindi, se scambiamo questa coppia, dovremmo concentrarci più sulla rupia indiana che sull’euro.

 

L’indice dell’euro è su un trend ribassista 

 

Analisi tecnica EUR / INR – Previsto un pullback prima dell’assalto ai massimi storici  

L’EUR / INR ha iniziato la sua vita intorno a 45 nel 2000 e, dopo un piccolo calo all’inizio, ha avuto un trend rialzista da allora. I ritiri sono stati sistematici, ma gli acquirenti hanno mantenuto il controllo. Le medie mobili hanno svolto un buon lavoro come supporto, con il 50 SMA (giallo) che mantiene il prezzo quando i ribassi sono stati bassi, e il 100 SMA che prende il suo turno quando i pullback sono stati più profondi.

 

Il 100 SMA ha funzionato bene come supporto definitivo

Il 100 SMA (verde) ha invertito il prezzo nel 2010, dopo una candela mensile doji sopra di esso: questo è un segnale di inversione rialzista. Poi il prezzo si è invertito di nuovo nel 2015 e nel 2017. L’ultimo ritracciamento al ribasso è stato meno profondo e l’EUR / INR è rimbalzato dal 50 SMA da febbraio, ma la candela precedente di agosto si è chiusa come una stella del mattino, che è un segnale di inversione ribassista dopo la salita. La candela di settembre sembra un po ‘ribassista. Ciò indica un possibile pullback inferiore, almeno al 50 SMA, o forse al 100 SMA. Se ciò accadrà, andremo long su questa coppia, ma non è certo se vedremo un tale ritiro. Vi terremo aggiornati ragazzi.   

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map