Previsione del prezzo dell’oro per il 2021: la tendenza è cambiata per l’oro?

Quando abbiamo pubblicato la nostra analisi a lungo termine per ORO, il prezzo era nel mezzo di un trend estremamente rialzista. Il sentiment è stato davvero negativo nei mercati finanziari, che hanno mantenuto la domanda in paradisi sicuri. La situazione fondamentale non è cambiata molto da allora: le economie sviluppate stanno ancora lottando, il coronavirus è ancora in giro, il mondo sta attraversando grandi cambiamenti politici ed economici, ma la domanda di beni rifugio sicuro è diminuita. Di conseguenza, l’oro è diventato ribassista nella seconda settimana di agosto 2020 e ci aspettiamo che questo slancio ribassista continui.

attuale ORO Prezzo: $

Cambiamenti recenti nel prezzo dell’oro

Periodo Modifica ($) Modificare %
6 mesi +37 +1,9%
1 anno +111 +6,3%
3 anni +396 +28,3%
5 anni +812 +77,6%
Dal 2000 +1.623 +662,2%

L’oro ha registrato un trend rialzista dalla metà del 2018, che ha aumentato ulteriormente il ritmo nel 2020, come risultato di tutto ciò che è accaduto durante l’anno. Lo scoppio del coronavirus in Occidente ha fatto lievitare l’oro, seguito da un’altra impennata in estate, mentre il dollaro USA continuava a diminuire. Ma tutto si è invertito nella seconda settimana di agosto e da allora l’oro ha registrato un trend ribassista.

La tendenza non è stata particolarmente forte, ma ciò avviene nonostante il fatto che l’USD sia stato estremamente ribassista quest’anno. Inoltre, il sentiment degli investitori è rimasto negativo, ma i beni rifugio come l’oro e l’argento sono in calo. Ciò suggerisce che diminuiranno più rapidamente se l’economia globale migliora e il sentiment si inverte, e quando l’USD diventerà rialzista, il che potrebbe arrivare dopo che il pacchetto di stimolo economico sarà approvato il Senato degli Stati Uniti.

Oro – Riepilogo previsioni

Previsione Gold: H1 2021

Prezzo: $ 1.600 – $ 1.650

Fattori di prezzo: ritiro tecnico, seconda ondata di COVID-19, ritiro in un rifugio sicuro

Previsione dell’oro: 1 anno

Prezzo: $ 1.350 – $ 1.400

Driver di prezzo: dopo COVID-19, banche centrali hawkish, inversione dell’USD, sentimento di rischio positivo

Previsione dell’oro: 3 anni

Prezzo: $ 2.000

Driver di prezzo: ripresa economica, post coronavirus, politiche monetarie più restrittive, rendimenti obbligazionari più elevati

 

Gold Live Chart

 

Previsione del prezzo dell’oro per i prossimi 5 anni


L’oro è stato estremamente rialzista negli ultimi due anni, a causa dell’escalation della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, che ha mantenuto il sentiment negativo nei mercati finanziari, come abbiamo menzionato nel Previsione del prezzo dell’oro per il 2020. Il trend rialzista ha solo accelerato con lo scoppio del coronavirus in Europa a marzo, ma la pausa che abbiamo avuto durante l’estate e il rimbalzo economico associato hanno reso il sentiment positivo nei mercati finanziari e negativo per i porti sicuri. Ciò è diventato ribassista per l’oro e la tendenza è continuata fino alla fine del 2020, nonostante le nuove restrizioni COVID-19. Ciò suggerisce un ulteriore slancio ribassista per l’oro nel 2021, mentre il mondo si riprende da quanto accaduto nel 2020.

La correlazione negativa del dollaro USA è stata persa

La relazione con il dollaro USA è importante per le materie prime, poiché sono per lo più scambiate in USD. Il dollaro USA e l’oro sono correlati negativamente per la maggior parte del tempo, quindi quando l’USD avanza, l’oro diminuisce e viceversa. L’USD è stato molto debole nel 2020 e l’oro ha registrato un rialzo fino ad agosto. C’erano altri fattori per la forte mossa rialzista, come il crollo economico globale, il coronavirus, ecc., Che analizzeremo di seguito, ma la correlazione con l’USD ha svolto la sua parte nel alimentare la mossa rialzista.

Ma la situazione è cambiata dalla seconda settimana di agosto, diventando ribassista per oro e argento. L’USD è rimasto ribassista, a parte un leggero ritracciamento a settembre e ottobre, ma questi metalli hanno continuato a diminuire. Ciò indica un’ulteriore mossa ribassista quando il calo dell’USD finisce e alla fine diventa rialzista. Ci sono indicazioni che ciò accadrà nel primo trimestre del 2021, probabilmente prima piuttosto che dopo, come spiegheremo di seguito, quindi il trend ribassista dell’oro probabilmente continuerà nel 2021.

Mentre gli investitori globali riescono a correre con il dollaro USA durante periodi di incertezza, questo tipo di movimento è stato attenuato rispetto all’anno precedente, nonostante la guerra commerciale con la Cina. Preferivano andare con l’oro.

Quest’anno, l’impatto più significativo sui prezzi dell’oro è stato guidato dalla politica monetaria statunitense, controllata dalla Federal Reserve. I tassi di interesse hanno un impatto significativo sui prezzi dei lingotti, a causa del fattore noto come “costo opportunità”. Il costo opportunità è l’idea di rinunciare a un guadagno quasi garantito in un investimento per ottenere un guadagno maggiore in un altro. Secondo le prospettive storiche, esiste una forte correlazione negativa tra i tassi di interesse e i prezzi dell’oro.

Tuttavia, i forti aumenti dei prezzi dell’oro possono essere attribuiti ai bassi tassi di interesse di tutte le banche centrali del mondo, che sono stati spinti al ribasso per frenare il rallentamento economico innescato dai blocchi indotti dalla pandemia di coronavirus. La Federal Reserve statunitense ha tagliato i tassi di interesse dall’1,75% all’1,25% a marzo, il che ha determinato forti vendite in dollari USA e innescato una tendenza rialzista per il metallo prezioso, l’oro. Successivamente, il 16 marzo, la Federal Reserve ha deciso di tagliare ulteriormente il tasso, dall’1,25% allo 0,25%, considerando la massiccia epidemia di COVID-19, che ha reso l’oro ancora più rialzista quest’anno.

Politica monetaria della Federal Reserve e imminente pacchetto di stimolo statunitense

Anche i rifugi sicuri e i tassi di interesse bassi hanno una forte storia di correlazione negativa. Quando la Federal Reserve (FED) abbassa i tassi di interesse, il prezzo dell’oro aumenta. Uno dei motivi è l’eccesso di liquidità di riserva nell’economia e in tutto il mondo, poiché le azioni della FED influenzano l’intera economia globale. Parte di quel denaro confluirà in oro. Un altro motivo è il calo dei rendimenti dei buoni del tesoro, che producono profitti inferiori, facendo sì che gli investitori si rivolgano a rifugi sicuri.

La FED ha abbassato i tassi di interesse in modo aggressivo nel marzo 2020, mantenendo una forte domanda in paradisi sicuri come l’oro. La FED ha mantenuto i tassi invariati al limite inferiore tra lo 0,00% e lo 0,25%, ma l’oro è comunque in calo da agosto. Questo non è un segnale positivo, soprattutto se la FED decide di iniziare a diventare aggressivo ad un certo punto.

L’ultima dichiarazione del FOMC del 18 dicembre e la successiva conferenza stampa con il presidente Jerome Powell, suggeriscono che la FED ha abbandonato il dramma. La maggior parte delle principali banche centrali e governi sono stati davvero drammatici durante il 2020, a seguito del crollo economico, ma l’ultimo incontro della FED ha dato l’impressione che la FED non stia diventando più accomodante, e vedono un po ‘di luce alla fine del tunnel.

Non hanno suggerito un’inversione della politica monetaria in tempi brevi, ma potrebbe avvenire se l’economia statunitense, che sta tenendo bene il ritmo della ripresa rispetto all’Europa, migliorerà ulteriormente. I fondamentali dell’economia statunitense rimangono solidi, come hanno dimostrato i dati, mentre il previsto pacchetto di stimoli economici stimolerà ulteriori spese da parte dei consumatori statunitensi, il che contribuirà a migliorare ulteriormente l’economia. Quindi, per quanto la situazione possa sembrare oscura ora, la FED potrebbe iniziare a sembrare meno accomodante e sempre più aggressiva nei prossimi mesi, il che sarà un fattore negativo per l’oro.

Il sentimento del mercato e l’economia globale avrebbero dovuto essere positivi per l’oro

Come sappiamo, le materie prime sono molto sensibili al sentiment nei mercati finanziari. Le materie prime a rischio come petrolio, gas, rame, ecc. Tendono a salire quando il sentiment è positivo, il che significa che i trader e gli investitori hanno voglia di assumersi più rischi investendo in essi. Quando il sentiment del mercato è negativo, i beni rifugio come l’oro e l’argento tendono a salire, poiché gli investitori si rivolgono a loro come un luogo sicuro per immagazzinare denaro. Questo è stato il motivo per cui l’oro è stato estremamente rialzista durante la prima metà del 2020, fino ad agosto.

Ma come abbiamo accennato, la tendenza è cambiata allora. L’economia globale ha iniziato a rimbalzare in modo molto forte nel terzo trimestre, come mostrano i dati di fine luglio e agosto, che hanno migliorato il sentiment del mercato. Questo è stato probabilmente ciò che ha avviato il ribaltamento allora. I commercianti pensavano che l’oscurità economica dei blocchi fosse finita e iniziarono ad allontanarsi dai rifugi sicuri.

Ma il sentimento si è nuovamente deteriorato nel tardo autunno e anche l’economia globale ha iniziato a indebolirsi. L’economia dell’Eurozona è andata a rotoli, soprattutto in termini di servizi, in recessione da settembre, mentre la fiducia dei consumatori è scesa in territorio negativo. Probabilmente anche l’economia britannica si avvia verso un’altra recessione, almeno per quanto riguarda le attività di servizi, scese sotto la neutralità a novembre. L’economia cinese, d’altra parte, è in forte espansione e mantiene positivo il sentimento di rischio, con l’aiuto del secondo round di programmi di stimolo economico dell’UE, il governo degli Stati Uniti, dopo che il presidente degli Stati Uniti Donal Trump ha firmato la legge covid da 900 dollari. , la FED, la BCE e altre importanti banche centrali. Questo è negativo per i rifugi sicuri ed è stato un altro fattore che ha mantenuto l’oro ribassista negli ultimi mesi. Il sentiment dovrebbe migliorare nel 2021 e questo dovrebbe mantenere l’oro in bilico.

La fine di COVID-19 significherà la fine o innescherà una corsa rialzista in oro?

L’epidemia di COVID-19 ha avuto un impatto enorme su tutto, non solo sui mercati finanziari. Ha avuto un impatto sulla politica globale, sulle imprese, sulla vita sociale, ovviamente, con tutte le distanze sociali e, naturalmente, l’oro non ha fatto eccezione. La prima reazione quando è scoppiato il coronavirus in Europa è stata un calo di $ 250, da $ 1.700 a $ 1.450, ma si è trattato più che altro di una mossa dell’USD, poiché i trader si sono trasformati in dollaro USA durante il panico iniziale.

Dopo di che, i mercati sono tornati in sé e verso la metà di marzo si erano trasformati in paradisi sicuri. L’oro è diventato massicciamente rialzista e il trend rialzista ha continuato a prendere ritmo fino ad agosto, ma poi il coronavirus si è ritirato in Occidente durante l’estate e il mondo ha riaperto di nuovo a giugno, come si può vedere dai risultati economici nei dati di agosto. Questo è stato l’inizio della fine del trend rialzista dell’oro, come menzionato sopra. Tuttavia, il coronavirus è tornato di nuovo in Europa e negli Stati Uniti e le restrizioni sono aumentate, ma l’oro non se ne accorge. La tendenza è rimasta ribassista da agosto e il ritracciamento al rialzo è avvenuto durante i periodi in cui il dollaro USA era estremamente debole. Ciò dimostra che i mercati si stanno abituando al coronavirus, quindi non ha più un impatto così forte sull’oro.

Analisi tecnica – Il ritracciamento è finito o è un’inversione di tendenza?

Guardando il grafico settimanale, possiamo vedere che l’oro ha iniziato a diventare rialzista nell’estate del 2018, con l’escalation della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. Il prezzo ha iniziato l’inversione a $ 1.160 e da allora è aumentato di oltre $ 900. L’oro si è spostato al di sopra delle medie mobili su questo grafico, dove è rimasto fino a poco tempo fa, quando è sceso al di sotto del 20 SMA (grigio) nell’ottobre del 2020. Il 50 SMA (giallo) è stato il supporto definitivo per l’oro in questo grafico temporale . Si è tenuto durante il primo calo all’inizio di marzo di quest’anno, quando è scoppiato il coronavirus, e si è tenuto di nuovo a novembre, dopo la rottura della 20 SMA. Il prezzo è rimbalzato sul 50 SMA, ma sembra che il 20 SMA potrebbe trasformarsi in resistenza ora, poiché ha rifiutato il prezzo al primo tentativo. Se la candela di dicembre si chiude, come una doji o un martello, il che sembra probabile, sarebbe un segnale ribassista, che potrebbe indurci ad andare short in oro a lungo termine.

analisi tecniche dell'oro

La 50 SMA funge ancora da supporto nel grafico settimanale

Nel grafico giornaliero, l’oro ha formato un supporto a $ 1.450, che ha tenuto durante il crollo iniziale del coronavirus. Da allora, il prezzo è aumentato e le medie mobili si sono alternate nel fornire supporto. I più piccoli hanno spinto il prezzo più in alto quando il ritmo del trend rialzista è aumentato, ma ora che il pullback è molto più profondo, le MA più grandi, come la 200 SMA (viola) hanno preso il loro turno. L’oro è rimbalzato su quella media mobile all’inizio di dicembre, spostandosi sopra la 50 SMA, ma la 100 SMA (verde) si è trasformata in resistenza. Ora l’oro è ipercomprato sul grafico giornaliero e il pattern indica un’inversione ribassista, quindi vediamo se arriverà l’inversione ribassista e la tendenza al ribasso degli ultimi mesi continuerà, o se supererà la SMA 100 e riprenderà la tendenza rialzista più ampia.

analisi tecniche dell'oro

Il rimbalzo sembra completo sul grafico giornaliero

Gold Live Rate

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector