Previsione dei prezzi di ChainLink Q4 2020: la SMA 20 si terrà di nuovo?

ChainLink, che è una rete decentralizzata di nodi che traduce i dati e le informazioni da fonti / ordini fuori blockchain a contratti intelligenti su blockchain attraverso oracoli, è stato reso pubblico in un buon momento per le criptovalute. È un altcoin relativamente nuovo che esiste solo da circa 1,5 anni, ma è stato senza dubbio rialzista, essendo aumentato da $ 1 a quasi $ 20 entro agosto 2020. La tendenza rimane rialzista, ma il Link è rimasto indietro rispetto al resto del il mercato delle criptovalute, che è assolutamente cresciuto nel mese di novembre.

La rete decentralizzata di Oracle, ChainLink, che è costruita su Ethereum, è diventata operativa nel maggio 2019 quando il grande declino del mercato delle criptovalute, che era in corso dall’inizio del 2018, si è concluso e questo mercato si è trovato nel al centro di una mossa rialzista. Con l’espansione dei contratti intelligenti DeFi, anche la domanda di LINK / USD è aumentata e si prevede che continui questa tendenza con l’aumento delle capacità e delle funzioni dell’oracolo.  

 

Leggi l’ultimo aggiornamento su Previsione ChainLink Prezzo 2021

 

Modifiche recenti al prezzo Link / USD

Periodo Modifica ($) Modificare %
30 giorni +3.26 +29,6%
3 mesi -2.24 -13,5%
6 mesi +10.10 +243%
1 anno +11.83 +627%
3 anni +13.24 +1324%

Fattori che influenzano ChainLink 

Il Link, che è la moneta per la rete ChainLink, è nato a $ 1 e ha immediatamente iniziato ad attrarre investitori / acquirenti, che hanno inviato il prezzo fino a $ 4,60 entro la fine di giugno. Il prezzo si è ritirato più in basso, ma non è mai sceso al di sotto del livello di apertura, e nel lungo termine il LINK / USD sembra piuttosto rialzista, poiché l’aumento della domanda in altre principali criptovalute influisce sulla domanda di monete Link. Nonostante il ritracciamento dell’ultima settimana di novembre, che è stata una brutta settimana per tutte le valute digitali dopo la massiccia impennata all’inizio del mese, la tendenza principale rimane rialzista.

La sicurezza è un fattore importante nelle criptovalute, soprattutto dopo lo spam sulla rete ChainLink di settembre. Le medie mobili hanno supportato il LINK / USD su diversi grafici temporali e il supporto definitivo è stato sulla 20 SMA. Ora il prezzo è tornato a questa media mobile, che è un punto decisivo per questa criptovaluta, poiché si trova in bilico tra rimanere rialzista o diventare ribassista per le prossime settimane e mesi.     

 

Previsioni LINK / USD Q4 2020  Previsione LINK / USD 1 anno Previsione LINK / USD 3 anni
Prezzo: $ 15,50-16

Driver di prezzo: Recente crypto rush, Technicals, ChinLink Security

     

Prezzo: $ 20 


Driver di prezzo: Sentiment del mercato crittografico, transazioni DeFi, sviluppi ChainLink

Prezzo: $ 500-600

Driver di prezzo: Aumento dell’uso di oracoli, transazioni DeFi, mercato crittografico

  

ChainLink Live Chart

CHAINLINK

Previsione dei prezzi di ChainLink per i prossimi 5 anni

Sviluppi recenti per LINK / USD

ChainLink è una rete decentralizzata, che è costruita sulla blockchain di Ethereum e opera attraverso oracoli. È fondamentalmente come un ponte tra contratti intelligenti, che escono dagli oracoli, e applicazioni off-chain, per consentire l’accesso a risorse off-chain, come API web, feed di dati ecc. Il numero crescente di blockchain non compatibili, API e set di dati, aumenta la necessità di una migliore comunicazione tra il mondo della finanza off-chain e on-chain. LINK è in prima linea nella risoluzione di questo problema, offrendo una rete Oracle decentralizzata per gli operatori di nodi. Sono incentivati ​​a fornire dati corretti picchettando LINK, mentre i data spreader errati perdono i loro token Link a coloro che forniscono dati corretti. Con l’aumento della DeFi e la necessità di interoperabilità tra i due mondi, la domanda e l’utilizzo della rete Oracle ChainLink aumenteranno.

L’attività di sviluppo di Google Trends e Github mostra una tendenza all’aumento dell’attività nell’ultimo anno per il token LINK, il che spiega in parte il recente rally rialzista di LINK / USD, poiché l’attività negli oracoli gestiti da LINK è aumentata immensamente nel mondo DeFi. Tuttavia, ciò è anche in gran parte dovuto all’aumento della domanda speculativa di criptovalute quest’anno, poiché l’incertezza le ha trasformate in paradisi sicuri. Abbiamo anche assistito a un attacco di spam su ChainLink il 30 settembre, ma la rete ha continuato a funzionare normalmente, quindi una maggiore sicurezza sarà anche un fattore per il Link.

Analisi tecnica – Il ritracciamento al ribasso è completo per il LINK / USD?

 I minimi sono aumentati da settembre

 

Il LINK / USD è diventato rialzista non appena è stato presentato al pubblico, aumentando oltre $ 4,50 entro la fine di giugno 2019. Ma il trend rialzista si è invertito e il mercato delle criptovalute è stato scambiato lateralmente, all’interno di un intervallo, per il resto del 2019, con il prezzo è rimbalzato tra $ 1,40 e $ 4,60 fino a marzo 2020, quando abbiamo assistito a un crollo dovuto allo scoppio del coronavirus in Europa. Ma, dopo il panico iniziale, le criptovalute sono diventate rialziste e il LINK / USD è aumentato. A luglio e nella prima metà di agosto, questa criptovaluta è salita a $ 19,60, ma è tornata al ribasso a settembre. La SMA 20 ancora una volta ha tenuto come supporto sul grafico settimanale, spingendo il prezzo più in alto, ma dopo un’altra corsa rialzista a novembre, il prezzo è tornato al ribasso e ora si trova di fronte alla stessa media mobile. Se la 20 SMA dovesse reggere, gli acquirenti potrebbero tornare di nuovo. In caso contrario, il ritracciamento dovrebbe continuare più in basso.     

 Il pullback è completo sul grafico settimanale

Sul grafico quotidiano LINK / USD, le MA stavano spingendo il prezzo verso l’alto, schiacciandolo contro il massimo della gamma a giugno 2020, e poi è arrivato il breakout che ha fatto impennare questa criptovaluta a luglio e agosto. Ma gli acquirenti lo hanno annullato sotto i $ 20 e il prezzo è sceso fino all’ultima settimana di settembre, quando hanno deciso di tornare. Tuttavia, la scalata nei mesi di ottobre e novembre sembra debole rispetto ad altre importanti criptovalute, che hanno ottenuto alcuni guadagni sorprendenti. Il prezzo è sceso al ribasso nell’ultima settimana di novembre e ora viene scambiato appena sopra il 50 SMA (giallo) e il 100 SMA (verde) che hanno agito come supporto e resistenza in precedenza. Vediamo se resisteranno.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector