Il trading di azioni è un gioco d’azzardo?

I mercati azionari sono stati molto volatili quest’anno. Abbiamo assistito ad alcune mosse straordinarie, che le hanno portate alle montagne russe, facendo salire e scendere di nuovo i prezzi delle azioni di migliaia di punti, come abbiamo spiegato nella nostra sezione delle previsioni. Ciò ha sollevato la questione se il trading sui mercati azionari sia un gioco d’azzardo o se possa essere un’attività redditizia, come tutte le altre attività, che includono una certa quantità di rischio.

 

Tempi straordinari che portano a mosse straordinarie in tutti i mercati

 

È vero che quest’anno la volatilità è stata straordinaria nei mercati delle calze. L’indice tedesco Dax è crollato di circa 5.500 punti in meno a fine febbraio e inizio marzo, dopo che in Europa è scoppiata la pandemia di coronavirus, che ha danneggiato il sentimento nei mercati finanziari, mandando in ribasso gli asset di rischio come i mercati azionari. Se sei stato molto prima di quella mossa senza fermarti, è probabile che tu abbia perso il tuo account, a meno che tu non abbia grandi quantità di fondi o scambi di dimensioni molto piccole. Se hai provato a scambiare quel crash e sei andato short vicino al fondo, allora dovresti aver perso anche il tuo account. Sembra un po ‘come giocare d’azzardo nei mercati azionari.

Alcuni analisti si aspettano un altro crollo delle azioni nei prossimi mesi

Ma la situazione era simile ovunque. Molte cose sono successe quest’anno in tutto il mondo. Il mondo intero sta cambiando rapidamente, compresa la politica e l’economia, il che ha causato il caos in tutti i mercati. Anche le materie prime sono crollate in primavera, con il petrolio greggio WTI statunitense che è sceso a $ -40, il che è molto peggio. Quindi, se fossi in un’operazione di acquisto di azioni, immagina di essere long nel petrolio greggio. Anche le valute e le criptovalute hanno attraversato un ottovolante. Quindi, non c’è niente di sbagliato nei mercati azionari, soprattutto ora che si sono calmati in qualche modo.

 

Gli arresti anomali non si verificano troppo spesso

 

Il crollo del coronavirus è stato davvero enorme nella primavera di quest’anno ed è accaduto in tutti i mercati, poiché anche l’economia reale è stata pesantemente colpita. Ma quel tipo di crash non si verifica sempre, infatti, accade molto raramente, una o due volte ogni decennio. All’inizio degli anni 2000 Dax ha perso circa 6.000 punti, ma ci sono voluti diversi anni. Nel 2008 il prezzo è sceso di diverse migliaia di punti, il che ha richiesto poco più di un anno.

Anche la crisi del debito greco nel 2011 è stata un freno importante per la propensione al rischio ovunque, spingendo i mercati azionari verso il basso con una mossa rapida. Gli altri casi in cui le azioni hanno subito un forte calo sono stati quando le banche centrali hanno iniziato a ritirare liquidità nel 2016 dopo aver speso tonnellate di denaro contante per un decennio, a seguito della crisi finanziaria del 2008 che ha fatto precipitare i grafici sul tetto e nel 2018, dopo che Donald Trump ha imposto tariffe commerciali sulla Cina, aprendo una guerra commerciale. Ma nessuno di loro è stato così massiccio e veloce allo stesso tempo dell’incidente avvenuto all’inizio di quest’anno. Quindi, questo tipo di arresti anomali non si verificano troppo spesso. Se vieni sorpreso da uno di loro dalla parte sbagliata e perdi il tuo account, probabilmente è una mancanza di capacità di trading.

 

Come evitare il gioco d’azzardo nei mercati azionari


 

È stabilito che la partecipazione alla negoziazione nei mercati finanziari comporta una certa quantità di rischio. Non puoi prevedere tutti gli eventi che si svolgeranno in qualsiasi parte del mondo, con un effetto sui mercati azionari. Ma possiamo prepararci per evitare di perdere l’intero account in un incidente come quello che abbiamo visto quest’anno. Esistono molte tecniche e strategie commerciali che possono aiutare i trader ad evitare tali scenari, anche se potrebbero subire un colpo, il che è normale quando si fa trading sul forex. Alcune di queste idee le puoi trovare nelle nostre previsioni forex per i prossimi mesi.

 

Grafici di trading a lungo termine

 

Il trading sembra molto complicato se si guardano i grafici temporali più piccoli. C’è molto rumore, con il prezzo che si muove su e giù senza una chiara direzione o indicatori per dire quando sta arrivando l’inversione. Ma, se si rimpicciolisce e si guarda l’immagine più grande, tutto sembra molto più chiaro e il trading diventa improvvisamente molto più facile. Se guardi i grafici del periodo più piccolo, come i grafici orari o H4, sembrano confusi e anche le candele non sono chiare, il che non segnalano nulla, poiché sono ottimi indicatori per mostrare inversioni in altri mercati. Ci sono anche molte lacune da un giorno all’altro o durante il fine settimana, che sono fuorvianti, soprattutto per i trader che amano scambiare le lacune.

Nonostante la volatilità, la pressione è stata al rialzo sul grafico mensile

Quindi, per un certo numero di trader, il trading di grafici con time frame più piccoli nei mercati azionari potrebbe sembrare un gioco d’azzardo, poiché molte regole di trading non si applicano. Ma, se guardi i grafici giornalieri o superiori, l’immagine sembra molto meno confusa. Guardando il grafico mensile Dax la tendenza è abbastanza chiara. Gli acquirenti continuano a spingere al rialzo, con i minimi che aumentano anche durante i pullback per i motivi sopra menzionati, a parte all’inizio di quest’anno.

 

Essere sul lato acquisto lungo

 

I mercati azionari hanno l’abitudine di tornare dall’abisso e spingersi sempre più in alto. Subiscono alcuni grandi ritiri, che sembrano brutali sui grafici più piccoli, oltre ad essere devastanti per alcuni trader, ma alla fine invertono più in alto dopo tali periodi e la tendenza rialzista a lungo termine riprende di nuovo.

I mercati azionari sono sempre stati rialzisti e questo è comprensibile, poiché l’inflazione continua ad aumentare, il che fa aumentare il prezzo di tutto nel corso dei decenni. Ciò significa che la strada da percorrere per i mercati azionari è rialzista e il posto dove stare per i trader è long / buy. Tutto quello che dobbiamo fare è aspettare un ritracciamento decente e poi alcuni titoli o indici, lasciando anche un po ‘di spazio decente affinché il prezzo oscilli per un po’ di tempo, prima che si inverta.

 

Utilizzo delle medie mobili come indicatori di supporto e inversione

 

I mercati azionari sono molto alla moda, come abbiamo detto sopra, e tendono sempre al rialzo. Ma non salgono in linea retta, o non seguono una linea di tendenza dritta, poiché il trading avviene nella vita reale, secondo il sentimento nei mercati finanziari e il sentimento non si preoccupa della geometria. Quindi, non utilizzare indicatori come le linee di tendenza, che richiedono che tutto sia esattamente al punto. Piuttosto, usa indicatori che sono più flessibili e hanno una storia di lavoro bene come supporto e resistenza, indicando livelli di inversione.

Se hai utilizzato gli MA come indicatori di acquisto per S&P, sbaglieresti solo una volta dal 2010

Le medie mobili sono ottimi indicatori da utilizzare come supporto e resistenza; nel caso dei mercati azionari come supporto. Hanno sostenuto gli indici principali per tutto il tempo in cui la tendenza è stata rialzista, come abbiamo visto nel caso di Dax. In S&P500 questo è ancora più visibile. Quando il prezzo era in calo negli anni 2000, stavano agendo come resistenza. Dall’inizio dell’ultimo decennio, quando la tendenza si è invertita, si sono trasformati in supporto e hanno svolto quel lavoro molto bene. Le medie mobili di time frame più elevate come la 200 SMA (viola) hanno fornito supporto quando i pullback sono stati maggiori, mentre quelle più piccole come la 20 SMA (grigia) quando la tendenza ha preso ritmo. Il trading di dimensioni più piccole quando la volatilità aumenta è un’altra tecnica ovvia. Quindi, anche se a volte c’è molta volatilità nei mercati azionari, non deve essere un gioco d’azzardo se li scambi nel modo giusto.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector