Weekly Outlook, 25-29 gennaio 2021: principali eventi economici da tenere d’occhio questa settimana

L’ampia base del dollaro USA finirà questa settimana sulla pista ribassista, poiché i trader continuano a tifare per l’inaugurazione dell’amministrazione Joe Biden rivolgendosi a valute più rischiose. Il nuovo presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, continua a spingere per una spesa aggiuntiva fino a $ 2 trilioni, e questo ha dato una spinta alle azioni statunitensi durante la notte e minato il dollaro rifugio sicuro. Oltre a questo, il pacchetto di stimoli da 1.9 trilioni di COVID-19 proposto da Biden all’inizio del mese riceverà il necessario sostegno repubblicano al Congresso, un fatto che ha sollevato speranze sulla ripresa economica negli Stati Uniti dalla pandemia COVID-19.

Pertanto, gli sviluppi positivi sul pacchetto di stimolo COVID-19 e sui vaccini contro il coronavirus hanno svolto un ruolo importante nell’indebolimento del dollaro USA rifugio sicuro. Al contrario, le perdite nel biglietto verde potrebbero essere di breve durata, poiché i dati sulla disoccupazione negli Stati Uniti recentemente rilasciati hanno mostrato un calo delle richieste di disoccupazione iniziali. Vale la pena ricordare che le mosse guidate dal sentiment hanno ridotto i guadagni del dollaro USA da quando i Democratici hanno conquistato il controllo del Congresso degli Stati Uniti all’inizio del mese.

Guardando avanti nella prossima settimana, la serie di discorsi e le dichiarazioni di disoccupazione, insieme ai verbali della riunione di politica monetaria della BoJ e alla dichiarazione del FOMC, potrebbero attirare molti titoli per mantenere i mercati in movimento. In una pagina diversa, saranno seguite da vicino anche le tensioni geopolitiche e i titoli del coronavirus (COVID-19), in quanto giocheranno un ruolo chiave nella determinazione dei livelli di rischio nel mercato.

I principali eventi economici da tenere d’occhio questa settimana

1) – Verbale della riunione di politica monetaria della BoJ – lunedì – 23:50 GMT

La Banca del Giappone pubblica tipicamente questo rapporto, che esamina i movimenti economici in Giappone, subito dopo la riunione vera e propria. Lo scopo di questi incontri è analizzare gli sviluppi economici sia all’interno che all’esterno del Giappone, indicando una nuova politica fiscale. Tuttavia, i cambiamenti in questo rapporto tendono a influenzare la volatilità dello JPY. In parole semplici, se i verbali della BoJ forniscono una prospettiva da falco sull’economia giapponese, è visto come rialzista per lo JPY; al contrario, una prospettiva accomodante è considerata ribassista.

2) – Discorso del Presidente della BCE Lagarde – Lunedì – 3:45 GMT

In qualità di capo della Banca centrale europea, che gestisce i tassi di interesse a breve termine, Lagarde ha più possibilità di influenzare il valore dell’euro di qualsiasi altra persona. Gli operatori di mercato osservano attentamente i suoi discorsi pubblici, poiché di solito forniscono indizi dettagliati sulla futura politica monetaria. Pertanto, se Lagarde presenta una prospettiva da falco sull’economia europea, è vista come rialzista per l’EUR, mentre una prospettiva accomodante è considerata ribassista.3) – Indice dei prezzi al consumo australiano (QoQ) – Martedì – 19:30 GMT

Questi dati vengono normalmente rilasciati dalla RBA e ripubblicati dall’Australian Bureau of Statistics. È una misura delle variazioni di prezzo, che confronta i prezzi al dettaglio di un paniere rappresentativo di beni e servizi. Come tutti ben sappiamo, il potere d’acquisto dell’australiano è influenzato negativamente dall’inflazione. Quindi, l’IPC è visto come l’indicatore chiave che misura l’inflazione e i cambiamenti nelle tendenze di acquisto. In generale, una lettura al rialzo è vista come rialzista per l’AUD; il rovescio della medaglia, una lettura pessimista è vista come ribassista per la valuta australiana.

Versione precedente

EFFETTIVO: 1,6%

DEV: 2.50

CONTRO: 1,5%

DATA: 28/10/2020 00:30


4) – CPI medio trimmed RBA (QoQ):

Questi dati vengono solitamente rilasciati dalla RBA e ripubblicati dall’Australian Bureau of Statistics. Si tratta di uno studio dei movimenti dei prezzi, attraverso il confronto dei prezzi al dettaglio di una selezione rappresentativa di beni e servizi. Si assume una media ridotta come la media ponderata del 70% centrale della distribuzione della variazione di prezzo trimestrale di tutte le componenti del CPI, con i tassi annuali basati su calcoli trimestrali composti.

Versione precedente

EFFETTIVO: 0,4%

DEV: 1.02

CONTRO: 0,3%

DATA: 28/10/2020 00:30

5) – Decisione sul tasso di interesse della Fed – mercoledì – 14:00 GMT

Come altre banche centrali, la banca centrale degli Stati Uniti tiene regolarmente riunioni di politica economica, durante le quali i membri del consiglio implementano diverse misure, la più rilevante è il tasso di interesse che verrà addebitato sui prestiti e sugli anticipi alle banche commerciali. Il Consiglio dei governatori della Federal Reserve si riunisce a intervalli di 5-8 settimane, dopodiché annunciano le loro ultime decisioni in materia di tassi di interesse. Gli aumenti dei tassi sono considerati un segno di inflazione sana, quindi tendono a stimolare la valuta locale, il dollaro USA. Al contrario, i tagli dei tassi sono considerati un segno di problemi economici e inflazionistici, che a loro volta indeboliscono il biglietto verde. Se le tariffe non cambiano, l’attenzione si sposta sul tono della dichiarazione del FOMC.

Versione precedente

EFFETTIVO: 0,25%

DEV: 0.00

CONTRO: 0,25%

DATA: 16/12/2020 19:00

ii) Dichiarazione di politica monetaria della Fed:

Subito dopo la decisione sui tassi della Fed, il FOMC pubblica la sua dichiarazione sulla politica monetaria. La dichiarazione in genere influisce sulla volatilità del dollaro statunitense e determina un trend positivo o negativo a breve termine. In generale, una prospettiva da falco è vista come rialzista per il dollaro USA e una visione accomodante è intesa come negativa o ribassista.

Versione precedente

DEV: 0,57

CONTRO: 50 K.

DATA: 17/12/2020 00:30

6) – Advance PIL q / q – Giovedì – 8:30 GMT

Questi dati vengono normalmente rilasciati dal Bureau of Economic Analysis degli Stati Uniti, che misura il valore monetario di tutti i beni, servizi e strutture prodotti all’interno del paese in un periodo predeterminato. Il PIL annualizzato è una misura lorda dell’attività di mercato, perché aiuta a valutare la velocità con cui l’economia di un paese sta crescendo o diminuendo. In generale, un trend rialzista è inteso come rialzista per la valuta USD; in alternativa, una lettura inferiore è vista come negativa o ribassista per la valuta statunitense.

Versione precedente

ATTUALE: 33,4%

DEV: 0,39

CONTRO: 33,1%

DATA: 22/12/2020 13:30ii) – Tasso di disoccupazione:Questi dati vengono normalmente rilasciati dal Dipartimento delle statistiche del lavoro degli Stati Uniti, che misura il numero di lavoratori disoccupati diviso per la forza lavoro civile totale. Gli aumenti dei tassi indicano una mancanza di espansione nel mercato del lavoro statunitense, che tende ad indebolire l’economia statunitense. Le letture basse sono quindi viste come positive o rialziste per la valuta statunitense; al contrario, cifre alte sono viste come negative (o ribassiste) per il dollaro USA.

Versione precedente

ATTUALE: 900 K

DEV: -0.11

CONTRO: 910 K

7) – Prodotto interno lordo (Mensile) – Venerdì – 8:30 GMT

Statistics Canada pubblica questi dati, che sono una misura del valore totale di tutti i beni e servizi prodotti in Canada. Il PIL è inteso come una misura lorda dell’attività economica e della salute canadese. In parole semplici, una cifra alta ha un effetto rialzista sul CAD, mentre le cifre basse sono considerate negative per la valuta canadese.

Versione precedente

EFFETTIVO: 0,4%

DEV: –

CONTRO: –

DATA: 23/12/2020 13:30

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector