Weekly Outlook, 14-18 dicembre 2020: principali eventi economici da tenere d’occhio questa settimana

L’ampia base del dollaro USA terminerà questa settimana sulla pista ribassista, poiché il lancio del vaccino e la politica monetaria allentata tendono a minare il biglietto verde. L’ottimismo sui vaccini contro il coronavirus è stato rafforzato dopo che il Regno Unito ha avviato il processo di vaccinazione. Oltre al Regno Unito, mercoledì anche il Canada ha approvato il suo primo vaccino COVID-19 e ha detto che le vaccinazioni inizieranno la prossima settimana. Ciò ha anche spinto gli investitori a investire in attività più rischiose, il che, ovviamente, va contro le attività rifugio. Oltre a questo, le speranze che il pacchetto di stimolo degli Stati Uniti sarebbe stato finalmente approvato sono state ulteriormente alimentate dopo che gli Stati Uniti hanno pubblicato dati deludenti, che hanno immediatamente sollevato ulteriori dubbi sulla ripresa economica da COVID-19 negli Stati Uniti e minato il dollaro USA..

Guardando avanti nella prossima settimana, la serie del PMI manifatturiero e dei reclami di disoccupazione, insieme ai verbali delle riunioni di politica monetaria e alla dichiarazione del FOMC, potrebbero attirare molti titoli per mantenere i mercati in movimento. Saranno seguite da vicino anche le tensioni geopolitiche e i titoli dei giornali sul coronavirus, in quanto potrebbero svolgere un ruolo chiave nel determinare i livelli di rischio nel mercato.

I principali eventi economici da tenere d’occhio questa settimana

1) European Industrial Production s.a. (MoM) – Lunedì – 10:00 GMT 

Questi dati sono pubblicati da Eurostat, che misura il volume in termini di industrie, come le fabbriche e la produzione. Qualsiasi tendenza al rialzo è considerata inflazionistica, il che mostra la necessità di un aumento dei tassi di interesse. In genere, un rilascio di crescita della produzione industriale elevata è visto come positivo o rialzista per la valuta EUR. Al contrario, la bassa produzione industriale è vista come negativa o ribassista.

Versione precedente

EFFETTIVO: -0,4%

DEV: -0,62

CONTRO: 0,7%

DATA: 11/12/2020 10:00

2) Verbale della riunione di politica monetaria australiana – Martedì – 0:30 GMT

Questi verbali vengono pubblicati due settimane dopo la decisione sul tasso di interesse. Generalmente danno un resoconto completo della discussione politica, comprese le differenze. Oltre a questo registrano anche i voti dei singoli componenti il ​​Comitato. Se la RBA è aggressiva riguardo alle prospettive inflazionistiche dell’economia australiana, i mercati vedono una maggiore possibilità di un aumento dei tassi, che tende a sostenere la valuta AUD. Al contrario, se la RBA è accomodante riguardo alle prospettive inflazionistiche per l’economia australiana, i mercati vedono una maggiore possibilità di tagli dei tassi, che è visto come un sentimento ribassista o negativo per il dollaro australiano.

3) PMI manifatturiero flash tedesco – mercoledì – 8:30 GMT

Questi dati sono generalmente rilasciati da Markit Economics, che esamina le condizioni di business nel settore manifatturiero. Il PMI manifatturiero è un indicatore importante delle condizioni degli affari e della situazione economica generale della Germania, poiché il settore manifatturiero rappresenta una parte importante del PIL totale. I risultati superiori a 50 sono visti come positivi o rialzisti per la valuta EUR; al contrario, i risultati inferiori a 50 sono visti come ribassisti o negativi per l’euro.

Versione precedente


EFFETTIVO: 57.8

DEV: -0.06

CONTRO: 57.9

DATA: 12/01/2020 08:55

 

4) Vendite al dettaglio (su base mensile) – Mercoledì – 13:30 GMT

Questi dati vengono rilasciati dall’US Census Bureau, che misura le entrate totali dei negozi al dettaglio. Le variazioni percentuali mensili riflettono il tasso di variazione di tali vendite. I cambiamenti nelle vendite al dettaglio sono ampiamente seguiti, poiché sono considerati un indicatore importante della spesa dei consumatori. Pertanto, le cifre elevate sono viste come rialziste per la valuta USD; al contrario, i dati bassi sono negativi o ribassisti per il dollaro USA.

Versione precedente

EFFETTIVO: 0,3%

DEV: -0,05

CONTRO: 0,5%

DATA: 17/11/2020 13:30

5) Decisione sul tasso di interesse della Fed – mercoledì – 19:00 GMT

La Banca centrale della nazione ha regolari riunioni di politica economica, durante le quali i membri del consiglio discutono diverse misure. Il più importante di questi sono i tassi di interesse che addebiterà su prestiti e anticipazioni alle banche commerciali. Negli Stati Uniti, il Consiglio dei governatori della Federal Reserve si riunisce a intervalli di 5-8 settimane, momento in cui annunciano le loro ultime decisioni. Gli aumenti dei tassi tendono a sostenere la valuta USD, che è visto come un segno di inflazione sostanziale. Al contrario, i tagli dei tassi sono considerati un segno di problemi economici e inflazionistici, e questo tende a minare il biglietto verde.

Versione precedente

EFFETTIVO: 0,25%

DEV: 0.00

CONTRO: 0,25%

DATA: 11/05/2020 19:00

Dichiarazione FOMC:

Subito dopo la decisione sui tassi della Fed, il FOMC rilascia la sua dichiarazione sulla politica monetaria. La dichiarazione tende a influenzare la volatilità dell’USD e determinare una tendenza rialzista o ribassista a breve termine. Pertanto, una prospettiva da falco è vista come positiva o rialzista per la valuta USD. Al contrario, una visione accomodante è vista come negativa o ribassista.

 6) Dichiarazione di politica monetaria della BCE e conferenza stampa – giovedì – 13:30 GMT

Dopo la decisione di politica economica della Bce, il presidente della Bce tiene una conferenza stampa sulla politica monetaria. Questi commenti di solito influenzano la volatilità della valuta EUR e determinano una tendenza rialzista o ribassista a breve termine. Poiché il punto di vista della linea dura del presidente è visto come positivo per l’EUR; allo stesso modo, una prospettiva accomodante è negativa o ribassista per l’euro.

7) Variazione dell’occupazione australiana – giovedì – 0:30 GMT

Questi dati vengono generalmente rilasciati dall’Australian Bureau of Statistics, che misura il numero di occupati in Australia. In parole semplici, un aumento di questo indicatore ha un impatto positivo sulla spesa dei consumatori, che tende a stimolare la crescita economica. Le cifre alte sono quindi considerate rialziste per l’AUD e le cifre basse sono viste come negative (o ribassiste) per la valuta AUD.

Versione precedente

EFFETTIVO: 178,8 K

DEV: 2.32

CONTRO: -30 K.

DATA: 19/11/2020 00:30

In genere, questi dati vengono rilasciati dall’Australian Bureau of Statistics, che misura il numero di lavoratori disoccupati diviso per la forza lavoro civile totale. Le cifre elevate indicano una mancanza di espansione nel mercato del lavoro australiano. Questo aumento porta all’indebolimento dell’economia australiana. Una cifra più bassa è vista come un sentimento rialzista per l’AUD. Al contrario, un aumento è considerato negativo o ribassista per il dollaro australiano.

Versione precedente

EFFETTIVO: 7%

DEV: -0,57

CONTRO: 7,2%

DATA: 19/11/2020 00:30

8) Dichiarazione di politica monetaria della BOJ – venerdì

Questa dichiarazione è stata rilasciata dal Policy Board della Bank of Japan. Comunicando il risultato delle votazioni del Comitato sui tassi di interesse e altre misure politiche e le condizioni economiche che influenzano le loro decisioni, questa dichiarazione fornisce molti suggerimenti sui futuri cambiamenti nella politica monetaria.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector