“VC come Bitcoin non hanno corso legale” – Govt. dell’India rilascia una dichiarazione ufficiale

annuncio pubblicitario Phemex

Il nostro team di ricerca ha presentato i recenti sviluppi del governo indiano verso la regolamentazione dell’uso di valute virtuali e bitcoin

Ciao ragazzi!

Poche ore dopo che l’articolo sui principali scambi di bitcoin indiani che hanno chiuso i loro trasferimenti bancari è diventato virale, il ministero delle finanze ha presentato la sua dichiarazione per mettere in guardia le persone dall’uso di bitcoin.

Sebbene govt. L’India non ha ancora classificato l’uso delle criptovalute come illegale ma ha sollevato serie preoccupazioni in merito alle transazioni e ai pagamenti effettuati in criptovalute / valuta virtuale. In precedenza govt. Of India ha emesso più volte quest’anno il suo avvertimento per l’uso di valute virtuali.

La dichiarazione si legge-

“Gli utenti, i detentori e i commercianti di VC sono già stati avvertiti tre volte, a dicembre 2013, febbraio 2017 e dicembre 2017, dalla Reserve Bank of India sui potenziali rischi finanziari, operativi, legali, di protezione dei clienti e di sicurezza che si stanno esponendo investendo in Bitcoin e / o altri VC. “

Il governo indiano rilascia una dichiarazione sullo stato del bitcoin e di altre valute virtuali

Gli sviluppi di Indian Govt. verso la regolamentazione delle valute virtuali.

Il primo avvertimento ufficiale è arrivato dal governo indiano. Nel dicembre 2013, quando RBI ha emesso un comunicato stampa e in questo comunicato stampa c’erano le seguenti preoccupazioni principali.

  • La creazione, il trading o l’utilizzo di VC inclusi Bitcoin, come mezzo di pagamento non sono autorizzati da alcuna banca centrale o autorità monetaria.
  • Il comunicato stampa ha chiaramente menzionato che ci sono stati diversi rapporti dei media sull’utilizzo di VC, inclusi Bitcoin, per attività illecite e illegali in diverse giurisdizioni.  
  • L’assenza di informazioni delle controparti in tali sistemi anonimi / pseudonimi peer-to-peer potrebbe sottoporre gli utenti a violazioni involontarie delle leggi antiriciclaggio e combattere il finanziamento del terrorismo (AML / CFT).

Puoi leggere i comunicati stampa completie qui.

A causa di questa affermazione, i principali scambi di criptovalute indiani hanno ristrutturato i loro quadri e introdotto gli standard AML e KYC nei loro processi. Ma questa precauzione è stata imposta solo su depositi e prelievi per valute legali e non bitcoin o valute virtuali.


Nel frattempo, il prezzo e la valutazione di mercato del bitcoin hanno raggiunto nuovi livelli. Il prezzo di Bitcoin ha raggiunto i $ 1000 a gennaio 2017, questo ha portato a un enorme aumento della popolarità e della domanda di questa criptovaluta in India e nel resto del mondo.

A causa di questi progressi, la RBI ha presentato un altro comunicato stampa nel gennaio 2017. La RBI rilascio pubblico disponibile sul loro sito web afferma:

“La Reserve Bank of India informa di non aver concesso alcuna licenza / autorizzazione a nessuna entità / azienda per gestire tali schemi o trattare con Bitcoin o qualsiasi valuta virtuale. Pertanto, qualsiasi utente, detentore, investitore, trader, ecc. Che si occupa di valute virtuali, lo farà a proprio rischio. “

Negli eventi successivi, Chris Burnish (Blockchain di ARK) ha pubblicato un grafico sui principali mercati di scambio di criptovalute su Twitter e ha evidenziato il ruolo crescente dell’India nel mercato globale, con l’India che rappresenta il 10% del commercio totale a giugno.

Il Govt. ha prodotto un altro comunicato stampa il 5 dicembre in cui si afferma che è preoccupato per l’uso di bitcoin e altre criptovalute. Ecco il file collegamento

Qual è il significato di questa affermazione?

Bene, potresti sentire alcuni titoli approssimativi dopo questo rilascio di questa dichiarazione del ministero delle finanze “Il trading in criptovaluta potrebbe portare a perdite di denaro” – significa semplicemente che il tuo investimento è un tuo rischio e non implica alcun rischio per i tuoi fondi o la tua banca conti.

Titoli accattivanti che provocano clamore e paura

che sarà fatto per spaventarti. Quindi, prima di credere in qualsiasi campagna pubblicitaria, segui i link forniti e leggi la dichiarazione ufficiale del Govt. e cercare di capire i punti principali che Govt. sta alzando.

CoinGape presenterà presto un elenco di precauzioni che puoi prendere e anche possibili normative che possono essere imposte alle criptovalute in India. Fino ad allora tieni traccia delle tue transazioni e rimani aggiornato!

Fateci sapere le vostre opinioni sui corsi blockchain e sulla criptovaluta nei commenti qui sotto o per maggiori dettagli scriveteci a [email protected]

Il contenuto presentato può includere l’opinione personale dell’autore ed è soggetto a condizioni di mercato. Fai le tue ricerche di mercato prima di investire in criptovalute. L’autore o la pubblicazione non si assume alcuna responsabilità per la tua perdita finanziaria personale.

Per tenere traccia degli aggiornamenti DeFi in tempo reale, controlla il nostro feed di notizie DeFi Qui.

PrimeXBT

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector