Utilizzo di Ethereum Blockchain nel settore dei media di notizie

Le richieste per un cambiamento sostanziale nel industria dei media, ma soprattutto l’industria dell’informazione è cresciuta sempre più forte negli anni precedenti. Il più grande respingimento finora da parte del pubblico è arrivato nel 2016, quando una serie di eventi di rilevanza globale è arrivata apparentemente dal nulla secondo i media mainstream. In questa categoria, la forma di coinvolgimento dei media era meno rilevante: sembrava che tutti, dalle grandi società che controllano una vasta gamma di canali alle piccole società di sbocco singole, avessero sbagliato le loro letture per cose come le elezioni presidenziali statunitensi o il voto sulla Brexit.

Allo stesso tempo, fenomeni come le fake news, oggi terribilmente abusate da una serie di fazioni, sono diventati termini familiari, scendendo lentamente una sorta di nebbia di guerra sulla percezione del pubblico globale. Ora, nel 2017, i problemi dell’industria dei media sono dolorosamente ovvi e chiaramente un grosso problema per il pubblico.

Tuttavia, la pressione che viene esercitata sui media sia dall’esterno che dall’interno ha prodotto alcuni risultati positivi inaspettati. Uno di questi è un’iniziativa per utilizzare i token blockchain di Ethereum per interrompere il modo in cui funziona questo settore e cambiarlo in meglio. Ecco i dettagli di questo progetto e anche un esame di dove potrebbe guidare il settore se avrà successo.

Contratti intelligenti civili

L’uomo dietro l’iniziativa chiamata Civil è Tom McGeveran, un ex membro della famiglia Politico. Ora, McGeveran ha aderito al progetto che mira a cambiare il modo in cui i giornalisti lavorano e interagiscono con il loro pubblico. Civil, che ha sede a New York, sta cercando di codificare alcuni elementi della blockchain, ethereum per essere più precisi, nelle funzioni della redazione standard.

Attraverso l’uso della funzione di contratto intelligente del token, le funzioni avrebbero un impatto su più di un dipartimento dei media, cercando di modellare il modo in cui funzionano la circolazione, la vendita di annunci, l’abbonamento e il marketing. Lo stesso prenderebbe forma come una serie di codice autoeseguibile che si trova in cima alla rete Ethereum. Lo scopo di questo è quello di eliminare le figure di intermediari della burocrazia dei media.

Questi stanno influenzando drasticamente la capacità dei giornalisti di lavorare e il pubblico di ottenere le informazioni che cercano; averli eliminati dall’equazione sarebbe molto vantaggioso per tutti gli altri coinvolti nel processo. Ciò significherebbe praticamente avere migliori alternative aperte ai giornalisti e ai loro reportage, mentre il pubblico sarebbe in grado di premiare le storie che lo interessano di più e anche di guidare il corso della futura produzione di contenuti da parte dello stesso media..

L’ICO pianificato

Civil attualmente ha in programma un offerta iniziale di monete o un ICO più avanti quest’anno e si spera che in questo modo, gli individui delle stesse società di media avrebbero solo una supervisione limitata dei compiti manageriali. Il resto delle decisioni verrebbe creato attraverso le interazioni di contratti intelligenti, giornalisti e il pubblico che segue il loro lavoro.

L’utilizzo dell’economia crittografica è solo il mezzo per consentire al pubblico di “entrare” nel processo di burocrazia delle notizie e gestione quotidiana. In questo modo, il processo sarebbe decentralizzato e, allo stesso tempo, in grado di ridurre il costo dei servizi di base. Il pubblico sarebbe in grado di incentivare i giornalisti a esplorare i propri interessi e anche di ridurre la capacità di terzi di inserirsi nel mix con i propri programmi che sono spesso in conflitto con quelli della popolazione generale.

Un altro modo per spiegare questa caratteristica di Civic è dipingerlo come un meccanismo anti-lobbismo che frenerebbe il potere di coloro che hanno mezzi monetari per influenzare il ciclo delle notizie. In questo momento, questo è uno dei motivi principali per cui la fiducia del pubblico nelle istituzioni dei media è diminuita così tanto negli ultimi anni.

Potenziali effetti di civile

Se il progetto ha successo, fornirebbe a tutti i prossimi organi di stampa una grande opzione per avviare la propria attività. Simile ai vantaggi delle valute digitali quando si tratta di ottenere prestiti, acquistare e vendere oggetti o addirittura gioco d’azzardo nei casinò online, la blockchain di Ethereum può impostare il flusso di finanziamenti in modo semplice e veloce. Il risparmio sui costi iniziali sarebbe enorme, mentre in seguito sarebbero diminuiti anche i requisiti di manutenzione.

Quando questo si combina con l’idea di creare contenuti che siano sia più significativi per la comunità che più redditizi per la testata giornalistica, l’attrattiva generale che ha è chiaro. Un ulteriore vantaggio che si otterrebbe da questo approccio è l’idea di abitare lo spazio che è generalmente trascurato dai media più grandi e mainstream.

In questo modo, nel dominio dei media verrebbe introdotto un processo quasi di nicchia di opportunità mirate. A differenza di prima, quando la stessa nicchia era problematica per la monetizzazione, questa volta sarebbe arrivata con un mezzo completamente sviluppato per ottenere non solo i fondi necessari affinché i progetti fossero fattibili, ma anche per diventare redditizi.


Non sorprende che molte figure del settore dei media abbiano mostrato interesse per questa impresa, ma hanno anche sfruttato il loro sostegno per il suo ulteriore sviluppo. Ciò mostra anche che Civil e il suo concetto di base hanno i loro sostenitori tra gli stessi professionisti che la loro piattaforma dovrebbe eventualmente aiutare.

Potenziali problemi

La prima e più scoraggiante cosa del progetto Civil e di qualsiasi impresa simile è l’offerta iniziale di monete. In questo momento, è uno dei modi più utilizzati e abusati delle aziende che cercano di incassare l’aumento del prezzo di Ethereum e anche un modo in cui possono ottenere capitale al di fuori delle normali procedure di finanziamento.

Sebbene Civic sia uno di quei rari progetti che in realtà hanno una ragione significativa per fare un ICO, potrebbe comunque finire per essere un disastro per loro se la maggior parte dei token viene presa da una manciata di individui o persino di aziende. Ciò impatterebbe immediatamente l’intera iniziativa in modo molto negativo perché è un deragliamento diretto dell’intero punto del suo decentramento.

Ecco perché il suo ICO deve essere estremamente ben organizzato ed eseguito. Invece, l’intera iniziativa potrebbe finire per essere sconfitta nel suo scopo prima ancora che arrivasse davvero ai cittadini e ai giornalisti che mira a responsabilizzare..

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector