Trovare la sicurezza degli investimenti ramificandosi alle valute digitali

Il processo di investimento è sempre un atto di bilanciamento tra il conseguimento di profitti e il rischio eccessivo. Se le scale di questo equilibrio puntano verso la sicurezza, l’investitore avrà qualcosa di simile a un conto bancario che paga molto poco nel tempo. Se la scala va più verso l’assunzione di rischi, l’investitore potrebbe riscontrare un aumento delle entrate, ma anche una maggiore possibilità di perdere molto di più.

Questo processo è antico quanto l’infrastruttura economica che consentiva agli investitori di investire denaro nelle imprese che alla fine potevano ripagarle in qualche modo. Nel mondo contemporaneo, tuttavia, per la prima volta nella storia, esiste una nuova forma di valore in cui è possibile investire: le valute digitali. Con esso, chiunque nel settore ha ottenuto qualcosa di nuovo e potenzialmente molto redditizio, ma allo stesso tempo, il livello di incertezza e un’ampia mancanza di comprensione ha tenuto lontane molte persone altrimenti interessate..

Ma ora, lo stato attuale di questa mentalità sembra cambiare con sempre più individui che trovano qualcosa di un santuario in questa forma di investimento. Indipendentemente dal fatto che le persone stiano cercando investimenti in bitcoin, possibilità di Ethereum o qualcos’altro, è chiaro che il denaro sta entrando nel dominio della valuta digitale, quindi molti si chiedono quale sia il futuro di questa tendenza di investimento.

Il caso di Michael Novogratz

Michael Novogratz è un gestore di hedge fund che ha lavorato come principale presso il Fortress Investment Group. Ora, la sua fortuna vale oltre un miliardo e recentemente ha fatto un po ‘di agitazione nel mondo della finanza quando ha annunciato di aver investito il 10% del suo intero patrimonio netto in criptovalute. Questo annuncio è arrivato mentre parlava a un forum presso la Harvard Business School, dove ha anche discusso la sua visione delle valute digitali basate su blockchain.

Novogratz ha affermato che il suo investimento copriva sia bitcoin che ether, aggiungendo che l’investimento rappresenta, almeno finora, alcuni dei migliori che ha fatto nella sua vita. In un’intervista con la CNN, ha spiegato come ha acquistato l’etere quando il suo prezzo era di solo $ 1 e che è arrivato alla decisione di acquistare dopo essere stato impressionato dal fondatore di questo digitale attualmente, Vitalik Buterin. Il loro incontro fu casuale, durante una cena, ma Buterin riuscì comunque a persuadere Novogratz a investire nella sua nuova impresa.

Ora, il prezzo dell’etere è superiore a $ 40, il che significa che Novogratz ha fatto un investimento di 40 volte. Allo stesso tempo, questa non è un’anomalia nella sua vita professionale. Durante la sua permanenza al Fortress Investment Group, è stato fatto un investimento di $ 150 milioni a un hedge fund chiamato Pantera Capital, che è una società di investimento blockchain.

Ciò è accaduto mentre Novogratz era al suo timone nel 2014, poco tempo dopo lo schianto causato dal cedimento del Monte. Gox nel 2013. Ciò dimostra che l’uomo aveva sia la volontà di rischiare sulle valute digitali sia la lungimiranza di vedere oltre i problemi allora attuali.

Ora, Novogratz ha mostrato pubblicamente che crede nel concetto di valute digitali così tanto che una grande parte della sua ricchezza, che significa oltre $ 100 milioni, è sotto forma di una criptovaluta. Quando si tratta di single per la comunità finanziaria, questo è difficile da perdere.

Acquista valute digitali?

Novogratz in realtà non ha suggerito a nessuno di andare ad acquistare valuta digitale, ma il suo caso personale è una chiara dichiarazione su questo problema. Allo stesso tempo, non è una voce isolata quando si tratta di promuovere gli investimenti e la proprietà in valuta digitale, soprattutto per quanto riguarda i bitcoin. In qualità di più grande rappresentante di questo gruppo, bitcoin è regolarmente impiegato da normali cittadini in tutto il mondo per cose come acquisti regolari, visite casinò online, contrarre prestiti e molto altro ancora.

Questo è il motivo per cui molte persone facoltose hanno iniziato ad acquistare bitcoin già nel 2015, quando le cupe previsioni sulla sua scomparsa non sono state realizzate. Naturalmente, la portata di questi investimenti è difficile da valutare perché molti non sono così schietti come Novogratz. Tuttavia, i dati resi pubblici hanno mostrato che la tendenza è in crescita.

Uno dei maggiori impulsi sono state le svalutazioni dello yuan cinese che hanno pressato duramente gli investitori locali. Nel panico che ha avuto inizio quando è iniziato questo processo, molti hanno trovato almeno un rifugio parziale in BTC. Molti di questi investimenti erano semplicemente mezzi per evitare la restrizione cinese sul cambio di valuta estera, ma molti altri hanno mantenuto il loro BTC anche quando la tempesta era passata.

Un ciclo di autoalimentazione

Ora, a due anni di distanza, non ci sono tendenze che indichino che questa potrebbe essere stata una decisione negativa per chiunque. Sebbene ci siano certamente storie individuali su alcuni particolari problemi incontrati dalle persone, nel complesso BTC sembra una valida alternativa per gli investitori che cercano una diversificazione del portafoglio. È interessante notare che è anche una delle cose chiave che la rete bitcoin o qualsiasi altro sistema di valuta digitale richiede per l’acquisizione dell’utente.


Mentre molti gruppi hanno già familiarità con le valute digitali e le impiegano regolarmente, ad esempio, eSport online comunità e così via, la maggior parte ha solo una conoscenza superficiale dello stesso dominio. Ma questo può cambiare radicalmente se persone come Novogratz si fanno avanti e forniscono cifre sui propri investimenti in bitcoin ed ethereum..

Questo è ottimo per la comunità non perché convalida semplicemente, ma perché fornisce chiari esempi di come una persona potrebbe investire in questo campo. Naturalmente, questo è meno rilevante per gli utenti finali perché il focus del messaggio sono coloro che possono investire grandi somme in queste reti, ma sono essenziali per il futuro di qualsiasi valuta digitale.

Con l’aumentare della quantità di denaro fiat immesso nel dominio della valuta digitale, aumenteranno anche le opportunità per il suo sviluppo. Allo stesso tempo, agli investitori verrà sicuramente fornito un rifugio sicuro per una parte del loro portafoglio che non oscillerà e oscillerà facilmente insieme al resto dei valori negoziabili tradizionali.

In molti scenari, avere questo tipo di diversificazione può fare la differenza tra una perdita catastrofica e quelle più che gestibili.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector