Segnali Forex Breve sessione USA, 7 febbraio – La fiducia e il sentiment degli investitori peggiorano ulteriormente a causa dei timori sul coronavirus

I timori per il coronavirus sono tornati e stanno mantenendo i mercati sottomessi ancora una volta durante l’inizio di questa settimana. I mercati non hanno avuto direzione nella sessione asiatica, ma si sono schierati nella sessione europea e la direzione è stata ovviamente al ribasso, soprattutto per gli asset di rischio come i mercati azionari e i dollari delle materie prime, mentre i paradisi sicuri sono aumentati, ma non lo sono. correre ovunque velocemente. Ciò dimostra che i trader sono cauti, si stanno allontanando dalle attività di rischio, ma non sono ancora in modalità panico.

Tuttavia, i timori sono aumentati ulteriormente nella sessione europea, come i casi il coronavirus supera i 40.000 e morti vicino al benchmark 1.000. Il presidente cinese Xi ha cercato di calmare le acque, ma si poteva leggere tra le righe che non era così fiducioso. Gli affari sono notevolmente rallentati in Cina e un gran numero di aziende cinesi, compresi nomi di spicco, hanno chiesto al governo prestiti per miliardi per alleviare l’impatto del virus sulle loro finanze. Il virus si è diffuso anche all’estero, con 8 casi confermati finora nel Regno Unito, il che sta mantenendo il sentiment negativo, come ha mostrato stamattina il rapporto sulla fiducia degli investitori Sentix dell’Eurozona.

La sessione europea

  • Fiducia degli investitori Sentix dell’Eurozona – L’economia dell’Eurozona si è notevolmente indebolita negli ultimi due anni, insieme all’economia globale. La guerra commerciale globale, così come le grandi banche centrali che sono aumentate troppo velocemente negli anni precedenti, hanno danneggiato l’economia e anche il sentimento economico, nonché la fiducia degli investitori. La fiducia degli investitori Sentix è caduta in territorio negativo lo scorso anno e ad ottobre ha toccato il fondo a -16,8 punti. Ma è migliorato dopo il La BCE ha allentato la politica monetaria di nuovo alla fine dello scorso anno ed è tornato in territorio positivo a novembre. A gennaio è migliorato ulteriormente a 7,6 punti, il che è stato incoraggiante. Ma ci si aspettava che si calmasse un po ‘questo mese. Fiducia degli investitori si è leggermente attenuato dopo aver raggiunto il livello più alto da novembre 2018 a gennaio, poiché i timori del coronavirus si stanno attenuando con il sentimento nelle ultime settimane. Ha mancato le aspettative di 6,1 punti, scendendo a 5,2 punti.
  • Aggiornamento sul coronavirus – Sembra che sarà piuttosto difficile per le autorità globali spazzare via il coronavirus in qualsiasi momento presto. Il numero di persone infette ha superato i 40.000 con 910 morti. Le autorità cinesi sembravano più fiduciose la scorsa settimana, ma non sembrano troppo fiduciose ora, dopo 97 persone sono morte in un giorno ieri in Cina. Il presidente cinese Xi Jinping ha commentato oggi alla televisione di stato e suonava meno ottimista della scorsa settimana. Di seguito sono riportati alcuni dei suoi commenti principali:
  • La situazione sulla prevenzione dell’epidemia di coronavirus è ancora grave
  • La Cina vincerà sicuramente la lotta contro l’epidemia di coronavirus
  • La Cina adotterà misure più decise per contenere la diffusione nell’Hubei
  • Per accelerare lo sviluppo di farmaci che hanno buoni effetti clinici contro il virus

Non solo il virus si è diffuso al di fuori di Hubei, ma si è diffuso anche in altri paesi del mondo, con altre quattro persone diagnosticato oggi in Gran Bretagna. Oltre a ciò, le aziende cinesi stanno subendo la pressione del virus, poiché centinaia di aziende cinesi, secondo quanto riferito, cercano miliardi di prestiti per attenuare l’impatto dell’epidemia di virus. Queste aziende includono nomi di spicco come Xiaomi, Meituan Dianping e DiDi. Quindi, la situazione sembra brutta e l’economia cinese ne risentirà, influenzando anche l’economia globale. Quindi, l’impatto negativo sull’economia sarà un altro grosso problema da combattere per le banche centrali e i governi di tutto il mondo, a parte il virus stesso. Anche oggi il sentiment rimane negativo.

  • Produzione industriale italiana – La produzione industriale è stata piuttosto volatile in Italia, come in Germania e nel resto dell’Eurozona. Negli ultimi tre mesi abbiamo assistito a tre cali, ma l’ultimo rapporto di novembre ha mostrato un aumento dello 0,1%. Anche se il rapporto di oggi, che era di dicembre, ha registrato un forte calo del 2,7%, quindi la produzione rimarrà in una posizione difficile in Italia e in Europa per i mesi a venire.
  • La sessione degli Stati Uniti

    • Inizi edilizi canadesi e permessi di costruzione – L’inizio delle abitazioni è stato nella regione 200k-220k per mesi in Canada, ma a dicembre è sceso a 197k. Il rapporto di oggi ha mostrato di nuovo un bel aumento di 213k per gennaio, quindi di nuovo in pista. I permessi di costruzione, d’altra parte, sono in calo da settembre e il rapporto del mese scorso, che era per novembre, è stato rivisto ancora più in basso, da -2,4% a -3,5%. Tuttavia, il rapporto di oggi avrebbe dovuto mostrare un’inversione di tendenza e un aumento del 3,5% per dicembre. Ha superato le aspettative, aumentando del 7,4%.
    • Bowman Speaking della FED  Il membro della Federal Reserve Bowman, ha parlato poco fa dicendo le stesse cose che ha detto prima, quindi non è una novità. Vede una prospettiva “molto favorevole” per gli Stati Uniti di crescita moderata, bassa disoccupazione e inflazione che sale gradualmente al target.
    • L’Organizzazione mondiale della sanità arriva in Cina – L’OMS è arrivata in Cina e qualche tempo fa ha tenuto una conferenza prsss. Il virus esiste da più di una falena, sono appena arrivati? Ad ogni modo, alcuni commenti di seguito:
    • Il team di esperti dell’OMS è arrivato in Cina per gettare le basi per un team più ampio che esamina l’epidemia di coronavirus
    • Negli ultimi giorni si è assistito a episodi di continua diffusione di virus e persone con nessuna storia di viaggi in Cina come in Francia.  Potrebbe essere la scintilla che diventa un fuoco più grande

    Mestieri in vista

    Ribassista AUD / USD

    • La tendenza è stata ribassista dal 1 gennaio
    • Le MA lo stanno spingendo più in basso
    • Il sentimento è piuttosto negativo

    Il 20 SMA si è trasformato di nuovo in resistenza

    L’AUD / USD è stato piuttosto rialzista per tutto il mese di dicembre, poiché l’USD ha avuto un mese negativo all’epoca, dopo che la produzione ISM statunitense ha registrato un’ulteriore contrazione. Anche i flussi di cassa di fine anno, che sono andati contro l’USD, hanno aiutato questa coppia a salire più in alto verso la fine dell’anno. Tuttavia, il sentimento si è invertito nella prima settimana di gennaio dopo che le tensioni tra Stati Uniti e Iran e gli asset di rischio come i dollari delle materie prime sono diventati ribassisti. Il sentimento è diventato ancora più negativo dopo l’epidemia di coronavirus in Cina, che ha mantenuto ribassista l’AUD / USD.

    Le medie mobili si sono trasformate da supporto in resistenza, con la 100 SMA (verde) che fornisce resistenza durante i pullback all’inizio, poi la 50 SMA (gialla) e la 20 SMA (grigia) hanno preso le loro mani. All’inizio di oggi, abbiamo visto un ritracciamento al rialzo, ma che si è concluso appena sotto la 20 SMA, come si vede nel grafico H4 sopra. Quindi, questa coppia rimane piuttosto ribassista.

    Insomma

    Il coronavirus continua a guidare i mercati e la situazione si sta aggravando, soprattutto in Cina. Ci sono più di 40.000 persone infette e più di 900 morti, mentre continuiamo a vedere nuovi casi nel Regno Unito e in altri luoghi. Questo mantiene il sentimento sottomesso e gli operatori piuttosto timorosi.

     

    Mike Owergreen Administrator
    Sorry! The Author has not filled his profile.
    follow me
    Adblock
    detector