Segnali Forex Breve sessione USA, 6 agosto – Oggi il sentiment migliora dopo dati economici positivi

Il sentimento è diventato piuttosto negativo giovedì scorso dopo che Donald Trump ha twittato di dazi aggiuntivi sulle importazioni cinesi. La Cina ha affermato di aver mantenuto le promesse sull’acquisto di prodotti agricoli statunitensi, ma sappiamo che c’è stata una ricaduta nei colloqui commerciali della scorsa settimana che hanno avuto luogo in Cina, quindi la guerra commerciale è di nuovo iniziata. Il sentiment nei mercati finanziari è peggiorato dopo quei tweet, che ha fatto precipitare gli asset di rischio al ribasso, mentre i paradisi sicuri sono stati assolutamente in aumento negli ultimi giorni. L’oro ha raggiunto i massimi di 6 anni mentre l’USD / JPY è sceso di 400 pips.

Anche se oggi il sentiment sembra essere leggermente migliorato poiché i dollari delle materie prime continuano il ritracciamento al rialzo iniziato ieri, mentre i paradisi sicuri si stanno ritirando, con USD / JPY ripercorrendo più di 150 pips in più questa mattina durante la sessione asiatica. La ragione di ciò sono stati i dati economici provenienti dall’Asia e dalla Germania all’inizio di oggi. L’erapporto sull’occupazione dalla Nuova Zelanda è stato impressionante con il tasso di disoccupazione che ha perso 3 punti mentre l’indice dei guadagni è aumentato dello 0,8% nel secondo trimestre. Gli ordini di fabbrica tedeschi hanno registrato un bel balzo per giugno, ma i dati principali provengono dal Giappone con guadagni medi e la spesa delle famiglie è risultata molto migliore del previsto. Ciò ha migliorato il sentiment ei mercati stanno cercando di decidere in questo momento se rimanere in modalità positiva o tornare di nuovo negativi.

La sessione europea

  • PMI dei servizi europei – Sebbene la produzione si trovi in ​​una posizione davvero difficile in Europa, i servizi resistono meglio. Il rapporto del PMI dei servizi dell’Eurozona di oggi ha mostrato che questo settore è rimasto più o meno invariato a luglio. In Germania e Spagna, dove i servizi sono stati i più forti, si sono leggermente indeboliti il ​​mese scorso, ma in Francia e in Italia questo settore è migliorato, lasciando il numero dell’Eurozona dove era il mese scorso a 53,2 punti.
  • La PBOC giura che non sta manipolando lo yuan – La Banca popolare cinese, che è la banca centrale, ha dichiarato questa mattina in un commento di opporsi alle accuse degli Stati Uniti di manipolare la valuta. L’accusa è collegata all’unilateralismo e al protezionismo che danneggiano gravemente le regole globali. Il tasso di cambio dello yuan è deciso dalla domanda e dall’offerta di mercato e la Cina non si impegnerà in una svalutazione competitiva. Non vi è alcun problema di manipolazione della valuta in Cina e non useremo lo yuan come strumento per affrontare le controversie commerciali. Ieri l’USD / CNY è balzato sopra il segno 7. Il vice governatore della PBOC, Chen Yulu, ha aggiunto che la Cina non ha mai usato la sua valuta come strumento per la concorrenza. Spera che gli Stati Uniti risolveranno il conflitto commerciale in modo razionale.
  • Daly della FED è contro i tagli aggressivi dei tassi – Il presidente della Fed di San Francisco, Mary Daly, ha commentato questa mattina, dicendo che tagli aggressivi dei tassi non sono giustificati senza prove di una più forte recessione economica. I venti contrari alla crescita globale hanno giustificato il taglio dei tassi della scorsa settimana. L’incertezza commerciale si è amplificata, il che potrebbe frenare gli investimenti delle imprese. Non vede l’economia andare in recessione, ma vede continui venti contrari dal commercio, tassi ufficiali più bassi da altre banche centrali potrebbero giustificare tassi più bassi.
  • Alcuni commenti positivi sulla Brexit formano l’UE – La Commissione europea ha rilasciato oggi alcuni commenti sulla Brexit. Hanno detto che l’UE è aperta a parlare se il Regno Unito vuole chiarire la sua posizione sulla Brexit. La commissione rimane disponibile per le discussioni sulla Brexit nelle prossime settimane, mentre l’UE è pronta per la Brexit senza accordo ma afferma che non è l’opzione preferita
  • Il Regno Unito risponde all’UE – Il britannico Michael Gove ha detto oggi di essere pronto e disposto a negoziare l’accordo sulla Brexit. Possiamo negoziare un nuovo accordo, ma è rattristato dal rifiuto dell’UE di negoziarne uno.

La sessione degli Stati Uniti

  • Trump Twitter sul commercio – Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha twittato tempo fa sul commercio e sugli agricoltori statunitensi:

    “Come hanno imparato negli ultimi due anni, i nostri grandi agricoltori americani sanno che la Cina non sarà in grado di ferirli in quanto il loro presidente è stato con loro e ha fatto ciò che nessun altro presidente avrebbe fatto – E lo farò di nuovo il prossimo anno se necessario! “

    “Enormi somme di denaro dalla Cina e da altre parti del mondo si stanno riversando negli Stati Uniti per ragioni di sicurezza, investimenti e tassi di interesse! Siamo in una posizione molto forte. Anche le aziende stanno arrivando negli Stati Uniti in gran numero. Una cosa bellissima da guardare! ” 

  • Bullard Speaking della FED – Bullard della Federal Reserve ha detto all’AFP che i tassi di interesse statunitensi sono “nel giusto vicinato” e noi guarderemo i dati. Ha aggiunto che la FED non dovrebbe reagire alla “guerra commerciale”. Alcuni commenti positivi formano il membro più accomodante della FED.
  • Offerte di lavoro JOLTS – Le aperture di lavoro JOLTS sono state comprese tra 7.30 e 7.40 milioni negli ultimi mesi. A giugno, i nuovi posti di lavoro sono stati pari a 7,45 milioni, ma sono stati rivisti al ribasso a 7,37 milioni. Il mese scorso sono arrivati ​​a 7,32 milioni, mancando le aspettative di 7,50 milioni. Oggi dovrebbero arrivare a 7,34 milioni.

Mestieri in vista

Rialzista AUD / USD Ancora

  • La tendenza è ancora piuttosto ribassista
  • Il ritiro è completo
  • 20 SMA sta fornendo di nuovo resistenza
  • I fondamentali sono ribassisti per l’australiano

 

La SMA 20 sta invertendo di nuovo questa coppia

L’AUD / USD è diventato ribassista due settimane fa quando gli acquirenti di USD sono tornati e da allora la tendenza è stata piuttosto forte. la tendenza ha preso un ulteriore ritmo la scorsa settimana e ieri ha registrato nuovi minimi. Ma nelle ultime sessioni il declino si è arrestato e abbiamo assistito a un ritracciamento al rialzo mentre il dollaro USA si indebolisce a causa dell’escalation della guerra commerciale. Ma il ritracciamento è ora completo con lo stocastico quasi ipercomprato e il 20 SMA (grigio) che fornisce nuovamente resistenza. La precedente candela H4 si chiudeva come una doji che è un segnale di inversione. Siamo già short su questa coppia dall’inizio, ma se ti sei perso quell’operazione, questa è una grande opportunità per andare short.

Insomma

Gli ordini di fabbrica hanno fatto un balzo in Germania a giugno e questo è un segnale positivo per il settore manifatturiero in Germania e nell’Eurozona poiché questo settore è in grande difficoltà. Forse questo sarà il punto di inversione, ma è ancora troppo presto per dirlo visto che è solo un buon mese. Dovremmo aspettare che i dati di produzione escano questo mese dall’Europa.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector