Segnali Forex Breve sessione USA, 18 febbraio – Rischio di nuovo fuori causa della delusione degli utili societari

Il sentimento di rischio è leggermente migliorato questa settimana, nonostante l’aumento dei casi di coronavirus. Ma il panico iniziale è passato e sembra che il virus potrebbe essere contenuto in Cina, la maggior parte, perché ci sono stati casi al di fuori della Cina, ma sembra avere il controllo. Quindi, il sentiment è migliorato questa settimana, ma oggi è tornato negativo. Ma, piuttosto che a causa del panico del coronavirus, il sentimento è stato ferito dall’effetto della pandemia nell’economia. Moody’s ha abbassato la crescita economica della Cina, dal 5,8% al 5,2%, mentre le società internazionali si aspettano entrate inferiori a causa del virus.

Apple ha detto ieri sera che ora si aspettano rendimenti inferiori alle condizioni normali in Cina con la domanda contenuta all’interno del paese e non si aspetta di soddisfare le previsioni sui ricavi in ​​questo trimestre. Walmart ha anche aggiunto ai voti, con guadagni deludenti per il quarto trimestre dello scorso anno. Anche gli utili si sono raffreddati fuori anche nel Regno Unito a dicembre, come mostra il rapporto di oggi, mentre il virus ha danneggiato il sentimento economico nell’Eurozona, che è sceso questo mese, dopo essere salito più in alto a gennaio. Quindi, le attività di rischio sono tornate ad essere ribassiste oggi.

La sessione europea

  • Moody’s riduce le previsioni del PIL cinese per il 2020 – Oltre all’impatto sulla popolazione, il coronavirus sta avendo un grande impatto anche sull’economia globale e in particolare sull’economia cinese. Moody’s ha rivisto la crescita economica in Cina per quest’anno, dal 5,8% precedente, al 5,2%. Hanno affermato che la revisione riflette un impatto economico grave ma di breve durata. Hanno anche aggiunto che la crescita economica dell’Asia del Pacifico è destinata a rallentare poiché il coronavirus indebolisce la domanda e interrompe le catene di approvvigionamento, aggiungendo che una spinta verso il commercio intra-regionale amplierà anche l’impatto della minore crescita cinese quest’anno.
  • Indice dei guadagni medi del Regno Unito – L’economia del Regno Unito si è indebolito nell’ultimo anno, seguendo il resto del mondo in una spirale economica discendente, con l’escalation della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. Ma, guadagni medi hanno tenuto il passo abbastanza bene, nonostante il rallentamento economico. Tuttavia, stanno mostrando segni di debolezza come oggi:
  • Guadagni settimanali medi di dicembre nel Regno Unito + 2,9% rispetto a + 3,0% 3m / a previsto
  • Precedente + 3,2%
  • Guadagni settimanali medi (ex bonus) + 3,2% vs + 3,3% 3m / a previsto
  • Precedente + 3,4%
  • Rapporto sull’occupazione – Il rapporto sull’occupazione è stato pubblicato contemporaneamente a quello sui guadagni medi, questa mattina presto. Il rapporto sull’occupazione punta sul lato positivo.
    • Tasso di disoccupazione ILO 3,8% vs 3,8% previsto
    • Prima 3,8%
    • Cambiamento di occupazione 180k contro 148k previsto
    • Prima 208k
      • I reclami senza lavoro di gennaio cambiano 5.5k
      • Prima 14.9k; rivisto a 2.6k
      • Tasso di conteggio dei ricorrenti di gennaio 3,4%
      • Prima 3,5%; rivisto al 3,4%
    • Sentimento economico tedesco ZEW – L’economia dell’Eurozona si è indebolita da due anni e, di conseguenza, il Sentimento economico ZEW cadendo in territorio negativo lo scorso anno e toccando il fondo a circa -44 punti. Anche se, negli ultimi mesi, l’economia dell’Eurozona ha smesso di indebolirsi e abbiamo visto qualche lieve.
      • La situazione attuale dell’indagine ZEW in Germania a febbraio -15.7 vs -10.0 attesi
      • Prima -9.5
      • Previsioni del sentimento economico tedesco ZEW 8,7 contro 21,5 previsto
      • Prima del 26.7
      • miglioramento, dopo che la BCE ha riavviato il programma di QE e tagliato tassi di deposito oltre -0,50%.

      • Sentimento economico ZEW dell’Eurozona – A gennaio, il sentimento economico ZEW è balzato a 22 punti, sia in Germania che nell’Eurozona, ma vediamo che questo mese ha fatto un’inversione di marcia e si è notevolmente attenuato. Di seguito sono riportati i rapporti dalla Germania e dall’Eurozona:
        • Aspettative sul sentimento economico della ZEW nell’Eurozona 10.4
        • Prima del 25.6
        • Aggiornamento sul coronavirus – Nazione,

          Altro

          Casi totaliNuovo

          CasesTotal

          MortiNuovo

        • Morti Totale

          RecoveredSerious,

          Critico Cina 72.440 +1.892 1.870 +100 12.990 11.741 Diamond Princess 542 +88 17 20 Singapore 81 +4 29 4 Giappone 74 +8 1 20 4 Hong Kong 61 +1 1 2 7 Tailandia 35 17 2 Corea del Sud 31 +1 12 Taiwan 22 1 2 Malaysia 22 11 Germania 16 9 Vietnam 16 7 Stati Uniti d’America 15 3 Australia 15 10 Francia 12 1 5 Macao 10 5 Emirati Arabi Uniti. 9 3 1 UK. 9 8 Canada 8 1 Filippine 3 1 2 India 3 3 Italia 3 2

          La sessione degli Stati Uniti

          • Vendite di produzione canadese – Il rapporto sulle vendite manifatturiere del Canada per dicembre è stato pubblicato qualche tempo fa ed è stato molto più debole del previsto a -0,7% contro + 0,7% stimato. inoltre,
          • Le vendite manifatturiere del Canada per dicembre -0,7% contro lo 0,7% stimato
          • Il mese precedente è stato rivisto a -1,0% da -0,6%
          • Il calo è il 4 ° mese consecutivo consecutivo
          • Le vendite ex manifatturiere automobilistiche aumentano dello 0,1%
          • In termini di volume, le vendite negli stabilimenti canadesi sono diminuite del -0,4%
          • I declini sono stati guidati da veicoli a motore, aerospaziale
          • Le spedizioni di autoveicoli sono diminuite del -6,8%
          • I prodotti aerospaziali sono diminuiti del -16%
          • Le vendite sono diminuite in 11 delle 21 industrie che rappresentano il 43% del settore manifatturiero canadese
          • Le scorte di fabbrica diminuiscono -0,3%
          • I nuovi ordini calano -0,6%
          • Per tutto il 2019 le vendite aumentano dello 0,5%. Era in calo dal 5,4% nel 2018 e dal 6% nel 2017
          • Indice manifatturiero dell’Empire State americano  Anche l’indice manifatturiero è stato rilasciato in precedenza e ha offerto una piacevole sorpresa, dando una spinta al dollaro USA, in particolare contro l’euro moribondo. L’USD / CAD è anche più forte dopo che le vendite di produzione canadesi non hanno stimato le stime.
          • Massima da maggio 2019
          • Prima era +4,8
          • Nuovi ordini 22,1 a febbraio contro 6,6 gennaio
          • Prezzi pagati 25,0 a febbraio contro 31,5 a gennaio
          • Occupazione 6,6 a febbraio contro 9,0 a gennaio
          • Spedizioni a 18,9 a febbraio contro 8,6 a gennaio
          • Settimana lavorativa media dei dipendenti -1,0 contro +1,3 di gennaio
          • Ordini non evasi +4,5 contro -2,7 di gennaio
          • Tempi di consegna +8,3 contro -2,7 di gennaio
          • scorte +12,9 contro -0,7 di gennaio
          • Condizioni di lavoro a sei mesi 22,9 contro 23,6 di gennaio

          Mestieri in vista

          Ribassista EUR / USD

          • La tendenza principale è ancora ribassista dall’inizio di gennaio
          • Il coronavirus mantiene il sentimento accomodante
          • La 50 SMA spinge al ribasso la coppia EUR / USD

          Le SMA 20 e 50 stanno fornendo una solida resistenza per EUR / USD

          L’EUR / USD è stato ribassista dall’inizio di gennaio, poiché il sentiment è diventato negativo a seguito dell’escalation delle tensioni tra Stati Uniti e Iran in Medio Oriente, mentre il coronavirus ha attivato il pulsante di panico, che ha fatto precipitare le valute a rischio al ribasso. Di conseguenza, la coppia EUR / USD ha perso circa 450 pips, dall’alto verso il basso. Oggi abbiamo assistito a un’altra decente mossa ribassista, iniziata dopo l’ammorbidimento del sentimento ZEW questa mattina. Il balzo dell’indice manifatturiero dell’Empire State statunitense ha dato all’USD una spinta al rialzo, che ha portato la coppia EUR / USD sotto 1,08. Quindi, ora la strada è aperta per la 1.05, come ho accennato pochi giorni fa.


          Anche le medie mobili hanno svolto un ottimo lavoro nel fornire resistenza durante i pullback deboli, spingendo il prezzo più in basso per questa coppia. Il 20 SMA (grigio) stava facendo quel lavoro nella prima settimana, quando la tendenza era davvero forte. Poi, la 50 SMA ha preso il sopravvento e oggi abbiamo visto la coppia EUR / USD scendere al ribasso, dopo che la 50 SMA l’ha rifiutata più volte. Quindi, finché il prezzo rimane al di sotto di queste medie mobili, i venditori manterranno il controllo.

          Insomma

          Il sentiment è tornato negativo oggi nei mercati finanziari. I mercati azionari hanno aperto in ribasso nella sessione europea dopo che Apple ha annunciato di aspettarsi entrate inferiori, soprattutto in Cina. Il ritmo di diffusione del coronavirus è rallentato, ma l’impatto sull’economia cinese sarà comunque grave.

          Mike Owergreen Administrator
          Sorry! The Author has not filled his profile.
          follow me
          Like this post? Please share to your friends:
          Adblock
          detector
          map