Segnali Forex Breve sessione USA, 15 ottobre – Gli utili iniziano a indebolirsi nel Regno Unito, la Cina vuole che gli Stati Uniti rimuovano tutte le tariffe

L’economia del Regno Unito è stata colpita dalla Brexit e dall’indebolimento dell’economia globale, che deriva dalla guerra commerciale, nonché dalla stretta monetaria che le principali banche centrali hanno attuato negli ultimi anni, in particolare la FED. La produzione, l’edilizia, la produzione industriale, ecc. Sono cadute in recessione. Tuttavia, alcuni aspetti dell’economia hanno tenuto bene, come l’inflazione, i guadagni e l’occupazione. Ma nelle ultime settimane anche questi aspetti hanno iniziato ad indebolirsi. L’inflazione si è attenuata a settembre come ha mostrato il rapporto della scorsa settimana, mentre oggi il il tasso di disoccupazione è aumentato e i guadagni si sono raffreddati.

Tuttavia, il GBP non si è preoccupato molto perché continua a salire sul sentimento positivo che circonda la Brexit. L’accordo sulla Brexit non è ancora concluso, ma rimangono elevate le speranze che hanno mantenuto GBP / USD rialzista negli ultimi giorni. L’accordo USA-Cina non è ancora concluso, ma sono abbastanza vicini alla conclusione dell’accordo di Fase Uno. Tuttavia, la Cina ha affermato oggi che potrebbe non essere in grado di acquistare 50 miliardi di dollari di prodotti agricoli statunitensi all’anno, a meno che gli Stati Uniti non rimuovano tutte le tariffe. A Trump non piacerà, ma non è che sia una richiesta ufficiale. Quindi, l’accordo di Fase Uno verrà firmato presto, presumo.

La sessione europea

  • L’UE vuole un accordo sulla Brexit ma non a qualsiasi prezzo – Il ministro degli Affari europei francese Amélie de Montchalin ha fatto alcuni commenti questa mattina, dicendo che cerchiamo un accordo sulla Brexit ma non a qualsiasi prezzo. Restano tre questioni per la Francia, il confine irlandese, il mercato interno e i futuri legami con il Regno Unito. Tutti quelli devono essere giusti. Spera che un accordo sulla Brexit sia possibile, ma deve essere un accordo equilibrato.
  • Bullard della FED non implica ulteriori tagli dei tassi a breve – Il presidente della FED di St Louis James Bullard è il membro più accomodante della FED. Stava parlando a Londra qualche tempo fa e ha fatto alcuni commenti accomodanti, come ci si aspetterebbe da lui. Vede il rischio che l’inflazione rimanga troppo bassa e il rischio di un rallentamento economico più netto del previsto. Le decisioni sui tagli futuri saranno riunione per riunione. I fattori di incertezza della politica commerciale nel calcolo. La recente inversione della curva dei rendimenti è stata un segnale di avvertimento. Potrebbe invertire i tagli dei tassi (in aumenti dei tassi) nel 2020, 2021 se l’economia dovesse migliorare di nuovo (Dannazione, Bullard implica aumenti dei tassi). Sebbene tassi zero, forward guidance e QE siano ancora nel playbook per la “recessione ordinaria”.
  • Rapporto sull’occupazione nel Regno Unito – Il rapporto sull’occupazione del Regno Unito è stato pubblicato questa mattina. Il tasso di disoccupazione è salito nuovamente al 3,9%, contro il rimanere invariato al 3,8% previsto. La variazione dell’occupazione è stata di -56.000 contro i 26.000 previsti, in calo rispetto ai 31.000 precedenti. La variazione delle richieste di disoccupazione di settembre è stata di 21,1k. Il numero precedente era di 28,2k, ma è stato rivisto a 16,3k.
  • Rapporto sugli utili del Regno Unito – Anche gli utili settimanali medi di agosto nel Regno Unito si sono indeboliti, perdendo due punti, scendendo al 3,8% contro il 4,0% 3m / a previsto. Il numero precedente è stato rivisto di un gradino inferiore al 3,9% dal 4,0%. I guadagni settimanali medi esclusi i bonus, invece, sono aumentati al 3,8% dal 3,7% 3m / a previsto. La lettura precedente è stata rivista al 3,9% dal 3,8%.
  • La Cina sostiene l’accordo parziale ma ha richieste – Commenti del ministero degli Esteri cinese oggi, che suggeriscono che la dichiarazione rilasciata dagli Stati Uniti su un accordo commerciale parziale è accurata. Non c’è differenza con gli Stati Uniti sull’accordo commerciale. Ma Bloomberg ha riferito che la Cina vuole che gli Stati Uniti rimuovano tutte le tariffe, dal momento che faranno fatica ad acquistare prodotti agricoli statunitensi per un valore di $ 50. Anche se al momento non è una richiesta ufficiale.

La sessione degli Stati Uniti

  • I governi tedeschi rivedono le proiezioni di crescita del PIL al ribasso – Reuters riferisce su questo problema qualche tempo fa. Secondo le loro fonti, il governo tedesco vede ancora una crescita del PIL del 2019 allo 0,5%, che è molto inferiore rispetto alle stime iniziali di inizio anno e sta abbassando le previsioni per il 2020 all’1,0% dall’1,5% precedente..
  • Vlieghe della BOE allude allo stimolo monetario – Vlieghe della BOE ha affermato qualche tempo fa che sarà necessario uno stimolo monetario se l’incertezza sulla Brexit si radicasse. La debolezza economica nel Regno Unito è di nuovo in aumento, le prospettive globali sono peggiorate da luglio. Vede il rischio che la politica monetaria finisca le munizioni.
  • Vendite di case esistenti canadesi – Il mercato immobiliare canadese ha registrato una ripresa nella maggior parte del paese negli ultimi mesi, ma Vancouver continua a lottare. Ad agosto abbiamo visto un aumento dell’1,4% nelle vendite di case esistenti e oggi il numero di settembre è stato stimato al 2,0%. Ma ha mancato le aspettative, aumentando solo dello 0,6%, il che non è un buon segno.

Mestieri in vista

Rialzista USD / JPY

  • La tendenza è rialzista
  • Il pullback lower è completo sul grafico H1
  • La 20 SMA si è trasformata in supporto nel grafico H4
  • La candela precedente punta verso l’alto

Il 20 SMA sta facendo un buon lavoro come supporto oggi

La coppia USD / JPY è diventata rialzista la scorsa settimana poiché il sentiment è migliorato nei mercati finanziari grazie ai commenti positivi sulla Brexit e sui negoziati commerciali USA-Cina. Abbiamo visto il prezzo tornare al ribasso ieri e di nuovo oggi dopo i commenti dalla Cina che vuole più tempo per negoziare, ma i venditori non hanno potuto spingere troppo in basso, quindi la pressione rimane al rialzo. A proposito, siamo a lungo su questa coppia. Oggi, il 20 SMA (grigio) si è trasformato in supporto per questa coppia e il prezzo è rimbalzato più in alto rispetto a quella media mobile. La precedente candela H4 si è chiusa come un pin sopra la 20 SMA, che è un segnale rialzista e la candela attuale sta iniziando a sembrare rialzista mentre l’USD / JPY sale più in alto.

Insomma

Il sentimento rimane positivo nei mercati finanziari oggi, poiché i paradisi sicuri sono tornati di nuovo ribassisti. Tuttavia, i dollari delle materie prime stanno ancora scivolando, il che significa che stiamo attraversando una fase di forza dell’USD in questo momento. Vediamo per quanto tempo può continuare.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector