Scalping 101: raggiungere la corretta psicologia del trading

Nell’ultimo mese ho parlato a lungo di scalping di successo. Dall’individuazione dei mercati appropriati ai principi della gestione avanzata del rischio, la serie Scalping 101 ha coperto una varietà di argomenti. In un aggiornamento sul mercato dal vivo di venerdì, ho delineato un piano di scalping per il petrolio greggio WTI. Era un ottimo esempio commerciale e premium di cuoio capelluto. Se non l’hai visto, dai un’occhiata qui.

Oggi prenderò alcuni minuti e parlerò dell’impatto che le emozioni possono avere sul trading. Non necessariamente le insidie ​​del “trading emotivo”, come l’overtrading o una cattiva gestione del rischio, ma l’impatto che la vita reale ha sulle prestazioni. 

Psicologia del trading: raggiungere una mentalità vincente

A differenza di molte altre forme di trading, lo scalping richiede che il trader sia attivo, attento e diligente per tutta la giornata di negoziazione. Le interruzioni di concentrazione e disciplina in genere costano denaro, compromettendo i profitti. Si premia la selezione e la gestione degli scambi, con poco margine di errore.

A differenza delle strategie a lungo termine, lo scalping richiede la massima efficienza da parte del trader. Per scalpare in modo competente, è necessario avere la seguente mentalità durante le ore di mercato:

  • Messa a fuoco: Il mercato deve essere l’unica cosa che conta
  • Agilità: La capacità di prendere decisioni in abbondanza rapidamente e senza riserve
  • Chiglia uniforme: Mantieni sempre un temperamento fermo e calmo

Questi tre aspetti della psicologia del trading sono importanti per l’implementazione positiva di qualsiasi strategia. Ovviamente, la vita reale non ci consente sempre di presentarci al mercato con il giusto stato d’animo. A volte, arrivare dove dobbiamo essere richiede tempo e fatica. Di seguito sono riportati due dispositivi che possono aiutare a raggiungere una mentalità vincente:

  • Dormire: Stare svegli tutta la notte a studiare grafici e pianificare il gioco è controproducente. Ottenere un riposo adeguato è la chiave per mantenere la concentrazione.
  • Riscaldamento pre-mercato: Eseguire operazioni aritmetiche a mano lunga o eseguire alcuni calcoli di base ci mette in uno stato mentale quantitativo.

Non sembrano molto, ma dormire a sufficienza e fare un po ‘di ginnastica mentale può essere estremamente utile per ottenere una psicologia del trading positiva.

Molti trader scelgono di evitare completamente la componente mentale e automatizzare o copiare le operazioni di altri. Non importa quale approccio prendi – l’unica regola è che fa soldi.

operaRaggiungere una mentalità vincente richiede lavoro: fallo!

Mindset Killers

Se fai trading per un certo periodo di tempo, allora sei consapevole delle insidie ​​legate al trading emotivo. Overtrading e gestione del rischio sconsiderata sono un paio di cattive abitudini derivanti da emozioni distruttive. Ma cosa ci porta in quella mentalità negativa?

La maggior parte dei trader dirà che perdere denaro li mette in una brutta situazione. “Ho perso soldi, quindi sono andato in tilt, overtraded e inseguito le mie perdite.” Questo è certamente un problema, ma perché sei emotivo dopo aver perso??

La psicologia del trading alla base della risposta è complessa e unica per ognuno di noi. A parte la tensione finanziaria associata alla perdita di denaro, ecco alcuni colpevoli dietro le emozioni negative legate al mercato:

  • Conflitto: Il conflitto interno o il conflitto con un altro significativo può minare il potenziale di qualsiasi commerciante. Tu e tutti quelli intorno a te dovete essere sulla stessa pagina.
  • Tragedia: La perdita di una persona cara può portare in superficie una miriade di sfide psicologiche. Sfortunatamente, questo può essere estremamente difficile da affrontare e richiedere molto tempo per affrontarlo correttamente.
  • Dipendenza chimica: La droga e l’alcol possono essere mostri per tutti, non solo per i commercianti attivi. Non distruggono tutti i trader, ma possono certamente essere dannosi per la chiarezza e una mentalità positiva.

Questi sono solo alcuni elementi abbastanza ovvi che lavorano per distorcere la nostra percezione della realtà. Sfortunatamente, in un approccio di trading attivo come lo scalping, questi detrattori sono amplificati in modo esponenziale.


Identificazione del problema

Se stai lottando con le perdite dovute al trading emotivo e non sei sicuro del perché, fai un passo indietro ed esamina la tua situazione attuale. Può darsi che al loro interno venga esercitata un’influenza negativa al di fuori dei mercati. Trovare il problema alla radice è la chiave per risolverlo, non importa se è correlato al mercato o meno.

Con un po ‘di tempo e impegno, è possibile ottenere la corretta psicologia del trading. Vai in profondità, fai il lavoro e avvicinati al mercato da una posizione di forza.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector