Prospettive settimanali, 9-13 novembre: i cinque principali eventi economici da tenere d’occhio questa settimana

L’ampio dollaro USA si è stabilizzato rispetto a molte valute alla fine della settimana, ma gli operatori di mercato si aspettano maggiori perdite, poiché un’elezione presidenziale americana ostile ha diminuito le speranze di un grande stimolo a sostegno dell’economia. Gli investitori ipotizzano che il leader democratico Joe Biden sarà il prossimo presidente, ma che, d’altra parte, i repubblicani probabilmente manterranno il controllo del Senato, il che renderà difficile per i democratici approvare il pacchetto di spesa fiscale.

Guardando avanti nella prossima settimana, la serie di PMI manifatturiere e dei servizi, insieme alla dichiarazione di politica monetaria della RBNZ e al discorso del governatore Bailey della BoE, potrebbero attirare molti titoli per mantenere i mercati in movimento. Saranno seguite da vicino anche le tensioni geopolitiche e i titoli del coronavirus, che giocano un ruolo chiave nel determinare i livelli di rischio nel mercato.

I cinque principali eventi economici da tenere d’occhio questa settimana

1 – Bilancia commerciale tedesca – lunedì – 12:00

Eurostat dovrebbe pubblicare lunedì la bilancia commerciale tedesca. Questi dati significativi, ufficialmente rilasciati dallo Statistisches Bundesamt Deutschland, misurano l’equilibrio tra esportazioni e importazioni di beni e servizi totali. Pertanto, un valore positivo mostra un surplus commerciale, mentre un valore negativo mostra un deficit commerciale. Questo dato potrebbe anche essere considerato uno degli eventi chiave che genera una certa volatilità per la valuta condivisa. Se si osserva una domanda costante in cambio di esportazioni tedesche, ciò si trasformerà in una crescita positiva della bilancia commerciale, e ciò dovrebbe essere rialzista per la valuta condivisa.

Versione precedente

EFFETTIVO: 15,7 miliardi di euro

DEV: -0,53

CONTRO: 18,2 miliardi di euro

DATA: 10/08/2020 06:00

I dati della bilancia commerciale tedesca dovrebbero salire da 15,7 a 17,2 miliardi, il che potrebbe supportare la valuta EUR.

Fiducia degli investitori Sentix (novembre)

D’altra parte, Sentix Investor Confidence è un’indagine mensile che riflette il sentiment del mercato riguardo l’attuale situazione economica e le aspettative per il prossimo semestre. Tuttavia, l’indice, che di solito viene rilasciato da Sentix GmbH, è derivato da 36 diversi indicatori. Di solito, un numero più alto è visto come positivo o rialzista per l’Eurozona; allo stesso modo, una cifra inferiore è vista come negativa o ribassista per la valuta EUR.

Versione precedente

EFFETTIVO: -8.3

DEV: 0,27


CONTRO: -9,5

DATA: 10/05/2020 08:30

La fiducia degli investitori Sentix dovrebbe scendere da -8,3 a -15,0, il che tende a minare la valuta EUR.

2) Discorso del governatore della BoE Bailey – lunedì 10:35

Andrew Bailey è il governatore della Banca d’Inghilterra. Ha assunto la sua posizione il 16 marzo 2020, alla fine della stagione di Mark Carney. Prima di essere eletto, Bailey ha lavorato come amministratore delegato della Financial Conduct Authority. Vale la pena ricordare che questo banchiere centrale britannico è stato anche vicegovernatore della Banca d’Inghilterra da aprile 2013 a luglio 2016 e cassiere capo della Banca d’Inghilterra da gennaio 2004 ad aprile 2011. Tuttavia, qualsiasi tono accomodante di Andrew Bailey potrebbe negativamente influenzano la valuta del paese, poiché le colombe tendono a sostenere tassi di interesse bassi e una politica monetaria espansiva, perché valutano indicatori come la bassa disoccupazione piuttosto che mantenere bassa l’inflazione. D’altra parte, i falchi sono l’esatto opposto delle colombe.

3) Dati sul tasso di disoccupazione – Martedì alle 12:00

I dati ILO sul tasso di disoccupazione, normalmente pubblicati dalle statistiche nazionali, sono il numero di lavoratori disoccupati diviso per la forza lavoro civile totale. È considerato uno degli indicatori chiave per l’economia del Regno Unito. Se il tasso sale, indica una mancanza di espansione nel mercato del lavoro del Regno Unito. Questo, a sua volta, indebolisce l’economia del Regno Unito. Allo stesso modo, se la cifra diminuisce, è positiva (o rialzista) per la valuta GBP.

Versione precedente

EFFETTIVO: 4,5%

DEV: 0,97

CONTRO: 4,3%

DATA: 13/10/2020 06:00

Dal punto di vista proiettato, i dati sul tasso di disoccupazione dovrebbero salire dal 4,5 al 4,7%, il che tende a minare la valuta GBP.

Modifica del conteggio del richiedente

D’altra parte, il Claimant Change viene pubblicato dalle National Statistics e rappresenta il numero di disoccupati nel Regno Unito. Tuttavia, l’aumento di questo indicatore ha implicazioni negative per la spesa dei consumatori, che ostacola la crescita economica. Le cifre alte sono viste come negative (o ribassiste) per la sterlina britannica; allo stesso modo, la lettura bassa è vista come positiva (o rialzista).

Versione precedente

EFFETTIVO: 28 K

DEV: -0,16

CONTRO: 78,8 K.

DATA: 13/10/2020 06:00

4) Dichiarazione sulle tariffe RBNZ – Mercoledì alle 18:00

La dichiarazione sui tassi della RBNZ contiene spiegazioni delle decisioni sui tassi di interesse e commenti sulle condizioni economiche che l’hanno influenzata.

Decisione sul tasso di interesse RBNZ:

La Reserve Bank of New Zealand dovrebbe rilasciare la decisione sul tasso di interesse della RBNZ. Se la RBNZ è aggressiva per quanto riguarda le prospettive inflazionistiche per l’economia e alza i tassi di interesse, questo è positivo o rialzista per la valuta del paese.

Versione precedente

EFFETTIVO: 0,25%

DEV: 0.00

CONTRO: 0,25%

DATA: 23/09/2020 02:00

Dichiarazione di politica monetaria:

La New Zealand Reserve Bank normalmente pubblica trimestralmente il Monetary Policy Statement (MPS). Ogni dichiarazione di politica monetaria deve stabilire: come la Reserve Bank si propone di raggiungere i suoi obiettivi, come si propone di formulare e attuare la politica monetaria nei prossimi cinque anni; e come la politica monetaria è stata attuata dall’ultima dichiarazione di politica monetaria.

Indice dei prezzi al consumo (su base mensile) – Giovedì 6:30 

L’indice dei prezzi al consumo è normalmente pubblicato dall’US Bureau of Labor Statistics. È una misura dei movimenti dei prezzi, effettuata confrontando i prezzi al dettaglio di un paniere di beni e servizi rappresentativo. Il potere d’acquisto del biglietto verde oscilla a causa dell’inflazione. L’IPC è uno degli indicatori principali per misurare l’inflazione e i cambiamenti nelle tendenze di acquisto. Quindi, una lettura alta è vista come positiva (o rialzista) per il dollaro e una lettura bassa è vista come negativa (o ribassista) per l’USD.

Versione precedente

EFFETTIVO: 0,2%

DEV: 0.00

CONTRO: 0,2%

DATA: 13/10/2020 12:30

Dal punto di vista delle proiezioni, l’indice dei prezzi al consumo dovrebbe rimanere invariato allo 0,2%.

Richieste iniziali di disoccupazione

Le richieste di sussidio di disoccupazione iniziali, che sono normalmente pubblicate dal Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti, sono una misura del numero di persone che presentano richieste per la prima volta per l’assicurazione di disoccupazione statale. Tuttavia, il numero maggiore del previsto indica una debolezza in questo mercato, che tende a minare la crescita dell’economia statunitense. Pertanto, i numeri bassi sono considerati positivi o rialzisti per il dollaro.

Versione precedente

ATTUALE: 751 K

DEV: 0,39

CONTRO: 732 K

DATA: 11/05/2020 13:30

Dal punto di vista delle proiezioni, le richieste di sussidio di disoccupazione iniziali dovrebbero scendere da 751.000 a 745.000, il che potrebbe sostenere il dollaro USA.

5) Prodotto interno lordo Venerdì 3:00 am

Il prodotto interno lordo è normalmente pubblicato da Eurostat. è una misura del valore totale di tutti i beni e servizi prodotti o forniti dall’Eurozona. Tuttavia, il PIL è considerato una misura principale dell’attività economica e della salute dell’Eurozona. Normalmente, la lettura alta ha un effetto positivo sulla valuta condivisa; allo stesso modo, la cifra bassa è vista come negativa o ribassista per l’EUR.

Versione precedente

EFFETTIVO: 12,7%

DEV: 22.45

CONTRO: 9,4%

DATA: 10/30/2020 10:00

Dal punto di vista delle proiezioni, il prodotto interno lordo dovrebbe rimanere invariato al 12,7%.

Variazione dell’occupazione (su base annua)

La variazione dell’occupazione è normalmente pubblicata da Eurostat. Riflette il cambiamento del numero di occupati in Europa. Pertanto, l’aumento di questo indicatore ha implicazioni positive per la spesa dei consumatori, che è alla base della crescita economica. Pertanto, una lettura alta è vista come rialzista per la valuta condivisa; allo stesso modo, una lettura bassa è vista come negativa (o ribassista) per l’EUR.

Versione precedente

EFFETTIVO: -3,1%

DEV: -0,38

CONTRO: -2,9%

DATA: 09/08/2020 09:00

Dal punto di vista delle proiezioni, il prodotto interno lordo dovrebbe salire dal -2,9% allo 0,7%, il che potrebbe sostenere il sentimento che circonda la valuta EUR. Buona fortuna ragazzi e godetevi il vostro weekend!

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector