Perché più giocatori d’azzardo scelgono Tron su Ethereum

Uno studio del 2019 di società di analisi Dapp Review ha mostrato al mondo che 1,6 miliardi di dollari di attività sono passati attraverso la rete Tron grazie ai 432.000 utenti con un indirizzo di portafoglio che scambiano valore tra loro. Ciò che è ancora più significativo è il fatto che il 64% di tutte le applicazioni decentralizzate esistenti al momento sulla rete Tron esistono solo per facilitare il gioco d’azzardo. Alcuni giochi sono semplici come consentire agli utenti di scommettere sulle gare di cani digitali. Altri coinvolgono molte più caratteristiche, trame ed elementi di gioco e promettono 100 volte la scommessa iniziale di un giocatore.

Indipendentemente dal tipo di gioco, il punto è che sembra che sempre più giocatori stiano scegliendo di utilizzare la rete Tron su Ethereum e altri altcoin che alimentano i loro desideri di gioco..

Come si accumulano gli altri Altcoin

Sebbene Ethereum sia la seconda blockchain più preziosa al mondo in base alla capitalizzazione di mercato, i giocatori d’azzardo hanno iniziato ad abbandonarla alla fine del 2018 a causa delle elevate commissioni di transazione. Ecco perché per la maggior parte del 2019, Ethereum è rimasta indietro sia a Tron che a EOS in termini di volume di transazioni che sono passate attraverso la rete relative ad applicazioni decentralizzate specifiche per il gioco d’azzardo è stato molto basso. Solo $ 4 milioni di volume giornaliero relativo alle scommesse sono passati attraverso la blockchain di Ethereum nel primo trimestre dello scorso anno.

Confrontalo con la blockchain di EOS, soprannominata una blockchain di terza generazione destinata a migliorare la scalabilità e i problemi di velocità delle transazioni che affliggono altre blockchain, il tutto a un costo inferiore. EOS stava generando quasi $ 15 milioni di volume giornaliero relativo alle transazioni di gioco d’azzardo, che è quasi quattro volte di più rispetto a quello che la blockchain di Ethereum stava elaborando, ma ancora ben al di sotto dei $ 102 milioni che sono passati attraverso la rete Tron.

La ragione tecnica che Tron sta guadagnando terreno

Tron è orgoglioso di essere veloce, ma la creazione di una blockchain di alto livello non riguarda solo la velocità di transazione e le commissioni di transazione. Si tratta di rendere l’idea di creare applicazioni decentralizzate sulla tua blockchain più redditizia di quanto sarebbe su altre blockchain. La Fondazione Tron ha riconosciuto un’opportunità sin dall’inizio nello sviluppo della rete Tron.

La fondazione ha deciso di rendere davvero allettante convincere gli sviluppatori di Ethereum a passare alla rete Tron. Hanno lanciato un programma di accelerazione per gli sviluppatori che li ha abituati alle sfumature di Tron e ha mostrato a tutti quanto potrebbe essere redditizio costruire sulla rete in futuro. Molti hanno deciso di effettuare il passaggio e ora le migliori applicazioni decentralizzate per il gioco d’azzardo sulla rete Tron portano regolarmente milioni di dollari al giorno in volume di transazioni.

L’aumento del volume delle transazioni è un grosso problema per qualsiasi fondazione senza scopo di lucro che supporta una rete perché agli occhi degli investitori al dettaglio dimostra che il valore letterale o il caso d’uso di una blockchain è perfettamente valido.

Sempre più giocatori d’azzardo utilizzano Tron perché i giochi sono sicuri, danno ai giocatori una giusta possibilità di vincere e, in definitiva, la rete sta facendo un ottimo lavoro al servizio degli sviluppatori.

L’aggiornamento 2.0 di Ethereum sarà sufficiente per conquistare il primo posto?

La rete di Ethereum dovrebbe essere completata entro luglio di quest’anno. Il vantaggio è che l’aggiornamento introdurrà il concetto di staking. Chiunque abbia una quantità significativa di token ETH può restituire monete alla rete per proteggerla in cambio di un dividendo. Gli individui che scelgono di puntare monete dovranno sicuramente valutare il rischio rispetto alla ricompensa nel decidere se partecipare o meno. In cambio dell’assunzione del rischio associato al possesso di token ETH e dell’impegno a effettuare lo staking della rete, gli investitori guadagneranno un dividendo e un rendimento, pagati in token ETH.

In questo modo l’aggiornamento va sicuramente a vantaggio degli utenti. Detto questo, una solida piattaforma di staking non garantisce necessariamente che gli sviluppatori che attualmente lavorano sulla rete Tron decideranno di tornare indietro e riportare il volume delle transazioni associato alle loro idee di gioco su Ethereum. Se Ethereum vuole sfidare Tron specificamente sul volume del gioco d’azzardo, i giochi devono essere più gratificanti per i giocatori, devono esistere più di quei giochi e alla fine sempre più sviluppatori devono iniziare a scegliere di tornare su Ethereum.

Resta da vedere se tutte queste cose accadono effettivamente o meno. Ciò che è certo, però, è che finché il gioco d’azzardo funge da valido caso d’uso per le tecnologie decentralizzate, la guerra tra le reti blockchain continuerà a surriscaldarsi e questo è in definitiva un bene per i giocatori.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector